Manuale di Stiga Combi 48 SQ H

Visualizza di seguito un manuale del Stiga Combi 48 SQ H. Tutti i manuali su ManualsCat.com possono essere visualizzati gratuitamente. Tramite il pulsante "Seleziona una lingua", puoi scegliere la lingua in cui desideri visualizzare il manuale.

  • Marca: Stiga
  • Prodotto: Tosaerba
  • Modello/nome: Combi 48 SQ H
  • Tipo di file: PDF
  • Lingue disponibili: , , , , , , , , , , , ,

Sommario

Pagina: 5
1 2 3
5
6
1
5
2
3 4
6
I
II
Pagina: 9
15 I
Pagina: 15
�1� DATI TECNICI
CP1 434
Series
CP1 484
Series
�2� Potenza nominale * kW 1,75 ÷ 2,75 1,75 ÷ 3,3
�3� Velocità mass. di funzionamento motore * min-1 2900 ± 100 2900 ± 100
�4� Peso macchina * kg 22 ÷ 27 22 ÷ 32
�5� Ampiezza di taglio cm 41 46
�6� Dimensioni:
�6a� Lunghezza cm 1580 1650
�6b� Larghezza cm 540 560
�6c� Altezza cm 1075 1075
�7� Codice dispositivo di taglio 81004341/3
81004460/0
81004346/3
�8�
�9�
Livello di pressione acustica (max.)
Incertezza di misura
dB(A)
dB(A)
81
2,21
83
1,46
�10�
�9�
Livello di potenza acustica misurato (max.)
Incertezza di misura
dB(A)
dB(A)
94
1,61
96
0,61
�11� Livello di potenza acustica garantito dB(A) 95 96
�12�
�9�
Livello di vibrazioni (max.)
Incertezza di misura
m/s2
m/s2
4
2,48
5,9
1,82
�13� ACCESSORI A RICHIESTA
�14� Kit "Mulching"  
[15] OPZIONI
[16] Rimessaggio verticale, mod.
CP1 434 K
CP1 434 QK
CP1 434 SK
CP1 434 SQK
CP1 484 K
CP1 484 QK
CP1 484 SK
CP1 484 SQK
CP1 484 SVK
CP1 484 SVQK
CP1 484 SEK
CP1 484 SQEK
CP1 484 SVEK
CP1 484 SVEQK
CP1 484 WK
CP1 484 WQK
CP1 484 WSK
CP1 484 WSQK
CP1 484 WSVK
CP1 484 WSVQK
CP1 484 WSEK
CP1 484 WSQEK
CP1 484 WSVEK
CP1 484 WSVEQK
* 
Per il dato specifico, fare riferimento a quanto indicato nell’etichetta di identificazione della macchina.
Pagina: 19
IT - 1
IT ATTENZIONE: PRIMA DI USARE LA MACCHINA, LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE LI-
BRETTO. Conservare per ogni futura necessità.
INDICE
1. GENERALITÀ................................................................ 1
2. NORME DI SICUREZZA............................................... 1
3. CONOSCERE LA MACCHINA...................................... 3
4. MONTAGGIO................................................................. 4
5. COMANDI DI CONTROLLO.......................................... 4
6. USO DELLA MACCHINA.............................................. 4
7. MANUTENZIONE.......................................................... 5
8. RIMESSAGGIO............................................................. 6
9. MOVIMENTAZIONE E TRASPORTO........................... 6
12. ACCESSORI A RICHIESTA........................................... 7
1. GENERALITÀ
1.1 COME LEGGERE IL MANUALE
Nel testo del manuale, alcuni paragrafi contenenti informa-
zioni di particolare importanza, ai fini della sicurezza o del
funzionamento, sono evidenziati in modo diverso, secondo
questo criterio:
NOTA OPPURE IMPORTANTE fornisce precisazioni o
altri elementi a quanto già precedentemente indicato, nell’in-
tento di non danneggiare la macchina, o causare danni.
Il simbolo evidenzia un pericolo. Il mancato rispetto
dell’avvertenza comporta possibilità di lesioni personali o a
terzi e/o danni.
I paragrafi evidenziati con un riquadro con bordo a punti
grigio indicano caratteristiche opzionali non presenti in
tutti i modelli documentati in questo manuale. Verificare
se la caratteristica è presente nel proprio modello.
Tutte le indicazioni “anteriore”, “posteriore”, “destro” e “sinistro”
si intendono riferite alla posizione dell’operatore alla guida.
1.2 RIFERIMENTI
1.2.1 Figure
Le figure in queste istruzioni per l’uso sono numerate 1, 2, 3,
e così via.
I componenti indicati nelle figure sono contrassegnati con le
lettere A, B, C, e così via.
Un riferimento al componente C nella figura 2 viene indicato
con la dicitura: “Vedere fig. 2.C” o semplicemente “(Fig. 2.C)”.
Le figure sono indicative. I pezzi effettivi possono variare ri-
spetto a quelli raffigurati.
1.2.2 Titoli
Il manuale è diviso in capitoli e paragrafi. Il titolo del para-
grafo “2.1 Addestramento” è un sottotitolo di “2.
Norme di sicurezza”. I riferimenti a titoli o paragrafi sono se-
gnalati con l’abbreviazione cap. o par. e il numero relativo.
Esempio: “cap. 2” o “par. 2.1”
2. NORME DI SICUREZZA
2.1 ADDESTRAMENTO
Prendere familiarità con i comandi e con un uso ap-
propriato della macchina. Imparare ad arrestare rapida-
mente il motore. L’inosservanza delle avvertenze e delle
istruzioni può causare incendi e/o gravi lesioni.
• Non permettere mai che la macchina venga utilizzata da
bambini o da persone che non abbiano la necessaria
dimestichezza con le istruzioni. Le leggi locali possono
fissare un’età minima per l’utilizzatore.
• Non utilizzare mai la macchina se l’utilizzatore è in condi-
zione di stanchezza o malessere, oppure ha assunto far-
maci, droghe, alcool o sostanze nocive alle sue capacità
di riflessi e attenzione.
• Non trasportare bambini o altri passeggeri.
• Ricordare che l’operatore o utilizzatore è responsabile di
incidenti e imprevisti che si possono verificare ad altre
persone o alle loro proprietà. Rientra nella responsabilità
dell’utilizzatore la valutazione dei rischi potenziali del
terreno su cui si deve lavorare, nonché prendere tutte
le precauzioni necessarie per garantire la sua e altrui
sicurezza, in particolare sui pendii, terreni accidentati,
scivolosi o instabili.
• Nel caso si voglia cedere o prestare ad altri la macchina,
assicurarsi che l’utilizzatore prenda visione delle istruzio-
ni d’uso contenute nel presente manuale.
2.2 OPERAZIONI PRELIMINARI
Dispositivi protezione individuale (DPI)
• Indossare indumenti adeguati, calzature da lavoro re-
sistenti con suole antiscivolo, e pantaloni lunghi. Non
azionare la macchina a piedi scalzi o con sandali aperti.
Indossare cuffie di protezione dell’udito.
• L’impiego di protezioni acustiche può ridurre la capacità
di sentire eventuali avvertenze (grida o allarmi). Prestare
la massima attenzione a quanto accade attorno all’area
di lavoro.
• Indossare guanti di lavoro in tutte le situazioni di rischio
per le mani.
• Non indossare sciarpe, camici, collane, braccialetti, indu-
menti con parti svolazzanti, o provvisti di lacci o cravatte
e comunque accessori pendenti o larghi che potrebbero
impigliarsi nella macchina o in oggetti e materiali presenti
sul luogo di lavoro.
• Raccogliere adeguatamente i capelli lunghi.
Area di lavoro / Macchina
• Ispezionare a fondo tutta l’area di lavoro e togliere tutto
ciò che potrebbe venire espulso dalla macchina o dan-
neggiare il dispositivo di taglio/organi rotanti (sassi, rami,
fili di ferro, ossi, ecc.).
Motori a scoppio: carburante
PERICOLO! Il carburante è altamente infiammabile.
• Conservare il carburante in appositi contenitori omologati
per tale utilizzo, in luoghi sicuri, lontano da fonti di calore
o fiamme libere.
• Lasciare i contenitori liberi da residui d’erba foglie o gras-
so eccessivo.
• Non lasciare i contenitori alla portata dei bambini.
• Non fumare durante il rifornimento o il rabbocco di carbu-
rante e ogni volta che si maneggia il carburante.
• Rabboccare il carburante utilizzando un imbuto, solo
all’aperto.
• Evitare di inalare vapori del carburante.
• Non aggiungere carburante o togliere il tappo del serbatoio
quando il motore è in funzione o è caldo.
• Aprire lentamente il tappo del serbatoio lasciando scarica-
re gradualmente la pressione interna.
• Non avvicinare fiamme alla bocca del serbatoio per verifi-
care il contenuto.
Pagina: 20
IT - 2
• Se fuoriesce del carburante, non avviare il motore, ma
allontanare la macchina dall’area nella quale il carburante
è stato versato, ed evitare di creare possibilità di incendio,
fintanto che il carburante non sia evaporato ed i vapori del
carburante non si siano dissolti.
• Pulire immediatamente ogni traccia di carburante versata
sulla macchina o sul terreno.
• Rimettere sempre e serrare bene i tappi del serbatoio e del
contenitore del carburante.
• Non riavviare la macchina sul luogo ove è stato operato
il rifornimento; l’avviamento del motore deve avvenire ad
una distanza di almeno 3 metri dal luogo dove si è effettua-
to il rifornimento di carburante.
• Evitare il contatto del carburante con gli indumenti e, in tal
caso, cambiarsi gli indumenti prima di avviare il motore.
2.3 DURANTE L’UTILIZZO
Area di Lavoro
• Non azionare il motore in spazi chiusi, dove possono ac-
cumularsi pericolosi fumi di monossido di carbonio. Le
operazioni di avviamento devono avvenire all’aperto o in
luogo ben aerato. Ricordare sempre che i gas di scarico
sono tossici.
• Durante l’avviamento della macchina non indirizzare il silen-
ziatore e quindi i gas di scarico verso materiali infiammabili.
• Non usare la macchina in ambienti a rischio di esplosione,
in presenza di liquidi infiammabili, gas o polvere. Gli utensili
elettrici generano scintille che possono incendiare la pol-
vere o i vapori.
• Lavorare solamente alla luce del giorno o con buona luce
artificiale e in condizioni di buona visibilità.
• Allontanare persone, bambini e animali dall’area di lavoro.
È necessario che i bambini vengano sorvegliati da un altro
adulto.
• Evitare di lavorare nell’erba bagnata, sotto la pioggia e con
rischio di temporali, specialmente con probabilità di lampi.
• Prestare particolare attenzione alle irregolarità del terreno
(dossi, cunette), ai pendii, ai pericoli nascosti e alla presen-
za di eventuali ostacoli che potrebbero limitare la visibilità.
• Prestare molta attenzione in prossimità di dirupi, fossi o argi-
ni. La macchina si può ribaltare se una ruota oltrepassa un
bordo o se il bordo cede.
• Lavorare nel senso trasversale del pendio e mai nel senso
salita/discesa, facendo molta attenzione ai cambi di dire-
zione, accertandosi del proprio punto di appoggio e assi-
curandosi che le ruote non incontrino ostacoli (sassi, rami,
radici, ecc) che potrebbero causare scivolamento laterale o
perdita di controllo della macchina.
• Quando si utilizza la macchina vicino alla strada, fare atten-
zione al traffico.
• Per evitare il rischio di incendio, non lasciare la macchina
a motore caldo fra le foglie, l’erba secca, o altro materiale
infiammabile.
Comportamenti
• Prestare attenzione quando si procede in retromarcia o
all’indietro. Guardare dietro di sè prima e durante la retro-
marcia per assicurarsi che non vi siano ostacoli.
• Non correre mai, ma camminare.
• Evitare di farsi tirare dal raserba.
• Tenere sempre mani e piedi lontani dal dispositivo di
taglio sia durante l’avviamento sia durante l’utilizzo della
macchina.
• Attenzione: l’elemento di taglio continua a ruotare per
qualche secondo anche dopo il suo disinnesto o dopo lo
spegnimento del motore.
• Stare sempre lontani dall'apertura di scarico.
• Non toccare le parti del motore che, durante l’uso, si ri-
scaldano. Rischio di ustioni.
In caso di rotture o incidenti durante il lavoro,
arrestare immediatamente il motore e allontanare la
macchina in modo da non provocare ulteriori danni; nel
caso di incidenti con lesioni personali o a terzi, attivare
immediatamente le procedure di pronto soccorso più
adeguate alla situazione in atto e rivolgersi ad una
Struttura Sanitaria per le cure necessarie. Rimuovere
accuratamente eventuali detriti che potrebbero arrecare
danni o lesioni a persone o a animali qualora rimanes-
sero inosservati.
Limitazioni all’uso
• Non utilizzare mai la macchina con protezioni danneggiate,
mancanti o non correttamente posizionate (sacco di rac-
colta, protezione di scarico laterale, protezione di scarico
posteriore).
• Non utilizzare la macchina se gli accessori/utensili non
sono installati nei punti previsti.
• Non disinserire, disattivare, rimuovere o manomettere i
sistemi di sicurezza/microinterruttori presenti.
• Non alterare le regolazioni del motore, né portarlo a sovra-
regime. Se il motore viene fatto funzionare ad un numero
di giri eccessivo, il rischio di lesioni personali aumenta.
• Non sottoporre la macchina a sforzi eccessivi e non usare
una macchina piccola per eseguire lavori pesanti; l’uso di
una macchina adeguata riduce i rischi e migliora la qualità
del lavoro.
2.4 MANUTENZIONE, RIMESSAGGIO E
TRASPORTO
Effettuare una regolare manutenzione ed un corretto rimes-
saggio preserva la sicurezza della macchina ed il livello
delle sue prestazioni.
Manutenzione
• Non usare mai la macchina con parti usurate o danneg-
giate. I pezzi guasti o deteriorati devono essere sostituiti
e mai riparati.
• Per ridurre il rischio di incendi, controllare regolarmente
che non vi siano perdite di olio e/o carburante.
• Durante le operazioni di regolazione della macchina,
prestare attenzione ad evitare che le dita rimangano
intrappolate fra il dispositivo di taglio in movimento e le
parti fisse della macchina.
Il livello di rumorosità e di vibrazioni riportato nelle
presenti istruzioni, sono valori massimi di utilizzo della
macchina. L’impiego di un elemento di taglio sbilanciato,
l’eccessiva velocità di movimento, l’assenza di manuten-
zione influiscono in modo significativo nelle emissioni
sonore e nelle vibrazioni. Di conseguenza è necessario
adottare delle misure preventive atte ad eliminare pos-
sibili danni dovuti ad un rumore elevato e alle sollecita-
zioni da vibrazioni; provvedere alla manutenzione della
macchina, indossare cuffie antirumore, effettuare delle
pause durante il lavoro.
Rimessaggio
• Non riporre la macchina con del carburante nel serbatoio
in un locale dove i vapori del carburante potrebbero
raggiungere una fiamma, una scintilla o una forte fonte
di calore.
• Per ridurre il rischio di incendio, non lasciare contenitori
con i materiali di risulta all’interno di un locale.
2.5 TUTELA AMBIENTALE
La tutela dell’ambiente deve essere un aspetto rilevante e
prioritario nell’uso della macchina, a beneficio della convi-
venza civile e dell’ambiente in cui viviamo.
• Evitare di essere un elemento di disturbo nei confronti del
vicinato. Utilizzare la macchina solamente in orari ragio-
Pagina: 21
IT - 3
nevoli (non al mattino presto o alla sera tardi quando le
persone potrebbero essere disturbate).
• Seguire scrupolosamente le norme locali per lo smalti-
mento di imballi, parti deteriorate o qualsiasi elemento a
forte impatto ambientale; questi rifiuti non devono essere
gettati nella spazzatura, ma devono essere separati e
conferiti agli appositi centri di raccolta, che provvederan-
no al riciclaggio dei materiali.
• Seguire scrupolosamente le norme locali per lo smalti-
mento dei materiali di risulta.
• Al momento della messa fuori servizio, non abbandonare
la macchina nell’ambiente, ma rivolgersi a un centro di
raccolta, secondo le norme locali vigenti.
3. CONOSCERE LA MACCHINA
3.1 DESCRIZIONE MACCHINA E USO PREVISTO
Questa macchina è un tosaerba con conducente a
piedi.
La macchina si compone essenzialmente di un motore, che
aziona un dispositivo di taglio racchiuso in un carter, dotato
di ruote e di un manico.
L’operatore è in grado di condurre la macchina e di azionare i
comandi principali mantenendosi sempre dietro al manico, e
quindi a distanza di sicurezza dal dispositivo di taglio rotante.
L’allontanamento dell’operatore dalla macchina provoca l’arre-
sto del motore e del dispositivo rotante entro alcuni secondi.
Uso previsto
Questa macchina è progettata e costruita per il taglio (e la
raccolta ) dell’erba in giardini e aree erbose, di estensione
rapportata alla capacità di taglio, eseguita con la presenza
di un operatore a piedi.
In generale questa macchina può:
1. Tagliare l’erba e raccoglierla nel sacco di raccolta.
2. Tagliare l’erba e scaricarla a terra dalla parte posteriore
(se previsto).
3. Tagliare l’erba e scaricarla lateralmente (se previsto).
4. Tagliare l’erba, sminuzzarla e depositarla sul terreno
(effetto “mulching” - se previsto).
L’utilizzo di particolari accessori, previsti dal Costruttore
come equipaggiamento originale o acquistabili separata-
mente, permette di effettuare questo lavoro secondo varie
modalità operative illustrate in questo manuale o nelle istru-
zioni che accompagnano i singoli accessori.
3.1.1 Uso improprio
Qualsiasi altro impiego, difforme da quelli citati, può rivelar-
si pericoloso e causare danni a persone e/o cose.
Rientrano nell’uso improprio (come esempio, ma non solo):
• trasportare sulla macchina altre persone, bambini o
animali poiché potrebbero cadere e procurarsi lesioni
gravi o pregiudicare una guida sicura;
• farsi trasportare dalla macchina;
• usare la macchina per trainare o spingere carichi;
• azionare il dispositivo di taglio nei tratti non erbosi;
• utilizzare la macchina per la raccolta di foglie o detriti;
• usare la macchina per regolarizzare siepi, o per il taglio di
vegetazione di tipo non erboso;
• utilizzare la macchina in più di una persona.
IMPORTANTE L’uso improprio della macchina com-
porta il decadimento della garanzia e il declino di ogni
responsabilità del Costruttore, riversando sull’utilizzato-
re gli oneri derivanti da danni o lesioni proprie o a terzi.
3.1.2 Tipologia di utente
Questa macchina è destinata all’utilizzo da parte di consu-
matori, cioè operatori non professionisti.
È destinata ad un “uso hobbistico”.
IMPORTANTE La macchina dev’essere
utilizzata da un solo operatore.
3.2 SEGNALETICA DI SICUREZZA
Sulla macchina compaiono vari simboli (Fig.2.0). La loro
funzione è quella di ricordare all’operatore i comportamenti
da seguire per utilizzarla con l’attenzione e la cautela ne-
cessari. Significato dei simboli:
Attenzione. Leggere le istruzioni prima di
usare la macchina.
Avvertenza! Non introdurre mani o piedi
all’interno dell’alloggiamento del disposi-
tivo di taglio. Scollegare il cappuccio della
candela e leggere le istruzioni prima di
effettuare qualsiasi operazione di manu-
tenzione o riparazione.
Pericolo! Rischio di espulsione di
oggetti. Tenere le persone al di fuori
dell’area di lavoro, durante l’uso.
Pericolo! Rischio di tagli. Dispositivo di
taglio in movimento. Non introdurre mani
o piedi all’interno dell’alloggiamento del
dispositivo di taglio.
IMPORTANTE Le etichette adesive rovinate o divenu-
te illeggibili devono essere sostituite. Richiedere le nuo-
ve etichette al proprio centro di assistenza autorizzato.
3.3 ETICHETTA DI IDENTIFICAZIONE
L’etichetta di identificazione riporta i seguenti dati (Fig.1.0).
1. Livello potenza sonora.
2. Marchio di conformità CE.
3. Anno di fabbricazione.
4. Tipo di macchina.
5. Numero di matricola.
6. Nome e indirizzo del Costruttore.
7. Codice articolo.
8. Potenza nominale e velocità massima di funzionamento
motore.
9. Peso in kg.
Trascrivere i dati di identificazione della macchina negli appo-
siti spazi dell’etichetta riportata nel retro della copertina.
IMPORTANTE Utilizzare i dati di identificazione
riportati sull’etichetta di identificazione prodotto ogni
volta che si contatta l’officina autorizzata.
IMPORTANTE L’esempio della dichiarazione di con-
formità si trova nelle ultime pagine del manuale.
3.4 COMPONENTI PRINCIPALI (Fig.1)
A. Chassis.
B. Motore.
C. Dispositivo di taglio.
D. Protezione di scarico posteriore.
E. Protezione di scarico laterale (se previsto).
F. Deflettore di scarico laterale (se previsto).
G. Sacco di raccolta.
H. Manico.
I. Leva freno motore / dispositivo di taglio.
J. Leva innesto trazione.
Rispettare scrupolosamente le indicazioni e le nor-
me di sicurezza descritte al cap. 2..
Pagina: 22
IT - 4
4. MONTAGGIO
Alcuni componenti della macchina non sono forniti assem-
blati ma devono essere montati dopo la rimozione dall’im-
ballo, seguendo le istruzioni seguenti.
Il disimballaggio e il montaggio devono essere
effettuati su una superficie piana e solida, con spazio
sufficiente alla movimentazione della macchina e degli
imballi. Non utilizzare la macchina prima di aver termina-
to le indicazioni della sezione “MONTAGGIO”.
4.1 DISIMBALLAGGIO (Fig.3.0)
1. Estrarre dalla scatola tutti i componenti non montati.
2. Estrarre la macchina e smaltire la scatola e gli imballi
nel rispetto delle normative locali.
4.2 MONTAGGIO DEL MANICO (Fig.4.A/B/C)
4.3 MONTAGGIO DEL SACCO (Fig.5,6,7)
4.4 COLLEGAMENTO BATTERIA
• Modelli con avviamento elettrico a pulsante:
vedi manuale di istruzioni del motore.
5. COMANDI DI CONTROLLO
5.1 IMPUGNATURA DI AVVIAMENTO MANUALE
(Fig.8.A)
5.2 COMANDO DI AVVIAMENTO ELETTRICO A
PULSANTE (Fig.8.B)
5.3 LEVA FRENO MOTORE / DISPOSITIVO DI TAGLIO
(Fig.9.A)
5.4 LEVA INNESTO TRAZIONE (Fig.9.B)
IMPORTANTE L’avviamento del motore deve avveni-
re sempre con la trazione disinnestata.
IMPORTANTE Evitare di tirare all’indietro la macchina
con la trazione innestata.
5.5 REGOLAZIONE DELL’ALTEZZA DI TAGLIO
Eseguire l’operazione a dispositivo di taglio fermo.
• Regolazione (Vedi Fig.10.A)
6. USO DELLA MACCHINA
IMPORTANTE Per le istruzioni riguardanti il motore e la
batteria (se prevista), consultare i relativi libretti.
6.1 OPERAZIONI PRELIMINARI
Mettere la macchina in posizione orizzontale e ben appog-
giata sul terreno.
6.1.1 Rifornimento di olio e benzina
IMPORTANTE La macchina viene fornita priva di olio
motore e carburante.
Prima di utilizzare la macchina per la prima volta dopo
l’acquisto, procedere al rifornimento di carburante e al rab-
bocco di olio secondo le modalità e precauzioni indicate nel
manuale di Istruzioni del motore e ai par. 7.2.1/7.2.2.
Prima di ogni utilizzo
Verificare  la presenza di carburante ed il livello dell’olio
seguendo le indicazioni contenute nel manuale di Istruzioni
del motore e nei par. 7.2.1/7.2.2.
6.1.2 Predisposizione della macchina al lavoro
NOTA Questa macchina permette di effettuare la rasatu-
ra del prato in diverse modalità.
a. Predisposizione per il taglio e la raccolta
dell’erba nel sacco di raccolta:
1. Nei modelli con scarico laterale: accertarsi che
la protezione (Fig.11.A) sia abbassata e bloccata
dalla leva di sicurezza (Fig.11.B).
2. Inserire il sacco di raccolta (Fig.11.C).
b. Predisposizione per il taglio e lo scarico
posteriore a terra dell’erba:
1. Sollevare la protezione di scarico posteriore
(Fig.12.A) e montare il piolino (Fig.12.B).
2. Nei modelli con possibilità di scarico laterale: ac-
certarsi che la protezione (Fig.12.C) sia abbassata e
bloccata dalla leva di sicurezza (Fig.12.D).
Per rimuovere il piolino: vedi Fig.12.A/B.
c. Predisposizione per il taglio e la sminuzzatura
dell’erba (funzione “mulching”):
Sollevare la protezione di scarico posteriore (Fig.13.A)
e introdurre il tappo deflettore (Fig.13.B) nell’apertura di
scarico. Nei modelli con possibilità di scarico laterale:
accertarsi che la protezione di scarico laterale (Fig.13.C/D)
sia abbassata e bloccata dalla leva di sicurezza (Fig.13.D).
Per rimuovere il tappo deflettore: vedi Fig.13.E.
d. Predisposizione per il taglio e lo scarico
laterale a terra dell’erba:
1. Sollevare la protezione di scarico posteriore
(Fig.14.A) e introdurre il tappo deflettore (Fig.14.B)
nell’apertura di scarico.
2. Spingere leggermente la leva di sicurezza (Fig.14.C) e
sollevare la protezione di scarico laterale (Fig.14.D).
3. Inserire il deflettore di scarico laterale (Fig.14.E).
4. Richiudere la protezione di scarico laterale
(Fig.14.D) in modo che il deflettore di scarico laterale
(Fig.14.E) risulti bloccato.
Per rimuovere il deflettore di scarico laterale:
5. Spingere leggermente la leva di sicurezza (Fig.14.C) e
sollevare la protezione di scarico laterale (Fig.14.D).
6. Sganciare il deflettore di scarico laterale (Fig.14.E).
6.1.3 Regolazione dell’inclinazione del manico
(Fig.15/16)
Eseguire l’operazione a dispositivo di taglio fermo.
6.2 CONTROLLI DI SICUREZZA
Effettuare sempre i controlli di sicurezza prima
dell’uso.
Pagina: 23
IT - 5
6.2.1 Controllo di sicurezza prima di ogni utilizzo
• Verificare l’integrità e il corretto montaggio
di tutti i componenti della macchina;
• assicurarsi del corretto serraggio di tutti i dispositivi di fissaggio;
• mantenere pulita e asciutta ogni superficie della macchina.
6.2.2 Test di funzionamento della macchina
Azione Risultato
1. Avviare la macchina
(par. 6.3 ).
2. Rilasciare la leva freno
motore / dispositivo di
taglio.
1. Il dispositivo di taglio
deve muoversi.
2. Le leve devono torna-
re automaticamente e
rapidamente nella po-
sizione neutra, il mo-
tore deve spegnersi e
il dispositivo di taglio
deve arrestarsi entro
alcuni secondi.
1. Avviare la macchina
(par. 6.3 ).
2. Azionare la leva tra-
zione.
3. Rilasciare la leva
trazione.
2. Le ruote fanno avan-
zare la macchina.
3. Le ruote si arrestano e
la macchina smette di
avanzare.
Guida di prova Nessuna vibrazione ano-
mala.
Nessun suono anomalo.
Se uno qualsiasi dei risultati si discosta da quanto
indicato nelle tabelle, non utilizzare la macchina! Rivol-
gersi ad un centro di assistenza per i controlli del caso e
per la riparazione.
6.3 AVVIAMENTO
NOTA Effettuare l’avviamento su una superficie piana e
priva di ostacoli o erba alta.
6.3.1 Modelli con impugnatura di avviamento
manuale (Fig.17.A/B)
NOTA La leva freno motore / dispositivo di taglio deve
essere mantenuta tirata per evitare l’arresto del motore.
6.3.2 Modelli con comando di avviamento elet-
trico a pulsante (Fig.18.A/B/C/D)
NOTA La leva freno motore / dispositivo di taglio deve
essere mantenuta tirata per evitare l’arresto del motore.
6.4 LAVORO
IMPORTANTE Durante il lavoro mantenere sempre la
distanza di sicurezza dal dispositivo di taglio, data dalla
lunghezza del manico.
6.4.1 Taglio dell’erba
1. Iniziare l’avanzamento ed il taglio nella zona erbosa.
2. Adeguare la velocità di avanzamento e l’altezza di ta-
glio (par. 5.5) alle condizioni del prato (altezza, densità
e umidità dell’erba).
3. Si consiglia di effettuare i tagli sempre alla stessa al-
tezza e nelle due direzioni (Fig.20).
Nel caso di “mulching” o scarico posteriore dell’erba:
• Non asportare mai più di un terzo dell’altezza totale
dell’erba in una sola passata (Fig.19).
• Mantenere lo chassis sempre ben pulito (par. 7.4.2).
Nel caso di scarico laterale: evitare di scaricare l’erba
tagliata dalla parte del prato ancora da tagliare.
6.4.2 Svuotamento del sacco di raccolta
Nel caso di sacco di raccolta con dispositivo
segnalatore del contenuto:
Alzato = vuoto. Abbassato
= pieno*.
*il sacco di raccolta si è riempito e occorre svuotarlo.
Per rimuovere e svuotare il sacco di raccolta:
1. Attendere l’arresto del dispositivo di taglio (Fig.21.A);
2. rimuovere il sacco di raccolta (Fig.21.B/C/D).
6.5 ARRESTO (Fig.22.A)
Dopo aver arrestato la macchina, occorrono diversi
secondi prima che il dispositivo di taglio si arresti.
Non toccare il motore dopo lo spegnimento. Pericolo
di ustioni.
IMPORTANTE Arrestare sempre la macchina:
• Durante gli spostamenti fra zone di lavoro.
• Nell’attraversamento di superfici non erbose.
• In prossimità di un ostacolo.
• Prima di regolare l’altezza di taglio.
• Ogni volta che si toglie o si rimonta il sacco di raccolta.
• Ogni volta che si toglie o si rimonta il deflettore di scarico
laterale (se previsto).
6.6 DOPO L’UTILIZZO (Fig.23.A/B/C/D)
1. Effettuare la pulizia (par. 7.4).
2. Se necessario, sostituire i componenti danneggiati e
serrare eventuali viti e bulloni allentati.
IMPORTANTE Ogni qualvolta si lasci la macchina inuti-
lizzata o incustodita:
• Staccare il cappuccio della candela (nei modelli con im-
pugnatura di avviamento manuale) (Fig.23.B/C).
• Premere la linguetta e rimuovere la chiave di consen-
so (nei modelli con avviamento elettrico a pulsante)
(Fig.23.D).
7. MANUTENZIONE
7.1 GENERALITÀ
Le norme di sicurezza da seguire sono descritte al
cap. 2. Rispettare scrupolosamente tali indicazioni per
non incorrere in gravi rischi o pericoli:
Prima di effettuare qualsiasi controllo, pulizia o inter-
vento di manutenzione/regolazione sulla macchina:
• Arrestare la macchina.
• Accertarsi dell’arresto di ogni componente in movi-
mento.
• Attendere il raffreddamento del motore.
• Staccare il cappuccio della candela (Fig.23.B).
• Rimuovere la chiave (Fig.23.D) o la batteria (nei
modelli con comando di avviamento elettrico a
pulsante).
• Leggere le relative istruzioni.
Pagina: 24
IT - 6
• Indossare indumenti adeguati, guanti da lavoro e
occhiali di protezione.
7.2 MANUTENZIONE ORDINARIA
• Le frequenze ed i tipi di intervento sono riassunti nella
“Tabella manutenzioni” (cap.10).
IMPORTANTE Tutte le operazioni di manutenzione e di
regolazione non descritte in questo manuale devono essere
eseguite dal vostro Rivenditore o da un Centro specializ-
zato.
7.2.1 Rifornimento di carburante
Mettere la macchina in posizione orizzontale e ben appog-
giata sul terreno.
Il rifornimento di carburante deve avvenire a macchina
arrestata e con il cappuccio della candela staccato.
Procedere al rifornimento di carburante secondo le modalità
e precauzioni indicate nel manuale di Istruzioni del motore.
Le macchine con possibilità di rimessaggio verti-
cale (cap. 8.1) hanno un serbatoio contenente un indi-
catore livello di carburante. Non riempire il serbatoio al
di sopra del fondo dell’indicatore di livello (Fig.24.A).
IMPORTANTE Ripulire ogni traccia di benzina eventual-
mente versata. La garanzia non copre i danni causati dalla
benzina alle parti plastiche.
NOTA Il carburante è deperibile e non deve rimanere nel
serbatoio per un periodo superiore a 30 giorni.
7.2.2 Controllo / rabbocco olio motore
Procedere al controllo/rabbocco dell’olio motore secondo
le modalità e precauzioni indicate nel manuale di Istruzioni
del motore.
Per un corretto funzionamento della macchina, sostituire
periodicamente l’olio del motore, secondo le indicazioni del
Manuale di Istruzioni del motore.
Accertarsi di aver ripristinato il livello dell’olio prima di usare
nuovamente la macchina.
7.3 MANUTENZIONE STRAORDINARIA
7.3.1 Dispositivo di taglio
Tutte le operazioni riguardanti i dispositivi di taglio
(smontaggio, affilatura, equilibratura, riparazione, ri-
montaggio e/o sostituzione) devono essere eseguite
presso un Centro Specializzato.
Far sostituire sempre il dispositivo di taglio dan-
neggiato, storto o usurato, assieme alle proprie viti, per
mantenere l’equilibratura.
IMPORTANTE Utilizzare sempre dispositivi di taglio origina-
li, riportanti il codice indicato nella tabella “Dati Tecnici”.
7.4 PULIZIA
Dopo ogni utilizzo, effettuare la pulizia attenendosi alle
seguenti istruzioni.
7.4.1 Pulizia della macchina
• Assicurarsi sempre che le prese d’aria siano libere da
detriti.
• Non impiegare liquidi aggressivi per la pulizia dello
chassis.
• Per ridurre il rischio di incendio mantenere il motore libero
da residui d’erba, foglie o grasso eccessivo.
• Lavare la macchina con acqua dopo ogni taglio.
7.4.2 Pulizia dell’assieme dispositivo di taglio
• Rimuovere i detriti d’erba e il fango accumulati all’interno
dello chassis.
Modelli senza attacco lavaggio
• Per accedere alla parte inferiore, inclinare la macchina
dal lato indicato sul libretto del motore, seguendo le rela-
tive istruzioni, accertandosi della stabilità della macchina
prima di eseguire ogni intervento.
Nel caso di scarico laterale: occorre rimuovere il de-
flettore di scarico (se montato - par. 6.1.2d.).
Modelli con attacco lavaggio (Fig. 25.B)
Per il lavaggio interno dell’assieme dispositivo di taglio, pro-
cedere come segue (Fig.25.A/B/C):
1. posizionarsi sempre dietro il manico del rasaerba;
2. avviare il motore.
Se la verniciatura della parte interna dello chassis si stacca,
intervenire tempestivamente ritoccando la verniciatura con
una pittura antiruggine.
7.4.3 Pulizia del sacco (Fig.26.A/B)
Pulire il sacco e lasciarlo asciugare.
7.5 BATTERIA
La batteria viene fornita nei modelli con comando
di avviamento elettrico a pulsante. Per le istruzioni
riguardanti l’autonomia, la ricarica, il rimessaggio e
la manutenzione della batteria, seguire le istruzioni
contenute nel manuale istruzioni del motore.
8. RIMESSAGGIO
Quando la macchina deve essere rimessata:
1. avviare il motore all’aperto e tenerlo in moto al minimo
fino all’arresto, in modo da consumare tutto il carburan-
te rimasto nel carburatore;
2. pulire accuratamente la macchina (par. 7.4);
3. verificare l’integrità della macchina;
4. rimessare la macchina:
• in un ambiente asciutto;
• al riparo dalle intemperie;
• in un luogo inaccessibile ai bambini;
• assicurandosi di aver rimosso chiavi o utensili usati
per la manutenzione.
8.1 RIMESSAGGIO VERTICALE
In caso di necessità, alcuni modelli (vedi Tabella Dati
Tecnici) possono essere rimessati in verticale (Fig.27).
Non rimessare la macchina in posizione verticale con
il serbatoio riempito al di sopra del fondo dell’indicatore di
livello del carburante (Fig.24.A).
Procedere come segue:
1. Staccare il cappuccio della candela (Fig.23.B) o rimuovere
la chiave (Fig.23.D) o la batteria (nei modelli con comando
di avviamento elettrico a pulsante).
2. Portare l’altezza di taglio nella seconda posizione più
bassa (vedi cap. 5.5);
3. Ripiegare con cautela il manico in posizione chiusa e
serrare le leve (Fig.27);
4. Portare la macchina in posizione verticale,  con cau-
tela il manico in posizione chiusa e serrare le leve
(Fig.27);
Pagina: 25
IT - 7
Riporre la macchina in modo da non costituire pericolo
in caso di contatto , anche accidentale o fortuito, con perso-
ne, bambini o animali.
Non tentare di predisporre il rimessaggio in verticale
delle macchine che non sono state progettate per questo
scopo.
9. MOVIMENTAZIONE E TRASPORTO
Ogni volta che è necessario movimentare, sollevare, traspor-
tare o inclinare la macchina occorre:
• Arrestare la macchina (par. 6.5) fino al completo arresto
delle parti in movimento.
• Staccare il cappuccio della candela (Fig.23.B) o rimuovere
la chiave (Fig.23.D) o la batteria (nei modelli con comando
di avviamento elettrico a pulsante).
• Indossare robusti guanti da lavoro.
• Afferrare la macchina in punti che offrano una presa sicura,
tenendo conto del peso e della sua ripartizione.
• Impiegare un numero di persone adeguato al peso della
macchina.
• Assicurarsi che la movimentazione della macchina non
causi danni o lesioni.
Quando si trasporta la macchina con un automezzo o rimor-
chio, occorre:
• Utilizzare rampe di accesso di resistenza, larghezza e
lunghezza adeguate.
• Caricare la macchina con il motore spento, a spinta, impie-
gando un numero adeguato di persone.
• Abbassare l’assieme dispositivo di taglio (par 5.5).
• Posizionarla in modo da non costituire pericolo per nessuno.
• Bloccarla saldamente al mezzo di trasporto mediante funi o
catene per evitarne il ribaltamento con possibile danneggia-
mento e fuoriuscita di carburante.
Non trasportare in posizione verticale le macchi-
ne con possibilità di rimessaggio verticale.
10. TABELLA MANUTENZIONI
Intervento Periodicità Note
MACCHINA
Controllo di tutti i fissaggi; controlli di sicurezza / verifica dei comandi; verifica delle
protezioni di scarico posteriore / scarico laterale; verifica del sacco di raccolta, deflet-
tore di scarico laterale; verifica del dispositivo di taglio.
Prima dell’ uso par. 6.2.2
Pulizia generale e controllo; verifica di eventuali danni presenti sulla mac-
china. Se necessario, contattare il centro di assistenza autorizzato.
Al termine di
ogni uso
par. 7.4
Sostituzione dispositivo di taglio - par. 7.3.1 ***
MOTORE
Controllo / rabbocco livello carburante; Controllo / rabbocco olio motore Prima dell’ uso par. 6.1.1 / 7.2.1 * / 7.2.2 *
Controllo e pulizia filtro dell’aria; Controllo e pulizia contatti candela; Sosti-
tuzione candela; Carica della batteria
* * / par. 7.5 *
* Consultare il manuale del motore.    ** Operazione da eseguire ai primi cenni di malfunzionamento
*** Operazione che deve essere eseguita dal vostro Rivenditore o da un Centro specializzato
11. IDENTIFICAZIONE INCONVENIENTI
Se gli inconvenienti perdurano dopo aver applicato i rimedi descritti, contattare il vostro Rivenditore.
INCONVENIENTE CAUSA PROBABILE RIMEDIO
Pagina: 26
IT - 8
1. Il motore non
si avvia, non
si mantiene in
moto, ha un
funzionamen-
to irregolare
o si arresta
durante il
lavoro.
Procedura di avviamento non corretta. Seguire le istruzioni (vedi cap. 6.3).
Manca l’olio o la benzina nel motore. Controllare i livelli dell’olio e della benzina (vedi cap. 7.2.1 / 7.2.2).
Candela sporca o distanza fra gli elet-
trodi non corretta.
Controllare la candela (Consultare il manuale del motore).
Filtro aria otturato. Pulire e/o sostituire il filtro (Consultare il manuale del motore).
Problemi di carburazione. Contattare il centro di assistenza autorizzato.
Il galleggiante può essere bloccato. Consultare il manuale del motore e contattare il centro di assi-
stenza autorizzato.
2. Ingolfamento
del motore.
L’impugnatura di avviamento manuale
è stata azionata ripetutamente con lo
starter inserito.
Consultare il manuale del motore.
L’impugnatura di avviamento manuale è
stata azionata ripetutamente con il cap-
puccio della candela staccato.
Inserire il cappuccio della candela e provare ad accendere il
motore.
(Consultare il manuale del motore).
3. L’erba tagliata
non viene
più raccolta
nel sacco di
raccolta.
Il dispositivo di taglio ha colpito un corpo
estraneo e ha subito un colpo.
Arrestare il motore e staccare il cappuccio della candela. Verifica-
re eventuali danneggiamenti e Contattare un Centro Assistenza
(par. 7.3.1).
L’interno dello chassis è sporco. Pulire l’interno dello chassis (par. 7.4.2).
4. L’erba si taglia
con difficoltà.
Il dispositivo di taglio non è in buono
stato.
Contattare un centro assistenza per l’affilatura o sostituzione del
dispositivo di taglio.
5. Si avvertono
rumori e/o
vibrazioni
eccessive
durante il
lavoro.
Danneggiamento o parti allentate.
Il piolino sul dispositivo di taglio è uscito
dalla sua sede.
Fermare la macchina e staccare il cavo della candela (Fig.23.B).
Verificare eventuali danneggiamenti o parti allentate.
Provvedere alle verifiche, sostituzioni o riparazioni presso un il
centro di assistenza autorizzato.
Fissaggio del dispositivo di taglio allen-
tato o dispositivo di taglio danneggiato.
Arrestare il motore e staccare il cappuccio della candela
(Fig.23.B).
Contattare un Centro Assistenza (par. 7.3.1).
12. ACCESSORI A RICHIESTA
12.1 KIT PER MULCHING (Fig.28)
Sminuzza finemente l’erba tagliata e la lascia sul prato.
Pagina: 243
DICHIARAZIONE CE DI CONFORMITÁ (Istruzioni Originali)
(Direttiva Macchine 2006/42/CE, Allegato II, parte A)
1. La Società: STIGA S.p.A. – Via del Lavoro, 6 – 31033 Castelfranco Veneto (TV) – Italy
2. Dichiara sotto la propria responsabilità, che la macchina: Tosaerba con conducente a piedi / taglio erba
a) Tipo / Modello Base CP1 434
b) Mese/Anno di costruzione
c) Matricola
d) Motore a scoppio
3. É conforme alle specifiche delle direttive:
• MD: 2006/42/EC
e) Ente Certificatore: /
f) Esame CE del tipo: /
• OND: 2000/14/EC, ANNEX VI - 2005/88/EC
D. Lgs. 262/2002, ANNEX VI, proc. 1 (Italy)
e) Ente Certificatore: N°0197 – TÜV Rheinland LGA Products GmbH
Tillystrasse 2, 90431 Nürnberg – Germany
• EMCD: 2014/30/EU
• RoHS II: 2011/65/EU - 2015/863/EU
4. Riferimento alle Norme armonizzate:
EN ISO 5395-1:2013+A1:2018
EN ISO 5395-2:2013+A1:2016+A2:2017
EN 55012:2007+A1:2009
EN ISO 14982:2009
EN 50581:2012
g) Livello di potenza sonora misurato 94 dB(A)
h) Livello di potenza sonora garantito 95 dB(A)
i) Ampiezza di taglio 41 cm
n) Persona autorizzata a costituire il Fascicolo Tecnico: STIGA S.p.A.
Via del Lavoro, 6
31033 Castelfranco Veneto (TV) - Italia
o) Castelfranco V.to, 13.03.2019 Sr. VP Product Technical Division
Maurizio Tursini
171514213_1
EXAMPLE
Pagina: 244
DICHIARAZIONE CE DI CONFORMITÁ (Istruzioni Originali)
(Direttiva Macchine 2006/42/CE, Allegato II, parte A)
1. La Società: STIGA S.p.A. – Via del Lavoro, 6 – 31033 Castelfranco Veneto (TV) – Italy
2. Dichiara sotto la propria responsabilità, che la macchina: Tosaerba con conducente a piedi / taglio erba
a) Tipo / Modello Base CP1 484
b) Mese/Anno di costruzione
c) Matricola
d) Motore a scoppio
3. É conforme alle specifiche delle direttive:
• MD: 2006/42/EC
e) Ente Certificatore: /
f) Esame CE del tipo: /
• OND: 2000/14/EC, ANNEX VI - 2005/88/EC
D. Lgs. 262/2002, ANNEX VI, proc. 1 (Italy)
e) Ente Certificatore: N°0197 – TÜV Rheinland LGA Products GmbH
Tillystrasse 2, 90431 Nürnberg – Germany
• EMCD: 2014/30/EU
• RoHS II: 2011/65/EU - 2015/863/EU
4. Riferimento alle Norme armonizzate:
EN ISO 5395-1:2013+A1:2018
EN ISO 5395-2:2013+A1:2016+A2:2017
EN 55012:2007+A1:2009
EN ISO 14982:2009
EN 50581:2012
g) Livello di potenza sonora misurato 96 dB(A)
h) Livello di potenza sonora garantito 96 dB(A)
i) Ampiezza di taglio 46 cm
n) Persona autorizzata a costituire il Fascicolo Tecnico: STIGA S.p.A.
Via del Lavoro, 6
31033 Castelfranco Veneto (TV) - Italia
o) Castelfranco V.to, 13.03.2019 Sr. VP Product Technical Division
Maurizio Tursini
171514214_1
EXAMPLE
Pagina: 247
dB
LWA
Type: ................................
.................. -s/n ........................................
Art.N .......................................................
STIGA S.p.A.
Via del Lavoro, 6
31033 Castelfranco Veneto (TV) ITALY stiga.com

Domande e risposte

Non ci sono ancora domande circa il Stiga Combi 48 SQ H

Chiedi informazioni sul Stiga Combi 48 SQ H

Hai una domanda sul Stiga Combi 48 SQ H ma non riesci a trovare una risposta nel manuale dell'utente? Probabilmente gli utenti di ManualsCat.com potranno aiutarti a rispondere alla tua domanda. Completando il seguente modulo, la tua domanda apparirà sotto al manuale del Stiga Combi 48 SQ H. Assicurati di descrivere il problema riscontrato con il Stiga Combi 48 SQ H nel modo più preciso possibile. Quanto più è precisa la tua domanda, maggiori sono le possibilità di ricevere rapidamente una risposta da parte di un altro utente. Riceverai automaticamente una e-mail per informarti che qualcuno ha risposto alla tua domanda.