Manuale di Metabo SBE 550

Visualizza di seguito un manuale del Metabo SBE 550. Tutti i manuali su ManualsCat.com possono essere visualizzati gratuitamente. Tramite il pulsante "Seleziona una lingua", puoi scegliere la lingua in cui desideri visualizzare il manuale.

  • Marca: Metabo
  • Prodotto: Trapani
  • Modello/nome: SBE 550
  • Tipo di file: PDF
  • Lingue disponibili: Olandese, Inglese, Tedesco, Francese, Spagnolo, Italiano, Svedese, Portoghese

Sommario

Pagina: 24
ITALIANO
25
IT
1 Dichiarazione di conformità
2 Utilizzo conforme alle disposizioni
3 Avvertenze generali di sicurezza
4 Avvertenze specifiche di sicurezza
5 Panoramica generale
6 Messa in funzione
6.1 Montaggio dell'impugnatura supple-
mentare (SBE 561, SBE 550,
SBE 521, SB 561)
7 Utilizzo
7.1 Regolazione dell'asta di profondità di
foratura (SBE 561, SBE 550, SBE 521,
SB 561)
7.2 Attivazione/disattivazione
7.3 Preselezione del numero di giri
(SBE 561, SBE 550, SBE 521, BE 561)
7.4 Commutazione foratura/foratura a per-
cussione (SBE 561, SBE 550, SBE 521,
SB 561)
7.5 Selezione del senso di rotazione
(SBE 561, SBE 550, SBE 521, BE 561)
7.6 Cambio utensili mandrino autoserran-
te Futuro Plus (3)
7.7 Cambio utensili mandrino a crema-
gliera (2)
7.8 Rimozione del mandrino
8 Suggerimenti pratici
9 Manutenzione
10 Accessori
11 Riparazione
12 Tutela dell'ambiente
13 Dati tecnici
Dichiariamo sotto la nostra completa responsabi-
lità che questo prodotto è conforme alle norme e
direttive riportate a pagina 2.
SBE 561, SBE 550, SBE 521, SB 561:
La macchina è adatta per eseguire fori senza
percussione in metallo, legno, plastica e materiali
simili, nonché per eseguire fori con percussione
nel calcestruzzo, nella pietra ed in materiali simili.
BE 561, B 561:
La macchina è adatta per eseguire fori senza
percussione in metallo, legno, plastica e materiali
simili.
SBE 561, SBE 550, SBE 521, BE 561:
La macchina è adatta per eseguire filettature ed
avvitamenti.
Dei danni derivanti da un uso improprio dell'elet-
troutensile è responsabile esclusivamente l'opera-
tore.
È obbligatorio rispettare le prescrizioni generali per
prevenire eventuali infortuni, nonché le avvertenze
di sicurezza allegate.
ATTENZIONE – Al fine di ridurre il rischio
di lesioni leggere le istruzioni per l'uso.
ATTENZIONE - Leggere tutte le
avvertenze sulla sicurezza e le relative
istruzioni. Eventuali omissioni nell’adempimento
delle avvertenze di sicurezza e delle istruzioni
potranno causare scosse elettriche, incendi e/o
lesioni gravi.
Conservare tutte le avvertenze di sicurezza e le
istruzioni per un uso futuro.
Prima di utilizzare l'utensile elettrico, leggere
attentamente e per intero le avvertenze sulla
sicurezza e le istruzioni per l'uso fornite in dota-
zione. Conservare tutta la documentazione
allegata e, nel caso di cessione dell'utensile
elettrico a terzi, consegnare la documentazione
assieme ad esso.
Istruzioni d'uso
Gentile Cliente,
innanzitutto desideriamo esprimere la nostra gratitudine per aver scelto ed acquistato uno degli elettrou-
tensili Metabo. Ogni elettroutensile Metabo viene accuratamente collaudato in conformità ai più severi
requisiti del programma di assicurazione della qualità nell'ambito di Metabo stessa. Si deve, comunque,
tenere presente che la durata dell'elettroutensile dipende largamente dal comportamento dell'utilizzatore.
Pertanto, raccomandiamo di prestare molta attenzione a quanto contenuto nel presente manuale, nonché
nei documenti ad esso allegati. Maggiore sarà l'accortezza con cui utilizzerà il Suo elettroutensile Metabo,
più questo sarà duraturo e affidabile.
Indice
1 Dichiarazione di conformità
2 Utilizzo conforme alle
disposizioni
3 Avvertenze generali di
sicurezza
17026861_0108 SBE_521.book Seite 25 Dienstag, 29. Januar 2008 11:05 11
Pagina: 25
26
ITALIANO
IT
Per proteggere la propria persona e per
una migliore cura dell'elettroutensile
stesso, attenersi alle parti di testo
contrassegnate con questo simbolo.
Indossare protezioni acustiche durante l'uso
dei trapani battenti. Il rumore può provocare la
perdita dell'udito.
Utilizzare l'impugnatura supplementare fornita
con l'utensile elettrico. Perdere il controllo può
provocare infortuni.
Tenere l'apparecchio soltanto sulle superfici di
presa isolate, quando si eseguono lavori
durante i quali è possibile che l'utensile da
innesto entri in contatto con condutture
elettriche nascoste o con il proprio cavo di rete.
Il contatto con un cavo sotto tensione può mettere
sotto tensione anche i componenti metallici
dell'apparecchio e provocare così una scossa
elettrica.
Prima di eseguire qualsiasi lavoro di regolazione
o manutenzione estrarre la spina elettrica dalla
presa.
Attenzione alle condutture del gas, della corrente
elettrica e dell'acqua!
Evitare l'avviamento accidentale: disinserire
sempre l'interruttore se la spina viene staccata
dalla presa, o se c'è stata un'interruzione di
corrente.
Non afferrare la macchina dalla parte della punta
rotante.
A macchina ferma, togliere i trucioli e simili.
Prestare attenzione in caso di avvitatura in un
materiale duro (avvitatura di viti nell'acciaio con
filettatura metrica o in pollici)! La testa della vite
può rompersi, oppure possono verificarsi coppie
di contraccolpo elevate.
Nel caso in cui l'utensile impiegato si blocchi
o si agganci, si sviluppano grandi resistenze.
Si raccomanda di impugnare sempre saldamente
la macchina, assumere una posizione sicura e
concentrarsi durante il lavoro.
Fissare i pezzi in lavorazione piccoli. Ad esempio,
bloccarli in una morsa a vite.
Polveri di materiali come vernici contenenti
piombo, alcuni tipi di legname, minerali e metalli
possono essere dannose per la salute. Il contatto
oppure l'inalazione delle polveri possono causare
reazioni allergiche e/o malattie delle vie respira-
torie dell'utilizzatore oppure delle persone che si
trovano nelle vicinanze.
Determinate polveri come polvere da legname di
faggio o di quercia sono considerate cancerogene,
in modo particolare insieme ad additivi per il
trattamento del legname (cromato, protezione per
legno). Materiale contenente amianto deve essere
lavorato esclusivamente da personale specializ-
zato.
- Utilizzate, se possibile, un sistema di aspirazione
delle polveri.
- Provvedere ad una buona aerazione del posto
di lavoro.
- Si consiglia di indossare una mascherina
protettiva con classe di filtraggio P2.
Osservare le norme in vigore nel Vostro Paese per
i materiali da lavorare.
Vedere pagina 3 (si prega di aprire).
1 Chiave per mandrino
(per mandrino a cremagliera) *
2 Mandrino a cremagliera
3 Mandrino autoserrante Futuro Plus *
4 Asta di profondità di foratura *
5 Impugnatura supplementare *
6 Commutatore del senso di rotazione *
7 Cursore foratura/foratura a percussione *
8 Pulsante di blocco (funzionamento in
continuo)
9 Pulsante interruttore
10 Rotella di regolazione per preselezione
del numero giri *
* in funzione della dotazione / in funzione del
modello
Prima della messa in funzione verificare
che la tensione di alimentazione elettrica
disponibile corrisponda ai dati elettrici riportati
sulla targhetta del modello.
SBE 561, SBE 550, SBE 521, BE 561:
Per garantire la tenuta sicura del
mandrino: Dopo la prima foratura (rotazione
destrorsa), con un cacciavite serrare saldamente
la vite di sicurezza all'interno del mandrino. Atten-
zione filettatura sinistrorsa! (Vedere capitolo 7.8)
6.1 Montaggio dell'impugnatura
supplementare
(SBE 561, SBE 550, SBE 521, SB 561)
Per sicurezza, utilizzare sempre l'impug-
natura supplementare in dotazione.
Aprire l'anello di fissaggio ruotando a sinistra
l'impugnatura supplementare (5). Infilare l'impug-
natura supplementare nel collare di serraggio della
macchina. Inserire l'asta di profondità (4). Serrare
l'impugnatura supplementare all'angolazione
desiderata, a seconda dell'applicazione.
4 Avvertenze specifiche di
sicurezza
5 Panoramica generale
6 Messa in funzione
17026861_0108 SBE_521.book Seite 26 Dienstag, 29. Januar 2008 11:05 11
Pagina: 26
ITALIANO
27
IT
7.1 Regolazione dell'asta di profondità di
foratura
(SBE 561, SBE 550, SBE 521, SB 561)
Allentare l'impugnatura supplementare (5).
Impostare l'asta di profondità (4) alla profondità
di foratura desiderata e serrare nuovamente
l'impugnatura supplementare.
7.2 Attivazione/disattivazione
Per attivare la macchina, premere il pulsante
interruttore (9).
SBE 561, SBE 550, SBE 521, BE 561: Il numero di
giri può essere modificato premendo il pulsante
interruttore.
Per far funzionare in modo continuo la macchina
è possibile bloccare il pulsante interruttore con il
pulsante di blocco (8). Per spegnere la macchina,
basta premere di nuovo il pulsante.
Con il funzionamento continuo, la
macchina continua a funzionare anche se
viene liberata dalla presa. Pertanto, tenere
sempre saldamente la macchina con entrambe
le mani afferrandola per le impugnature
previste, assumere una posizione sicura e
concentrarsi durante il lavoro.
7.3 Preselezione del numero di giri
(SBE 561, SBE 550, SBE 521, BE 561)
Preselezionare il numero di giri massimo mediante
la rotella di regolazione (10). Per i numeri di giri
consigliati per la foratura vedere pagina 4.
7.4 Commutazione foratura/foratura a
percussione
(SBE 561, SBE 550, SBE 521, SB 561)
Selezionare la modalità di funzionamento
desiderata spostando il cursore (7).
Foratura
Foratura a percussione
Nella modalità di foratura a percussione lavorare
con un numero di giri elevato.
Foratura a percussione e foratura
eseguibili solo con rotazione destrorsa.
7.5 Selezione del senso di rotazione
(SBE 561, SBE 550, SBE 521, BE 561)
Azionare il commutatore della direzione
di rotazione (6) solo a motore fermo.
Selezione della direzione di rotazione:
R = rotazione destrorsa
L = rotazione sinistrorsa
Il mandrino deve essere avvitato salda-
mente all'alberino; la vite di sicurezza
posta all'interno del mandrino deve essere
serrata con cura per mezzo di un cacciavite.
(Attenzione filettatura sinistrorsa!)
Altrimenti, durante la rotazione sinistrorsa
(ad esempio durante l'avvitatura) potrebbe
allentarsi.
7.6 Cambio utensile
Mandrino autoserrante Futuro Plus (3)
Macchine con il contrassegno SB...:
Vedere figure, pagina 3.
Inserire l'utensile. Tenere fermo l'anello di tenuta
(a) e, con la mano libera, ruotare la boccola (b) in
direzione "GRIP, ZU" finché non viene superata la
percettibile resistenza meccanica.
Attenzione! L'utensile non è ancora serrato!
Continuare a ruotare con forza la boccola
(deve fare "clic"), finché non è più possibile
alcuna rotazione - solo a questo punto l'utensile
è bloccato in modo sicuro.
In caso di utensili con il gambo fine, eventualmente
serrare nuovamente dopo una breve foratura.
Apertura del mandrino:
Tenere fermo l'anello di tenuta (a) e, con la mano
libera, ruotare la boccola (b) in direzione "AUF,
RELEASE".
Avvertenza: lo scatto che può essere avvertito
dopo l'apertura del mandrino (a seconda della
modalità di funzionamento) viene disinserito
ruotando la boccola in senso contrario.
In caso di mandrino serrato con molta forza:
estrarre la spina. Tenere fermo il mandrino con una
chiave fissa e ruotare con forza la boccola (b) in
direzione "AUF, RELEASE".
Macchine con il contrassegno B...:
Vedere figure, pagina 3.
Inserire l'utensile. Tenere fermo l'anello di tenuta
(a) e, con la mano libera, ruotare la boccola (b) in
direzione "GRIP, ZU" finché non è più possibile
alcuna rotazione.
In caso di utensili con il gambo fine, eventualmente
serrare nuovamente dopo una breve foratura.
Apertura del mandrino:
Tenere fermo l'anello di tenuta (a) e, con la mano
libera, ruotare la boccola (b) in direzione "AUF,
RELEASE".
7 Utilizzo
17026861_0108 SBE_521.book Seite 27 Dienstag, 29. Januar 2008 11:05 11
Pagina: 27
28
ITALIANO
IT
In caso di mandrino serrato con molta forza:
estrarre la spina dalla presa. Tenere fermo il
mandrino con una chiave fissa e ruotare con forza
la boccola (b) in direzione "AUF, RELEASE".
7.7 Cambio utensile
Mandrino a cremagliera (2)
Vedere figure, pagina 3.
Bloccaggio utensile:
Inserire l'utensile e, con l'apposita chiave per
mandrino (1), serrare a fondo uniformemente in
tutti e 3 i fori.
Rimozione utensile:
Aprire il mandrino a cremagliera (2) con l'apposita
chiave per mandrino (1) e rimuovere l'utensile.
7.8 Rimozione del mandrino
Mandrino autoserrante Futuro Plus
Svitare la vite di sicurezza, se presente. Attenzione
filettatura sinistrorsa!
Tenere fermo il mandrino con una chiave fissa.
Liberare il mandrino con un leggero colpo di
martello in gomma su una chiave esagonale
serrata e svitare.
Mandrino a cremagliera
Svitare la vite di sicurezza, se presente. Attenzione
filettatura sinistrorsa!
Tenere fermo il mandrino con una chiave fissa.
Sulla chiave per il mandrino inserita, assestare un
leggero colpo con il martello di gomma per liberare
il mandrino e quindi svitare.
Per le forature in profondità, di tanto in tanto
estrarre la punta dal foro e rimuovere la polvere di
foratura o i trucioli.
SBE 561, SBE 550, SBE 521, BE 561: Per avvitare
è possibile svitare il mandrino. Inserire il bit di
avvitatura direttamente nell'esagono cavo del
mandrino.
Grazie alla bussola di serraggio per bit (disponibile
come accessorio: codice d'ordinazione 6.31281)
viene bloccato il bit di avvitatura.
Pulizia del mandrino autoserrante:
Dopo un uso prolungato, tenere il mandrino in
verticale con l'apertura verso il basso e aprirlo e
chiuderlo completamente più volte. La polvere
accumulata all'interno cade dall'apertura. Si
consiglia l'uso regolare di spray detergenti sulle
ganasce e sulle relative aperture.
f
Utilizzare esclusivamente gli accessori originali
Metabo.
In caso di necessità, rivolgersi al rivenditore per
l'acquisto di accessori.
Per la selezione corretta degli accessori, è essen-
ziale indicare al rivenditore il modello esatto
dell'elettroutensile.
Vedere pagina 4.
A Dispositivo ausiliario per forature ed avvitature
angolari
B Albero flessibile
C Supporto a colonna
D Morsa a vite per la macchina
8 Suggerimenti pratici
9 Manutenzione
10 Accessori
17026861_0108 SBE_521.book Seite 28 Dienstag, 29. Januar 2008 11:05 11
Pagina: 28
ITALIANO
29
IT
E Spazzola a pennello in filo di acciaio
F Spazzola a tazza in filo di acciaio
G Spazzola rotonda in filo di acciaio
H Bussola di serraggio bit
Il programma completo degli accessori si trova su
www.metabo.com oppure nel catalogo principale.
Le eventuali riparazioni degli elettroutensili devono
essere eseguite esclusivamente da tecnici / elettri-
cisti specializzati!
Gli elettroutensili Metabo da riparare possono
essere inviati agli indirizzi riportati nell'elenco
ricambi.
Nello spedire un prodotto Metabo a scopo di ripa-
razione, descrivere il guasto accertato.
Gli imballaggi usati dalla Metabo sono riciclabili
al 100%.
Gli elettroutensili inutilizzabili e i relativi accessori
comprendono una grande quantità di materie
plastiche e materie prime riciclabili.
Le presenti istruzioni per l'uso sono stampate su
carta sbiancata senza cloro.
Solo per i Paesi UE: non smaltire gli
elettroutensili con i rifiuti domestici!
Secondo la Direttiva europea 2002/96/CE
sugli utensili elettrici ed elettronici usati e
l'applicazioneneldirittonazionale,glielettroutensili
usati devono essere smaltiti separatamente e
sottoposti ad un sistema di riciclaggio ecologico.
Spiegazioni relative ai dati riportati a pagina 2.
Ci riserviamo il diritto di apportare modifiche per il
miglioramento tecnologico.
P1 = Assorbimento nominale di potenza
P2 = Potenza erogata
n0 = Numero di giri a vuoto
n1 = Numero di giri a carico nominale
ø max = Diametro di foratura max.
s max = Numero di percussioni max.
G = Filettatura mandrino
H = Mandrino con esagono cavo
m = Peso senza cavo di alimentazione
D = Diametro del collare di serraggio
Valore complessivo delle vibrazioni (somma
vettoriale delle tre direzioni) calcolato secondo la
norma EN 60745:
ah, ID = Valore emissione vibrazioni
(foratura a percussione nel
calcestruzzo)
ah, D = Valore emissione vibrazioni
(foratura nel metallo)
Kh,ID,Kh,D= Incertezza (vibrazioni)
Il livello di vibrazioni indicato nelle presenti istru-
zioni è stato rilevato seguendo una procedura di
misurazione conforme alla norma EN 60745 e può
essere utilizzato per mettere a confronto gli utensili
elettrici. Lo stesso è idoneo anche per una
valutazione temporanea della sollecitazione da
vibrazioni.
Il livello di vibrazioni indicato rappresenta gli
impieghi principali dell'utensile elettrico. Qualora
l'utensile elettrico venisse utilizzato per altri
impieghi, con accessori differenti oppure con
manutenzione insufficiente, il livello di vibrazioni
può differire. Questo può aumentare sensibilmente
la sollecitazione da vibrazioni per l'intero periodo di
tempo operativo.
Per una valutazione precisa della sollecitazione da
vibrazioni bisognerebbe considerare anche i tempi
in cui l'apparecchio è spento oppure è acceso
senza però essere utilizzato. Questo può ridurre
sensibilmente la sollecitazione da vibrazioni per
l'intero periodo di tempo operativo.
Adottare misure di sicurezza supplementari per
proteggerel'utilizzatoredall'effettodellevibrazioni,
come ad esempio: manutenzione dell'utensile
elettrico e degli accessori, mani calde,
organizzazione
dello svolgimento del lavoro.
Livello sonoro classe A tipico:
LpA = Livello di pressione acustica
LWA = Livello di potenza acustica
KpA, KWA = Incertezza (livello sonoro)
Durante il lavoro è possibile che venga superato il
livello di rumorosità di 85 dB(A).
Indossare protezioni acustiche!
Valori rilevati secondo EN 60745.
I suddetti dati tecnici sono soggetti a tolleranze
(in funzione dei rispettivi standard validi).
11 Riparazione
12 Tutela dell'ambiente
13 Dati tecnici
17026861_0108 SBE_521.book Seite 29 Dienstag, 29. Januar 2008 11:05 11

Domande e risposte

Non ci sono ancora domande circa il Metabo SBE 550

Chiedi informazioni sul Metabo SBE 550

Hai una domanda sul Metabo SBE 550 ma non riesci a trovare una risposta nel manuale dell'utente? Probabilmente gli utenti di ManualsCat.com potranno aiutarti a rispondere alla tua domanda. Completando il seguente modulo, la tua domanda apparirà sotto al manuale del Metabo SBE 550. Assicurati di descrivere il problema riscontrato con il Metabo SBE 550 nel modo più preciso possibile. Quanto più è precisa la tua domanda, maggiori sono le possibilità di ricevere rapidamente una risposta da parte di un altro utente. Riceverai automaticamente una e-mail per informarti che qualcuno ha risposto alla tua domanda.