Manuale di Makita HS7101

Visualizza di seguito un manuale del Makita HS7101. Tutti i manuali su ManualsCat.com possono essere visualizzati gratuitamente. Tramite il pulsante "Seleziona una lingua", puoi scegliere la lingua in cui desideri visualizzare il manuale.

  • Marca: Makita
  • Prodotto: Seghe
  • Modello/nome: HS7101
  • Tipo di file: PDF
  • Lingue disponibili: Olandese, Inglese, Tedesco, Francese, Spagnolo, Italiano, Portoghese, Danese, Turco, Greco

Sommario

Pagina: 24
25
ITALIANO (Istruzioni originali)
Nome delle parti
1 Leva
2 Leva anteriore
3 Dado con testa ad alette poste-
riore
4 Fermo
5 Posizione di 0°
6 Posizione di 45°
7 Linea di taglio
8 Vite
9 Interruttore
10 Bottone di sblocco
11 Luce
12 Chiave esagonale
13 Per allentare
14 Per stringere
15 Blocco albero
16 Albero di montaggio
17 Flangia interna
18 Lama sega
19 Flangia esterna
20 Bullone esagonale
21 Anello
22 Bocchetta
23 Aspiratore
24 Tubo
25 Leva di bloccaggio
26 Guida pezzo (righello guida)
27 Vite di regolazione per 0°
28 Vite di regolazione per 45°
29 Righello triangolare
30 Base
31 Segno di limite
32 Cacciavite
33 Tappo portaspazzole
DATI TECNICI
• Per il nostro programma di ricerca e sviluppo continui, i
dati tecnici sono soggetti a modifiche senza preavviso.
• I dati tecnici potrebbero differire a seconda del paese di
destinazione del modello.
• Peso in base alla procedura EPTA 01/2003
ENE078-1
Utilizzo previsto
Questo utensile è progettato per i tagli diritti in lunghezza
e incrociati, e per i tagli obliqui con angoli nel legno
durante il saldo contatto con il pezzo. Con le lame appro-
priate si può anche segare l’alluminio.
ENF100-1
Per i sistemi della rete pubblica di distribuzione a
bassa tensione da 220 V a 250 V
Le operazioni di accensione e spegnimento degli appa-
recchi elettrici causano fluttuazioni di tensione. L’utilizzo
di questo dispositivo in condizioni inadatte di corrente
potrebbe avere effetti negativi sul funzionamento di altri
apparecchi. Con una impedenza delle rete uguale o infe-
riore a 0,32 ohm, si può presumere che non ci siano
effetti negativi. La presa di corrente usata per questo
dispositivo deve essere protetta da un fusibile o da un
interruttore di circuito con basse caratteristiche di scatto.
GEA010-1
Avvertimenti generali per la sicurezza dell’utensile
elettrico
AVVERTIMENTO Leggere tutti gli avvertimenti per
la sicurezza e le istruzioni. La mancata osservanza
degli avvertimenti e delle istruzioni può causare scosse
elettriche, incendio e/o gravi incidenti.
Conservare tutti gli avvertimenti e le istruzioni per
riferimenti futuri.
GEB013-6
AVVERTIMENTI PER LA SICUREZZA PER LA
SEGA CIRCOLARE
Procedure di taglio
1. PERICOLO: Tenere via le mani dall’area di
taglio e dalla lama. Tenere l’altra mano sul
manico secondario o alloggiamento del motore.
Se si tiene la sega con entrambe le mani, esse non
possono essere tagliate dalla lama.
2. Non mettere le mani sotto il pezzo. La protezione
non protegge dalla lama sotto il pezzo.
3. Regolare la profondità di taglio secondo lo spes-
sore del pezzo. Sotto il pezzo dovrebbe essere visi-
bile meno di un intero dente della lama.
Modello HS6100 HS6101 HS7100 HS7101
Diametro lama 165 mm 190 mm
Massima profondità
di taglio
A 0° 54,5 mm 67 mm
A 45° 39,5 mm 48,5 mm
A 50° 35,5 mm 43,5 mm
Velocità a vuoto (min–1
) 5.500
Lunghezza totale 297 mm 310 mm
Peso netto 3,7 kg 3,7 kg 4,0 kg 4,0 kg
Classe di sicurezza /II
Pagina: 25
26
4. Mai tenere in mano o con una gamba il pezzo
che viene tagliato. Fissarlo a una piattaforma
stabile. È importante supportare il pezzo corretta-
mente, per minimizzare l’esposizione del corpo,
l’incastrarsi della lama o la perdita di controllo.
000157
5. Tenere l’utensile soltanto per le superfici di
presa isolate quando si esegue una operazione
dove potrebbe fare contatto con fili elettrici
nascosti o con il suo stesso cordone elettrico. Il
contatto con un filo elettrico “sotto tensione” mette
“sotto tensione” anche le parti metalliche esposte
dell’utensile e può dare una scossa elettrica all’ope-
ratore.
6. Per fendere, usare sempre una guida pezzo o
una guida per bordi diritti. Ciò migliora la preci-
sione di taglio e riduce il rischio che la lama rimanga
incastrata.
7. Usare sempre lame (diamantate o rotonde) con
le dimensioni e la forma del foro dell’albero cor-
rette. Le lame con l’hardware di montaggio della
sega diverso girano eccentricamente, causando la
perdita di controllo.
8. Mai usare rondelle o bulloni delle lame danneg-
giati o inadatti. Le rondelle e i bulloni delle lame
sono stati progettati appositamente per le presta-
zioni ottimali e per la sicurezza d’utilizzo di questo
utensile.
Cause dei contraccolpi e relativi avvertimenti
– il contraccolpo è la reazione improvvisa di una lama
incastrata, bloccata o disallineata, che causa un sol-
levamento incontrollato della sega fuori dal pezzo e
verso l’operatore.
– quando la lama è incastrata o bloccata strettamente
dal taglio che si chiude, essa si ferma e la reazione
del motore spinge rapidamente indietro l’utensile
verso l’operatore.
– se la lama diventa storta o disallineata nel taglio, i
denti sul bordo posteriore della lama possono
entrare nella superficie superiore del legno facen-
dola uscire dal taglio e rimbalzare indietro verso
l’operatore.
Il contraccolpo è il risultato dell’uso sbagliato e/o scor-
retto delle procedure o condizioni d’utilizzo, e può essere
evitato usando le precauzioni indicate sotto.
9. Mantenere una presa solida con entrambe le
mani sulla sega, e posizionare le braccia in
modo da resistere alla forza del contraccolpo.
Posizionare il corpo a fianco della lama, e non
allineato con essa. Il contraccolpo potrebbe far sal-
tare indietro la sega, ma la sua forza può essere
controllata dall’operatore se vengono prese le pre-
cauzioni appropriate.
10. Se la lama rimane incastrata, oppure se per un
qualsiasi motivo si interrompe il taglio, rilasciare
l’interruttore e mantenere ferma la sega finché
non si arresta completamente. Mai cercare di
rimuovere la lama dal pezzo o tirarla indietro
mentre si muove, perché altrimenti si potrebbe
verificare un contraccolpo. Controllare e rimediare
per eliminare la causa dell’incastramento della lama.
11. Per riavviare la sega nel pezzo, allineare la lama
nel taglio e controllare che i denti della sega non
siano dentro il pezzo. Se la lama è incastrata,
potrebbe rialzarsi o rinculare quando la sega viene
riavviata.
12. Supportare i grandi pannelli per minimizzare il
rischio che la lama rimanga incastrata e i con-
traccolpi. I grandi pannelli tendono ad affossarsi
sotto il loro stesso peso. Bisogna mettere dei sup-
porti sotto entrambi i lati del pannello, vicino alla
linea di taglio e ai bordi del pannello.
000154
000156
13. Non usare lame ottuse o danneggiate. Le lame
non affilate o non montate correttamente producono
un taglio stretto causando una frizione eccessiva,
l’incastramento della lama e contraccolpi.
14. Le leve di blocco e di regolazione della profon-
dità della lama e dell’angolo di taglio a sbieco
devono essere fissate prima del taglio. Se la
regolazione della lama si sposta durante il taglio,
potrebbe causare il suo incastrarsi o un contrac-
colpo.
Illustrazione tipica del modo corretto di
tenere le mani, di supportare il pezzo, e di
orientare il cavo di alimentazione (se possi-
bile).
Per evitare i contraccolpi, supportate la
tavola o il pannello vicino al punto di taglio.
Non supportate la tavola o il pannello lon-
tano dal punto di taglio.
Pagina: 26
27
15. Usare una particolare attenzione quando si
segano pareti o altre aree cieche. La lama che
sporge potrebbe tagliare oggetti che potrebbero
causare un contraccolpo.
16. Tenere SEMPRE saldamente l’utensile con
entrambe le mani. MAI mettere le mani o le dita
dietro la sega. Se si verifica un contraccolpo, la
sega potrebbe facilmente rimbalzare indietro sulle
mani, causando lesioni personali serie.
000194
17. Mai forzare la sega. Spingere avanti la sega a
una velocità tale che la lama tagli senza rallen-
tare. Se si forza la sega, si possono causare tagli
irregolari, perdita di precisione e possibili contrac-
colpi.
Funzione della protezione inferiore
18. Controllare sempre che la protezione inferiore si
chiuda correttamente prima dell’uso. Non far
funzionare la sega se la protezione inferiore non
si sposta liberamente e non si chiude istantanea-
mente. Non si deve mai bloccare o legare la pro-
tezione inferiore aperta. Se la sega dovesse
cadere, la protezione inferiore potrebbe storcersi.
Sollevare la protezione inferiore con il manico retrat-
tile e accertarsi che si muova liberamente e che non
tocchi la lama o alcuna altra parte, a tutti gli angoli e
profondità di taglio.
19. Controllare il funzionamento della molla della
protezione inferiore. Se la protezione e la molla
non funzionano correttamente, devono essere
riparate prima dell’uso. La protezione inferiore
potrebbe funzionare lentamente a causa di parti
danneggiate, depositi gommosi o accumulazione di
scorie.
20. La protezione inferiore deve essere retratta a
mano soltanto per i tagli speciali, come i “tagli
con perforazione” o i “tagli misti”. Sollevare la
protezione inferiore mediante il manico retrattile,
e rilasciarla non appena la lama entra nel mate-
riale. Per tutti gli altri tagli, la protezione inferiore
dovrebbe funzionare automaticamente.
21. Accertarsi sempre che la protezione inferiore
copra la lama prima di posare la sega sul banco
di lavoro o sul pavimento. La lama non protetta
che gira fa rimbalzare indietro la sega, tagliando
tutto ciò che si trova sul suo percorso. Notare il
tempo necessario alla lama per fermarsi dopo che si
è rilasciato l’interruttore.
22. Per controllare la protezione inferiore, aprirla a
mano e rilasciarla poi guardando come si
chiude. Controllare anche che il manico retrattile
non tocchi l’alloggiamento dell’utensile. È
MOLTO PERICOLOSO lasciare la lama esposta,
con serio rischio di lesioni personali.
Norme addizionali per la sicurezza
23. Fare particolarmente attenzione quando si taglia
il legno bagnato, il legno compensato o il legno
contenente nodi. Mantenere l’avanzamento uni-
forme dell’utensile senza ridurre la velocità della
lama, per evitare il surriscaldamento dei denti della
lama.
24. Non cercare di rimuovere il materiale tagliato
mentre la lama è in movimento. Aspettare che la
lama si sia fermata prima di prendere il materiale
tagliato. La lama continua a girare dopo lo spegni-
mento.
25. Evitare di tagliare i chiodi. Ispezionare il legno e
rimuovere tutti i chiodi prima del taglio.
26. Mettere la parte più ampia della base della sega
sulla parte del pezzo supportata solidamente, e
non sulla sezione che cade quando si è eseguito
il taglio. Come esempi, la Fig. A mostra il modo
CORRETTO di tagliare l’estremità di una tavola,
e la Fig. B il modo SBAGLIATO. Se il pezzo è
corto o piccolo, bloccarlo. NON CERCARE DI
TENERE IN MANO I PEZZI PICCOLI!
000147
000150
27. Prima di mettere giù l’utensile al completamento
di un taglio, accertarsi che la protezione inferiore
si sia chiusa e che la lama si sia fermata comple-
tamente.
Fig. B
Fig. A
Pagina: 27
28
28. Non si deve mai cercare di segare con la sega
circolare tenuta capovolta in una morsa. Ciò è
estremamente pericoloso e può causare seri
incidenti.
000029
29. Alcuni materiali contengono sostanze chimiche
che possono essere tossiche. Fare attenzione
per evitare l’inalazione della polvere e il contatto
con la pelle. Osservare i dati sulla sicurezza del
fornitore del materiale.
30. Non fermare la lama esercitando una pressione
laterale su di essa.
31. Usare sempre le lame consigliate in questo
manuale. Non usare nessun tipo di lama abra-
siva.
32. Mantenere la lama affilata e pulita. La colla e la
pece di legno indurite sulla lama rallentano la lama e
aumentano la possibilità dei contraccolpi. Mante-
nere pulita la lama togliendola prima dall’utensile, e
pulirla poi con un agente di rimozione della colla e
pece di legno, acqua calda o cherosene. Mai usare
benzina.
33. Usando l’utensile, indossare una mascherina
antipolvere e protezioni per l’udito.
CONSERVATE QUESTE ISTRUZIONI.
AVVERTIMENTO:
NON lasciare che comodità o la familiarità d’utilizzo
con il prodotto (acquisita con l’uso ripetuto) sostitui-
sca la stretta osservanza delle norme di sicurezza.
L’utilizzo SBAGLIATO o la mancata osservanza delle
norme di sicurezza di questo manuale di istruzioni
potrebbero causare lesioni serie.
DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO
ATTENZIONE:
• Accertarsi sempre che l’utensile sia spento e staccato
dalla presa di corrente prima di regolare o controllare le
sue funzioni.
Regolazione della profondità di taglio (Fig. 1)
ATTENZIONE:
• Dopo aver regolato la profondità di taglio, stringere
sempre saldamente la leva.
Allentare la leva sulla guida di profondità e spostare la
base su o giù. Stringere saldamente la leva alla profon-
dità di taglio desiderata.
Per dei tagli più puliti e sicuri, regolare la profondità di
taglio in modo che da sotto il pezzo non sporga più di un
dente della lama. L’utilizzo della profondità di taglio cor-
retta riduce il rischio di potenziali CONTRACCOLPI peri-
colosi che possono causare lesioni all’operatore.
Taglio a sbieco (Fig. 2, 3 e 4)
Allentare la leva anteriore e il dado con testa ad alette
posteriore. Regolare l’angolo desiderato (0° – 50°) incli-
nando in modo appropriato, e stringere poi saldamente la
leva e il dado con testa ad alette.
Usare il fermo di 45° per eseguire un preciso taglio ango-
lare di 45°. Girare completamente il fermo in senso orario
per un taglio a sbieco (0° – 45°), e girarlo in senso antio-
rario per i tagli a sbieco di 0° – 50°.
Regolazione (Fig. 5)
Per i tagli diritti, allineare sulla linea di taglio la posizione
di 0° sul davanti della base. Per i tagli a sbieco di 45°,
allineare su di essa la posizione di 45°. La posizione
della guida superiore è regolabile.
Funzionamento dell’interruttore (Fig. 6)
ATTENZIONE:
• Prima di collegare l’utensile alla presa di corrente, con-
trollare sempre che l’interruttore funzioni correttamente
e che torni sulla posizione “OFF” quando viene rila-
sciato.
L’utensile è provvisto del bottone di sblocco per evitare
che l’interruttore venga schiacciato accidentalmente. Per
avviare l’utensile, spingere dentro il bottone di sblocco e
schiacciare l’interruttore. Rilasciare l’interruttore per fer-
marlo.
Non tirare con forza la leva interruttore senza aver prima
tirato la leva di sblocco. Ciò potrebbe causare la rottura
dell’interruttore.
Per il modelo HS6101, HS7101
Accensione della lampadina (Fig. 7)
ATTENZIONE:
• Non guardare la luce o guardare direttamente la sor-
gente della luce.
La lampadina si accende quando si collega l’utensile alla
presa di corrente. La lampadina rimane accesa finché
non si scollega l’utensile dalla presa di corrente.
NOTA:
• Usare un panno asciutto per togliere lo sporco dalla
lente della lampadina. Fare attenzione a non graffiare
la lente della lampadina, perché ciò potrebbe ridurre
l’illuminazione.
• Per pulire la lente della lampadina non si devono usare
benzina, solventi o sostanze simili. Tali sostanze dan-
neggiano la lente.
MONTAGGIO
ATTENZIONE:
• Accertarsi sempre che l’utensile sia spento e staccato
dalla presa di corrente prima di qualsiasi intervento su
di esso.
Rimozione o installazione della lama della sega
(Fig. 8)
ATTENZIONE:
• Accertarsi di installare la lama con i denti rivolti in alto
sulla parte anteriore dell’utensile.
• Per l’installazione o la rimozione della lama si deve
usare soltanto la chiave Makita.
Pagina: 28
29
Per rimuovere la lama, premere il blocco albero in modo
che la lama non possa girare e usare la chiave esago-
nale per allentare in senso antiorario il bullone esago-
nale. Rimuovere poi il bullone esagonale, la flangia
esterna e la lama.
Utensile con flangia interna per lama sega con foro
di 15,88 mm di diametro (Fig. 9)
Montare sull’albero di montaggio la flangia interna con il
lato incavato rivolto all’esterno, e sistemare poi la lama
sega, la flangia esterna e il bullone esagonale.
ACCERTARSI DI STRINGERE SALDAMENTE IL BUL-
LONE ESAGONALE IN SENSO ORARIO.
Utensile con flangia interna per lama sega con un
diametro foro diverso da 15,88 mm (Fig. 10)
La flangia interna ha una sporgenza di un certo diametro
su un lato di essa, e una sporgenza di un diametro
diverso sull’altro lato. Selezionare il lato corretto in cui la
sporgenza entri perfettamente nel foro della lama sega.
Montare poi la flangia interna sull’albero di montaggio in
modo che il lato corretto della sporgenza sulla flangia
interna sia rivolto all’esterno, e sistemare poi la lama
sega e la flangia esterna.
ACCERTARSI DI STRINGERE SALDAMENTE IL BUL-
LONE ESAGONALE IN SENSO ORARIO.
ATTENZIONE:
• Accertarsi che la sporgenza “a” sulla flangia
interna che è posizionata all’esterno entri perfetta-
mente nel foro “a” della lama sega. Il montaggio
della lama sul lato sbagliato può causare una vibra-
zione pericolosa.
Quando si cambia la lama, togliere sempre la segatura
accumulata sulle protezioni superiore e inferiore della
lama. Ciò non significa però che non è necessario con-
trollare il funzionamento della protezione inferiore prima
di ogni utilizzo. (Fig. 11)
Conservazione della chiave esagonale (Fig. 12)
Quando non viene usata, riporre la chiave esagonale
come mostrato nella illustrazione per evitare di perderla.
Collegamento di un aspiratore (Fig. 13 e 14)
Se si desidera eseguire delle operazioni di taglio pulite,
collegare all’utensile un aspiratore Makita. Installare la
bocchetta sull’utensile usando la vite. Collegare poi il
tubo dell’aspiratore alla bocchetta, come mostrato nella
illustrazione.
FUNZIONAMENTO (Fig. 15)
ATTENZIONE:
• Accertarsi di spostare delicatamente l’utensile in avanti
in linea retta. Sforzando o storcendo l’utensile, si pos-
sono causare il surriscaldamento del motore e perico-
losi contraccolpi, con conseguente possibilità di seri
incidenti.
• Usare sempre una impugnatura anteriore e un manico
posteriore, e tenere saldamente l’utensile per entrambi
l’impugnatura anteriore e il manico posteriore durante il
lavoro.
Tenere saldamente l’utensile. Esso è provvisto sia di una
impugnatura anteriore che di un manico posteriore.
Usare entrambe le mani per tenere meglio l’utensile. Se
si tiene l’utensile con entrambe le mani, esse non pos-
sono essere tagliate dalla lama. Mettere la base sul
pezzo da tagliare senza che la lama faccia alcun con-
tatto. Avviare poi l’utensile e aspettare che lama abbia
raggiunto la velocità massima. Spostare poi semplice-
mente l’utensile in avanti sopra la superficie del pezzo,
mantenendolo piatto e facendolo avanzare scorrevol-
mente fino al completamento del taglio.
Per ottenere dei tagli puliti, mantenere diritta la linea di
taglio e uniforme la velocità di avanzamento. Se l’uten-
sile non riesce a mantenersi correttamente sulla linea di
taglio desiderata, non si deve cercare di riportarlo forza-
tamente sulla linea di taglio. Ciò potrebbe far incastrare
la lama e causare pericolosi contraccolpi con possibilità
di seri incidenti. Rilasciare l’interruttore, aspettare che la
lama si fermi e ritirare poi l’utensile. Riallineare l’utensile
sulla nuova linea di taglio e cominciare di nuovo il taglio.
Cercare di evitare una posizione che esponga l’operatore
ai trucioli e alla segatura espulsi dalla sega. Come aiuto
per evitare lesioni, indossare occhiali di protezione.
Guida pezzo (righello guida) (Fig. 16)
La comoda guida pezzo permette di fare dei tagli diritti
con extra precisione. Spingere semplicemente la guida
pezzo contro il fianco del pezzo e fissarla in posizione
con la vite sul davanti della base. Essa permette anche
di fare ripetutamente tagli di larghezza uniforme.
MANUTENZIONE
ATTENZIONE:
• Accertarsi sempre che l’utensile sia spento e staccato
dalla presa di corrente prima di qualsiasi intervento di
ispezione o di manutenzione.
• Mai usare benzina, benzene, solventi, alcol e altre
sostanze simili. Potrebbero causare scolorimenti,
deformazioni o crepe.
Regolazione per la precisione del taglio di 0° e di
45° (taglio verticale e di 45°) (Fig. 17 e 18)
Questa regolazione è stata operata in fabbrica. Ma se
non è corretta, regolare le viti di regolazione con una
chiave esagonale ispezionando gli 0° o 45° della lama
con la base usando un righello triangolare o righello qua-
drato, ecc.
Pagina: 29
30
Regolazione del parallelismo (Fig. 19)
Il parallelismo tra la lama e la base è stato regolato in
fabbrica. Ma se non è corretto, può essere regolato con il
procedimento seguente.
Accertarsi che tutte le leve e le viti siano strette salda-
mente. Allentare leggermente la vite come illustrato.
Aprendo la protezione inferiore, spostare il retro della
base in modo che le distanze A e B siano uguali. Dopo la
regolazione, stringere la vite. Fare un taglio di prova per
verificare che il parallelismo sia corretto.
Sostituzione delle spazzole di carbone
(Fig. 20 e 21)
Rimuovere e controllare regolarmente le spazzole di car-
bone. Sostituirle se sono usurate fino al segno di limite.
Mantenere sempre le spazzole di carbone pulite e facili
da inserire nei portaspazzole. Le spazzole di carbone
devono essere sostituite entrambe allo stesso tempo.
Usare soltanto spazzole di carbone identiche.
Usare un cacciavite per rimuovere i tappi dei portaspaz-
zole. Estrarre le spazzole di carbone usurate, inserire
quelle nuove e fissare i tappi dei portaspazzole.
Dopo la sostituzione delle spazzole, collegare l’utensile
alla presa di corrente e rodare le spazzole facendo fun-
zionare l’utensile senza carico per circa 10 minuti. Con-
trollare poi l’utensile mentre funziona e il funzionamento
del freno elettrico quando si rilascia l’interruttore. Se il
freno elettrico non funziona correttamente, far riparare
l’utensile da un centro di assistenza Makita.
Per mantenere la SICUREZZA e l’AFFIDABILITÀ del
prodotto, le riparazioni, la manutenzione o le regolazioni
dovrebbero essere eseguite da un centro di assistenza
Makita autorizzato, sempre con i pezzi di ricambio di
Makita.
ACCESSORI OPZIONALI
ATTENZIONE:
• Per l’utensile specificato in questo manuale, si consi-
gliano questi accessori o ricambi. L’utilizzo di altri
accessori o ricambi può costituire un pericolo. Usare
soltanto gli accessori o ricambi specificati per il loro uti-
lizzo.
Per maggiori dettagli e l’assistenza, rivolgersi al Centro
Assistenza Makita locale.
• Lame sega
• Guida pezzo (righello guida)
• Rotaia guida
• Adattatore rotaia guida
• Chiave esagonale
• Giunto
NOTA:
• Alcuni articoli nella lista potrebbero essere inclusi
nell’imballo dell’utensile come accessori standard. Essi
potrebbero differire da Paese a Paese.
ENG905-1
Rumore
Il tipico livello di rumore pesato A determinato secondo
EN60745:
Modelo HS6100, HS6101
Livello pressione sonora (LpA): 89 dB (A)
Livello potenza sonora (LWA): 100 dB (A)
Incertezza (K): 3 dB (A)
Modelo HS7100, HS7101
Livello pressione sonora (LpA): 90 dB (A)
Livello potenza sonora (LWA): 101 dB (A)
Incertezza (K): 3 dB (A)
Indossare i paraorecchi
ENG900-1
Vibrazione
Il valore totale di vibrazione (somma vettore triassiale)
determinato secondo EN60745:
Modelo HS6100, HS6101
Modalità di lavoro: taglio del legno
Emissione di vibrazione (ah, W): 2,5 m/s2
o meno
Incertezza (K): 1,5 m/s2
Modalità di lavoro: taglio del metallo
Emissione di vibrazione (ah, M): 2,5 m/s2
Incertezza (K): 1,5 m/s2
Modelo HS7100, HS7101
Modalità di lavoro: taglio del legno
Emissione di vibrazione (ah, W): 2,5 m/s2
o meno
Incertezza (K): 1,5 m/s2
Modalità di lavoro: taglio del metallo
Emissione di vibrazione (ah, M): 2,5 m/s2
Incertezza (K): 1,5 m/s2
ENG901-1
• Il valore di emissione delle vibrazioni dichiarato è stato
misurato conformemente al metodo di test standard, e
può essere usato per paragonare un utensile con un
altro.
• Il valore di emissione delle vibrazioni dichiarato può
anche essere usato per una valutazione preliminare
dell’esposizione.
AVVERTIMENTO:
• L’emissione delle vibrazioni durante l’uso reale
dell’utensile elettrico può differire dal valore di emis-
sione dichiarato a seconda dei modi in cui viene usato
l’utensile.
• Identificare le misure di sicurezza per la protezione
dell’operatore basate sulla stima dell’esposizione nelle
condizioni reali d’utilizzo (tenendo presente tutte le
parti del ciclo operativo, come le volte in cui l’utensile
viene spento e quando gira a vuoto, oltre al tempo di
funzionamento).
Pagina: 30
31
ENH101-15
Modello per l’Europa soltanto
Dichiarazione CE di conformità
Noi della Makita Corporation, come produttori
responsabili, dichiariamo che le macchine Makita
seguenti:
Designazione della macchina: Sega circolare
Modello No./Tipo: HS6100, HS6101, HS7100, HS7101
sono una produzione di serie e
conformi alle direttive europee seguenti:
2006/42/CE
E sono fabbricate conformemente ai seguenti standard o
documenti standardizzati:
EN60745
La documentazione tecnica è tenuta dal nostro rappre-
sentante autorizzato in Europa, che è:
Makita International Europe Ltd.
Michigan Drive, Tongwell,
Milton Keynes, Bucks MK15 8JD, England
6.6.2011
Tomoyasu Kato
Amministratore
Makita Corporation
3-11-8, Sumiyoshi-cho,
Anjo, Aichi, 446-8502, JAPAN

Domande e risposte

Non ci sono ancora domande circa il Makita HS7101

Chiedi informazioni sul Makita HS7101

Hai una domanda sul Makita HS7101 ma non riesci a trovare una risposta nel manuale dell'utente? Probabilmente gli utenti di ManualsCat.com potranno aiutarti a rispondere alla tua domanda. Completando il seguente modulo, la tua domanda apparirà sotto al manuale del Makita HS7101. Assicurati di descrivere il problema riscontrato con il Makita HS7101 nel modo più preciso possibile. Quanto più è precisa la tua domanda, maggiori sono le possibilità di ricevere rapidamente una risposta da parte di un altro utente. Riceverai automaticamente una e-mail per informarti che qualcuno ha risposto alla tua domanda.