Manuale di Makita HR2460

Visualizza di seguito un manuale del Makita HR2460. Tutti i manuali su ManualsCat.com possono essere visualizzati gratuitamente. Tramite il pulsante "Seleziona una lingua", puoi scegliere la lingua in cui desideri visualizzare il manuale.

  • Marca: Makita
  • Prodotto: Trapani
  • Modello/nome: HR2460
  • Tipo di file: PDF
  • Lingue disponibili: Olandese, Inglese, Tedesco, Francese, Spagnolo, Italiano, Portoghese, Danese, Greco

Sommario

Pagina: 15
16
ITALIANO (Istruzioni originali)
Visione generale
1 Interruttore a grilletto
2 Bottone di bloccaggio
3 Lampadina
4 Levetta d’inserzione
5 Manopola di selezione della
modalità di funzionamento
6 Base manico
7 Manico laterale
8 Per allentare
9 Per stringere
10 Dente
11 Sporgenze
12 Codolo
13 Grasso punta
14 Punta
15 Coperchio del portapunta
16 Asta di profondità
17 Scodellino della polvere
18 Soffietto
19 Portapunta senza chiave
20 Adattatore portapunta
21 Manicotto
22 Anello
DATI TECNICI
Modello HR2460/HR2460F
Capacità
Cemento
Punta con l’estremità in carburo di tungsteno.... 24 mm
Punta a corona................................................ 54 mm
Corona diamantata (tipo a secco) ................... 65 mm
Acciaio................................................................ 13 mm
Legno ................................................................. 32 mm
Velocità a vuoto (min-1
) ......................................0 – 1.100
Colpi al minuto....................................................0 – 4.500
Lunghezza totale................................................. 362 mm
Peso netto .............................................................. 2,8 kg
Classe di sicurezza ............................................... /II
• Per il nostro programma di ricerca e sviluppo continui, i
dati tecnici sono soggetti a modifiche senza preavviso.
• I dati tecnici potrebbero differire a seconda del paese di
destinazione del modello.
• Peso in base alla procedura EPTA 01/2003
Utilizzo previsto
L’utensile va usato per la foratura con martellamento e
per la foratura dei mattoni, cemento e pietre.
Esso è anche utilizzabile per la foratura senza impatto
del legno, metallo, ceramica e plastica.
Alimentazione
L’utensile deve essere collegato ad una presa di corrente
con la stessa tensione indicata sulla targhetta del nome,
e può funzionare soltanto con la corrente alternata
monofase. Esso ha un doppio isolamento in osservanza
alle norme europee, per cui può essere usato con le
prese di corrente sprovviste della messa a terra.
GEA010-1
Avvertimenti generali per la sicurezza dell’utensile
elettrico
AVVERTIMENTO Leggere tutti gli avvertimenti per
la sicurezza e le istruzioni. La mancata osservanza
degli avvertimenti e delle istruzioni può causare scosse
elettriche, incendio e/o gravi incidenti.
Conservare tutti gli avvertimenti e le istruzioni per
riferimenti futuri.
GEB007-5
SPECIFICHE REGOLE DI SICUREZZA
NON lasciare che la comodità o la familiarità con il
prodotto (acquisita con l'uso ripetuto) sostituiscano
la stretta osservanza delle norme di sicurezza per il
martello rotativo. Se si usa questo utensile in modo
insicuro o sbagliato, c’è pericolo di serie lesioni per-
sonali.
1. Indossare le protezioni delle orecchie. Il rumore
può causare la perdita dell’udito.
2. Usare il manico ausiliario, se è in dotazione
all’utensile. La perdita di controllo può causare
lesioni personali.
3. Tenere gli utensili elettrici per le superfici di
presa isolate quando si eseguono operazioni in
cui l’utensile da taglio potrebbe fare contatto
con fili elettrici nascosti o con il suo stesso cavo
di alimentazione. Se l’utensile da taglio entra in
contatto con un filo elettrico “sotto tensione” mette
“sotto tensione” le parti metalliche esposte dell’uten-
sile, dando una scossa all’operatore.
4. Indossare un cappello duro (casco di sicurezza),
occhiali di protezione e/o una visiera. I comuni
occhiali e gli occhiali da sole NON sono occhiali
di protezione. Si raccomanda anche in modo
particolare di indossare una mascherina antipol-
vere e guanti imbottiti.
5. Controllare che la punta sia fissata saldamente
prima di cominciare il lavoro.
6. L’utensile produce normalmente delle vibrazioni
durante il lavoro. Le viti potrebbero facilmente
allentarsi, causando un guasto o un incidente.
Controllare con cura che le viti siano strette sal-
damente prima di cominciare il lavoro.
7. Se fa freddo, oppure se non é stato usato per un
lungo periodo di tempo, far scaldare l’utensile
facendolo funzionare per qualche tempo a
vuoto. Ciò scioglie il lubrificante. L’operazione di
martellamento diventa difficile se l’utensile non
è riscaldato sufficientemente.
8. I piedi devono sempre essere appoggiati salda-
mente.
Accertarsi che non ci sia nessuno sotto quando
si usa l’utensile in un posto alto.
9. Tenere saldamente l’utensile con entrambe le
mani.
10. Non posare l’utensile lasciandolo funzionare.
11. Far funzionare l’utensile soltanto tenendolo in
mano.
12. Non puntare l’utensile sulle persone nell’area in
cui viene usato. La punta potrebbe essere
espulsa causando lesioni serie.
13. Non toccare la punta o le parti vicine alla punta
immediatamente dopo l’utilizzo dell’utensile.
Esse potrebbero essere estremamente calde e
causare bruciature.
Pagina: 16
17
14. Alcuni materiali contengono sostanze chimiche
che potrebbero essere tossiche. Fare attenzione
per evitarne l’inalazione o il contatto con la pelle.
Osservare i dati per la sicurezza forniti dal pro-
duttore del materiale.
CONSERVARE QUESTE ISTRUZIONI.
AVVERTIMENTO:
L’utilizzo SBAGLIATO o la mancata osservanza delle
norme di sicurezza di questo manuale di istruzioni
potrebbero causare lesioni serie.
DESCRIZIONE DELL’UTILIZZO
ATTENZIONE:
• Accertarsi sempre che l'utensile sia spento e non colle-
gato alla presa di corrente prima di regolarlo o di con-
trollarne il funzionamento.
Funzionamento dell’interruttore a grilletto (Fig. 1)
ATTENZIONE:
• Prima di collegare l’utensile alla presa di corrente,
accertarsi sempre che l’interruttore a grilletto funzioni
correttamente e torni sulla posizione “OFF” quando
viene rilasciato.
Per avviare l’utensile, schiacciare semplicemente l’inter-
ruttore a grilletto. La velocità dell’utensile aumenta con
l’aumentare della pressione sull’interruttore a grilletto.
Rilasciare l’interruttore a grilletto per arrestare l’utensile.
Per il funzionamento continuo, schiacciare l’interruttore a
grilletto e spingere dentro il bottone di bloccaggio. Per
arrestare l’utensile dalla posizione di bloccaggio, schiac-
ciare completamente l’interruttore a grilletto e rilasciarlo.
Accensione delle lampadine (Fig. 2)
Modello HR2460F
ATTENZIONE:
• Non guardare la luce o guardare direttamente la fonte
di luce.
Per accendere la lampadina, schiacciare il grilletto. Rila-
sciare il grilletto per spegnerla.
NOTA:
• Usare un panno asciutto per togliere lo sporco dalla
lente della lampadina. Fare attenzione a non graffiare
la lente della lampadina, perché ciò potrebbe ridurre
l'illuminazione.
Funzionamento della leva di inversione (Fig. 3)
ATTENZIONE:
• Controllare sempre la direzione di rotazione prima di
far funzionare l’utensile.
• Usare la leva di inversione soltanto dopo che l’utensile
si è arrestato completamente. Se si cambia la direzione
di rotazione prima del suo arresto, si potrebbe danneg-
giarlo.
• Se l’interruttore non può essere premuto, accertarsi
che l’interruttore di inversione si trovi completamente
sulla posizione (lato A) o (lato B).
Questo utensile è dotato di un interruttore di inversione
che consente di invertire il senso di rotazione. Portare la
leva dell’interruttore di inversione in posizione (lato A)
per la rotazione in senso orario, o in posizione (lato B)
per la rotazione in senso antiorario.
Selezione della modalità di funzionamento
(Fig. 4)
Questo utensile impiega una manopola di cambiamento
del modo di funzionamento. Selezionate uno dei due modi
più adatto al lavoro usando questa manopola.
Per la rotazione soltanto, girare la manopola in modo che
la freccia sulla manopola sia rivolta sul simbolo sul
corpo dell’utensile.
Per la rotazione con martellamento, girare la manopola in
modo che la freccia sulla manopola sia rivolta sul simbolo
sul corpo dell’utensile.
ATTENZIONE:
• Girate sempre completamente la manopola sul sym-
bolo del modo desiderato. Se si fa funzionare l’utensile
con la manopola posizionata in un punto tra i due sym-
boli, lo si può danneggiare.
• Usare la manopola dopo che l’utensile si è fermato
completamente.
Limitatore di coppia
Il limitatore di coppia si attiva quando viene raggiunto un
certo livello di coppia e il motore si disinnesta dall’albero
motore. La punta smette allora di girare.
ATTENZIONE:
• Non appena il limitatore di coppia si attiva, arrestate
immediatemente l’utensile. Ciò ne previene l’usura pre-
matura.
• Le punte quali le seghe a corona, che hanno la ten-
denza a rimanere facilmente incastrate nel foro, non
sono appropriate per questo utensile. Ciò perché‚ cau-
sano troppo frequentemente l’attivazione del limitatore
di coppia.
MONTAGGIO
ATTENZIONE:
• Accertarsi sempre che l'utensile sia spento e staccato
dalla presa di corrente prima di un qualsiasi intervento
sull’utensile.
Manico laterale (manico ausiliario) (Fig. 5)
ATTENZIONE:
• Usare sempre il manico laterale per garantire la sicu-
rezza operativa.
Installare il manico laterale in modo che il dente del
manico entri tra le sporgenze sul tamburo dell’utensile.
Stringere poi il manico girandolo in senso orario sul
punto desiderato. Esso può essere spostato di 360°, in
modo da poter essere fissato in qualsiasi posizione.
Grasso punta
Spalmate un codolo quantità di grasso (0,5 – 1,0 g circa)
sulla testa del gambo della punta prima di cominciare il
lavoro.
Questa lubrificazione ne assicura il movimento scorre-
vole e la lunga durata di servizio.
Installazione o rimozione della punta
Pulire il codolo e applicare il grasso per punte di instal-
larla. (Fig. 6)
Inserire la punta nell’utensile. Girare la punta e spingerla
finchè non viene agganciata. (Fig. 7)
Dopo l’installazione, accertarsi sempre che la punta sia
fissata saldamente in posizione provando a tirarla fuori.
Per togliere la punta, abbassare completamente il coper-
chio del portapunta e tirare fuori la punta. (Fig. 8)
Pagina: 17
18
Asta di profondità (Fig. 9)
Il asta di profondità è comodo per trapanare i fori a pro-
fondità uniformi. Allentare il manico laterale e inserire il
asta di profondità nel foro del manico laterale. Regolare il
asta di profondità alla profondità desiderata, e stringere il
manico laterale.
NOTA:
• Il asta di profondità non può essere usata alla posi-
zione dove sbatte contro l’alloggiamento dell’ingranag-
gio.
Scodellino della polvere (Fig. 10)
Usate lo scodellino della polvere per evitare che la pol-
vere cada sull’utensile o su voi stessi quando trapanate
un punto sopra la testa. Attaccate lo scodellino della pol-
vere alla punta, come mostrato nella Fig. 10. Le dimen-
sioni delle punte a cui si possono attaccare gli scodellini
sono come segue.
FUNZIONAMENTO
Perforazione
Piazzate la punta nel punto desiderato per il foro poi pre-
mete il grilletto. Non forzate l’utensile. Una leggera pres-
sione dà i migliori risultati. Mantenete l’utensile in
posizione ed evitate che scivoli via dal foro.
Non esercitare ulteriori pressioni se il foro diventa inta-
sato di schegge o particelle. Fate invece girare l’utensile
alla velocità del minimo ed estraete parzialmente la
punta dal foro. Ripetendo ciò diverse volte, il foro si puli-
sce e potete continuare la normale foratura.
ATTENZIONE:
• Al momento della trapanazione del foro, sull’utensile/
punta viene esercitata una improvvisa e tremenda
forza torcente quando il foro diventa intasato di bave e
particelle, oppure quando sbatte contro le barre di rin-
forzo incastrate nel cemento armato. Usate sempre
l’impugnatura laterale (manico ausiliario), tenete salda-
mente l’utensile per entrambe le impugnature laterali e
cambiate manico durante l’uso. Se non fate ciò, potre-
ste perdere il controllo dell’utensile con pericolo di
ferite gravi.
NOTA:
• Durante il funzionamento senza carico dell’utensile, si
potrebbe verificare l’eccentricità nella rotazione della
punta. L’utensile si centra automaticamente durante il
funzionamento. Ciò non ha alcun effetto sulla preci-
sione della foratura.
Soffietto (accessorio opzionale) (Fig. 11)
Dopo la foratura, usare il soffietto per togliere la polvere
dal foro.
Foratura del legno o metallo (Fig. 12 e 13)
Usare il gruppo portapunta opzionale. Per installarlo, rife-
rirsi a “Installazione o rimozione della punta” della pagina
precedente.
Tenere fermo l'anello e girare il manicotto in senso antio-
rario per aprire le ganasce del portapunta. Inserire la
punta nel portapunta finché non può andare più oltre.
Tenere saldamente l'anello e girare il manicotto in senso
orario per stringere il portapunta.
Per rimuovere la punta, tenere fermo l'anello e girare il
manicotto in senso antiorario. Posizionare la manopola di
cambiamento modo di funzionamento su “solo rota-
zione”.
Si può trapanare il metallo di un massimo di 13 mm di
spessore e il legno di un massimo di 32 mm di spessore.
ATTENZIONE:
• Non si deve mai usare la “rotazione con percussione”
quando il gruppo del mandrino di perforazione è instal-
lato sull’utensile, perché altrimenti lo si può danneg-
giare.
Inoltre, quando si inverte la rotazione dell’utensile, il
mandrino di perforazione si può staccare.
• Una pressione eccessiva sull’utensile non permette
una lavorazione più veloce. Infatti questa eccessiva
pressione servirà solo a danneggiare la punta, a dimi-
nuire le possibilità di lavorazione e aiuterà a danneg-
giare l’utensile più in fretta.
• Al momento dell’uscita dal foro sulla punta viene eser-
citata una forza tremenda. Tenere l’utensile ben fermo
e fare attenzione al momento in cui la punta comincia
ad uscire dall’altra parte del foro.
• Una punta che si é bloccata può essere liberata inse-
rendo il moto inverso dell’utensile. Anche in questo
caso, l’utensile torna indietro di colpo se non lo si tiene
ben fermo.
• Sempre fissare pezzi piccoli su morse oppure altri stru-
menti di fissaggio.
• Per le operazioni di foratura con la corona diamantata,
regolare sempre la leva di cambio sulla posizione
per la “rotazione soltanto”. Se si usa la corona diaman-
tata nel modo di “rotazione con percussione”, si
potrebbe danneggiare la corona.
MANUTENZIONE
ATTENZIONE:
• Accertarsi sempre che l'utensile sia spento e staccato
dalla presa di corrente prima di qualsiasi intervento di
ispezione e manutenzione.
Per preservare la SICUREZZA e l’AFFIDABILITÀ del
prodotto, le riparazioni, l’ispezione e la sostituzione delle
spazzole di carbone o qualsiasi altra manutenzione e
regolazione devono essere eseguite da un Centro Assi-
stenza Makita autorizzato usando sempre ricambi
Makita.
Diametro punta
Scodellino 5 6 mm – 14,5 mm
Scodellino 9 12 mm – 16 mm
Pagina: 18
19
ACCESSORI
ATTENZIONE:
• In questo manuale si consiglia di usare questi acces-
sori o ricambi Makita. L’impiego di altri accessori o
ricambi potrebbe costituire un pericolo di lesioni. Usare
esclusivamente gli accessori o ricambi per il loro scopo
specificato.
Per maggiori dettagli riguardo a questi accessori, rivolg-
ersi a un centro di assistenza Makita.
• Punta SDS-Plus con l’estremità in carburo di tungsteno
• Punta a corona
• Punta a corona in diamante
• Gruppo mandrino trapano
• Mandrino trapano S13
• Adattatore mandrino
• Chiave mandrino S13
• Grasso punta
• Manico laterale
• Asta di profondità
• Soffietto
• Scodellino della polvere
• Accessorio estrattore polvere
• Occhiali di protezione
• Custodia di trasporto in plastica
• Portapunta senza chiave
Modello per l’Europa soltanto
ENG102-2
Rumore
Il tipico livello di rumore pesato A determinato secondo
EN60745:
Livello pressione sonora (LpA): 90 dB (A)
Livello potenza sonora (LwA): 101 dB (A)
Incertezza (K): 3 dB (A)
Indossare i paraorecchi
ENG217-2
Vibrazione
Il valore totale di vibrazione (somma vettore triassiale)
determinato secondo EN60745:
Modalità operativa: foratura con martellamento
nel cemento
Emissione di vibrazione (ah,HD): 15,5 m/s²
Incertezza (K): 1,5 m/s2
ENG301-1
Modalità operativa: foratura del metallo
Emissione di vibrazione (ah, D): 4,5 m/s2
Incertezza (K): 1,5 m/s2
ENG901-1
• Il valore di emissione delle vibrazioni dichiarato è stato
misurato conformemente al metodo di test standard, e
può essere usato per paragonare un utensile con un
altro.
• Il valore di emissione delle vibrazioni dichiarato può
anche essere usato per una valutazione preliminare
dell’esposizione.
AVVERTIMENTO:
• L’emissione delle vibrazioni durante l’uso reale
dell’utensile elettrico può differire dal valore di emis-
sione dichiarato a seconda dei modi in cui viene usato
l’utensile.
• Identificare le misure di sicurezza per la protezione
dell’operatore basate sulla stima dell’esposizione nelle
condizioni reali d’utilizzo (tenendo presente tutte le
parti del ciclo operativo, come le volte in cui l’utensile
viene spento e quando gira a vuoto, oltre al tempo di
funzionamento).
ENH101-12
Dichiarazione CE di conformità
Noi della Makita Corporation, come produttori
responsabili, dichiariamo che le macchine Makita
seguenti:
Designazione della macchina: Martello rotativo
Modello No./Tipo: HR2460, HR2460F
sono una produzione di serie e
conformi alle direttive europee seguenti:
98/37/CE fino al 28 dicembre 2009 e poi 2006/42/
CE dal 29 dicembre 2009
E sono fabbricate conformemente ai seguenti standard o
documenti standardizzati:
EN60745
La documentazione tecnica è tenuta dal nostro rappre-
sentante autorizzato in Europa, che è:
Makita International Europe Ltd.
Michigan Drive, Tongwell,
Milton Keynes, MK15 8JD, England
30 gennaio 2009
Tomoyasu Kato
Amministratore
Makita Corporation
3-11-8, Sumiyoshi-cho,
Anjo, Aichi, JAPAN

Domande e risposte

Non ci sono ancora domande circa il Makita HR2460

Chiedi informazioni sul Makita HR2460

Hai una domanda sul Makita HR2460 ma non riesci a trovare una risposta nel manuale dell'utente? Probabilmente gli utenti di ManualsCat.com potranno aiutarti a rispondere alla tua domanda. Completando il seguente modulo, la tua domanda apparirà sotto al manuale del Makita HR2460. Assicurati di descrivere il problema riscontrato con il Makita HR2460 nel modo più preciso possibile. Quanto più è precisa la tua domanda, maggiori sono le possibilità di ricevere rapidamente una risposta da parte di un altro utente. Riceverai automaticamente una e-mail per informarti che qualcuno ha risposto alla tua domanda.