Manuale di Hormann ProMatic 2

Visualizza di seguito un manuale del Hormann ProMatic 2. Tutti i manuali su ManualsCat.com possono essere visualizzati gratuitamente. Tramite il pulsante "Seleziona una lingua", puoi scegliere la lingua in cui desideri visualizzare il manuale.

  • Marca: Hormann
  • Prodotto: L'apertura della porta del garage
  • Modello/nome: ProMatic 2
  • Tipo di file: PDF
  • Lingue disponibili: , , , , , ,

Sommario

Pagina: 0
TR10A033-E
RE
/
03.2010
Anleitung für Montage, Betrieb und Wartung
Garagentor-Antrieb
Instructions for Fitting, Operating and Maintenance
Garage door operator
Instructions de montage, d’utilisation et d’entretien
Motorisation de porte de garage
Handleiding voor montage, werking en onderhoud
Garagedeuraandrijving
Istruzioni per il montaggio, l‘uso e la manutenzione
Motorizzazione per portoni da garage
Instrucciones de montaje, funcionamiento y mantenimiento
Automatismo para puertas de garaje
Instruções de montagem, funcionamento e manutenção
Automatismo para portas de garagem
Deutsch / English / Français /
Nederlands / Italiano / Español /
Português
Pagina: 94
1	 Su queste istruzioni............................................... 96
1.1	 Documentazione valida........................................... 96
1.2	 Avvertenze utilizzate................................................ 96
1.3	 Definizioni utilizzate................................................. 96
1.4	Simboli utilizzati....................................................... 96
1.5	 Abbreviazioni utilizzate............................................ 97
2	 Indicazioni di sicurezza................................... 97
2.1	Uso a norma............................................................ 97
2.2	Uso non a norma..................................................... 97
2.3	 Qualifica dell'installatore.......................................... 97
2.4	Indicazioni di sicurezza per il montaggio,
la manutenzione, la riparazione
e lo smontaggio del sistema di chiusura................. 97
2.5	Indicazioni di sicurezza sul montaggio.................... 97
2.6	Indicazioni di sicurezza per la
messa in funzione e per l'uso.................................. 98
2.7	Indicazioni di sicurezza per
l'uso del telecomando............................................. 98
2.8	 Dispositivi di sicurezza verificati.............................. 98
2.9	Indicazioni di sicurezza sulla verifica
e sulla manutenzione............................................... 98
3	 Montaggio.............................................................. 98
3.1	 Verifica del portone/sistema di chiusura.
................. 98
3.2	Spazio libero necessario.
......................................... 99
3.3	 Montaggio della motorizzazione
per portoni da garage.............................................. 99
3.4	 Montaggio delle guide............................................. 99
3.5	 Fissaggio del cartello di avvertimento................... 100
3.6	Collegare elettricamente la
motorizzazione per portoni da garage................... 101
3.7	Collegamento di componenti
supplementari/accessori....................................... 101
4	 Messa in funzione................................................ 102
4.1	 Messa in funzione della motorizzazione................ 102
4.2	Impostazione di funzioni
supplementari tramite interruttore DIL.
.................. 103
5	 Radio..................................................................... 105
5.1	 Telecomando HSM 4............................................. 105
5.2	 Radiomodulo integrato.......................................... 106
5.3	 Ricevitore esterno ................................................. 106
5.4	 Estratto della dichiarazione
di conformità per il ricevitore................................. 106
6	 Funzionamento.................................................... 106
6.1	Istruzione degli utenti.
............................................ 107
6.2	 Verifica funzioni...................................................... 107
6.3	 Funzionamento in condizioni normali.................... 107
6.4	 Funzionamento manuale....................................... 108
6.5	 Funzionamento con sbloccaggio meccanico........ 108
Indice
A	 Articoli in dotazione................................................. 2
B	 Attrezzi necessari per il montaggio....................... 2
Il trasferimento di dati a terzi e la copia del documento stesso,
utilizzando il contenuto per scopi diversi da quelli preposti, è
vietato, salvo diversamente accordato per iscritto dalla
società. La mancanza di piena adesione a queste condizioni
farà scaturire azione legale contro la persona o la società
recante l'offesa. Tutti i diritti, riferiti a Certificazioni, già
esistenti o in via di applicazione, sono riservati. La Ditta si
riserva la facoltà di apportare modifiche al prodotto.
6.6	Comportamento in caso di black-out
(senza batteria d‘emergenza).
................................ 108
6.7	Comportamento dopo un black-out
(senza batteria d‘emergenza).
................................ 108
6.8	Superamento della caduta di
corrente con una batteria d'emergenza .
............... 108
6.9	Segnalazioni dell'illuminazione
motorizzazione.
...................................................... 108
6.10	 Messaggi di errore/LED di diagnosi.
...................... 108
7	 Controllo e manutenzione................................... 109
7.1	Lampada di ricambio............................................. 109
8	 Accessori opzionali............................................. 109
9	 Smontaggio e smaltimento................................. 110
10	 Condizioni di garanzia......................................... 110
10.1	Prestazione............................................................ 110
11	 Estratto della dichiarazione
di incorporazione................................................. 110
12	 Dati tecnici............................................................ 110
13	 Panoramica funzioni degli interruttori DIL........ 112
14	 Panoramica delle anomalie
e loro risoluzione.................................................. 113
Parte illustrata........................................... 133
TR10A033-E RE / 03.2010 95
ITALIANO
Pagina: 95
Gentile cliente,
siamo lieti che Lei abbia scelto un prodotto di qualità di nostra
produzione.
Su queste istruzioni
1	
Queste istruzioni sono istruzioni per l'uso originali ai sensi
della Direttiva CE 2006/42/CE. Legga attentamente e
completamente le istruzioni che contengono importanti
informazioni sul prodotto. Osservi le istruzioni ed in particolar
modo le indicazioni e le avvertenze di sicurezza.
Conservi queste istruzioni con cura e si assicuri che siano
sempre a disposizione e consultabili da parte dell'utente del
prodotto.
Documentazione valida
1.1	
L'utente finale deve disporre dei seguenti documenti per
l'utilizzo e la manutenzione sicuri del sistema di chiusura:
Queste istruzioni
•	
Lo schema di controllo allegato
•	
Le istruzioni del portone per garage
•	
Avvertenze utilizzate
1.2	
Il simbolo di avvertimento generale indica il rischio
di lesioni fisiche o addirittura di morte. Nel testo il simbolo
di avvertimento generale viene utilizzato unitamente ai livelli
di avvertenza descritti nel paragrafo seguente. Nella sezione
illustrata un'ulteriore indicazione rinvia alle spiegazioni nel
testo.
PERICOLO
Indica un rischio sicuro di lesioni gravi o di morte.
AVVERTENZA
Indica il rischio di lesioni gravi o di morte.
CAUTELA
Indica il rischio di lesioni lievi o medie.
ATTENZIONE
Indica il rischio di danneggiamento o distruzione del
prodotto.
Definizioni utilizzate
1.3	
Tempo di sosta in apertura
Tempo di attesa prima della chiusura del portone dalla
posizione di finecorsa di Apertura in caso di chiusura
automatica.
Chiusura automatica
Chiusura automatica del portone dalla posizione di finecorsa
di Apertura dopo che è trascorso un determinato periodo di
tempo.
Interruttori DIL
Interruttori situati sulla scheda di circuito di controllo per la
regolazione del comando.
Comando ad impulsi
Ad ogni azionamento dei tasti il portone viene avviato nella
direzione contraria all'ultima direzione di manovra oppure la
marcia del portone viene arrestata.
Manovra di apprendimento forza
Durante questa manovra di apprendimento la motorizzazione
apprende le forze necessarie per manovrare il portone.
Fotocellula
In caso di azionamento del dispositivo di sicurezza fotocellula
durante la manovra in direzione Chiusura, il portone si arresta
e torna indietro. Il tempo di sosta in apertura viene riavviato.
Funzionamento in condizioni normali
Manovra del portone nei percorsi e con le forze apprese.
Manovra di riferimento
Manovra del portone verso la posizione di finecorsa di
Apertura per determinare la posizione di base.
Manovra di inversione di marcia/inversione di marcia di
sicurezza
Manovra del portone nel senso opposto in caso di attivazione
del dispositivo di sicurezza o del limitatore di sforzo.
Limite di inversione di marcia
Fino al limite di inversione di marcia (max. 50 mm), poco prima
della posizione di finecorsa di Chiusura, in caso di attivazione
di un dispositivo di sicurezza viene attivata una manovra in
direzione opposta (manovra di inversione di marcia). In caso di
superamento di questo limite, questo comportamento non si
verifica, in modo che il cancello raggiunga in sicurezza la
posizione di finecorsa senza interruzioni di marcia.
Manovra di apprendimento percorso
Manovra del portone per l'apprendimento nel percorso nella
motorizzazione.
Tempo di preallarme
Il tempo tra un comando di movimento (impulso) e l'inizio
della manovra del portone.
Ripristino delle impostazioni di fabbrica
Ripristino dei valori appresi nello stato di consegna/
impostazioni di fabbrica.
Simboli utilizzati
1.4	
Nella parte illustrata è raffigurato il montaggio della
motorizzazione su un portone sezionale. In caso di variazioni
per il montaggio sul portone basculante, ciò verrà
rappresentato con un'ulteriore illustrazione. A questo
riguardo, alla numerazione delle figure vengono assegnate le
seguenti lettere:
a = portone sezionale
b = portone basculante
Nota:
Tutte le quote nella parte illustrata sono in mm.
96 TR10A033-E RE / 03.2010
ITALIANO
Pagina: 96
Alcune figure contengono questo simbolo con riferimento ad
un punto del testo. Sotto queste note di testo sono contenute
informazioni importanti sul montaggio e il funzionamento della
motorizzazione per portoni da garage.
Nell'esempio 2.2 significa:
2.2
Vedere testo, Capitolo 2.2
Inoltre, sia nella parte illustrata che nel testo, in
corrispondenza dei punti in cui sono spiegati i menu della
motorizzazione, è rappresentato il seguente simbolo che
contrassegna le impostazioni di fabbrica:
Impostazioni di fabbrica
Abbreviazioni utilizzate
1.5	
Codice colori per cavi, conduttori singoli e componenti
Le abbreviazioni dei colori per cavi e conduttori e i
componenti seguono il codice colori internazionale secondo
l'IEC 757:
BN Marrone WH Bianco
GN Verde YE Giallo
Denominazioni degli articoli
HE 1 Ricevitore a 1 canali
IT 1 Tastiera interna con tasto
impulso
IT 1b Tastiera interna con tasto
impulso illuminato
EL 101 Fotocellula unidirezionale
EL 301 Fotocellula unidirezionale
STK Contatto porta pedonale
inserita
PR 1 Relè opzioni
HSM 4 Minitelecomando a 4 tasti
HNA 18 Batteria d'emergenza
2	 Indicazioni di sicurezza
2.1	 Uso a norma
La motorizzazione per portoni da garage è prevista
esclusivamente per il funzionamento ad impulsi dei portoni
sezionali e basculanti a molle compensatrici ad uso privato/
non industriale.
La preghiamo di seguire le indicazioni del costruttore relative
alla combinazione di portone e motorizzazione. La
costruzione e il montaggio eseguiti nel rispetto delle nostre
prescrizioni escludono eventuali pericoli ai sensi della norma
DIN EN 13241-1. Sistemi di chiusura installati in ambienti
pubblici e dotati di un solo dispositivo di sicurezza, p.es. il
limitatore di sforzo, possono essere manovrati solo sotto
sorveglianza.
La motorizzazione per portoni da garage è costruita per
l'impiego in locali asciutti.
Uso non a norma
2.2	
L'impiego in ambienti industriali non è consentito.
Non è previsto l'impiego della motorizzazione nei portoni
senza dispositivo paracadute.
Qualifica dell'installatore
2.3	
Solo il montaggio e la manutenzione eseguiti correttamente
da una ditta competente/specializzata o da uno specialista
nel rispetto delle istruzioni, possono garantire il
funzionamento previsto e sicuro. Uno specialista secondo la
norma EN 12635 è una persona che dispone di un'adeguata
formazione professionale, di conoscenze approfondite ed
esperienza pratica, in modo da assicurare un'esecuzione
corretta e sicura del montaggio, controllo e della
manutenzione del sistema di chiusura.
Indicazioni di sicurezza per il montaggio, la
2.4	
manutenzione, la riparazione e lo smontaggio
del sistema di chiusura
PERICOLO
Molle di compensazione sotto tensione elevata
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 3.1
Si consiglia di far eseguire il montaggio, la manutenzione, la
riparazione e lo smontaggio del sistema di chiusura e della
motorizzazione per portoni da garage da uno specialista.
In caso di guasto della motorizzazione per portoni da
▶	
garage incaricare immediatamente uno specialista del
controllo e della riparazione.
Indicazioni di sicurezza sul montaggio
2.5	
Lo specialista deve prestare attenzione che durante
l'esecuzione dei lavori di montaggio vengano seguite le
disposizioni vigenti in materia di sicurezza sul lavoro, nonché
le norme per l'uso di apparecchiature elettriche. Vanno
rispettate le direttive nazionali. La costruzione e il montaggio
eseguiti nel rispetto delle nostre prescrizioni escludono
eventuali pericoli ai sensi della norma DIN EN 13241-1.
La motorizzazione per portoni da garage è costruita per
l'impiego in locali asciutti e non deve essere montata
all'aperto. Il soffitto del garage deve essere costruito in modo
che venga garantito un fissaggio sicuro della motorizzazione.
In caso di soffitto troppo alto o leggero la motorizzazione
deve essere fissata a traverse supplementari.
pericolo
Tensione di rete
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 3.6
AVVERTENZA
Materiali di fissaggio non adatti
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 3.3
Pericolo di morte dovuto al cordoncino
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 3.3
Pericolo di lesioni durante il movimento accidentale del
portone
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 3.3
TR10A033-E RE / 03.2010 97
ITALIANO
Pagina: 97
Indicazioni di sicurezza per la messa in
2.6	
funzione e per l'uso
AVVERTENZA
Pericolo di lesioni durante il movimento del portone
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 4
Cautela
Pericolo di schiacciamento nella guida
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 4
Pericolo di lesioni dovuto al cordoncino di recupero
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 4
Pericolo di lesioni dovuto alla lampada molto calda
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 4, nel
capitolo 6 e nel capitolo 7.1
Pericolo di lesioni per un valore di forza impostato
troppo elevato
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 4.1.3
Pericolo di lesioni dovuto al movimento incontrollato del
portone in direzione di Chiusura in caso di rottura delle
molle a torsione e sbloccaggio della guida.
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 3.4.1 e
nel capitolo 6
Indicazioni di sicurezza per l'uso del
2.7	
telecomando
AVVERTENZA
Pericolo di lesioni durante il movimento del portone
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 5.1
Cautela
Pericolo di lesioni dovuto a una manovra involontaria
del portone
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 5.1
Dispositivi di sicurezza verificati
2.8	
Funzioni o componenti della centralina di comando rilevanti
per la sicurezza, quali limitatore di sforzo e fotocellule esterne,
se presenti, sono stati realizzati e collaudati in base alla
Categoria 2, PL “c” della norma EN ISO 13849-1:2008.
AVVERTENZA
Pericolo di lesioni dovuto a dispositivi di sicurezza non
funzionanti.
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 4.1.2
Indicazioni di sicurezza sulla verifica e sulla
2.9	
manutenzione
AVVERTENZA
Rischio di lesioni a causa della manovra imprevista del
cancello
Vedere le indicazioni di avvertenza nel capitolo 
▶	 7
Montaggio
3	
3.1	 Verifica del portone/sistema di chiusura
PERICOLO
Molle di compensazione sotto tensione elevata
La regolazione o l'allentamento delle molle di
compensazione può provocare lesioni gravi!
Prima di installare la motorizzazione far eseguire per la
▶	
propria sicurezza lavori sulle molle di compensazione
del portone e se necessario lavori di riparazione e
manutenzione esclusivamente da uno specialista!
Non provare assolutamente a sostituire, regolare,
▶	
riparare o spostare le molle di compensazione per il
bilanciamento del peso del portone o i loro supporti.
Inoltre controllare l'usura e gli eventuali danneggiamenti
▶	
dell'intero sistema di chiusura (snodi, appoggi del
portone, funi, molle e elementi di fissaggio).
Verificare la presenza di ruggine, corrosione e fessure.
▶	
Un'anomalia nel sistema di chiusura o un portone allineato
in maniera scorretta possono provocare gravi lesioni fisiche!
Non utilizzare il sistema di chiusura se devono essere
▶	
eseguiti lavori di riparazione o regolazione!
Questo tipo di motorizzazione non è adatto all'impiego su
portoni pesanti, che non possono più essere manovrati
manualmente, o solo con molta difficoltà.
Il portone non deve presentare guasti di natura meccanica e
concernenti l'equilibrio, di modo che sia facilmente azionabile
anche manualmente (EN 12604).
Sollevare il portone di ca. un metro e rilasciarlo. Il portone
▶	
deve rimanere in questa posizione e non muoversi né
verso il basso né verso l'alto. Se il portone si muove in
una delle due direzioni, persiste il pericolo che le molle di
compensazione/i pesi non siano posizionati
correttamente o siano difettosi. In questo caso è
probabile che l'usura sia maggiore e che si verifichino
anomalie nel funzionamento del sistema di chiusura.
Verificare che il portone si apra e si chiuda correttamente.
▶	
Disattivare i bloccaggi meccanici del portone che non
▶	
sono necessari per l'azionamento mediante
motorizzazione per portoni da garage. Fra questi
soprattutto i meccanismi di bloccaggio della serratura del
portone (vedere il capitolo 3.3 e il capitolo 3.6).
Per il montaggio e la messa in funzione passare alla
▶	
parte illustrata. Osservi il testo corrispondente quando
le viene indicato dal simbolo per il rimando al testo.
98 TR10A033-E RE / 03.2010
ITALIANO
Pagina: 98
Spazio libero necessario
3.2	
Lo spazio libero fra il punto più alto del portone e il soffitto
deve corrispondere almeno a 30 mm (anche in fase di
apertura del portone) (vedere le figure 1.1a/1.1b).
Verificare questa quota!
▶	
In caso di spazio libero inferiore, la motorizzazione può essere
montata anche dietro il portone aperto, nella misura in cui lo
spazio sia sufficiente. In questi casi occorre inserire un
braccio di traino prolungato da ordinare separatamente.
Inoltre la motorizzazione per portoni da garage può essere
ordinata max. 50 cm fuori asse. Sono esclusi portoni sezionali
con una guida rialzata (applicazione H); in questo caso è
comunque richiesta un'applicazione speciale. La presa di
corrente necessaria per il collegamento elettrico dovrebbe
essere installata circa 50 cm accanto alla testa motore. La
preghiamo di verificare queste quote!
3.3	 Montaggio della motorizzazione per portoni da
garage
AVVERTENZA
Materiali di fissaggio non adatti
L'impiego di materiali di fissaggio non adeguati può
provocare il fissaggio non sicuro della motorizzazione ed il
pericolo di sganciamento.
L'idoneità dei materiali di montaggio in dotazione per il
▶	
luogo previsto per l'installazione deve essere
esaminata dagli installatori.
Utilizzare il materiale di fissaggio in dotazione (tassello
▶	
ad espansione) esclusivamente con calcestruzzo ≥ B15
(vedere le figure 1.6a/1.8b/2.4).
AVVERTENZA
Pericolo di morte dovuto al cordoncino
Il cordoncino mobile può causare lo strangolamento.
Durante il montaggio della motorizzazione rimuovere il
▶	
cordoncino (vedere la figura 1.2a).
AVVERTENZA
Pericolo di lesioni durante il
movimento accidentale del portone
Un montaggio o un uso non corretto
della motorizzazione può avviare
movimenti del portone indesiderati e
persone od oggetti possono rimanere
incastrati.
Seguire tutte le indicazioni
▶	
contenute nelle presenti istruzioni.
Un montaggio non corretto delle unità di
comando (come p. es. i tasti) può
avviare movimenti del portone
indesiderati e persone od oggetti
possono rimanere incastrati.
Installare le unità di comando ad
▶	
un'altezza minima di 1,5 m (fuori
dalla portata dei bambini).
Montare le unità di comando fisse
▶	
(come p. es. pulsanti) in modo che
siano visibili dal portone, ma
lontano dagli elementi mobili.
ATTENZIONE
Danneggiamento causato dallo sporco
La polvere di trapanatura e i trucioli possono provocare
malfunzionamenti.
Durante i lavori di trapanatura coprire la
▶	
motorizzazione.
Nota:
Per i garage senza un secondo accesso è necessario uno
sbloccaggio d'emergenza per evitare di rimanere chiusi fuori;
da ordinare separatamente.
Verificare mensilmente la funzionalità dello sbloccaggio
▶	
d'emergenza.
Smontare completamente il bloccaggio meccanico del
1.	
portone sezionale (vedere la figura 1.3a).
Nei portoni sezionali con una chiusura centrale montare
2.	
l'attacco ad architrave e l'angolare per motorizzazione
fuori asse (vedere la figura 1.5a).
Se è presente un profilo di rinforzo fuori asse nel portone
3.	
sezionale montare l'angolare per motorizzazione sul
profilo di rinforzo più vicino a destra o a sinistra
(vedere la figura 1.5a).
Nota:
Contrariamente a quanto riportato in figura 1.5a: nei portoni in
legno utilizzare le viti per legno 5 x 35 del set di accessori del
portone (foro con Ø 3 mm).
Disattivare i bloccaggi meccanici sul
4.	 portone basculante
(vedere figure 1.3b/1.4b/1.5b). Per i modelli di portone
qui non elencati, i chiavistelli a scatto devono essere
fissati a cura del cliente.
Contrariamente a quanto riportato in figura
5.	  1.6b/1.7b: nei
portoni basculanti con maniglia in ferro battuto montare
l'attacco ad architrave e l'angolare per motorizzazione
fuori asse.
Nota:
Nei portoni N80 con riempimento in legno utilizzare i fori
inferiori dell'attacco ad architrave per il montaggio
(vedere la figura 1.7b).
Montaggio delle guide
3.4	
Note:
Prima di montare la guida sull'architrave o sotto il soffitto,
•	
la slitta di trascinamento deve essere spinta da innestata
(vedere il capitolo 3.4.1) per ca. 20 cm dalla posizione di
finecorsa di Chiusura verso la posizione di finecorsa di
Apertura. Ciò non è più possibile con la guida innestata,
non appena i finecorsa meccanici e la motorizzazione
sono montati (vedere figura 2.1).
Per le motorizzazioni per portoni da garage utilizzare
•	
esclusivamente le guide da noi raccomandate (vedere le
informazioni sul prodotto) in funzione dell'impiego!
TR10A033-E RE / 03.2010 99
ITALIANO
Pagina: 99
3.4.1	 Tipi di funzionamento della guida
Per la guida sono disponibili due tipi di funzionamento:
Funzionamento manuale
•	
Funzionamento automatico
•	
Funzionamento manuale
Vedere figura
▶	  4
La slitta di trascinamento è disinnestata dal giunto/
dall'elemento di raccordo della cinghia, in modo che il
portone possa essere manovrato manualmente.
Per disinnestare la slitta di trascinamento:
Tirare la fune dello sbloccaggio meccanico.
▶	
Cautela
Pericolo di lesioni dovuto al movimento incontrollato del
portone in direzione di Chiusura in caso di rottura delle
molle a torsione e sbloccaggio della guida.
Senza il montaggio di un kit di riequipaggiamento la slitta di
trascinamento può essere sbloccata in modo incontrollato.
L'installatore responsabile deve montare un kit di
▶	
riequipaggiamento sulla slitta di trascinamento se sono
soddisfatte le seguenti condizioni:
Si applica la norma DIN EN 13241-1.
–	
La motorizzazione per portoni da garage viene
–	
installata successivamente da uno specialista su di
un portone sezionale Hörmann senza sicurezza
rottura molle (BR30).
Questo kit è costituito da una vite che assicura la slitta di
trascinamento contro lo sbloccaggio incontrollato e un
nuovo cartello per cordoncino di recupero sul quale le
immagini mostrano come si utilizzano il kit e la slitta di
trascinamento per i due tipi di funzionamento della guida.
Nota:
L'impiego di uno sbloccaggo d'emergenza o di una
serratura di sbloccaggio d'emergenza non è possibile in
correlazione con il kit di riequipaggiamento.
Funzionamento automatico
Vedere figura 
▶	 6
Il giunto/l'elemento di raccordo della cinghia è innestato nella
slitta di trascinamento, in modo che il portone possa essere
manovrato con la motorizzazione.
Per preparare la slitta di trascinamento all'innesto:
Premere il pulsante verde.
1.	
Manovrare giunto/cinghia in direzione della slitta di
2.	
trascinamento fino a quando il giunto/l'elemento di
raccordo della cinghia si innesta nella slitta.
Cautela
Pericolo di schiacciamento nella guida
Afferrare la guida durante la manovra del portone può
provocare schiacciamenti.
Non inserire le dita nella guida durante la manovra del
▶	
portone.
Definire le posizioni di finecorsa tramite il
3.4.2	
montaggio dei finecorsa meccanici.
Inserire il finecorsa meccanico per la posizione di
1.	
finecorsa di Apertura nella guida, sciolta, fra la slitta di
trascinamento e la motorizzazione.
Spingere manualmente il portone nella posizione di
2.	
finecorsa di Apertura.
Il finecorsa meccanico viene spostato pertanto nella
posizione corretta.
Fissare il finecorsa meccanico per la posizione di
3.	
finecorsa di Apertura (vedere la figura 5.1).
Nota:
Se in posizione di finecorsa di Apertura il portone non
dovesse raggiungere l'intera altezza di passaggio, è possibile
rimuovere il finecorsa meccanico in modo che venga utilizzato
il finecorsa meccanico integrato (nella testa motore).
Inserire il finecorsa meccanico per la posizione di
4.	
finecorsa di Chiusura nella guida, sciolta, fra la slitta di
trascinamento e il portone.
Spingere manualmente il portone nella posizione di
5.	
finecorsa di Chiusura.
Il finecorsa meccanico viene spostato pertanto nelle
vicinanze della posizione corretta.
Dopo aver raggiunto la posizione di finecorsa di
6.	 Chiusura
spingere ulteriormente il finecorsa meccanico di ca. 1 cm
verso la Chiusura e fissare il finecorsa meccanico
(vedere la figura 5.2).
Nota:
Se non si riesce a spingere manualmente senza sforzo il
portone nella posizione di finecorsa desiderata di Apertura o
di Chiusura, ciò significa che il sistema meccanico del
portone è troppo poco agevole per il funzionamento con la
motorizzazione per portoni da garage e deve essere
controllato (vedere il capitolo 1.1.2)!
Tensione della cinghia dentata
3.4.3	
La cinghia dentata della guida è pretensionata in modo
ottimale (impostazione di fabbrica). Sui portoni grandi, nella
fase di avviamento e frenata esiste il rischio che la cinghia
penda brevemente dal profilato di guida. Questo effetto non
pregiudica il portone dal punto di vista tecnico e non influisce
in modo negativo sulla funzione e la durata nel tempo della
motorizzazione.
Fissaggio del cartello di avvertimento
3.5	
Fissare il cartello di avvertimento contro lo schiacciamento
delle dita in un punto ben visibile, pulito e sgrassato, per
esempio nelle vicinanze dei tasti fissi per l‘azionamento della
motorizzazione.
Vedere figura 
▶	 8
100 TR10A033-E RE / 03.2010
ITALIANO
Pagina: 100
3.6	 Collegare elettricamente la motorizzazione per
portoni da garage
Pericolo
Tensione di rete
In caso di contatto con la tensione di rete sussiste il
pericolo di folgorazione.
Osservare assolutamente le seguenti indicazioni:
I collegamenti elettrici devono essere eseguiti
▶	
esclusivamente da un elettricista.
L'installazione elettrica a cura del cliente deve
▶	
corrispondere alle rispettive norme di sicurezza
(230/240 V AC, 50/60 Hz).
Prima di ogni lavoro sulla motorizzazione staccare la
▶	
spina elettrica.
ATTENZIONE
Tensione separata sui morsetti
La tensione separata sui morsetti della centralina di
comando provoca un danno irreparabile al sistema elettrico.
Non applicare tensione di rete ai morsetti del comando
▶	
(230/240 V AC).
Per evitare anomalie:
Posare le linee di comando della motorizzazione
▶	
(24 V CC) in un sistema di installazione separato da altre
linee di alimentazione (230 V CA).
Collegamento elettrico/morsetti
3.6.1	
Vedere figura
▶	  9
Rimuovere la copertura della spina per raggiungere i
▶	
morsetti.
Nota:
Tutti i morsetti sono assegnabili più volte. Tuttavia osservi le
seguenti sezioni (vedere figura 10):
Sezione min.: 1 x 0,5 mm
•	 2
Sezione max.: 1 x 2,5 mm
•	 2
Collegamento di componenti supplementari/
3.7	
accessori
Nota:
Il carico massimo di tutti gli accessori applicabile sulla
motorizzazione è di 100 mA.
Tasti esterni *
3.7.1	
I tasti esterni servono ad avviare o bloccare le manovre del
portone. Possono essere collegati parallelamente uno o più
tasti ai contatti di chiusura (a potenziale zero), p. es. un
selettore a chiave o una tastiera interna (vedere la figura 11/12).
*  Accessori, non sono compresi nella fornitura standard!
Radioricevitore esterno supplementare *
3.7.2	
Oltre a o al posto di un radiomodulo integrato (vedere
cap. 5.2) può essere collegato un ricevitore esterno per le
funzioni Impulso.
Inserire la spina del ricevitore nel relativo connettore
▶	
(vedere la figura 13).
Per mettere in funzione il ricevitore esterno, cancellare i
▶	
dati di un radiomodulo integrato (vedere il cap. 5.2.2).
Fotocellula a 2 fili *
3.7.3	
Collegare la fotocellula come illustrato in figura
▶	  14.
Quando la fotocellula si attiva, la motorizzazione si arresta e
viene effettuata un'inversione di marcia di sicurezza del
portone nella posizione di finecorsa di Apertura.
Nota:
Montare il più vicino possibile al pavimento l'involucro del
trasmettitore e del ricevitore della fotocellula; vedere le
istruzioni della fotocellula.
Contatto porta pedonale inserita STK *
3.7.4	
Collegare il contatto porta pedonale inserita testato ad
▶	
apertura forzata come illustrato in figura 15.
L'apertura del contatto porta pedonale inserita causa
l'immediato arresto o la definitiva disabilitazione delle
manovre del portone
Relè opzioni PR 1 *
3.7.5	
Collegare il relè opzioni come illustrato in figura 
▶	 16.
Il relè opzioni PR 1 può essere utilizzato per la segnalazione
posizione di finecorsa di Chiusura e il comando illuminazione.
Batteria d'emergenza HNA 18 *
3.7.6	
Collegare la batteria d'emergenza come illustrato in
▶	
figura 22.
Per poter manovrare il portone in assenza di corrente, può
essere collegata una batteria d'emergenza opzionale.
La commutazione al funzionamento a batteria in caso di
caduta di corrente avviene automaticamente. Durante il
funzionamento a batteria l'illuminazione della motorizzazione
rimane spenta.
AVVERTENZA
Rischio di lesioni a causa della manovra imprevista del
portone
Una manovra imprevista del portone può verificarsi se la
batteria d'emergenza è ancora collegata nonostante la
spina elettrica sia stata estratta.
Per tutti gli interventi sul sistema di chiusura estrarre la
▶	
spina elettrica e la spina della batteria d'emergenza.
TR10A033-E RE / 03.2010 101
ITALIANO
Pagina: 101
4	 Messa in funzione
AVVERTENZA
Pericolo di lesioni durante il
movimento del portone
Nell'area del portone esiste il rischio di
lesioni o danni durante la manovra del
portone.
I bambini non devono giocare col
▶	
sistema di chiusura.
Assicurarsi che persone o oggetti
▶	
non si trovino nella zona di manovra
del portone.
Azionare la motorizzazione per
▶	
portoni da garage esclusivamente
se la zona di manovra del portone è
bene in vista e solo in presenza di
un dispositivo di sicurezza.
Controllare lo scorrimento del
▶	
portone finché il portone ha
raggiunto la posizione di finecorsa.
Attraversare i sistemi di chiusura
▶	
con comando a distanza solo se il
portone per garage si trova in
posizione di finecorsa di Apertura!
Non sostare mai sotto il portone
▶	
aperto.
Cautela
Pericolo di schiacciamento nella guida
Afferrare la guida durante la manovra del portone può
provocare schiacciamenti.
Non inserire le dita nella guida durante la manovra del
▶	
portone.
Cautela
Pericolo di lesioni dovuto al cordoncino di recupero
Attaccarsi al cordoncino di recupero comporta il pericolo di
caduta e ferimento. La motorizzazione può staccarsi
ferendo le persone che vi si trovano sotto, danneggiando o
distruggendo oggetti.
Non attaccarsi al cordoncino di recupero con tutto il
▶	
peso del corpo.
Cautela
Pericolo di lesioni dovuto alla lampada molto calda
Toccare la lampada durante o direttamente dopo il
funzionamento può provocare ustioni.
Non toccare la lampada quando è accesa o
▶	
immediatamente dopo che è stata spenta.
Messa in funzione della motorizzazione
4.1	
La motorizzazione è dotata di un accumulatore a prova di
caduta di tensione, in cui durante l'apprendimento vengono
depositati i dati del portone (percorso, forze necessarie
durante la manovra, ecc.), che verranno poi aggiornati
durante le manovre successive. Questi dati sono validi
esclusivamente per questo portone e devono essere
cancellati e appresi nuovamente in caso di impiego su un
altro portone o se la manovra del portone ha subito importanti
modifiche (p. es. in caso di spostamento a posteriori dei
finecorsa meccanici o di montaggio di nuove molle, ecc.).
4.1.1	 Cancellazione dei dati del portone
Vedere figura 
▶	 18
Alla consegna non è memorizzato alcun dato del portone e
l'apprendimento della motorizzazione può essere effettuato
immediatamente (vedere il cap. 4.1.2).
Se è necessario un nuovo apprendimento i dati del portone
possono essere cancellati come descritto di seguito:
Staccare la spina elettrica.
1.	
Premere e tenere premuto il tasto trasparente
2.	
sull'involucro.
Inserire la spina elettrica e tenere premuto il tasto
3.	
trasparente sull'involucro fino a quando l'illuminazione
della motorizzazione non lampeggia una volta.
I dati portone vengono cancellati ed è possibile eseguire
immediatamente l'apprendimento della motorizzazione.
4.1.2	 Apprendimento della motorizzazione
Nel corso dell'apprendimento vengono appresi e memorizzati
a prova di caduta di tensione fra l'altro il percorso e le forze
necessarie durante le operazioni di apertura e di chiusura.
Note:
Prima di poter eseguire nuovamente l'apprendimento
•	
della motorizzazione, è necessario cancellare i dati
portone presenti (vedere il cap. 4.1.1).
Durante l'apprendimento la fotocellula eventualmente
•	
collegata non è attiva.
Per eseguire l'apprendimento della motorizzazione:
Se necessario, preparare la slitta di trascinamento
1.	
disinnestata premendo il pulsante verde sulla slitta di
trascinamento (vedere la figura 6). Effettuare una
manovra manuale del portone fino all'innesto della slitta
di trascinamento nel giunto.
Se necessario, inserire la spina elettrica.
2.	
L'illuminazione della motorizzazione lampeggia per due
volte (vedere la figura 19).
Azionare il tasto trasparente sull'alloggiamento della
3.	
motorizzazione (vedere la figura 19).
Il portone si apre automaticamente. L'illuminazione della
motorizzazione lampeggia.
Azionare nuovamente il tasto trasparente
4.	
sull'alloggiamento della motorizzazione
(vedere la figura 19).
Il portone si chiude, si apre, si chiude e si riapre
a.	
automaticamente. Durante queste manovre
l'illuminazione della motorizzazione lampeggia e il
percorso e le forze necessarie vengono apprese.
Il portone rimane nella posizione di
b.	 Apertura e
l'illuminazione della motorizzazione rimane accesa.
La motorizzazione è appresa e pronta per il
funzionamento.
102 TR10A033-E RE / 03.2010
ITALIANO
Pagina: 102
AVVERTENZA
Pericolo di lesioni dovuto a dispositivi di sicurezza non
funzionanti.
In caso di guasto, pericolo di lesioni dovuto a dispositivi di
sicurezza non funzionanti.
Dopo le manovre di apprendimento chi effettua la
▶	
messa in funzione deve verificare la(le) funzione(i) del(i)
dispositivo(i) di sicurezza e le impostazioni
(vedere il cap. 4.2).
Solo successivamente l'impianto è pronto all'uso.
Note:
Se la motorizzazione si ferma con illuminazione
•	
lampeggiante o non raggiunge i finecorsa meccanici, le
forze massime sono troppo limitate e devono essere
regolate (vedere il cap. 4.1.3).
Il processo di apprendimento può essere interrotto in
•	
qualsiasi momento con un impulso di marcia. Un ulteriore
impulso di marcia riavvia l'intero processo di
apprendimento.
4.1.3	 Regolazione delle forze
CAUTELA
Pericolo di lesioni per un valore di forza impostato
troppo elevato (potenziometro P1/P2)
Se il valore di forza è impostato troppo elevato, il limitatore
di sforzo è insensibile. Ciò può comportare lesioni o danni.
Non impostare valori di forza troppo elevati.
▶	
Le forze necessarie nell'apprendimento vengono regolate
automaticamente anche nelle manovre successive del
portone. Per motivi di sicurezza è necessario che le forze non
vengano regolate in modo illimitato se il comportamento di
scorrimento del portone peggiora lentamente (p.es.
allentamento della tensione della molla). In caso contrario,
l'azionamento manuale del portone può comportare rischi per
la sicurezza (p. es. caduta del portone).
Per questo motivo, il portone è fornito con le forze massime
disponibili per apertura e chiusura preimpostate limitate
(posizione mediana del potenziometro).
Se durante l'apprendimento della motorizzazione (vedere
cap. 4.1.2) non sono state raggiunge una o entrambe le
posizioni di finecorsa, è necessario regolare le forze.
Allo scopo sono disponibili due potenziometri che sono
accessibili dopo aver rimosso l'alloggiamento della
motorizzazione (vedere la figura 20):
P1
•	 : Forza massima in direzione di Apertura
P2
•	 : Forza massima in direzione di Chiusura
Una rotazione in senso orario determina un incremento delle
forze mentre una rotazione in senso antiorario ne determina
una riduzione.
Se il finecorsa meccanico di Apertura non viene
raggiunto:
P1
1.	 per lo spostamento di un ottavo di giro in senso orario
(vedere la figura 20).
Premendo il tasto trasparente spingere il portone nella
2.	
posizione di finecorsa di Chiusura, prima del
raggiungimento della posizione di finecorsa di Chiusura
arrestare il portone premendo nuovamente il tasto.
Spingere il portone in direzione di
3.	 Apertura.
Se il finecorsa meccanico di Apertura non viene nuovamente
raggiunto, ripetere i passi da 1 a 3.
Se il finecorsa meccanico di Chiusura non viene
raggiunto:
P2
1.	 per lo spostamento di un ottavo di giro in senso orario
(vedere la figura 20).
Cancellare i dati del portone.
2.	
Effettuare nuovamente l'apprendimento della
3.	
motorizzazione (vedere il cap. 4.1.2).
Se il finecorsa meccanico di Chiusura non viene nuovamente
raggiunto, ripetere i passi da 1 a 3.
Nota:
Le forze massime impostate sul potenziometro hanno scarsa
influenza sulla sensibilità del limitatore di sforzo poiché le
forze effettivamente necessarie sono state memorizzate
durante l'apprendimento. Le forze impostate di fabbrica sono
adatte al funzionamento di portoni standard.
4.2	 Impostazione di funzioni supplementari tramite
interruttore DIL
Alcune funzioni della motorizzazione vengono programmate
tramite gli interruttori DIL. Prima della prima messa in
funzione, gli interruttori DIL si trovano nelle impostazioni di
fabbrica, cioè gli interruttori sono posizionati su OFF
(vedere la figura 9).
Nota:
Modificare le impostazioni degli interruttori DIL
esclusivamente in condizioni di riposo della motorizzazione e
se non è stata programmata nessuna trasmissione radio.
Installare gli interruttori DIL secondo le norme nazionali, i
dispositivi di sicurezza consigliati e le condizioni locali come
descritto di seguito.
Segnalazione posizione di finecorsa di
4.2.1	
Chiusura: interruttore DIL A e B
Vedere la figura 
▶	 17.1
A OFF
Segnalazione posizione di finecorsa di
Chiusura attivata
B ON
Funzione dell'illuminazione della motorizzazione e del
Tab. 1:
relè opzioni con segnalazione posizione di finecorsa attiva di
Chiusura
Illuminazione
motorizzazione
Luce permanente durante la
•	
manovra del portone
Luce notturna dopo la posizione
•	
di finecorsa di Chiusura
Relè opzioni Segnalazione posizione di finecorsa
di Chiusura
TR10A033-E RE / 03.2010 103
ITALIANO
Pagina: 103
Tempo di preallarme: interruttore DIL A e B
4.2.2	
Vedere la figura 
▶	 17.2
A ON Tempo di preallarme attivato
B OFF
Funzione dell'illuminazione della motorizzazione e del
Tab. 2:
relè opzioni con tempo di preallarme attivato
Illuminazione
motorizzazione
Rapido lampeggiare durante il
•	
tempo di preallarme
Luce permanente durante la
•	
manovra del portone
Relè opzioni Il relè emette impulsi lenti durante la
manovra del portone (funzione di un
autolampeggiante)
Illuminazione esterna: interruttore DIL A e B
4.2.3	
Vedere la figura 
▶	 17.3
A OFF
Illuminazione esterna attivata
B OFF
Funzione dell'illuminazione della motorizzazione e del
Tab. 3:
relè opzioni con illuminazione esterna attivata
Illuminazione
motorizzazione
Luce permanente durante la
•	
manovra del portone
Luce notturna dopo la posizione
•	
di finecorsa di Chiusura
Relè opzioni Stessa funzione dell'illuminazione
motorizzazione
Chiusura automatica: interruttore DIL A, B e D
4.2.4	
Dopo aver raggiunto la posizione di finecorsa di Apertura, allo
scadere del tempo di sosta in apertura di ca. 30 s viene
avviata la chiusura automatica. Dopo un impulso, il passaggio
di un veicolo o di una persona che attiva la fotocellula, il
tempo di sosta in apertura viene automaticamente prolungato
di ca. 30 s.
Note:
La chiusura automatica deve essere attivata nel campo di
•	
validità della norma DIN EN 12453 solo se è collegato un
dispositivo di sicurezza.
La regolazione della chiusura automatica è possibile solo
•	
con fotocellula attivata (interruttore DIL D su ON).
Vedere la figura 
▶	 17.4
A ON Chiusura automatica attivata
B ON
D ON
Funzione della motorizzazione, dell'illuminazione della
Tab. 4:
motorizzazione e del relè opzioni con chiusura automatica
attivata
Motorizzazione Dopo il tempo di sosta in apertura e
il tempo di preallarme chiusura
automatica dalla posizione di
finecorsa di Apertura
Illuminazione
motorizzazione
Luce permanente durante il
•	
tempo di sosta in apertura e la
manovra del portone
Lampeggia velocemente
•	
durante il tempo di preallarme
Relè opzioni Contatto permanente durante il
•	
tempo di sosta in apertura
Emette impulsi veloci durante il
•	
tempo di preallarme e impulsi
lenti durante la manovra del
portone
Tipo di portone: interruttore DIL C
4.2.5	
Vedere la figura 
▶	 17.5
C ON Portone basculante, rampa ad arresto
rallentato lunga
C OFF
Portone sezionale, rampa ad arresto
rallentato corta
Fotocellula: interruttore DIL D
4.2.6	
Vedere la figura 
▶	 17.6
D ON Attivato, dopo l'attivazione della
fotocellula il portone torna indietro fino alla
posizione di finecorsa di Apertura.
D OFF
Non attivato, chiusura automatica non
possibile (interruttore DIL A/B)
Circuito di arresto/di riposo testato: interruttore
4.2.7	
DIL E
Vedere la figura 
▶	 17.7
E ON Attivato, per contatto porta pedonale
inserita testato
E OFF
Non attivato
Nota:
Controllare semestralmente i dispositivi di sicurezza non
testati.
Display di manutenzione portone: interruttore
4.2.8	
DIL F
Vedere la figura 
▶	 17.8
F ON Attivato, il superamento del ciclo di
manutenzione viene segnalato da un
lampeggiamento ripetuto dell'illuminazione
motorizzazione alla fine di ogni manovra
del portone.
F OFF
Non attivato, nessun segnale dopo il
superamento del ciclo di manutenzione
L'intervallo di manutenzione si intende raggiunto se
dall'ultimo apprendimento la motorizzazione è stata azionata
104 TR10A033-E RE / 03.2010
ITALIANO
Pagina: 104
più a lungo di 1 anno o se ha raggiunto o superato
2000 chiusure del portone.
Nota:
Con un nuovo apprendimento (vedere cap. 4.1.2) i dati sulla
manutenzione vengono resettati.
5	 Radio
5.1	 Telecomando HSM 4
AVVERTENZA
Pericolo di lesioni durante il
movimento del portone
L'azionamento del telecomando può
provocare lesioni alle persone a causa
del movimento del portone.
Assicurarsi che i telecomandi siano
▶	
lontano dalla portata dei bambini e
siano utilizzati solo da persone
istruite sulle modalità di
funzionamento del sistema di
chiusura con comando a distanza!
In presenza di un solo dispositivo di
▶	
sicurezza, usare il telecomando solo
se il portone è in vista!
Attraversare i sistemi di chiusura
▶	
con comando a distanza solo se il
portone per garage si trova in
posizione di finecorsa di Apertura!
Non sostare mai sotto il portone
▶	
aperto.
Tenere presente che è possibile
▶	
premere accidentalmente un tasto
sul telecomando (p. es. tenendolo
nella tasca dei pantaloni o in borsa)
e quindi azionare una manovra
indesiderata del cancello.
Cautela
Pericolo di lesioni dovuto a una manovra involontaria
del portone
Durante il processo di apprendimento sul sistema radio
possono verificarsi manovre accidentali del portone.
Durante l'apprendimento del sistema radio fare
▶	
attenzione che persone o oggetti non si trovino nella
zona di manovra del portone.
ATTENZIONE
Compromissione della funzione a causa di influenze
ambientali
L'inosservanza può pregiudicarne il funzionamento!
Proteggere il telecomando dalle seguenti influenze:
esposizione diretta ai raggi del sole (temperatura
•	
ambiente consentita: da -20 °C a +60 °C)
umidità
•	
polvere
•	
Note:
Se non è presente nessun accesso secondario al garage
•	
effettuare ogni modifica o ampliamento della
programmazione all'interno del garage.
Terminati la programmazione o l'ampliamento del sistema
•	
radio, verificarne il funzionamento.
Per la messa in funzione o l'ampliamento del sistema
•	
radio utilizzare esclusivamente pezzi originali.
Le caratteristiche architettoniche sul posto possono
•	
eventualmente influire sulla portata del sistema radio.
Anche l’uso contemporaneo di telefoni cellulari GSM 900
può influire sulla portata.
Descrizione del telecomando HSM 4
5.1.1	
Vedere figura
▶	  23
1 LED
2 Tasti del telecomando
3 Coperchio del vano batteria
4 Batteria
5 Tasto di reset
6 Supporto telecomando
Sostituzione/inserimento della batteria
5.1.2	
Vedere figura 
▶	 23
Utilizzare esclusivamente la batteria tipo 23A.
▶	
Ripristino del codice di fabbrica
5.1.3	
Vedere figura
▶	  23
Per ogni tasto del telecomando è riportato un codice radio. Il
codice di fabbrica originario può essere ripristinato nel modo
seguente.
Nota:
Le seguenti operazioni si rendono necessarie solamente in
caso di operazioni di ampliamento o apprendimento eseguite
accidentalmente.
Aprire il coperchio del vano batteria.
1.	
Il tasto di reset (5) è accessibile sulla scheda elettronica.
Attenzione
Danno irreparabile dell'interruttore
Non utilizzare oggetti appuntiti né premere troppo forte
▶	
sull'interruttore.
Premere con cautela il tasto di reset con un oggetto
2.	
spuntato e tenerlo premuto.
Premere il tasto del telecomando da codificare e tenerlo
3.	
premuto.
Il LED del trasmettitore lampeggia lentamente.
Tenendo premuto il piccolo tasto finché il LED del
4.	
trasmettitore non smette di lampeggiare, al tasto del
telecomando viene assegnato nuovamente il codice di
fabbrica originario e il LED comincia a lampeggiare
velocemente.
Chiudere il coperchio del vano batteria.
5.	
Il codice di fabbrica è ripristinato.
Estratto della dichiarazione di conformità per il
5.1.4	
telecomando
La conformità del prodotto sopra menzionato con i requisiti
delle Direttive ai sensi dell'Articolo 3 della
Direttiva R&TTE 1999/5/CEE è stata dimostrata dal rispetto
delle seguenti norme:
EN 60950:2000
•	
EN 300 220-1
•	
EN 300 220-3
•	
EN 301 489-1
•	
EN 300 489-3
•	
La dichiarazione di conformità originale può essere richiesta
al fornitore.
TR10A033-E RE / 03.2010 105
ITALIANO
Pagina: 105
5.2	 Radiomodulo integrato
Se è presente un radiomodulo integrato è possibile effettuare
l'apprendimento delle funzioni Impulso (Apre-Stop-Chiude-
Stop) su max. 6 telecomandi diversi. Se l'apprendimento
concerne più di 6 telecomandi, verranno cancellate le funzioni
apprese sul primo telecomando.
Per programmare il radiomodulo o cancellare i suoi dati,
devono essere soddisfatte le seguenti condizioni:
La motorizzazione è in posizione di riposo.
•	
Non è attivo né il tempo di preallarme né quello di sosta
•	
in apertura.
Note:
Per il funzionamento della motorizzazione via radio deve
•	
essere effettuato l'apprendimento di un tasto del
telecomando su di un radiomodulo integrato o un
radioricevitore esterno.
La distanza tra telecomando e motorizzazione deve
•	
essere almeno di 1 m.
L’uso contemporaneo di telefoni cellulari GSM 900 può
•	
influire sulla portata del comando a distanza.
Apprendimento della funzione
5.2.1	 Impulso
Premere brevemente il tasto 
1.	 P sull'alloggiamento della
motorizzazione (vedere la figura 21). Premendo altre due
volte il tasto P la programmazione via radio viene
immediatamente interrotta.
Ora il LED rosso del tasto sull'alloggiamento della
motorizzazione lampeggia 1x. In questo momento è
possibile programmare un tasto del telecomando per la
funzione desiderata.
A tal scopo tenere premuto il tasto del telecomando da
2.	
programmare fino a quando il LED rosso del tasto
sull'alloggiamento della motorizzazione lampeggia
velocemente.
Ora, il codice radio di questo tasto del telecomando è
memorizzato nel radiomodulo integrato.
5.2.2	 Cancellazione di tutti i dati in un radiomodulo
integrato
Premere e tenere premuto il tasto 
1.	 P sull'alloggiamento
della motorizzazione.
Il LED rosso del tasto sull'alloggiamento della
motorizzazione lampeggia lentamente segnalando che è
possibile iniziare la cancellazione.
Il LED lampeggia con un ritmo accelerato.
Ora tutti i codici radio appresi di tutti i telecomandi sono
cancellati.
Rilasciare il tasto 
2.	 P sull'alloggiamento della
motorizzazione.
Ricevitore esterno *
5.3	
Al posto di un radiomodulo integrato, per l'azionamento della
motorizzazione del portone per garage è possibile utilizzare
un ricevitore esterno per le funzioni Impulso.
Collegamento di un ricevitore esterno
5.3.1	
Inserire la spina di un ricevitore esterno nel relativo
1.	
connettore (vedere la figura 13).
I fili del ricevitore esterno devono essere collegati come
di seguito indicato:
GN
–	 al morsetto 20 (0 V)
WH
–	 al morsetto 21 (segnale per il comando ad
impulsi canale 1)
BN
–	 al morsetto 5 (+24 V)
*  Accessori, non sono compresi nella fornitura standard!
Cancellare i dati di un radiomodulo integrato per evitare
2.	
doppie assegnazioni (vedere il cap. 5.2.2).
Apprendimento di tasti del telecomando
5.3.2	
Funzione
▶	 Impulso
Effettuare l'apprendimento del tasto del telecomando per
1.	
la funzione Impulso (canale 1) in base alle istruzioni per
l'uso del ricevitore esterno.
Nota:
Evitare che il cavetto dell'antenna del ricevitore esterno venga
a contatto con oggetti metallici (chiodi, traverse ecc.).
Eseguire alcune prove per trovare l'orientamento migliore.
L’uso contemporaneo di telefoni cellulari GSM 900 può influire
sulla portata del radiocomando.
Estratto della dichiarazione di conformità per il
5.4	
ricevitore
La conformità del prodotto sopra menzionato con i requisiti
delle Direttive ai sensi dell'Articolo 3 della Direttiva R&TTE
1999/5/CEE è stata dimostrata dal rispetto delle seguenti
norme:
EN 60950:2000
•	
EN 300 220-1
•	
EN 300 220-3
•	
EN 301 489-1
•	
EN 300 489-3
•	
La dichiarazione di conformità originale può essere richiesta
al fornitore.
6	 Funzionamento
AVVERTENZA
Pericolo di lesioni durante il
movimento del portone
Nell'area del portone esiste il rischio di
lesioni o danni durante la manovra del
portone.
I bambini non devono giocare col
▶	
sistema di chiusura.
Assicurarsi che persone o oggetti
▶	
non si trovino nella zona di manovra
del portone.
Azionare la motorizzazione per
▶	
portoni da garage esclusivamente
se la zona di manovra del portone è
bene in vista e solo in presenza di
un dispositivo di sicurezza.
Controllare lo scorrimento del
▶	
portone finché il portone ha
raggiunto la posizione di finecorsa.
Attraversare i sistemi di chiusura
▶	
con comando a distanza solo se il
portone per garage si trova in
posizione di finecorsa di Apertura!
Non sostare mai sotto il portone
▶	
aperto.
106 TR10A033-E RE / 03.2010
ITALIANO
Pagina: 106
Cautela
Pericolo di schiacciamento nella guida
Afferrare la guida durante la manovra del portone può
provocare schiacciamenti.
Non inserire le dita nella guida durante la manovra del
▶	
portone.
Cautela
Pericolo di lesioni dovuto al cordoncino di recupero
Attaccarsi al cordoncino di recupero comporta il pericolo di
caduta e ferimento. La motorizzazione può staccarsi
ferendo le persone che vi si trovano sotto, danneggiando o
distruggendo oggetti.
Non attaccarsi al cordoncino di recupero con tutto il
▶	
peso del corpo.
Cautela
Pericolo di lesioni dovuto al movimento incontrollato del
portone in direzione di Chiusura in caso di rottura delle
molle a torsione e sbloccaggio della guida.
Senza il montaggio di un kit di riequipaggiamento la slitta di
trascinamento può essere sbloccata in modo incontrollato.
L'installatore responsabile deve montare un un kit di
▶	
riequipaggiamento sulla slitta di trascinamento se sono
soddisfatte le seguenti condizioni:
Si applica la norma DIN EN 13241-1.
–	
La motorizzazione per portoni da garage viene
–	
installata successivamente da uno specialista su di
un portone sezionale Hörmann senza sicurezza
rottura molle (BR30).
Questo kit è costituito da una vite che assicura la slitta di
trascinamento contro lo sbloccaggio incontrollato e un
nuovo cartello per cordoncino di recupero sul quale le
immagini mostrano come si utilizzano il kit e la slitta di
trascinamento per i due tipi di funzionamento della guida.
Nota:
L'impiego di uno sbloccaggo d'emergenza o di una
serratura di sbloccaggio d'emergenza non è possibile in
correlazione con il kit di riequipaggiamento.
Cautela
Pericolo di lesioni dovuto alla lampada molto calda
Toccare la lampada durante o direttamente dopo il
funzionamento può provocare ustioni.
Non toccare la lampada quando è accesa o
▶	
immediatamente dopo che è stata spenta.
ATTENZIONE
Danni dovuti alla fune dello sbloccaggio meccanico
Se la fune dello sbloccaggio meccanico dovesse rimanere
incastrata nella conformazione del soffitto o in altri elementi
sporgenti del veicolo o del portone potrebbe creare danni.
Osservare che la fune non rimanga incastrata.
▶	
Sviluppo di calore da parte dell'illuminazione
Lo sviluppo di calore da parte dell'illuminazione
motorizzazione può causare danni in presenza di distanze
troppo brevi.
La distanza minima da materiali facilmente infiammabili
▶	
o da superfici sensibili al calore deve essere di almeno
0,1 m (vedere la figura 7).
Istruzione degli utenti
6.1	
Istruire tutte le persone che utilizzano il sistema di
▶	
chiusura sull'uso corretto e sicuro della motorizzazione
per portoni da garage.
Mostrare e testare inoltre lo sblocco meccanico e
▶	
l'inversione di marcia di sicurezza.
Verifica funzioni
6.2	
Per verificare l'inversione di
▶	
marcia di sicurezza tenere fermo
il portone con entrambe le mani
durante la chiusura.
Il sistema di chiusura deve
fermarsi e iniziare l'inversione di
marcia di sicurezza. Inoltre
durante l'apertura del portone il
sistema di chiusura deve
disattivarsi e il portone bloccarsi.
In caso di guasto dell'inversione di marcia di sicurezza
▶	
incaricare immediatamente uno specialista del controllo e
della riparazione.
Funzionamento in condizioni normali
6.3	
La motorizzazione per portoni da garage nel funzionamento in
condizioni normali lavora esclusivamente secondo il comando
ad impulsi sequenziali, ed è irrilevante se viene azionato un
tasto esterno, un tasto programmato del telecomando o il
tasto trasparente.
1° impulso: Il portone marcia verso una posizione di
finecorsa.
2°impulso: Il portone si ferma.
3°impulso: Il portone marcia nella direzione opposta.
4°impulso: Il portone si ferma.
5°impulso: Il portone marcia nella direzione della
posizione di finecorsa selezionata dal
1° impulso.
ecc.
L'illuminazione della motorizzazione si accende durante la
marcia del portone e si spegne automaticamente circa
2 minuti dopo che la marcia si è conclusa.
TR10A033-E RE / 03.2010 107
ITALIANO
Pagina: 107
Funzionamento manuale
6.4	
Per manovrare manualmente il portone, è necessario
sbloccarlo meccanicamente. A questo riguardo la slitta di
trascinamento viene disinnestata dal giunto.
Per sbloccare il portone meccanicamente, tirare la fune
▶	
di sbloccaggio meccanico (vedere la figura 4).
Note:
Verificare mensilmente la funzione di sbloccaggio
•	
meccanico.
Azionare il cordoncino di recupero esclusivamente a
•	
portone chiuso, altrimenti esiste il pericolo che il portone
si possa richiudere velocemente in presenza di molle
deboli, rotte o difettose oppure a causa di bilanciamento
del peso insufficiente.
Funzionamento con sbloccaggio meccanico
6.5	
Se è stato azionato lo sbloccaggio meccanico a causa, p.es.,
di una caduta della tensione di rete, la slitta di trascinamento
deve innestarsi nuovamente nel giunto per tornare al
funzionamento in condizioni normali:
Azionare la motorizzazione fino a quando il giunto nella
1.	
guida non è ben raggiungibile per la slitta di
trascinamento.
Premere il pulsante verde sulla slitta di trascinamento
2.	
(vedere la figura 6).
Effettuare una manovra manuale del portone fino ad un
3.	
nuovo innesto della slitta di trascinamento nel giunto.
Eseguire diverse marce ininterrotte del portone per
4.	
verificare se raggiunge completamente le posizioni di
apertura e di chiusura (la slitta di trascinamento si ferma
poco prima del finecorsa meccanico di Apertura).
La motorizzazione è ora nuovamente pronta per il
funzionamento in condizioni normali.
Comportamento in caso di black-out
6.6	
(senza batteria d‘emergenza)
Per poter aprire o chiudere il portone per garage
manualmente durante un black-out, è necessario
disinnestarlo dalla slitta di trascinamento.
Vedere il capitolo 
▶	 3.4.1
Tipi di funzionamento della guida / Funzionamento
manuale
Comportamento dopo un black-out
6.7	
(senza batteria d‘emergenza)
Quando la corrente elettrica è nuovamente presente, è
necessario rinnestare la slitta di trascinamento.
Vedere il capitolo 
▶	 3.4.1
Tipi di funzionamento della guida / Funzionamento
automatico
Superamento della caduta di corrente con una
6.8	
batteria d'emergenza *
Per poter manovrare il portone in assenza di corrente, può
essere collegata una batteria d'emergenza opzionale
(vedere la figura 22).
La commutazione al funzionamento in batteria in caso di
caduta di corrente avviene automaticamente. Durante il
funzionamento a batteria l'illuminazione della motorizzazione
rimane spenta.
Nota:
Utilizzare solo la batteria d'emergenza originale con circuito di
carica integrato.
*  Accessori, non sono compresi nella fornitura standard!
Segnalazioni dell'illuminazione motorizzazione
6.9	
Se la spina elettrica viene inserita senza che sia stato premuto
il tasto trasparente (in caso di alloggiamento della
motorizzazione smontato il tasto T della scheda elettronica),
l'illuminazione della motorizzazione lampeggia due, tre o
quattro volte.
Due lampeggi
Non sono presenti dati del portone oppure i dati sono stati
cancellati (stato alla consegna). È possibile eseguire subito
l'apprendimento della motorizzazione.
Tre lampeggi
Sono memorizzati i dati del portone, ma l'ultima posizione del
portone non è stata riconosciuta. La manovra successiva è
pertanto una manovra di riferimento di Apertura.
Successivamente seguono manovre normali.
Quattro lampeggi
Sono stati memorizzati i dati del portone e l'ultima posizione
del portone è stata riconosciuta, in modo che possano
seguire subito manovre normali tenendo in considerazione il
comando ad impulsi sequenziali (apre-stop-chiude-stop-apre
ecc.) (comportamento normale ad apprendimento avvenuto e
dopo un black-out). Per motivi di sicurezza dopo un black-out
avvenuto durante una manovra del portone, viene sempre
effettuata la manovra di apertura con il primo comando ad
impulsi.
Messaggi di errore/LED di diagnosi
6.10	
Vedere la figura 
▶	 9.1
Il LED rosso di diagnosi è visibile attraverso il tasto
trasparente anche con l'alloggiamento chiuso. Con l'ausilio di
questo LED è possibile identificare facilmente le cause di un
funzionamento inaspettato. Questo LED lampeggia
costantemente nello stato appreso (funzionamento in
condizioni normali) e si spegne quando viene collegato un
impulso esterno.
Nota:
Tramite le segnalazioni qui riportate si può riconoscere
autonomamente un corto circuito nel cavo di collegamento
del tasto esterno o un corto circuito del tasto, anche se è
comunque possibile un funzionamento in condizioni normali
della motorizzazione per portoni da garage con il radiomodulo
o con il tasto trasparente.
LED Lampeggia 2 volte
Causa La fotocellula è stata interrotta o non è
allacciata.
Soluzione Controllare la fotocellula ed
eventualmente collegarla o sostituirla.
LED Lampeggia 3 volte
Causa Il limitatore di sforzo di chiusura è stato
attivato, l'inversione di marcia di
sicurezza è stata effettuata.
Soluzione Rimuovere l'ostacolo. Se la causa
dell'inversione di marcia di sicurezza
rimane sconosciuta, controllare il sistema
meccanico del portone. Eventualmente
cancellare i dati del portone ed effettuare
nuovamente l'apprendimento.
108 TR10A033-E RE / 03.2010
ITALIANO
Pagina: 108
LED Lampeggia 4 volte
Causa Il circuito di riposo o il contatto porta
pedonale inserita è aperto o è stato
aperto durante una manovra del portone.
Soluzione Controllare l'unità collegata, collegare il
circuito di corrente.
LED Lampeggia 5 volte
Causa Il limitatore di sforzo di apertura è stato
attivato. Il portone si è bloccato durante
la manovra di apertura.
Soluzione Rimuovere l'ostacolo. Se il portone si è
bloccato senza motivo prima della
posizione di finecorsa di Apertura,
controllare il sistema meccanico del
portone. Eventualmente cancellare i dati
del portone ed effettuare nuovamente
l'apprendimento.
LED Lampeggia 6 volte
Causa Errore nella motorizzazione/anomalia nel
sistema di azionamento
Soluzione Eventualmente cancellare i dati del
portone ed effettuare nuovamente
l'apprendimento. Se compare
nuovamente un'anomalia nella
motorizzazione, sostituire la
motorizzazione.
LED Lampeggia 7 volte
Causa Non è stato ancora effettuato
l'apprendimento della motorizzazione. Si
tratta di un'avvertenza e non di un
guasto.
Soluzione Avviare una manovra di apprendimento
tramite un tasto esterno, il radiomodulo o
il tasto trasparente (tasto T della scheda
elettronica in caso di alloggiamento della
motorizzazione smontato).
LED Lampeggia 8 volte
Causa La motorizzazione necessita di una
manovra di riferimento di apertura.
Si tratta dello stato normale dopo una
caduta della tensione di rete, se non è
presente nessun dato portone oppure se i
dati sono stati cancellati e/o l'ultima
posizione del portone non è conosciuta
con esattezza.
Soluzione Avviare una manovra di riferimento di
apertura tramite un tasto esterno, il
radiomodulo o il tasto trasparente (tasto T
della scheda elettronica in caso di
alloggiamento della motorizzazione
smontato).
7	 Controllo e manutenzione
La motorizzazione per portoni da garage non necessita di
manutenzione.
Per la Sua sicurezza Le consigliamo, tuttavia, di fare
sottoporre a controllo e manutenzione il sistema di chiusura
da parte di uno specialista secondo le indicazioni del
costruttore.
AVVERTENZA
Rischio di lesioni a causa della manovra imprevista del
cancello
Una manovra imprevista del cancello può verificarsi se,
durante gli interventi di controllo e manutenzione, il sistema
di chiusura viene riattivato accidentalmente.
Per tutti gli interventi sul sistema di chiusura estrarre la
▶	
spina elettrica ed eventualmente la spina della batteria
d'emergenza.
Prevenire una riaccensione accidentale del sistema di
▶	
chiusura.
Un controllo o una riparazione necessaria devono essere
eseguiti esclusivamente da uno specialista. Si consiglia di
rivolgersi al Suo fornitore al riguardo.
Il controllo visivo può essere eseguito dall'utente.
Controllare
▶	 ogni mese tutti i dispositivi di sicurezza e di
protezione.
Le anomalie o i difetti presenti devono
▶	 essere eliminati
immediatamente.
7.1	 Lampada di ricambio
Cautela
Pericolo di lesioni dovuto alla lampada molto calda
Toccare la lampada durante o direttamente dopo il
funzionamento può provocare ustioni.
Non toccare la lampada quando è accesa o
▶	
immediatamente dopo che è stata spenta.
Per sostituire la lampada:
Chiudere il portone.
1.	
Staccare la spina elettrica.
2.	
Lasciare raffreddare la lampada.
3.	
Sostituire la lampada da 24 V/10 W B(a) 15 s
4.	
(vedere la figura 24).
Inserire la spina elettrica.
5.	
L'illuminazione della motorizzazione lampeggia quattro
volte.
Accessori opzionali
8	
Gli accessori opzionali non sono compresi nella fornitura.
Il carico massimo degli accessori elettrici applicabile sulla
motorizzazione è di 100 mA.
È possibile collegare i seguenti accessori alla motorizzazione:
Fotocellula unidirezionale
•	
Radioricevitore esterno
•	
Tasti esterni con comando ad impulsi (p. es. selettore a
•	
chiave)
Batteria d'emergenza per alimentazione di corrente
•	
d'emergenza
Contatto porta pedonale inserita
•	
Semaforo
•	
TR10A033-E RE / 03.2010 109
ITALIANO
Pagina: 109
Smontaggio e smaltimento
9	
Nota:
Durante il lavoro di smontaggio rispettare tutte le norme
vigenti relative alla sicurezza sul lavoro.
Far effettuare da uno specialista lo smontaggio e lo
smaltimento a norma della motorizzazione per portoni da
garage seguendo le presenti istruzioni in ordine inverso.
Condizioni di garanzia
10	
Garanzia
Noi siamo sollevati dalla garanzia e dalla responsabilità per il
prodotto qualora il cliente effettui modifiche costruttive senza
previo consenso da parte nostra oppure esegua/faccia
eseguire lavori d'installazione inadeguati e non conformi alle
nostre istruzioni di montaggio. Inoltre decliniamo ogni
responsabilità in caso di uso accidentale o negligente della
motorizzazione e degli accessori, nonché per la manutenzione
inadeguata del portone e del rispettivo bilanciamento del
peso. Anche le batterie e le lampadine sono escluse dalla
garanzia.
Periodo di garanzia
In aggiunta alla garanzia legale, rilasciata dal rivenditore e
risultante dal contratto di vendita, assicuriamo la seguente
garanzia sulle parti, valida dalla data d'acquisto:
5 anni sulla meccanica della motorizzazione, sul motore e
•	
sulla relativa centralina di comando
2 anni su componenti radio, accessori e impianti speciali
•	
I materiali di consumo (p. es. fusibili, batterie, lampadine)
sono esclusi dalla garanzia. Il ricorso alla garanzia non avrà
effetto sulla durata della stessa. Per le forniture di
compensazione e i lavori di riparazione il periodo di garanzia è
di sei mesi, o almeno il periodo di garanzia corrente.
Condizioni
Il diritto alla garanzia è valido soltanto per il Paese in cui è
stato acquistato il prodotto. La merce deve essere stata
acquistata attraverso i canali di vendita da noi stabiliti. Il
diritto alla garanzia può essere fatto valere soltanto per danni
all'oggetto del contratto. La restituzione di spese per il
montaggio, lo smontaggio, il controllo delle relative parti e
richieste per lucro cessante e risarcimento danni sono esclusi
dalla garanzia.
La ricevuta originale certifica il Suo diritto alla garanzia.
Prestazione
10.1	
Durante il periodo di garanzia elimineremo qualsiasi carenza
del prodotto derivante da un difetto del materiale o della
produzione, che dovrà essere dimostrato. Ci impegniamo a
riparare o a sostituire, a nostra scelta, gratuitamente la merce
difettosa con merce esente da vizi oppure a compensare la
perdita di valore.
La garanzia non copre i danni causati da:
Montaggio e allacciamento impropri
•	
Messa in funzione e uso impropri
•	
Influenze esterne come fuoco, acqua, condizioni
•	
ambientali anomale
Danneggiamenti meccanici provocati da incidenti,
•	
cadute, urti
Distruzione di natura dolosa o negligente
•	
Una normale usura o mancanza di manutenzione
•	
Riparazioni effettuate da persone non qualificate
•	
Utilizzo di prodotti di terzi
•	
Eliminazione o irriconoscibilità della targhetta
•	
Le parti sostituite ritornano ad essere di nostra proprietà
Estratto della dichiarazione di
11	
incorporazione
(ai sensi della direttiva macchine CE 2006/42/CE per il
montaggio di una macchina incompleta in base
all'appendice II, parte B).
Il prodotto descritto sul lato posteriore è stato sviluppato,
costruito e realizzato in conformità con:
Direttiva Macchine 2006/42/CE
•	
Direttiva CE 89/106/CEE relativa ai prodotti edili
•	
Direttiva CE Bassa tensione 2006/95/CE
•	
Direttiva CE Compatibilità elettromagnetica 2004/108/CE
•	
Norme applicate e consultate:
EN ISO 13849-1, PL “c”, Cat. 2
•	
Sicurezza delle macchine – Parti dei sistemi di comando
correlati con la sicurezza – Parte 1: Principi generali di
progettazione
EN 60335-1/2, in misura pertinente
•	
Sicurezza degli apparecchi elettrici / Motorizzazioni per
portoni
EN 61000-6-3
•	
Compatibilità elettromagnetica – Emissioni
EN 61000-6-2
•	
Compatibilità elettromagnetica – Immunità
Macchine incomplete ai sensi della Direttiva CE 2006/42/CE
sono destinate solo al montaggio o all'assemblaggio in altre
macchine o in altre macchine incomplete o impianti e formare
una macchina ai sensi della Direttiva sopra citata.
Pertanto, questo prodotto deve essere messa in funzione solo
quando è stato accertato che l'intera macchina/l'intero
impianto nel/nella quale è stato integrato, soddisfa le
disposizioni della sopra citata Direttiva CE.
Dati tecnici
12	
Collegamento alla rete 230/240 V, 50/60 Hz
Standby circa 5 W
Tipo di protezione Solo per locali asciutti
Range di temperature Da -20 °C a +60 °C
Lampada di ricambio 24 V / 10 W B(a) 15s
Motore Motore a corrente continua con
sensore di Hall
Trasformatore Con termointerruttore
Collegamento Tecnica di allacciamento senza
viti per apparecchi esterni con
tensione minima di sicurezza di
24 V CC, come p. es. tastiera
interna ed esterna per
funzionamento ad impulsi
Comando a distanza Funzionamento con
radioricevitore interno o esterno
Spegnimento
automatico
Appreso automaticamente per
le due direzioni in momenti
separati. Ad
autoapprendimento, non
usurabile poiché privo di
interruttore meccanico
110 TR10A033-E RE / 03.2010
ITALIANO
Pagina: 110
Disattivazione posizioni
di finecorsa/limitatore di
sforzo
Per ogni manovra del portone
autoregolazione dello
spegnimento automatico
Guida Estremamente piatta (30 mm)
Con dispositivo
antisollevamento integrato
Con cinghia dentata brevettata
esente da manutenzione con
tensione cinghia automatica
Velocità di apertura/
chiusura
In funzione delle dimensioni e
del peso del portone, ca.
13 cm/s
Carico utile Vedere targhetta
Forza di trazione e
pressione
Vedere targhetta
Carico di punta a breve
termine
Vedere targhetta
Funzioni speciali Illuminazione motorizzazione,
luce a 2 minuti di fabbrica
Interruttore di arresto/
interruttore collegabile
Fotocellula collegabile
Relè opzioni per lampeggiante,
illuminazione esterna
supplementare collegabili
Contatto porta pedonale
inserita testato
Sbloccaggio
d'emergenza
In caso di black-out azionabile
dall'interno con un tirante a
fune
Accessori universali Per portoni basculanti e
sezionali
Emissione di suoni per
via aerea della
motorizzazione per
portoni da garage
≤ 70 dB (A)
Utilizzo Esclusivamente per garage
privati
Non adatto per uso industriale/
commerciale.
Cicli portone Vedere le informazioni sul
prodotto
TR10A033-E RE / 03.2010 111
ITALIANO
Pagina: 111
Panoramica funzioni degli interruttori DIL
13	
DIL A DIL B Funzione Funzione relè opzioni
OFF ON Segnalazione posizione di finecorsa di Chiusura
attivata
Il relè si attiva nella posizione di finecorsa di
Chiusura (funzione segnalazione di Chiusura)
ON OFF Tempo di preallarme attivato Il relè emette impulsi veloci durante il tempo di
preallarme, normali durante la manovra del
portone (funzione lampeggiante)
OFF OFF Illuminazione esterna attivata Relè come l'illuminazione motorizzazione
(funzione illuminazione esterna)
DIL A DIL B DIL D Funzione Funzione relè opzioni
ON ON ON Chiusura automatica attivata, la fotocellula
deve essere presente
Il relè emette impulsi veloci durante il
tempo di preallarme, normali durante la
manovra del portone e sussiste un
contatto permanente durante il tempo di
sosta in apertura.
DIL C Tipo di portone
ON Portone basculante, rampa ad arresto rallentato lunga
OFF Portone sezionale, rampa ad arresto rallentato corta
DIL D Fotocellula
ON Fotocellula attivata, dopo l'attivazione della fotocellula il portone torna indietro fino alla posizione di finecorsa
di Apertura (la chiusura automatica è possibile solo con la fotocellula)
OFF Fotocellula non attivata (chiusura automatica non possibile)
DIL E Circuito d'arresto testato
ON Attivato il contatto porta pedonale inserita testato. Verifica prima di ogni manovra portone (funzionamento
possibile solo con un contatto porta pedonale inserita testabile)
OFF Dispositivo di sicurezza non testato
DIL F Display di manutenzione del portone
ON Attivato, il superamento del ciclo di manutenzione viene segnalato da un lampeggiamento ripetuto
dell'illuminazione motorizzazione alla fine di ogni manovra del portone
OFF Non attivato, nessun segnale dopo il superamento del ciclo di manutenzione
112 TR10A033-E RE / 03.2010
ITALIANO
Pagina: 112
Panoramica delle anomalie e loro risoluzione
14	
Display Errore/allarme Possibile causa Soluzione
Dispositivo di sicurezza La fotocellula è stata interrotta/non è collegata. Controllare la fotocellula,
▶	
eventualmente sostituirla.
Limitatore di sforzo in
direzione di Chiusura
Ostacolo presente nella zona del portone. Rimuovere l'ostacolo.
▶	
Eventualmente rieffettuare
▶	
l'apprendimento.
Circuito di riposo
contatto porta pedonale
inserita
Contatto porta pedonale inserita interrotto. Controllare la porta
▶	
pedonale inserita.
Limitatore di sforzo in
direzione di Apertura
Ostacolo presente nella zona del portone. Rimuovere l'ostacolo.
▶	
Eventualmente rieffettuare
▶	
l'apprendimento.
Guasto motorizzazione Nuova emissione di impulsi tramite un tasto
esterno, il radiomodulo o il tasto trasparente
(tasto T della scheda elettronica in caso di
alloggiamento della motorizzazione smontato) – il
portone si apre (manovra di riferimento di
Apertura).
Cancellare i dati portone,
▶	
se si ripresentano
sostituire la
motorizzazione.
Guasto motorizzazione
Messaggio, nessun
guasto
Non è stato ancora effettuato l'apprendimento
della motorizzazione.
Apprendimento della
▶	
motorizzazione.
Nessun punto di
riferimento
Assenza di corrente
La motorizzazione necessita di una manovra di
riferimento.
Manovra di riferimento in
▶	
direzione di Apertura.
TR10A033-E RE / 03.2010 113
ITALIANO

Domande e risposte

Buongiorno nel 2011 feci installare nella ns villa nuova una portone sezionale , attivato da un motore hormann intramatic super-2. Ora dopo 8 anni Vorrei installare un comando via App-smartphone + WiFi per apertura e chiusura e relativo monitoraggio chiuso/aperto , come ho visto negli Stati Uniti d'America. Perché vorrei avere questa possibilità ?semplicemente per controllare l'apertura e la chiusura del garage e poterlo attivare da remoto via Internet in quanto alcune volte non essendo il garage nelle vicinanze della villa non riesco a sapere se il portone sezionale sia stato chiuso o sia rimasto aperta e ovviamente Avrei desiderio di poterlo gestire via Internet terremoto. Siccome BTicino hai creato un videocitofono che mi apre il cancelletto di ingresso alla villa congestione via smartphone tramite un'app mi piacerebbe utilizzare una simile app per la gestione di questo motore hormann. Considerando che la ormai nella società tedesca conoscendo io i tedeschi molto bene Penso che abbiano già inventato la soluzione al mio problema e mi piacerebbe conoscerla quanto costa e avere un contatto con un vostro tecnico locale professionale soprattutto che mi sappia gestire installazione dell'interfaccia elettronica necessaria al funzionamento da remoto di questa porta sezionale. Vi ringrazio per un vostro cortese e rapido riscontro anche via cellulare al numero 340 76 50 166 Porgo nel frattempo i miei auguri di buon anno Cordiali saluti ingegner Ivano nigrelli

Pubblicata il 1 anno fa da IVANO NIGRELLI

salve mi si è sprogrammato motore hormann promatic 2 di un sezionale di 6 metri per 3 mi servono i passaggi per rimpostare apertura e chiusura grazie

Pubblicata il 1 anno fa da amos

Buongiorno Vorrei sapere come resettare la centralina di del promatic hormann 2 per apertura e chiusura basculante garage

Pubblicata il 5 mesi fa da giovanni mancusi

Manuale istruzioni per Promatic 2

Pubblicata il 1 mese fa da Pierluigi Poletto

cerco contatti apertura manuale promatic

Pubblicata il 4 mesi fa da Antonio

Riscontro che il motore Cigola nel tirare su la saracinesca. Devo lubrificare la catena?

Pubblicata il 1 anno fa da Paolo Lorenzo Laselva

buongiono posso chierdervi cortesemente le istruzioni motorizzazione box intra matic super 2 (2006). grazie

Pubblicata il 2 anni fa da massimo

Chiedi informazioni sul Hormann ProMatic 2

Hai una domanda sul Hormann ProMatic 2 ma non riesci a trovare una risposta nel manuale dell'utente? Probabilmente gli utenti di ManualsCat.com potranno aiutarti a rispondere alla tua domanda. Completando il seguente modulo, la tua domanda apparirà sotto al manuale del Hormann ProMatic 2. Assicurati di descrivere il problema riscontrato con il Hormann ProMatic 2 nel modo più preciso possibile. Quanto più è precisa la tua domanda, maggiori sono le possibilità di ricevere rapidamente una risposta da parte di un altro utente. Riceverai automaticamente una e-mail per informarti che qualcuno ha risposto alla tua domanda.