Manuale di Ferm CSM1038

Visualizza di seguito un manuale del Ferm CSM1038. Tutti i manuali su ManualsCat.com possono essere visualizzati gratuitamente. Tramite il pulsante "Seleziona una lingua", puoi scegliere la lingua in cui desideri visualizzare il manuale.

  • Marca: Ferm
  • Prodotto: Seghe
  • Modello/nome: CSM1038
  • Tipo di file: PDF
  • Lingue disponibili: Olandese, Inglese, Tedesco, Francese, Spagnolo, Italiano, Svedese, Portoghese, Danese, Norvegese, Finlandese

Sommario

Pagina: 65
IT
66 Ferm
reciclagem da embalagem.

Ferramentas eléctricas ou electrónicas
defeituosas e/ou que colocou fora de uso
devem ser entregues para
processamento de tratamento de
resíduos numa instância para esse fim.
Garantia
Os termos e condições da garantia encontram-se
descritos no boletim da garantia fornecido em
separado.
O produto e o manual do utilizador estão sujeitos
a alterações. As especificações podem ser
alteradas sem aviso prévio.
SEGA CIRCOLARE DI PRECISIONE
La numerazione indicata nel seguente testo
rimanda alle immagini della pagina 2 - 5.

Per la sua sicurezza e per quella delle
altre persone, le consigliamo di leggere
attentamente questo manuale
dell'utente, prima di utilizzare questo
apparecchio. Custodire il presente
manuale e la documentazione allegata
nelle vicinanze dell’apparecchio.
Introduzione
Questo apparecchio, per uso domestico, è
indicato per tagliare diversi tipi di materiali
sottili. La sega circolare di precisione si presta
ottimamente ad essere utilizzata per tagliare in
modo preciso e senza produrre polveri, oppure
in caso vi sia pericolo di danneggiare cavi o
tubature. La sega circolare di precisione è unica
nel suo genere, poiché il materiale da segare
viene fissato tra la piastra di base ed il banco di
lavoro. Inoltre la lama della sega viene premuta
sul materiale da segare, in modo da avere un
taglio veloce, facile e preciso.
Indice
1. 	 Dati dell’apparecchio
2. 	 Istruzioni di sicurezza
3. 	 Utilizzo
4. 	 Assistenza e manutenzione
1. Dati dell’apparecchio
Caratteristiche tecniche
Tensione	 230 V~50 Hz
Potenza	 400 W
Profondità taglio	 0-12 mm
Velocità nominale 	 4000 /min
Velocità a vuoto 	 4200 /min
Peso	 1,2 kg
Diametro Max. piano	 54,8 mm
Ampiezza Max/min piano	 2 mm/ 0,75 mm
Lpa (cap. di pressione del suono)	 85.7 +3 dB(A)
Lwa (livello di potenza del suono)	 96.17 +3 dB(A)
Vibrazione mano-braccio ah,W (taglio del legno)
	1,757m/s2
K=1,5m/s2
Vibrazione mano-braccio ah,M (taglio del metallo)
	4,523m/s2
K=1,5m/s2
Vibrazione mano-braccio ah (taglio della ceramica)
	3,663m/s2
K=1,5m/s2
Pagina: 66
IT
67
Ferm
Livello delle vibrazioni
il livello di emissione delle vibrazioni indicato
sul retro di questo manuale di istruzioni è stato
misurato in conformità a un test standardizzato
stabilito dalla norma en 60745; questo
valore può essere utilizzato per mettere a
confronto un l’utensile con un altro o come
valutazione preliminare di esposizione alla
vibrazione quando si impiega l’utensile per le
applicazioni menzionate
•	 Se si utilizza l’utensile per applicazioni
diverse, oppure con accessori differenti o in
scarse condizioni, il livello di esposizione
potrebbe aumentare notevolmente
•	 I momenti in cui l’utensile è spento oppure è in
funzione ma non viene effettivamente
utilizzato per il lavoro, possono contribuire a
ridurre il livello di esposizione
Proteggersi dagli effetti della vibrazione
effettuando la manutenzione dell’utensile e
dei relativi accessori, mantenendo le mani
calde e organizzando i metodi di lavoro
Caratteristiche della sega
Legno	 ogni tipo fino a 12 mm
Metallo	 fino a 3 mm per alluminio e piombo
Materiali compositi	 MDF, pannelli truciolari fino 12 mm
Plastica	 tufnol, perspex, fibra di vetro, ecc.
Minerali	 piastrelle per pareti e pavimenti, ardesia, ecc.
Margini di soprataglio
Fig. 1
Regolazione della profondità
1 	
2	3	4	6	9	12 mm
Soprataglio da
3	6	8	9,5	
12	
15	
17 mm
Informazioni sul prodotto
1. Piastra di fondo
2. Chiusura di sicurezza
3. Dispositivo di regolazione profondità taglio
4. contattatore di accensione/spegnimento
5. Maniglia
6. Fessura di aerazione interna
7. Fessura di aerazione anteriore
8. Tubo di scarico polveri
9. Scala di profondità
10. Lama sega
11. Scala di lunghezza
12. Laser
13. Interruttore laser
Contenuto della confezione
1	 Lama universale a lunga durata 18TCT, per
legno e plastica
1	 Lama diamante G50 per ceramica
1	 Lama fine 44HSS, per legno e plastica
1	 Lama 60HSS, per alluminio e tipi di legno e
plastica molto sottili
1	 Tubo di aspirazione
2	 Chiave esagonale
1	 Istruzioni di sicurezza
1	 Manuale d’uso
1	 Scheda di garanzia
2. Istruzioni di sicurezza
Legenda dei simboli

Pericolo di lesioni alla persona e di danni
materiali qualora non si seguano
attentamente le istruzioni contenute in
questo manuale d'uso.
Pericolo di folgorazione.
Tenere lontane le altre persone.
Indossare protezioni oculari
Indossare otoprotezioni
Indossare una mascherina.

Attenzione: Raggio laser! Non guardare
direttamente il raggio del laser.
Non dirigere il raggio del laser verso altre
persone o animali.
Pericolo
a)	 Tenere le mani lontano dall’area di
taglio e dalla lama. Tenere la seconda
mano sull’impugnatura ausiliaria, o
sull’alloggiamento del motore. Se entrambe
le mani sono impegnate a tenere la sega, non
Pagina: 67
IT
68 Ferm
possono essere tagliate dalla lama.
b)	 Non mettere le mani sotto il pezzo da
lavorare. Il dispositivo di sicurezza non è in
grado di offrire protezione dalla lama sotto il
pezzo da lavorare.
c)	 Regolare la profondità di taglio in base allo
spessore del pezzo da lavorare in modo che
al di sotto di questo sia visibile meno di un
dente intero della dentatura della lama.
d)	 Non tenere mai il pezzo che viene tagliato
in mano o su una gamba, ma fissarlo ad
una piattaforma stabile. È importante
supportare adeguatamente il lavoro in modo
da ridurre al minimo l’esposizione del corpo,
l’inceppamento della lama o la perdita di
controllo.
e)	 Tenere la macchina utensile afferrandola per
le superfici di presa isolate quando si effettua
un’operazione in cui l’utensile da taglio può
entrare in contatto con fili nascosti o con
il cavo della macchina stessa. Il contatto
con un cavo sotto tensione metterà sotto
tensione anche le parti metalliche esposte
della macchina utensile, dando la scossa
all’operatore.
f)	 Quando si effettuano tagli longitudinali
usare sempre un’apposita guida per tagli
longitudinali o una guida a filo diritto per
migliorare la precisione del taglio e ridurre la
possibilità di inceppamento della lama.
g)	 Usare sempre lame con dimensioni e forme
adeguate (a diamante piuttosto che tonde) dei
fori dell’albero. Le lame che non si adattano
al supporto di montaggio della sega girano
eccentricamente, provocando perdita di
controllo.
h)	 Non usare mai rondelle o bulloni per
lame danneggiati o del tipo inadatto. Le
rondelle e i bulloni delle lame sono stati
progettati specificatamente per la sega
su cui devono essere montati, in modo da
garantire prestazioni ottimali e sicurezza di
funzionamento.
Cause dei contraccolpi e misure preventive
da parte dell’operatore
•	 Il contraccolpo è una reazione improvvisa ad
una lama incastrata, inceppata o disallineata,
che provoca la fuoriuscita e lo sbalzo della
sega, fuori controllo, dal pezzo in lavorazione
verso l’operatore;
•	 Quando è arrestata o incastrata a fondo nel
solco di taglio che si chiude, la lama si blocca
e la reazione del motore riporta rapidamente
l’apparecchio indietro verso l’operatore;
•	 Se la lama si deforma o disallinea nel taglio, i
denti sul bordo posteriore della lama possono
penetrare nella superficie superiore del legno
facendo saltare la lama dal solco di taglio
addosso all’operatore.
Il contraccolpo è il risultato di un uso inappropriato
della sega e/o di errate procedure o condizioni
di utilizzo e può essere evitato prendendo le
precauzioni adatte, riportate sotto.
a)	 Impugnare bene l’utensile tenendo entrambe
le mani sulla sega e mettendo le braccia in
modo da opporsi alle forze di contraccolpo.
Posizionare il corpo al lato della lama, ma non
in linea con essa. Il contraccolpo potrebbe
far saltare indietro la sega, ma le forze di
contraccolpo possono essere controllate
dall’operatore se si prendono le precauzioni
adeguate.
b)	 Quando la lama si inceppa, o quando si
interrompe un taglio per qualsiasi motivo,
rilasciare l’interruttore a grilletto e tenere la
sega immobile nel materiale finché la lama
non si sia arrestata completamente. Non
cercare mai di rimuovere la sega dal lavoro o
tirarla indietro mentre la lama è in movimento
o si può verificare un contraccolpo. Indagare
e prendere le misure correttive necessarie ad
eliminare la causa dell’inceppamento della
lama.
c)	 Quando si riavvia una sega già inserita nel
pezzo da lavorare, centrare la lama nel solco
di taglio e verificare che i denti non siano
bloccati nel materiale. Se si inceppa, la lama
potrebbe far fuoriuscire o saltare via il pezzo
da lavorare quando la sega viene riavviata.
d)	 Supportare i pannelli più grandi per ridurre
al minimo il rischio che la lama si incastri e
rinculi. I pannelli più grandi tendono a piegarsi
sotto il proprio peso, per cui devono essere
sistemati dei supporti da entrambi i lati sotto il
pannello, vicino alla linea di taglio e al bordo
del pannello.
e)	 Non usare lame senza filo o danneggiate.
Le lame non affilate o sistemate in maniera
inadeguata producono un solco di taglio
stretto con conseguente frizione eccessiva,
inceppamento della lama e contraccolpo.
f)	 Le leve di fissaggio per la regolazione
della profondità della lama e dell’angolo
Pagina: 68
IT
69
Ferm
obliquo devono essere strette e sicure prima
dell’esecuzione di un taglio. Se la regolazione
della lama si sposta durante il taglio, può
provocare inceppamento e contraccolpi.
g)	 Usare maggiore attenzione quando si effettua
un "taglio a tuffo” nelle pareti già esistenti o in
altri punti ciechi. La lama sporgente potrebbe
tagliare oggetti che possono provocare un
contraccolpo.
Norme di sicurezza per l’uso della protezione
a)	 Verificare che la protezione di sicurezza
sia ben chiusa prima di ogni utilizzo. Non
mettere in funzione la sega se la protezione
non si muove liberamente e ricoprire la
lama all’istante. Non bloccare o fissare mai
la protezione con la lama esposta. Se la
sega viene fatta cadere accidentalmente, la
protezione si potrebbe piegare. Effettuare
i controlli necessari per assicurarsi che la
protezione si muova liberamente e non
toccare la lama o qualsiasi altra parte, in tutte
le angolazioni e profondità di taglio.
b)	 Verificare il funzionamento e le condizioni
della molla di ritorno della protezione. Se
la protezione e la molla non funzionano
correttamente devono essere riparate prima
dell’uso. La protezione può funzionare in
maniera fiacca a causa di parti danneggiate,
depositi resinosi o accumuli di scorie.
c)	 Assicurarsi che la piastra di guida della
sega non si sposti durante l’esecuzione
del “taglio a tuffo” quando l’impostazione
dell’angolo obliquo della lama non è a
90°. Lo spostamento laterale della lama
può provocare inceppamenti e probabili
contraccolpi.
d)	 Assicurarsi sempre che la protezione ricopra
la lama prima di riporre la sega sul banco di
lavoro o sul pavimento. Una lama priva di
protezione, che continua a girare per forza
d’inerzia, farà saltare all’indietro la sega
che taglierà qualsiasi cosa troverà sulla
sua strada. Occorre conoscere il tempo
necessario alla lama per arrestarsi dopo il
rilascio dell’interruttore.
Norme specifiche di sicurezza
•	 Non utilizzare lame deformate o incrinate.
•	 Controllare regolarmente se la lama sia
danneggiata e, se necessario, sostituirla.
•	 Utilizzare unicamente le lame raccomandate
dalla Ferm.
•	 Non usare mai un apparecchio incompleto o
provvisto di accessori non forniti o non
raccomandati dal fabbricante.
•	 Non premere mai lateralmente la lama per
fermarla.
•	 Staccare la spina dalla presa di corrente,
prima di controllare che calotta di protezione
sia libera e sbloccata.
•	 Non bloccare o trattenere la calotta di
protezione.
•	 Non utilizzare l’apparecchio senza calotta di
protezione.
•	 Prima dell’uso, assicurarsi sempre che la
calotta di protezione sia applicata
all'apparecchio.
•	 Assicurarsi si avere staccato la spina dalla
presa elettrica, prima di togliere la calotta di
protezione, oppure per per svolgere le attività
di manutenzione e controllo o quando si
sostituisce la lama.
•	 Il cavo elettrico danneggiato dovrà essere
sostituito esclusivamente dal fabbricante o
tramite una sua agenzia di manutenzione.
•	 Dopo l’uso riporre l’apparecchio in modo che
la lama sia protetta.
•	 Non utilizzare mole di abrasione.
•	 Indossare sempre una maschera antipolvere
•	 Utilizzare esclusivamente lame raccomandate
(ad es. le lame previste per il legno devono
avere l'approvazione EN 847-1)
•	 Indossare sempre protezioni uditive
•	 Utilizzare esclusivamente lame di diametro
conforme all'etichetta di marcatura
•	 Fissare un dispositivo di aspirazione
adeguato e testato alla sega quando si lavora
con il legno o con materiali che generano
polveri potenzialmente nocive per la salute.
•	 Durante il taglio della plastica, evitare di
surriscaldare la lama, evitare di fondere la
plastica!
•	 Prestare attenzione quando si maneggiano le
lame siccome sono affilate e possono
provocare lesioni. Si consiglia di indossare
guanti protettivi quando si maneggiano le
lame.
•	 Prestare attenzione durante la sostituzione
delle lame siccome possono scaldarsi
durante l'uso. Lasciare che la lama si raffreddi
prima di sostituirla.
•	 Conservare sempre le lame in un luogo sicuro
Istruzioni di sicurezza per le operazioni di
Pagina: 69
IT
70 Ferm
taglio di diamanti
Avvertimenti di sicurezza per la macchina di
taglio
a) 	 La protezione fornita in dotazione con
l'utensile deve essere fissata saldamente
all'elettroutensile e posizionata per la
massima sicurezza in modo tale che la minore
porzione di mola possibile risulti esposta
verso l'operatore. Posizionare se stessi ed
eventuali astanti lontano dal piano della mola
rotante. La protezione serve per proteggere
l'operatore dai frammenti o dalle schegge
della mola e dal contatto accidentale con
essa.
b) 	 Utilizzare esclusivamente mole di taglio
per diamanti con l'elettroutensile. Solo
perché un accessorio può essere fissato
all'elettroutensile, questo non garantisce un
funzionamento sicuro.
c) 	 La velocità nominale dell'accessorio deve
essere almeno pari alla velocità massima
contrassegnata sull'elettroutensile. Gli
accessori che funzionano a una velocità
superiore a quella nominale possono
rompersi e staccarsi.
d) 	 Le mole devono essere utilizzate
esclusivamente per le applicazioni
raccomandate. Per esempio: non eseguire la
smerigliatura con il lato della mola di taglio.
e) 	 Utilizzare sempre flange di mole non
danneggiate del diametro corretto per la
mola selezionata. Le flange di mole corrette
supportano la mola, riducendo la possibilità di
rottura della stessa.
f) 	 Vuoto
g) 	 Il diametro esterno e lo spessore
dell'accessorio devono rientrare nei valori
della capacità del proprio elettroutensile. Gli
accessori di dimensioni erronee non possono
essere adeguatamente protetti o controllati.
h) 	 Le dimensioni dell'albero delle mole e delle
flange devono essere adatte al mandrino
dell'elettroutensile. Le mole e flange con fori
dell'albero non corrispondenti all'hardware di
montaggio dell'elettroutensile sono soggette
a perdita di equilibrio, vibrazioni eccessive e
perdita del controllo.
i) 	 Non utilizzare mole danneggiate. Prima
di ogni utilizzo, ispezionare le mole per
la presenza di schegge e fenditure. Se
l'elettroutensile o la mola vengono fatti
cadere, verificare la presenza di eventuali
danni o montare una mola non danneggiata.
Dopo aver ispezionato e installato la mola,
posizionare se stessi e gli eventuali astanti
lontano dal piano della mola rotante e fa
funzionare l'utensile alla massima velocità a
vuoto per un minuto. Le mole danneggiate
solitamente si staccano durante questo
momento di prova.
j) 	 Indossare apparecchiature di protezione
personale. A seconda dell'applicazione,
utilizzare una protezione completa per il viso
o per gli occhi. A seconda della necessità,
indossare una maschera antipolvere,
otoprotettori, guanti e grembiule in grado
di fermare piccoli frammenti di pezzi. La
protezione oculare deve essere in grado di
bloccare i detriti volanti generati dalle varie
operazioni. La maschera antipolvere o il
respiratore deve essere in grado di filtrare
le particelle generate dalla lavorazione.
L'esposizione prolungata ai rumori ad alta
intensità può causare la perdita dell'udito.
k) 	 Tenere gli astanti a distanza di sicurezza
dall'area di lavoro. Chiunque entri nell'area
di lavoro deve indossare apparecchiature di
protezione personali. I frammenti del pezzo
da lavorare o di una mola spezzata possono
volare via e causare lesioni al di là dell'area
immediata di lavoro.
l) 	 Sostenere l’apparato con supporti aventi
superfici isolanti quando si eseguono
lavorazioni in cui l'accessorio di taglio
potrebbe toccare cavi elettrici nascosti o il
cavo di alimentazione dell’apparato stesso.
In caso di contatto dell'accessorio di taglio
con una linea sotto tensione anche le parti
metalliche dell'elettroutensile vengono
sottoposte a tensione provocando una scossa
elettrica.
m) 	Posizionare il cavo a distanza dall'accessorio
rotante. Se si perde il controllo, il cavo
potrebbe essere reciso o rimanere impigliato
e la mano o il braccio dell'operatore potrebbe
essere trascinata nella mola rotante.
n) 	 Non posare mai l'utensile finché l'accessorio
non si è fermato completamente. La mola
rotante potrebbe incastrarsi nella superficie e
far perdere il controllo dell'utensile.
o) 	 Non far funzionare l'elettroutensile durante
il trasporto. Il contatto accidentale con
l'accessorio di taglio potrebbe farlo rimanere
impigliato negli indumenti, tirando l'accessorio
Pagina: 70
IT
71
Ferm
verso il corpo dell'operatore.
p) 	 Pulire regolarmente i fori di ventilazione
dell'elettroutensile. La ventola del
motore attirerà la polvere all'interno
dell'alloggiamento e l'accumulo eccessivo
di sfridi metallici potrebbe causare pericoli
elettrici.
q) 	 Non utilizzare l'elettroutensile vicino a
materiali infiammabili. Le scintille potrebbero
accendere questi materiali.
r) 	 Non utilizzare accessori che richiedono
refrigeranti liquidi. L'uso di acqua o
altri refrigeranti liquidi può provocare
elettrocuzione o scosse.
Rimbalzo e relativi avvertimenti
a) 	 Mantenere una presa ferma
sull'elettroutensile e posizionare il corpo e le
braccia per resistere le forze del rimbalzo.
Utilizzare sempre l'impugnatura ausiliaria, se
in dotazione, per il massimo del controllo sul
rimbalzo o la reazione della coppia durante
l'avvio. L'operatore può controllare le reazioni
della coppia o le forze del rimbalzo, se
vengono prese delle misure adatte.
b) 	 Non avvicinare mai la mano all'accessorio
rotante. L'accessorio potrebbe rimbalzare
sulla mano.
c) 	 Non posizionare il corpo in linea con la mola
rotante. Il rimbalzo scaraventerà l'utensile
nella direzione opposta al movimento della
mola nel punto di inceppamento.
d) 	 Prestare particolare attenzione durante la
lavorazione di angoli, estremità appuntite,
ecc. Evitare di far rimbalzare o impigliare
l'accessorio. Gli angoli, le estremità appuntite
o il rimbalzo hanno la tendenza di far
impigliare l'accessorio rotante e causare la
perdita del controllo o il rimbalzo.
e) 	 Non montare una sega a catena, una lama
per l'intaglio del legno, una mola diamantata
segmentata con una distanza periferica
superiore a 10 mm o una lama dentata. Tali
lame creano rimbalzi frequenti e la perdita del
controllo.
f) 	 Non "inceppare" la mola e non applicare
una pressione eccessiva. Non tentare di
eseguire una profondità di taglio eccessiva.
La sovratensione della mola aumenta il
carico e l'eventualità che essa si attorcigli o si
incastri nel taglio e l'eventualità di fenomeni di
rimbalzo e di rottura della mola.
g) 	 Quando la mola si inceppa o quando si
interrompe il taglio per qualsiasi ragione,
spegnere l'elettroutensile e tenere fermo
l'utensile finché la mola non si arresta
completamente. Non tentare di rimuovere
la mola dal taglio mentre è in movimento,
altrimenti potrebbe verificarsi il rimbalzo.
Indagare e prendere misure correttive per
eliminare la causa di inceppamento della
mola.
h) 	 Non riavviare l'operazione di taglio nel pezzo
da lavorare. Lasciare che la mola raggiunga la
massima velocità e rientrare attentamente nel
taglio. La mola potrebbe incepparsi, avanzare
o rimbalzare se l'elettroutensile viene riavviato
nel pezzo da lavorare.
i) 	 Supportare i pannelli o i pezzi da lavorare
grandi per minimizzare il rischio che la lama
rimanga impigliata e provochi il rimbalzo.
I pannelli di grandi dimensioni tendono a
piegarsi sotto il proprio peso. È necessario
inserire dei supporti sotto il pezzo da lavorare
vicino alla linea di taglio e vicino al bordo del
pezzo su ambo i lati della mola.
j) 	 Fare attenzione specialmente quando si
esegue un “taglio a tasca” in muri esistenti
o altre zone cieche. La mola sporgente
potrebbe recidere i tubi del gas o dell'acqua, i
fili elettrici o gli oggetti che possono causare il
rimbalzo.
Agire con cautela!
Avvisi di sicurezza aggiuntivi per laser
Laser beam.
Never look into the light beam
Laser Class 2
­
from DIN EN 60825-1:2007
Ï: 650 nm; P ≤ 1mW
•	 	
Non guardare direttamente il raggio del laser.
•	 	
Non dirigere il raggio del laser verso altre
persone o animali.
•	 	
Non dirigere il raggio del laser verso una
superficie altamente riflettente.
•	 	
Non inserire oggetti duri nell’ottica del laser.
•	 	
Pulire l’ottica del laser con un pennello soffice
e asciutto.
•	 	
Far riparare il laser soltanto da personale
qualificato.
Pagina: 71
IT
72 Ferm
Norme elettriche di sicurezza
Quando utilizar máquinas eléctricas deve sempre
respeitar as normas de segurança em vigor no
local, devido ao perigo de incêndio, de choques
eléctricos ou ferimentos pessoais. para além das
instruções abaixo, leia também as instruções de
segurança apresentadas no folheto de segurança
em anexo. guarde as instruções num lugar
seguro!

Accertarsi sempre che l’alimentazione
elettrica corrisponda alla tensione
indicata sulla targhetta dei dati
caratteristici.
macchina classe II - doppio isolamento -
non è necessaria la messa a terra.
Se è necessario sostituire la linea di
allacciamento, allora ciò deve essere eseguito dal
produttore o da un suo rappresentante al fine di
evitare pericoli per la sicurezza.
uso di prolunghe
utilizzare soltanto prolunghe approvate ed idonee
alla potenza della macchina. i nuclei devono
avere una sezione minima di 1,5 mm2
. se la
prolunga arrotolata su di una bobina, occorre
srotolarla completamente.
3. Utilizzo

Estrarre la spina dalla presa di corrente
durante l'esecuzione di qualsiasi
operazione di montaggio!
Regolazione della profondità di taglio
Fig. 1
La profondità di taglio può essere regolata con il
limitatore della profondità di taglio.
•	 Allentare la vite di serraggio (3) e spostate il
limitatore di profondità fino a far coincidere
l'estremità posteriore del pattino con la
profondità desiderata della scala (9). Sulla
scala di profondità sono presenti righe lunghe
e corte per i millimetri dispari.
•	 Riserrare la vite di serraggio.
Note:
•	 Nel tagliare il legno la profondità di taglio
dovrebbe essere maggiore dello spessore del
materiale al fine di ottenere i risultati migliori.
•	 Nel tagliare la plastica la profondità di taglio
dovrebbe essere altresì maggiore dello
spessore del materiale. Se il materiale inizia a
sciogliersi, la regolazione di un'altezza di
taglio aumentata risolve in genere il problema.
•	 Nel tagliare i metalli la profondità di taglio
dovrebbe essere maggiore dello spessore del
materiale di almeno 1,0 mm al fine di ottenere
i risultati migliori.
•	 Nel tagliare il legno o la plastica la profondità
di taglio può essere regolata esattamente allo
spessore del materiale per evitare di
danneggiare le superfici sottostanti. Tuttavia
ciò potrebbe comportare un taglio un po'
impreciso del pezzo da lavorare.
Sostituzione della lama della sega senza
smontare la protezione
Fig. 2 - 5

Un posizionamento errato della lama
della sega potrebbe causare danni
permanenti all' utensile. Indossare guanti
di protezione per evitare ferite alle mani!
1. 	 Infilare una chiave esagonale
nell'alloggiamento della lama della sega
senza togliere la copertura di sicurezza al fine
di fissarla (fig. 2). Infilare una seconda chiave
esagonale sull'altro lato nella vite di serraggio
della lama della sega e girarla in senso orario
(fig. 3).
2. 	 Svitare la regolazione di profondità e premere
abbassando la protezione di sicurezza per
estrarre la lama della sega.
3. 	 Inserire la nuova lama della sega
nell'alloggiamento della lama della sega.
Prestare attenzione che il foro si incastri
correttamente e i denti siano rivolti in
direzione della freccia piegata (fig. 4).
4. 	 Appoggiare la rondella di arresto sul foro con
il lato arcuato verso l'alto (fig. 4), reinserire
la vite di serraggio della lama della sega e
serrarla in senso antiorario.
5. 	 Rimuovere la chiave esagonale dalla vite
di serraggio e girare con la chiave la lama
della sega sull'altro lato di almeno un giro per
verificare che essa giri. Riporre la copertura in
gomma.
6. 	 Rimuovere la seconda chiave esagonale
e verificare la funzione della copertura di
protezione. Essa deve essere spostata
Pagina: 72
IT
73
Ferm
liberamente e non deve incastrarsi.
7. 	 Solo a questo punto è possibile mettere in
funzione l'apparecchio.
Regolazione della lunghezza
Fig. 9
Per tagliare in modo corretto, è necessario
definire l’inizio e la fine del taglio. Su entrambi i
lati della calotta di protezione vi sono le cifre che
corrispondono alla profondità di taglio, atte ad
indicare l’inizio e la fine del filo della lama.
•	 Segnare sul materiale la parte da tagliare. Se
il taglio non è quadrato o rettangolare, occorre
indicare a parte le linee di inizio e di fine.
Queste dovranno essere tracciate
perpendicolarmente alla linea di taglio.
•	 Per la regolazione della lunghezza, si dovrà
prima procedere, come precedentemente
descritto, alla regolazione della profondità,
supponiamo per esempio 2 mm. Cercare la
cifra, in questo caso 2, sui lati anteriore e
posteriore della calotta di protezione.
•	 Controllare che la linea sotto la cifra
corrisponda al punto di inizio del pezzo da
tagliare.
•	 Segare fino a che la linea sotto la cifra
corrisponda al punto di fine del pezzo da
tagliare.
•	 Sulla scala di lunghezza sono presenti righe
per i millimetri pari (2-4-6-8-10-12).
Fascio laser in uso
Il fascio principale del proiettore laser facilita
notevolmente i tagli rettilinei:
a) 	 Lungo una linea disegnata, oppure
b) 	 Allineandolo a un punto fisso contrassegnato
sul pezzo da lavorare.
•	 Per accendere il laser (12), far scorrere
l'interruttore laser (13) in posizione ON.
•	 Per spegnere il laser (12), far scorrere
l'interruttore laser (13) in posizione OFF.
Rimuovere tutte le chiavi dalla macchina, prima
di accenderla.
Impugnatura ed accensione
Fig. 6
La corretta impugnatura dell’apparecchio facilita il
lavoro e lo rende più sicuro.
L’impugnatura della sega circolare di precisione è
adatta solamente alla mano destra.
•	 Stringere l’impugnatura, in modo che
l’apparecchio sia stabile nella mano. Il pollice
si deve trovare all’altezza della parte
posteriore del tasto di accensione.
•	 Assicurarsi che le prese di ventilazione
anteriori non siano ostruite e che sulla parte
posteriore almeno un foro di ventilazione sia
libero.
•	 Spostare il contattatore di accensione/
spegnimento (4) in avanti.
•	 Mollare la presa sul contattatore di
accensione/spegnimento al fine di spegnere
la sega
Istruzioni per la messa in funzione del
dispositivo di bloccaggio di sicurezza
Fig. 2
L’apparecchio è dotato di un sistema di
bloccaggio di sicurezza che deve essere messo in
funzione prima dell’uso.
•	 Accendere l’apparecchio seguendo le
istruzioni contenute nel manuale, quindi
rilasciare il dispositivo di bloccaggio e
spingere la lama della sega per iniziare il
taglio. Per rilasciare il dispositivo di
bloccaggio, spingerlo nella direzione delle
frecce sul diagramma, usando la mano che
regge l’utensile o il pezzo a cui si lavora, a
seconda della comodità.
•	 Al termine del taglio, spegnere l’apparecchio
e assicurarsi che il dispositivo di bloccaggio
sia tornato nella posizione di riposo. Se ciò
non si verifica, staccare l’apparecchio dalla
presa, rimuovere la protezione e pulire
accuratamente con una spazzola morbida.
Fissaggio
Solitamente non è necessario fissare il materiale
da tagliare purché sia completamente supportato
su una superficie di lavoro e tenuto con una
mano. I mezzi di fissaggio devono essere
impiegati laddove;
•	 L'operatore è inesperto nell'uso delle seghe
elettriche o è debole di mano
•	 Si devono tagliare pezzi piccoli o materiali
resistenti.
Taglio
Fig. 7
•	 Per un taglio pulito la macchina deve essere
utilizzata con un righello.
Pagina: 73
IT
74 Ferm
•	 Controllare che le caratteristiche tecniche del
materiale siano adatte al taglio.
•	 Montare una lama adatta. Controllare che la
lama sia affilata e non danneggiata.
•	 	
Seleziona la profondità del taglio.
•	 	
Disporre il materiale di taglio su una superficie
piana come un banco di lavoro, un tavolo o
sul pavimento. Sistemare sotto il materiale un
pezzo di cartone (o simile) al fine di
proteggere il piastra o la lama, in caso si
lavori, per esempio, su di un pavimento in
cemento.
•	 	
Inserire la spina nella presa elettrica.
•	 	
Impugnare l’apparecchio e disporre la piastra
metallica di base sulla superficie da tagliare.
Controllare che la parte posteriore della
piastra sporga sopra il piastra di lavoro. Non
premere ancora sull’oggetto da segare.
•	 	
Accendere l’apparecchio ed attendere alcuni
secondi per consentire alla lama di
raggiungere la piena velocità. Premere
lentamente e con cautela la lama, ma con
fermezza, sul materiale. Spingere la lama in
avanti seguendo la traccia. Non tirare mai la
lama indietro.
•	 	
Si dovrà applicare una forza minima per
condurre il taglio lungo la traccia. L’uso di
eccessiva forza porta ad affaticamento del
metallo ed alla usura della lama e
dell’apparecchio.
•	 	
Controllare che la piastra metallica aderisca
orizzontalmente sull’oggetto da tagliare.
Questo è importante soprattutto all’inizio ed
alla fine del taglio, oppure quando si tagliano
delle strette strisce e la piastra non poggia
completamente.
•	 	
Dopo il taglio sollevare l’apparecchio e
spegnerlo. Lasciare acceso l’apparecchio in
caso di formazione di polvere, fino a quando
questa non venga eliminata.
N.B.: Tagliare sempre verso avanti, non tirare mai
la lama indietro. Se si è principianti, esercitarsi
con il legno fino a quando si acquisti una buona
dimestichezza.
Taglio
Fig. 8
•	 Per un taglio pulito la macchina deve essere
utilizzata con un righello.
•	 Selezionare la profondità, inserire la spina
nella presa elettrica e sistemare quindi la
piastra metallica della sega sull’oggetto.
Controllare che la definizione della lunghezza
sulla calotta di protezione corrisponda al
punto di inizio del taglio.
•	 Accendere l’apparecchio ed attendere alcuni
secondi per consentire alla lama di
raggiungere la piena velocità. Premere
lentamente e con cautela la lama, ma con
fermezza, sul materiale. Spingere la lama in
avanti seguendo la traccia. Non tirare mai la
lama indietro.
•	 Dopo il taglio sollevare l’apparecchio e
spegnerlo. Lasciare acceso l’apparecchio in
caso di formazione di polvere, fino a quando
questa non venga eliminata.
•	 Consiglio per il taglio:
•	 Se la parte tagliata sarà successivamente
coperta, come ad esempio da una griglia
di ventilazione, i tagli agli angoli potranno
sovrapporsi liberando così la parte.
•	 Se il pezzo tagliato dovrà restare visibile,
è meglio non sovrapporre i tagli.
Lavorando con una lama circolare, la
parte tagliata non sarà libera
direttamente. Gli angoli dovranno essere
tagliati manualmente con un taglierino. Se
il materiale è sottile e la parte inferiore
non è rilevante, la parte tagliata potrà
essere distaccata applicando pressione.
•	 Se è possibile tagliare anche sul lato
inferiore, si può indicare la parte da
tagliare con un margine di soprataglio. La
parte sarà tagliata sul lato inferiore, in
modo da ottenere sul lato superiore degli
angoli ben rifiniti. Nelle specifiche può
trovare la scala con i margini.
N.B.: Per alcuni materiali duri il taglio non è
possibile.
Taglio di materiali resistenti o grezzi

Attenzione: Non tagliare materiali che
possono liberare sostanze tossiche
come Teflon (PFTE) o amianto.
Lamine metalliche
•	 Selezionare una profondità che sia almeno 1
mm maggiore dello spessore del materiale, in
modo che la lama non slitti. Disporre un pezzo
di cartone sotto la lamina.
•	 Eliminare irregolarità ed ossidazioni, che
possono ostacolare l’avanzamento della
lama.
Pagina: 74
IT
75
Ferm
•	 L’applicazione di cera d’api o per mobili sulla
piastra della sega facilitano il taglio del
metallo.
•	 Non tagliare acciaio o acciaio galvanizzato.
•	 Interrompere il taglio del metallo ogni 2 minuti.
Piastrelle in ceramica e ardesia
•	 Montare una lama adatta. In questo caso è
necessario usare nn aspirapolvere, poiché la
polvere prodotta può impedire il
funzionamento della calotta di protezione.
•	 Applicare nastro in PVC o protettivo sulla
piastra e sull’oggetto da tagliare. Questo
facilita l’operazione di taglio e previene la
formazione di graffi sulla superficie della
piastrella.
Pannelli di gesso
•	 La sega può essere usata eccezionalmente
per tagliare i pannelli di gesso, sempre con
l’ausilio di un aspirapolvere adatto. La polvere
prodotta può impedire il buon funzionamento
della calotta di protezione.
N.B.: Esercitarsi con il legno prima di operare con
materiale resistente, come metallo o alcuni tipi di
plastica. Occorre applicare maggiore pressione
per bloccare l’oggetto, e per questa ragione, in
alcuni casi, si dovranno utilizzare i morsetti.
Scarico polveri
La sega circolare di precisione è un apparecchio
potente. Durante il taglio verrà prodotta molta
polvere. Poiché la lama di questo apparecchio
è completamente chiusa, si rende necessario lo
scarico delle polveri.
•	 Un aspirapolvere industriale oppure un
aspirapolvere domestico può essere
collegato, tramite il kit di scarico polveri, al
condotto di scarico dell’apparecchio.
•	 Controllare, prima dell’uso, che il tubo si adatti
perfettamente alla fascia di fissaggio
metallica.
•	 Estrarre la spina dalla presa di corrente, prima
di collegare il tubo. Spingere il tubo con la
fascia di fissaggio sul condotto di scarico, fino
al gradino. Assicurarsi che la calotta di
protezione si possa muovere liberamente. Per
bloccare, utilizzare nastro adesivo.
•	 Fare attenzione che l’aspirapolvere sia adatto
all’uso combinato con apparecchiature
elettriche. In generale gli aspirapolvere
domestici sono adatti a questo utilizzo.
•	 Si consiglia lo scarico polveri soprattutto
quando si debba utilizzare a lungo la sega,
così saranno necessarie meno interruzioni
per la pulizia dell’ambiente circostante.
•	 Lo scarico polveri è necessario nel taglio di
materiali pericolosi come legni duri, MDF o
ceramica.
•	 Si consiglia lo scarico polveri quando si
desidera mantenere l’ambiente di lavoro
pulito.
•	 Lo scarico polveri è necessario nel taglio di
materiali umidi.
4. Assistenza e manutenzione

Staccare immediatamente la spina dalla
presa di corrente in caso di danni al cavo
elettrico e durante la manutenzione.
Manutenzione
Gli apparecchi progettati per un uso durevole,
privo di problemi e richiedono manutenzione
ridotta. La regolare pulizia dell’apparecchio ed
una corretta manutenzione, consentiranno una
lunga durata dell’apparecchio.
Pulizia
Per la sicurezza, l’apparecchio dovrà essere
regolarmente pulito. Un eccessivo accumulo di
polvere può ostacolare il corretto funzionamento
dell’apparecchio.
•	 Staccare la spina dalla presa elettrica.
•	 Togliere la calotta di protezione e pulirla
accuratamente con una spazzola morbida,
per esempio un pennellino.
•	 Pulire regolarmente il corpo dell’apparecchio
con un panno morbido, preferibilmente dopo
ogni utilizzo. Controllare che le prese di
ventilazione siano libere dalla polvere ed dalle
impurità. In caso di sporco persistente
utilizzare un panno leggermente umido. Non
utilizzare solventi come benzina, alcol,
ammoniaca, ecc. Queste sostanze
danneggiano i componenti in plastica.
Lubrificazione
Se il tasto di regolazione ruota a fatica, svitarlo
fino a quando non sia visibile la chiusura in
gomma. Pulire la zona circostante con un
spazzola morbida e lubrificare con alcune gocce
di olio sintetico.

Domande e risposte

Non ci sono ancora domande circa il Ferm CSM1038

Chiedi informazioni sul Ferm CSM1038

Hai una domanda sul Ferm CSM1038 ma non riesci a trovare una risposta nel manuale dell'utente? Probabilmente gli utenti di ManualsCat.com potranno aiutarti a rispondere alla tua domanda. Completando il seguente modulo, la tua domanda apparirà sotto al manuale del Ferm CSM1038. Assicurati di descrivere il problema riscontrato con il Ferm CSM1038 nel modo più preciso possibile. Quanto più è precisa la tua domanda, maggiori sono le possibilità di ricevere rapidamente una risposta da parte di un altro utente. Riceverai automaticamente una e-mail per informarti che qualcuno ha risposto alla tua domanda.