Manuale di DeWalt DC352K

Visualizza di seguito un manuale del DeWalt DC352K. Tutti i manuali su ManualsCat.com possono essere visualizzati gratuitamente. Tramite il pulsante "Seleziona una lingua", puoi scegliere la lingua in cui desideri visualizzare il manuale.

  • Marca: DeWalt
  • Prodotto: Seghe
  • Modello/nome: DC352K
  • Tipo di file: PDF
  • Lingue disponibili: Olandese, Inglese, Tedesco, Francese, Spagnolo, Italiano, Svedese, Portoghese, Danese, Norvegese, Finlandese, Turco, Greco

Sommario

Pagina: 70
ITALIANO
67
DC352 SEGA CIRCOLARE A TUFFO SENZA FILI
Congratulazioni!
Avete scelto un utensile DEWALT. Anni di esperienza,
continui miglioramenti e innovazioni tecnologiche
rendono i prodotti DEWALT gli elettroutensili pi˘
affidabili per gli operatori professionali.
Dati tecnici
DC352
Tensione VDC 18
Potenza W 390
Velocità senza carico min-1 3200
Diametro lama mm 165
Massima profondità di taglio
90˚ (senza binario guida) mm 60
90˚ (con binario guida) mm 55
Foro della lama mm 20
Regolazione dell’angolo di inclinazione 47˚
Peso (senza blocco batteria) kg 4,6
Blocco batteria DE9503
Tipo di batteria NiMH
Tensione VDC 18
Capacità Ah 2.6
Peso kg 1,0
Caricabatteria DE9116
Tensione di rete VCA 230
Tipo batteria NiCd/NiMH
Tempo di caricamento
approssimativo min 30
Peso kg 0,52
Fusibili:
Europa Strumenti a 230 V 10 A, rete elettrica
Regno Unito
e Irlanda Strumenti a 230 V 13 A, spina in ingresso
Il livello di emissione di vibrazioni indicato in
questo foglio informativo è stato misurato con un
test standard fornito in EN 60745 e può essere
utilizzato per confrontare utensili fra di loro. Può
essere utilizzato per una valutazione preliminare
dell’esposizione.
AVVERTENZA: il livello di emissioni
delle vibrazioni dichiarato rappresenta
le applicazioni principali dell’utensile.
Tuttavia, se l’utensile viene utilizzato
per diverse applicazioni, con diversi
accessori o non viene mantenuto
adeguatamente, l’emissione delle
vibrazioni può essere diversa. Ciò
potrebbe aumentare sensibilmente il
livello di esposizione in un dato periodo
di lavoro.
Una stima del livello di esposizione alle
vibrazioni dovrebbe anche considerare
i periodi in cui l’utensile è spento o
quando è acceso ma non in funzione.
Ciò potrebbe ridurre sensibilmente il
livello di esposizione in un dato periodo
di lavoro.
Identificare misure di sicurezza
addizionali per proteggere l’operatore
dagli effetti delle vibrazioni, come:
manutenzione dell’utensile e degli
accessori, evitare il raffreddamento delle
mani, organizzazione dei modelli
di lavoro.
DC352
LpA (pressione sonora) dB(A) 91
KpA (incertezza pressione sonora) dB(A) 4,8
LWA (potenza acustica) dB(A) 102
KWA (incertezza potenza acustica) dB(A) 4,8
Valori totali relativi alla vibrazione (somma vettoriale triassiale)
determinati in base a EN60745:
DC352 Valore emissione vibrazioni = 1,8 m/s²
Incertezza K = 1,5 m/s²
Definizioni: linee guida per la
sicurezza
Le definizioni seguenti descrivono il livello di criticità
di ciascuna indicazione. Leggere il manuale e
prestare attenzione ai seguenti simboli.
PERICOLO: indica una situazione di
pericolo imminente che, se non viene
evitata, provoca il decesso o lesioni
personali gravi.
AVVERTENZA: indica una situazione
potenzialmente pericolosa che, se non
viene evitata, può provocare il decesso
o lesioni personali gravi.
ATTENZIONE: indica una situazione
potenzialmente pericolosa che, se non
viene evitata, può provocare lesioni
personali di entità lieve o moderata.
Pagina: 71
ITALIANO
68
ATTENZIONE: utilizzato senza il
simbolo di allarme sicurezza indica una
situazione potenzialmente pericolosa
che, se non viene evitata, potrebbe
risultare in danni alla proprietà.
Segnala il pericolo di scosse elettriche.
Segnala rischio di incendi.
Dichiarazione di conformità CE
DC352
DEWALT dichiara che i prodotti descritti sotto
la dicitura “Dati tecnici” sono stati costruiti in
conformità alle norme:
2006/95/CE, 98/37/CE, 2004/108/CE, EN 60745-1,
EN 60745-2-5, EN 55014-1, EN 55014-2.
Per ulteriori informazioni, contattare DEWALT
all’indirizzo qui sotto o consultare il retro del presente
manuale.
La responsabilità della compilazione della scheda
tecnica è stata affidata al sottoscritto, il quale rende
questa dichiarazione a nome di DEWALT.
Horst Grossmann
Vicepresidente ricerca e sviluppo
DEWALT, Richard-Klinger-Strase 11,
D-65510, Idstein, Germania
16/08/2007
AVVERTENZA: Per ridurre il rischio di
lesioni personali, leggere attentamente il
manuale di istruzioni.
Avvertenze generali relative alla
sicurezza degli elettroutensili
AVVERTENZA! Leggere
attentamente tutte le avvertenze e
le istruzioni relative alla sicurezza
La mancata osservanza di avvertenze
e istruzioni può provocare scosse
elettriche, incendi e/o lesioni personali
gravi.
CONSERVARE TUTTE LE AVVERTENZE
E LE ISTRUZIONI
PER RIFERIMENTO FUTURO.
Il termine “elettroutensile” utilizzato nelle avvertenze
fa riferimento sia agli elettroutensili alimentati da
rete (tramite cavo), sia a quelli alimentati a batteria
(cordless).
1) SICUREZZA DELL’AMBIENTE DI LAVORO
a) Mantenere l’ambiente di lavoro pulito e
ben illuminato. Gli ambienti disordinati o bui
favoriscono gli incidenti.
b) Non utilizzare elettroutensili in atmosfere
esplosive, ad esempio in presenza di
liquidi, gas o polveri infiammabili. Gli
elettroutensili generano scintille che possono
provocare l’accensione di polvere o fumi.
c) Durante l’uso di un elettroutensile, tenere
lontani i bambini e qualsiasi altra persona
che si trova nelle vicinanze. Le distrazioni
possono provocare la perdita di controllo.
2) SICUREZZA DAL PUNTO DI VISTA ELETTRICO
a) Le spine dell’elettroutensile devono essere
adatte alla presa di rete. Non modificare
mai la spina in alcun modo. Non utilizzare
adattatori con gli elettroutensili con
collegamento a terra (a massa). Per
ridurre il rischio di scosse elettriche evitare
di modificare le spine e utilizzare sempre le
prese appropriate.
b) Evitare il contatto delle parti del corpo
con superfici collegate a terra, quali
condotti, radiatori, fornelli e frigoriferi. Se
il proprio corpo è collegato a terra, il rischio di
scosse elettriche aumenta.
c) Non esporre gli elettroutensili alla pioggia
o all’umidità. L’ingresso di acqua in un
elettroutensile aumenta il rischio di scosse
elettriche.
d) Utilizzare il cavo correttamente. Non
utilizzare mai il cavo per spostare, tirare o
scollegare l’elettroutensile. Tenere il cavo
al riparo da calore, olio, spigoli o parti
in movimento. Se il cavo è danneggiato
o impigliato, il rischio di scosse elettriche
aumenta.
e) Durante l’uso dell’elettroutensile in
ambienti esterni, utilizzare una prolunga
adatta all’uso esterno. Per ridurre il rischio
di scosse elettriche, utilizzare un cavo adatto
ad ambienti esterni.
f) Se è inevitabile l’uso di un elettroutensile
in una zona umida, usare una fonte
di corrente protetta da un interruttore
differenziale (salvavita). L’uso di un
interruttore differenziale riduce i rischi di
scosse elettriche.
Pagina: 72
ITALIANO
69
3) SICUREZZA PERSONALE
a) Quando si utilizza un elettroutensile,
prestare sempre la massima attenzione
a quello che si sta facendo e utilizzare
il buon senso. Non utilizzare un
elettroutensile se si è stanchi o sotto
l’effetto di droghe, alcool o medicinali. Un
solo attimo di distrazione durante l’uso di tali
elettroutensili potrebbe provocare gravi lesioni
personali.
b) Usare le protezioni antinfortunistiche.
Indossare sempre protezioni oculari.
L’uso di protezioni antinfortunistiche quali
mascherine per la polvere, scarpe antiscivolo,
elmetti o cuffie protettive, in condizioni
opportune consente di ridurre le lesioni
personali.
c) Evitare la messa in funzione non
intenzionale. Assicurarsi che l’interruttore
sia in posizione off prima di connettere la
fonte di corrente e/o il blocco batteria e
prima di afferrare o trasportare l’utensile.
Se gli elettroutensili vengono trasportati
tenendo il dito sull’interruttore o collegati alla
rete elettrica con l’interruttore nella posizione
on, il rischio di incidenti aumenta.
d) Prima di accendere l’elettroutensile,
rimuovere eventuali chiavi o chiavistelli
di regolazione. Un chiavistello o una chiave
fissati su una parte rotante dell’elettroutensile
possono provocare lesioni personali.
e) Prestare attenzione a non perdere
l’equilibrio. Mantenere costantemente un
buon equilibrio, evitando sbilanciamenti.
In questo modo si detiene un maggiore
controllo sull’elettroutensile nelle situazioni
impreviste.
f) Indossare un abbigliamento adatto. Non
indossare abiti larghi o gioielli. Tenere
capelli, abiti e guanti lontano dalle parti in
movimento. Gli abiti larghi, i gioielli o i capelli
lunghi possono rimanere impigliati nelle parti
in movimento.
g) Se la dotazione comprende dispositivi per
il collegamento di sistemi di estrazione
e raccolta della polvere, collegarli e
utilizzarli in modo corretto. La raccolta
della polvere può ridurre i pericoli legati alla
polvere.
4) USO E MANUTENZIONE DELL’ELETTROUTENSILE
a) Non forzare l’elettroutensile. Utilizzare
l’elettroutensile adatto alla situazione.
L’elettroutensile svolge il lavoro nel modo
migliore e più sicuro quando usato nelle
condizioni per cui è stato progettato.
b) Non utilizzare l’elettroutensile se
l’interruttore non consente di accenderlo
e spegnerlo. Qualsiasi elettroutensile
che non possa essere controllato con
l’interruttore è pericoloso e deve essere
riparato.
c) Disconnettere la presa dalla fonte
di corrente e/o dal il blocco batteria
dell’elettroutensile prima di effettuare
qualsiasi tipo di regolazione, prima
di cambiare accessori o riporre
l’elettroutensile. Tali misure di sicurezza
preventive riducono il rischio di accensione
accidentale dell’elettroutensile.
d) Tenere gli elettroutensili lontano dalla
portata dei bambini ed evitarne l’uso
da parte di persone che hanno poca
familiarità con l’elettroutensile e con
le presenti istruzioni. Gli elettroutensili
sono pericolosi nelle mani di persone non
addestrate.
e) Effettuare la manutenzione degli
elettroutensili. Verificare che non vi
siano errori di allineamento o grippaggio
delle parti in movimento, parti rotte e
altre situazioni che potrebbero influire
sull’uso dell’elettroutensile. In caso di
danni, riparare l’elettroutensile prima
dell’uso. Molti incidenti sono provocati da
elettroutensili su cui non è stata effettuata la
corretta manutenzione.
f) Tenere gli utensili da taglio affilati e puliti.
La manutenzione corretta degli utensili da
taglio con bordi affilati riduce le probabilità di
grippaggio e facilita il controllo.
g) Utilizzare l’elettroutensile, gli accessori,
gli utensili da taglio e così via secondo
le presenti istruzioni e tenendo in
considerazione le condizioni di lavoro e il
lavoro da eseguire. L’uso dell’elettroutensile
per operazioni diverse da quelle previste può
provocare situazioni pericolose.
5) USO E MANUTENZIONE DELL’UTENSILE A BATTERIA
a) Effettuare la ricarica solo con il
caricabatteria specificato dal produttore.
Un caricabatteria adatto a un determinato
tipo di blocco batteria può provocare un
rischio di incendio se utilizzato con un altro
blocco batteria.
b) Utilizzare gli elettroutensili solo con
blocchi batteria specifici. L’uso di altri
blocchi batteria può provocare il rischio di
lesioni e incendi.
c) Quando il blocco batteria non è in uso,
tenerlo lontano da altri oggetti metallici
Pagina: 73
ITALIANO
70
quali fermagli, monete, chiavi, chiodi,
viti o altri piccoli oggetti metallici che
possono determinare un collegamento tra
i terminali. Il cortocircuito dei terminali della
batteria può provocare ustioni o incendi.
d) In condizioni di abuso, è possibile che
la batteria espella del liquido; evitare
il contatto. Se dovesse verificarsi un
contatto, sciacquare con acqua. Se
il liquido entra in contatto con gli occhi,
consultare un medico. Il liquido espulso dalla
batteria può causare irritazioni o ustioni.
6) RIPARAZIONI
a) L’elettroutensile deve essere riparato da
personale qualificato, utilizzando parti di
ricambio identiche. In questo modo viene
garantita la sicurezza dell’elettroutensile.
ULTERIORI REGOLE SPECIFICHE PER
LA SICUREZZA
Istruzioni di sicurezza per tutti i tipi
di seghe
a) PERICOLO: tenere le mani lontane
dalla parte da tagliare e dalla lama. Tenere
una mano sull’impugnatura ausiliaria o
sull’alloggiamento del motore. Se entrambe
le mani tengono la sega, non possono essere
tagliate dalla lama.
b) Non toccare sotto il pezzo da tagliare. La
cuffia di protezione non protegge dalla lama
sotto il pezzo.
c) Regolare la profondità di taglio in base allo
spessore del pezzo da lavorare. Sotto il pezzo
non dovrebbero essere visibili i denti interi.
d) Non tenere mai il pezzo da tagliare tra
le mani o sulle gambe. Fissare il pezzo
da tagliare su una piattaforma stabile. È
importante disporre il pezzo da tagliare in modo
corretto per ridurre al minimo l’esposizione
del corpo, il blocco della lama o la perdita di
controllo.
e) Tenere l’elettroutensile da superfici di
presa isolate quando viene effettuata
un’operazione in cui l’utensile di taglio
può venire a contatto con cavi nascosti. Il
contatto con un cavo “in tensione” scoperto
metterà “in tensione” anche le parti metalliche
dell’elettroutensile e potrebbe causare uno
shock elettrico all’operatore.
f) Durante la segatura, usare sempre una barra
di appoggio o una barra guida. In questo
modo è possibile rendere più preciso il taglio e
ridurre la probabilità di blocco della lama.
g) Usare sempre lame con fori di dimensione
e forma corrette (a rombo o circolari). Le
lame non adatte al pezzo di montaggio della
sega segheranno in modo irregolare, causando
perdita di controllo.
h) Non usare mai rondelle o bulloni danneggiati
o non idonei. Le rondelle e il bullone della lama
sono stati ideati appositamente per la sega, per
ottime prestazioni e sicurezza di utilizzo.
Cause e prevenzione
dei contraccolpi
– Il contraccolpo è una reazione improvvisa a una
lama schiacciata, bloccata o allineata male che
causa il sollevamento della sega senza controllo
dal pezzo lavorato e lo spostamento verso
l’operatore;
– Quando la lama viene schiacciata o bloccata
dalla fine del taglio, essa si blocca e la reazione
del motore proietta rapidamente l’unità verso
l’operatore;
– Se la lama si distorce o non è più allineata
al taglio, i denti sul filo posteriore della lama
possono conficcarsi nel dorso del legno
causando la fuoriuscita della lama dal taglio e il
suo spostamento verso l’operatore.
Il contraccolpo è la conseguenza di un utilizzo
scorretto della sega e/o di procedure o condizioni di
lavoro non adatte, e può essere evitato prendendo
le seguenti precauzioni:
a) Tenere sempre la sega con entrambe le
mani e con una presa salda e posizionare le
braccia in modo da resistere alla forza del
contraccolpo. Posizionarsi lateralmente alla
lama, non in linea con la lama. Il contraccolpo
potrebbe causare lo scatto all’indietro della
sega, ma la sua forza può essere controllata
dall’operatore, se vengono adottate le adeguate
precauzioni.
b) Quando la lama è bloccata o quando un
taglio viene interrotto per qualsiasi motivo,
rilasciare l’interruttore e tenere la sega
immobile nel materiale lavorato fino al
completo arresto della lama. Non tentare
mai di rimuovere la sega dal materiale
lavorato o di estrarla mentre la lama è
ancora in movimento. In caso contrario
potrebbe verificarsi un contraccolpo.
Individuare e adottare le misure necessarie per
eliminare la causa del blocco della lama.
c) Quando si deve riavviare la sega nel
materiale lavorato, centrare la lama nel
taglio e controllare che i denti non siano
Pagina: 74
ITALIANO
71
inseriti nel materiale. Se la lama è bloccata,
quando l’utensile viene riavviato può sollevarsi
dal pezzo da lavorare o causare contraccolpi.
d) Per ridurre al minimo il rischio di
schiacciamento della lama e contraccolpi,
usare pannelli grandi. I pannelli più ampi infatti
tendono ad insaccarsi sotto il loro stesso peso.
Occorre inserire dei sostegni sotto il pannello,
su entrambi i lati, vicino alla linea di taglio e al
bordo del pannello stesso.
e) Non utilizzare lame non affilate o
danneggiate. Lame non affilate o montate
in modo errato formano tagli stretti che
comportano un’eccessiva frizione, il blocco della
lama e contraccolpi.
f) Le leve di arresto della regolazione della
profondità della lama e dell’inclinazione
devono essere strette e fissate prima di
effettuare il taglio. Se la regolazione della lama
si modifica durante il taglio, potrebbe causare
un blocco e un contraccolpo.
g) Prestare molta attenzione quando si effettua
un “taglio a tuffo” in pareti esistenti o altre
intercapedini. La lama sporgente potrebbe
tagliare oggetti che possono causare un
contraccolpo.
Istruzioni di sicurezza per
seghe circolari
a) Prima di ogni utilizzo, controllare
che la cuffia di protezione si chiuda
adeguatamente. Non utilizzare la sega
se la cuffia di protezione non si muove
liberamente e non racchiude la lama
all’istante. Mai stringere o fissare la cuffia
di protezione con la lama scoperta. Se
la sega sfugge accidentalmente, la cuffia di
protezione potrebbe piegarsi. Verificare che
la cuffia di protezione si muova liberamente
e non tocchi la lama o altre parti, in tutti gli
angoli e le profondità di taglio.
b) Controllare il funzionamento e la
condizione della molla di richiamo
della cuffia di protezione. Se la cuffia
di protezione e la molla non funzionano
correttamente, devono essere sistemate
prima dell’uso. La cuffia di protezione
potrebbe funzionare lentamente a causa
di parti danneggiate, depositi viscosi o un
accumulo di detriti.
c) Verificare che la piastra di guida della
sega non si sposti durante l’esecuzione
del “taglio a tuffo” con l’inclinazione della
lama diversa da 90°. Lo spostamento
laterale della lama causerà un blocco e
probabilmente un contraccolpo.
d) Controllare sempre che la cuffia di
protezione copra la lama prima di
poggiare la sega sul banco o sul
pavimento. Una lama non protetta e in
movimento causerà lo spostamento della
sega a ritroso, tagliando tutto ciò che trova.
Fare attenzione al tempo necessario per
l’arresto della lama dopo avere spento la
sega.
Ulteriori istruzioni di sicurezza
per tutti i tipi di seghe con coltello
fenditore
a) Utilizzare un coltello fenditore adeguato alla
lama usata. Affinché il coltello fenditore funzioni,
occorre che sia più spesso del corpo della lama
ma più sottile dei denti.
b) Regolare il coltello fenditore come descritto
nel manuale di istruzioni. Distanza, posizione
e allineamento errati possono rendere inefficace
il coltello fenditore per quanto riguarda la
prevenzione di contraccolpi.
c) Affinché il coltello fenditore funzioni,
occorre innestarlo nel materiale lavorato.
Il coltello fenditore non consente di prevenire i
contraccolpi durante tagli corti.
d) Non utilizzare la sega se il coltello fenditore
è piegato. Anche un piccolo ostacolo può
rallentare la velocità di chiusura di una cuffia di
protezione.
Ulteriori istruzioni di sicurezza per le
seghe circolari
• Indossare le protezioni per le orecchie.
L’esposizione al rumore può causare la perdita
dell’udito.
• Indossare una maschera antipolvere.
L’esposizione a particelle di polvere può causare
problemi respiratori e possibili lesioni.
• Non utilizzare lame di diametro maggiore o
minore di quello consigliato. Fare riferimento
ai dati tecnici per le corrette capacità di taglio.
Utilizzare soltanto le lame specificate in questo
manuale, conformi alla norma EN 847-1.
• Non usare mai dischi di taglio abrasivi.
Rischi residui
• Nonostante il rispetto delle normative pertinenti
in materia di sicurezza e la messa in opera di
dispositivi di protezione, è impossibile eliminare
tutti i rischi residui.
Pagina: 75
ITALIANO
72
Ad esempio:
– Menomazione dell’udito.
– Rischio di infortuni causati dalle parti
scoperte del disco da taglio in rotazione.
– Rischio di lesioni durante la sostituzione del
disco.
– Rischio di inalazione di polvere dei materiali
che, quando vengono tagliati, possono
essere nocivi.
Etichette sull’utensile
Sull’utensile è presente il seguente pittogramma:
Diametro della lama
Ulteriori istruzioni per la sicurezza
dei blocchi batteria
AVVERTENZA: pericolo di incendio!
Evitare il cortocircuito tramite metallo
dei contatti di un blocco batteria non
inserito. Non conservare o trasportare
il blocco batteria senza applicare sui
contatti l’apposita calotta.
• Il fluido della batteria, una soluzione al 25-30%
di idrossido di potassio, può essere dannoso.
Nel caso il liquido elettrolita venisse in contatto
con la pelle, lavare immediatamente con acqua
e sapone per diversi minuti. In caso di contatto
con gli occhi, sciacquare con abbondante
acqua pulita per almeno 10 minuti. Consultare
un medico.
• Mai tentare di aprire un blocco batteria, per
nessun motivo.
Ulteriori istruzioni per la sicurezza di
blocchi batteria e caricatori
• Assicurarsi che il blocco batteria sia asciutto e
pulito prima di inserirlo nel caricabatteria.
• Per il caricamento dei blocchi batteria NiMH
DEWALT, utilizzare solamente caricatori con
líindicazione “NiMH” o “NiMH + NiCd”.
• Non trasportare mai il caricabatteria tenendolo
per il cavo. Non tirare mai il cavo per scollegare
l’elettroutensile dalla presa di rete. Tenere il cavo
lontano da fonti di calore, olio e bordi taglienti.
• Non esporre il caricabatteria alla pioggia o
all’umidità.
• Non tentare di caricare blocchi batteria umidi.
• Non tentare mai di aprire un blocco batteria, per
nessun motivo.
• Per lo smaltimento del blocco batteria, seguire
sempre le istruzioni in fondo a questo manuale.
• Quando non vengono utilizzati, caricatori e
blocchi batteria devono essere conservati in
un luogo asciutto, lontano dalla portata dei
bambini.
ISTRUZIONI PER LA CONSERVAZIONE
1. Il luogo migliore per conservare le batterie è
fresco e asciutto, lontano dalla luce diretta del
sole e da temperature estreme.
2. Una conservazione prolungata non danneggerà
il blocco batteria o il caricabatteria. Nelle
condizioni appropriate, essi possono essere
conservati per 5 o più anni.
Etichette su caricabatteria e blocco
batteria
Oltre alle indicazioni grafiche utilizzate nel manuale,
le etichette sul caricabatteria e sul blocco batteria
riportano i seguenti pittogrammi:
Leggere il manuale di istruzioni prima
dell’uso.
Batteria in carica
Batteria carica
Batteria difettosa
Ritardo dovuto a riscaldamento/
raffreddamento
Non testare con oggetti conduttori
Non caricare blocchi batterie danneggiati
Utilizzare solo con blocchi batteria
DEWALT; altri blocchi batteria possono
esplodere, provocando infortuni e danni.
Non esporre all’acqua.
Sostituire immediatamente i cavi difettosi.
Caricare a temperature comprese tra
4 °C e 40 °C.
Pagina: 76
ITALIANO
73
Smaltire il blocco batteria con la dovuta
attenzione all’ambiente.
Non gettare nelle fiamme il blocco batteria
NiMH/NiCd+.
Blocchi batteria NiMH and NiCd.
Per il tempo di caricamento, vedere i dati
tecnici.
Caricabatteria
I caricabatteria DE9130 supportano blocchi batteria
DEWALT NiCd e NiMH con valori compresi tra 7,2
e 18 V.
Blocco batteria (fig. 1)
TIPO DI BATTERIA
Il modello DC352 utilizza blocchi batteria a 18 volt.
Carica del blocco batteria (fig. 2)
Quando si carica il blocco batteria (n) per la prima
volta, o dopo un lungo periodo di inutilizzo, la carica
massima accettata è pari all’80%. Dopo diversi cicli
di carica e scarica, il blocco batteria raggiunge la
massima capacità. Verificare sempre l’alimentazione
prima di caricare il blocco batteria. Se l’alimentazione
funziona ma il blocco batteria non viene caricato,
consegnare il caricabatteria a un agente per le
riparazioni autorizzato DEWALT. Durante la ricarica, il
caricabatteria e il blocco batteria possono riscaldarsi.
» una situazione normale, che non indica la presenza
di un problema.
ATTENZIONE: Non caricare il blocco
batteria a temperature ambiente inferiori
a 4 °C o superiori a 40 °C. Temperatura
di carica consigliata: circa 24 °C.
Per caricare il blocco batteria (n), inserirlo nel
caricabatteria (o) come mostrato, quindi inserire
la spina del caricabatteria. Verificare il corretto
inserimento del blocco batteria nel caricabatteria. La
spia di carica rossa lampeggerà.
Dopo circa un’ora, la spia smette di lampeggiare e
rimane accesa. Il blocco batteria è completamente
carico. Il blocco batteria può essere rimosso in
qualsiasi momento o lasciato nel caricabatteria
collegato per un lungo periodo (massimo 14 giorni).
Calotta della batteria (fig. 3)
La dotazione comprende una calotta protettiva per
la batteria (p), da utilizzare per coprire i contatti di
un blocco batteria non in uso. Se non si applica
la calotta protettiva, gli oggetti in metallo possono
provocare un corto circuito dei contatti, creando
pericolo di incendi e danneggiando il blocco batteria.
1. Rimuovere la calotta protettiva per la batteria
(p) prima di inserire il blocco batteria (n) nel
caricabatteria o nello strumento (fig. 3A).
2. Posizionare la calotta protettiva sui contatti
subito dopo aver rimosso il blocco batteria dal
caricabatteria (fig. 3B).
AVVERTENZA: verificare di aver
applicato il blocco batteria prima di
conservare o trasportare un blocco
batteria non in uso.
Rinnovamento automatico
La modalità di rinnovamento automatico permette
di equalizzare o bilanciare le singole celle del blocco
batteria per ripristinarne la massima capacità. È
opportuno rinnovare i blocchi batteria per l’intera
notte ogni 10 cicli di caricamento/scaricamento
oppure quando il blocco non garantisce più le
stesse prestazioni.
Per rinnovare il blocco batteria, inserirlo nel
caricabatteria come di consueto. La spia rossa
lampeggia in modo continuo per indicare che è
iniziato il ciclo di caricamento.
Al termine del ciclo di caricamento di un’ora, la
spia rimane accesa e non lampeggia più. Il blocco
batteria è completamente carico e può essere
utilizzato.
Se il blocco batteria viene lasciato nel caricabatteria
dopo il periodo iniziale di un’ora, il caricabatteria
avvia automaticamente la modalità di rinnovamento.
Questa modalità prosegue per otto ore, ma il blocco
batteria può essere rimosso in qualsiasi momento.
Ritardo dovuto a riscaldamento/
raffreddamento
Quando il caricabatteria rileva che un blocco
batteria è troppo caldo o troppo freddo, viene
provocato automaticamente un ritardo per
sospendere il caricamento fino al raggiungimento
di una temperatura adeguata della batteria. Il
caricabatteria passa quindi automaticamente alla
modalità di carica della batteria. Questa funzionalità
garantisce la massima vita utile della batteria. Se è
attiva la modalità di ritardo dovuto a riscaldamento/
raffreddamento, la spia rossa lampeggia a lungo,
quindi brevemente.
Contenuto della confezione
La confezione contiene:
1 sega circolare a tuffo
Pagina: 77
ITALIANO
74
1 brugola
2 blocchi batteria (DC352KB)
1 caricabatteria (DC352KB)
1 manuale di istruzioni
1 disegno esploso
• Accertarsi che l’elettroutensile, le parti o gli
accessori non presentino danni subiti durante il
trasporto.
• Prima dell’uso, trovare il tempo di leggere con
attenzione il presente manuale.
Descrizione (figura 1-4)
AVVERTENZA: non modificare
mai l’elettroutensile o le sue parti. Si
potrebbero provocare danni o lesioni
personali.
UTILIZZO PREVISTO
La sega circolare a tuffo DC352 è progettata per
applicazioni di taglio professionali e per il taglio di
prodotti in legno.
NON utilizzare sul bagnato o in presenza di liquidi o
gas infiammabili.
Questa solida sega circolare a tuffo è un
elettroutensile professionale. NON lasciare che
i bambini entrino in contatto con l’utensile. È
necessaria una supervisione quando questo utensile
è usato da personale inesperto.
a. interruttore di abbassamento
b. interruttore di accensione/spegnimento
c. impugnatura principale
d. scarpa
e. manopola di regolazione dell’inclinazione
f. manopole di regolazione della profondità
g. scala graduata per la profondità
h. impugnatura anteriore
i. bocchettone di evacuazione trucioli
j. regolatore del binario
k. lama
l. pulsante di arresto
m. leva di arresto
n. blocco batteria
o. caricabatteria
p. calotta protettiva batteria
q. pulsante di rilascio della batteria
r. vite di fissaggio della lama
s. flangia esterna
t. flangia interna
u. coltello fenditore
v. vite del coltello fenditore
w. indicatore di taglio
x. manopola anticontraccolpi
y. cuffia di protezione esterna
z. binario guida
aa. morsa
bb. indicatori di posizione della lama
Sicurezza elettrica
Il motore elettrico è predisposto per operare con
un’unica tensione. Verificare sempre che la tensione
del blocco batteria corrisponda alla tensione
sulla targhetta. Verificare inoltre che la tensione
del caricabatteria corrisponda a quella della rete
elettrica.
Il caricabatteria DEWALT Ë dotato di
doppio isolamento secondo la norma
EN 60335; pertanto non Ë necessaria la
messa a terra.
Se il cavo di alimentazione è danneggiato, è
necessario sostituirlo con un cavo apposito,
disponibile presso il centro di assistenza DEWALT.
CH Per la sostituzione del cavo di alimentazione,
utilizzare sempre la spina di tipo prescritto.
Tipo 11 per la classe II
(doppio isolamento) - utensili elettrici
Tipo 12 per la classe I
(messa a terra) - utensili elettrici
CH Gli apparecchi portatili, utilizzati in ambiente
esterno, devono essere collegati ad un
interruttore differenziale.
Uso di una prolunga
È preferibile non utilizzare una prolunga, tranne nei
casi in cui sia assolutamente necessario. Utilizzare
una prolunga approvata, adatta per la tensione in
ingresso del caricabatteria (vedere i dati tecnici).
La dimensione minima del conduttore è 1 mm2; la
lunghezza massima Ë 30 m.
MONTAGGIO E REGOLAZIONI
ATTENZIONE: prima di effettuare
montaggio e regolazioni, rimuovere
sempre il blocco batteria. Spegnere
sempre l’utensile prima di inserire o
rimuovere il blocco batteria.
ATTENZIONE: usare solo blocchi
batteria e caricabatteria DEWALT.
Pagina: 78
ITALIANO
75
Inserimento e rimozione del blocco
batteria dall’utensile (fig. 2)
AVVERTENZA: per ridurre il rischio
di lesioni personali, spegnere
lo strumento e disconnettere la
spina dalla presa di corrente prima
di installare e rimuovere qualunque
accessorio, prima di regolare le
impostazioni o durante le riparazioni.
Assicurarsi che l’interruttore sia in
posizione OFF. Un avvio accidentale può
causare lesioni personali.
1. Inserire il blocco batteria (n) nel manico fino a
udire uno scatto.
2. Per rimuovere il blocco batteria, premere i due
pulsanti di rilascio (q) contemporaneamente ed
estrarre il blocco dal manico.
Regolazione dell’angolo di
inclinazione (fig. 1)
L’angolo di inclinazione può essere regolato a un
valore compreso tra 0° e 47°.
1. Allentare le manopole di regolazione
dell’inclinazione (e).
2. Impostare l’angolo di inclinazione inclinando
la scarpa della sega (d) finché il segno indica
l’angolo desiderato sulla scala graduata della
profondità (g).
3. Stringere le manopole di regolazione
dell’inclinazione (e).
Sostituzione della lama della sega
(fig. 4, 5)
1. Premere il pulsante di arresto (l).
2. Spingere verso il basso la sega circolare a tuffo
per bloccarla (posizione per la sostituzione della
lama).
3. Ruotare la leva di arresto (m) in senso orario fino
a quando si blocca.
4. Spingere verso il basso la leva di arresto (m)
e ruotare la lama fino a trovare la posizione di
arresto.
NOTA: La lama (k) ora è bloccata e non può essere
girata a mano.
5. Svitare la vite di fissaggio della lama (r) in senso
antiorario per estrarla.
6. Rimuovere la flangia esterna (s) e la lama usata
(k). Sistemare la nuova lama sulla flangia interna
(t).
7. Riposizionare la flangia esterna (s) e la vite di
fissaggio della lama (r). Ruotare la vite a mano in
senso orario.
NOTA: la lama della sega e la sega circolare a tuffo
DEVONO ruotare nella stessa direzione.
8. Serrare saldamente la vite di fissaggio della
lama con la brugola.
9. Ruotare la leva di arresto (m) in senso antiorario
fino a quando si blocca.
10. Riportare la sega circolare a tuffo in posizione
elevata.
11. Spingere in avanti l’interruttore di abbassamento
(a) per bloccare la lama della sega sostituita.
Regolazione del coltello fenditore
(fig. 5)
Per la corretta regolazione del coltello fenditore
(u), fare riferimento alla figura 3. Regolare il gioco
del coltello fenditore dopo aver sostituito la lama o
quando necessario.
1. Seguire i passaggi 1-4 della sezione
Sostituzione della lama della sega.
2. Allentare la vite di regolazione del coltello
fenditore (v) con una brugola e sistemare il
coltello fenditore come mostrato in figura 3.
3. Stringere la vite di regolazione del coltello
fenditore (v).
4. Ruotare la leva di arresto (m) in senso antiorario
fino a quando si blocca.
5. Riportare la sega circolare a tuffo in posizione
elevata.
Regolazione della profondità di
taglio (fig. 6)
La profondità di taglio può essere regolata da 0 a
60 mm senza binario guida montato; con il binario
guida montato: da 0 a 55 mm.
1. Allentare la manopola di regolazione della
profondità (f) e spostare il puntatore per ottenere
la corretta profondità di taglio.
2. Stringere la manopola di regolazione della
profondità (f).
NOTA: per risultati ottimali, lasciare sporgere la lama
della sega dal pezzo da lavorare di circa 3 mm
(fig. 5).
USO
ATTENZIONE: prima di utilizzare
la sega circolare a tuffo, assicurarsi
SEMPRE che tutte le parti funzionino
correttamente.
Pagina: 79
ITALIANO
76
Istruzioni per l’uso
AVVERTENZA: osservare sempre le
istruzioni per la sicurezza e le normative
vigenti.
Accensione e spegnimento (figura 1)
Premere l’interruttore di accensione/spegnimento (b)
per accendere la sega circolare a tuffo.
Presa e guida dell’utensile (fig. 7, 8)
AVVERTENZA:
• Fissare SEMPRE il pezzo in modo
che non possa spostarsi durante la
lavorazione.
• Spingere l’utensile SEMPRE in avanti.
MAI tirare all’indietro l’utensile verso
di sé.
• Maneggiare SEMPRE la sega
circolare a tuffo con tutte e due
le mani. Posizionare una mano
sull’impugnatura principale (c) e l’altra
mano sull’impugnatura anteriore (h)
come mostrato in figura 7.
• Utilizzare SEMPRE la morsa per
bloccare il pezzo sul binario come
mostrato in figura 8.
• Assicurarsi che il filo non si trovi sul
percorso della sega.
• Tenere l’utensile dall’impugnatura principale
(c) e dall’impugnatura anteriore (h) per guidare
correttamente la sega.
• L’indicatore di taglio (w) mostra la linea di taglio
per i tagli a 0° e 47° (senza binario guida).
• L’indicatore di posizione della lama (bb) mostra
la posizione della lama in caso di abbassamento
completo.
• Per risultati ottimali, fissare il pezzo da lavorare
capovolto.
TAGLIO
1. Sistemare l’utensile con la parte anteriore della
base della sega sul pezzo da lavorare.
2. Premere l’interruttore di accensione/
spegnimento per accendere la sega.
3. Spingere in avanti l’interruttore di abbassamento
(a), spingere verso il basso la sega in base alla
profondità di taglio impostata e spingerla in
avanti nella direzione di taglio.
TAGLI A TUFFO
ATTENZIONE: per evitare contraccolpi,
durante le lavorazioni a tuffo DEVONO
essere osservate le seguenti istruzioni:
• Sistemare l’utensile sul binario guida e rilasciare
la manopola anticontraccolpi (x) ruotandola in
senso antiorario.
• Accendere l’utensile e spingere lentamente la
sega verso il basso, in base alla profondità di
taglio impostata, e in avanti nella direzione di
taglio. Gli indicatori di taglio (w) mostrano i punti
di taglio anteriore e posteriore assoluti della
lama della sega (dia. 165 mm) alla massima
profondità di taglio e usando il binario guida.
• Se si è verificato un contraccolpo durante
il taglio a tuffo, ruotare la manopola
anticontraccolpi (x) in senso antiorario per
liberarla dal binario.
• Terminato il taglio a tuffo, ruotare la manopola
anticontraccolpi (x) in senso orario per metterla
in posizione di arresto.
Sistema di guida (fig. 1, 7)
I binari guida, disponibili in diverse lunghezze,
consentono tagli precisi e puliti e proteggono
contemporaneamente la superficie del manufatto da
eventuali danneggiamenti.
Insieme agli accessori aggiuntivi, il sistema di guida
permette di portare a termine tagli obliqui precisi,
tagli a 45° e lavori di montaggio.
Bloccando il pezzo con una morsa ci si assicura una
presa salda e una lavorazione in tutta sicurezza.
Il margine di guida della sega circolare a tuffo deve
essere molto ridotto per ottenere i migliori risultati di
taglio e può essere impostato con i due regolatori
del binario (j).
1. Allentare la vite all’interno del regolatore del
binario per correggere il margine di guida.
2. Regolare la manopola fino a quando la sega si
blocca sul binario.
3. Ruotare nell’altro senso la manopola finché la
sega non scivola facilmente.
4. Mantenere il regolatore del binario in quella
posizione e fissare nuovamente la vite.
NOTA: SEMPRE regolare di nuovo il sistema per
l’utilizzo con altri binari.
PROTEZIONE ANTISCHEGGE
Il binario guida è dotato di una protezione
antischegge che deve essere tagliata su misura
prima del primo utilizzo:
Pagina: 80
ITALIANO
77
IMPORTANTE: SEMPRE leggere e seguire le
istruzioni del sistema di guida prima di tagliare la
protezione antischegge.
1. Impostare la velocità della sega circolare a tuffo
al livello 5.
2. Sistemare il binario guida su un pezzo di legno.
3. Impostare la sega circolare a tuffo a una
profondità di taglio di 5 mm.
4. Sistemare la sega sull’estremità posteriore del
binario guida.
5. Accendere la sega, spingerla verso il basso in
base alla profondità di taglio impostata e tagliare
la protezione antischegge per tutta la sua
lunghezza con un movimento continuo. Il bordo
della protezione antischegge ora corrisponde
esattamente al filo della lama.
ATTENZIONE: per ridurre il rischio di
infortuni, fissare SEMPRE il binario guida
(z) con una morsa (aa).
Taglio delle porte (fig. 9)
1. Sistemare la sega circolare a tuffo con la cuffia
di protezione esterna (y) su un pavimento piano
e pulito.
2. Premere la scarpa (d) con il lato anteriore sulla
porta fino a raggiungere la profondità di taglio
regolata.
Estrazione della polvere (fig. 1)
L’utensile è dotato di un bocchettone di evacuazione
trucioli (i).
ATTENZIONE: collegare SEMPRE la
sega circolare a tuffo a un dispositivo di
aspirazione trucioli.
ATTENZIONE: utilizzare SEMPRE
un dispositivo di aspirazione trucioli
conforme alle normative sull’emissione
di polveri.
MANUTENZIONE
Questo elettroutensile DEWALT Ë stato progettato
per funzionare a lungo con una minima
manutenzione. Líuso prolungato in buone condizioni
dipende dalla corretta manutenzione dellíutensile e
dalla sua pulizia periodica.
AVVERTENZA: per ridurre il rischio
di lesioni personali, spegnere
lo strumento e disconnettere la
spina dalla presa di corrente prima
di installare e rimuovere qualunque
accessorio, prima di regolare le
impostazioni o durante le riparazioni.
Assicurarsi che l’interruttore sia in
posizione OFF. Un avvio accidentale può
causare lesioni personali.
ATTENZIONE: se la lama della sega è
usurata, sostituirla con una nuova lama
affilata.
Lubrificazione
L’elettroutensile non richiede lubrificazioni aggiuntive.
Pulizia
ATTENZIONE: soffiare via lo sporco e
la polvere dall’unità con aria secca non
appena si nota l’accumulo di sporco sia
all’interno che intorno alle prese d’aria.
Indossare occhiali di protezione a norma
e una maschera di protezione a norma
quando si effettua questa procedura.
ATTENZIONE: mai utilizzare solventi o
altre sostanze chimiche aggressive per
pulire le parti non metalliche dell’utensile.
Queste sostanze potrebbero indebolire
i materiali utilizzati per costruire tali
parti. Utilizzare un panno inumidito solo
con acqua e con un sapone delicato.
Non lasciare mai che un liquido penetri
all’interno dell’utensile e non immergere
mai alcuna parte dell’utensile in un
liquido.
Accessori opzionali
AVVERTENZA: poiché non sono
stati testati con il prodotto, l’uso di
accessori diversi da quelli offerti da
DEWALT con líelettroutensile potrebbe
essere pericoloso. Per ridurre il rischio di
lesioni personali, si consiglia di utilizzare
soltanto accessori raccomandati da
DEWALT.
DEWALT vende delle lame appositamente concepite
per questa sega circolare a tuffo.
Rivolgersi al rivenditore per ulteriori informazioni sugli
accessori disponibili.
Pagina: 81
ITALIANO
78
Protezione dell’ambiente
Raccolta differenziata. Questo prodotto
non deve essere smaltito con i normali
rifiuti domestici.
Se il prodotto DEWALT deve essere sostituito o
non è più utilizzato, non effettuare lo smaltimento
con i rifiuti domestici. Consegnare il prodotto per la
raccolta differenziatan.
La raccolta differenziata di prodotti usati
e imballaggi permette il riciclo e il
riutilizzo dei materiali. Il riutilizzo di
materiali riciclati aiuta a impedire
l’inquinamento ambientale e riduce la
richiesta di materiali grezzi.
Secondo le normative locali, la raccolta differenziata
di prodotti elettrici può avvenire a domicilio, presso le
sedi di raccolta comunali oppure presso il rivenditore
all’acquisto di un nuovo prodotto.
DEWALT offre un servizio di ritiro e riciclaggio dei
suoi prodotti alla fine della loro vita utile. Per usufruire
di questo servizio, restituire il prodotto a un tecnico
autorizzato per le riparazioni, che lo raccoglie per
conto del cliente.
È possibile individuare il tecnico per le riparazioni
autorizzato più vicino rivolgendosi all’ufficio DEWALT
di zona all’indirizzo indicato nel presente manuale.
In alternativa, un elenco dei tecnici per le riparazioni
autorizzati DEWALT, con i dettagli completi del
servizio post-vendita e i contatti, è disponibile su
Internet all’indirizzo www.2helpU.com.
Blocco batteria ricaricabile
Questo blocco batteria di lunga durata deve essere
ricaricato quando non è in grado di produrre energia
sufficiente per svolgere lavori in precedenza eseguiti
senza problemi. Alla fine della sua durata tecnica,
deve essere smaltita con la dovuta attenzione per
l’ambiente:
• Scaricare completamente il blocco batteria,
quindi estrarlo dall’utensile.
• Le celle Li-Ion, NiCd e NiMH sono riciclabili.
Consegnarli al rivenditore o a un servizio di
riciclaggio di zona. I blocchi batteria raccolti
vengono riciclati o smaltiti in modo corretto.
GARANZIA
• GARANZIA DI SODDISFAZIONE
30 GIORNI SENZA RISCHI •
Se non si è del tutto soddisfatti delle
prestazioni dello strumento DEWALT, è
possibile restituirlo al luogo di acquisto
entro 30 giorni, completo come all’acquisto,
per ottenere un rimborso completo o una
sostituzione. È necessario mostrare una prova
di acquisto.
• CONTRATTO DI ASSISTENZA GRATUITA
PER UN ANNO •
Nei 12 mesi successivi all’acquisto, la
manutenzione e la riparazione dello strumento
DEWALT vengono eseguite gratuitamente da
agenti per le riparazioni autorizzati DEWALT.
È necessario mostrare una prova di acquisto.
Sono comprese la manodopera e le parti
di ricambio degli elettroutensili. Accessori
esclusi.
• GARANZIA COMPLETA DI UN ANNO •
Se il prodotto DEWALT risulta difettoso a
causa dei materiali o della manodopera, è
garantita la sostituzione gratuita di tutte le
parti difettose o, a discrezione dell’azienda, la
sostituzione gratuita dell’unità per un periodo
di 12 mesi dalla data di acquisto, alle seguenti
condizioni:
• Il prodotto non è stato utilizzato in modo
scorretto.
• Non sono state tentate riparazioni da
parte di persone non autorizzate.
• È stata fornita una prova d’acquisto.
Questa garanzia è offerta in aggiunta ai
diritti garantiti ai consumatori.
Per conoscere l’ubicazione dell’agente per
le riparazioni DEWALT autorizzato di zona,
telefonare al numero indicato sulla copertina
posteriore del manuale. In alternativa, un
elenco degli agenti per le riparazioni autorizzati
DEWALT, con i dettagli completi del servizio
post-vendita, è disponibile su Internet
all’indirizzo www.2helpU.com.

Domande e risposte

Non ci sono ancora domande circa il DeWalt DC352K

Chiedi informazioni sul DeWalt DC352K

Hai una domanda sul DeWalt DC352K ma non riesci a trovare una risposta nel manuale dell'utente? Probabilmente gli utenti di ManualsCat.com potranno aiutarti a rispondere alla tua domanda. Completando il seguente modulo, la tua domanda apparirà sotto al manuale del DeWalt DC352K. Assicurati di descrivere il problema riscontrato con il DeWalt DC352K nel modo più preciso possibile. Quanto più è precisa la tua domanda, maggiori sono le possibilità di ricevere rapidamente una risposta da parte di un altro utente. Riceverai automaticamente una e-mail per informarti che qualcuno ha risposto alla tua domanda.