Manuale di DeWalt D23700

Visualizza di seguito un manuale del DeWalt D23700. Tutti i manuali su ManualsCat.com possono essere visualizzati gratuitamente. Tramite il pulsante "Seleziona una lingua", puoi scegliere la lingua in cui desideri visualizzare il manuale.

  • Marca: DeWalt
  • Prodotto: Seghe
  • Modello/nome: D23700
  • Tipo di file: PDF
  • Lingue disponibili: Olandese, Inglese, Tedesco, Francese, Spagnolo, Italiano, Svedese, Portoghese, Danese, Norvegese, Finlandese, Turco

Sommario

Pagina: 49
50
I T A L I A N O
SEGA CIRCOLARE D23700
Congratulazioni!
Siete entrati in possesso di un utensile DEWALT.
Anni di esperienza, continui miglioramenti ed
innovazioni tecnologiche fanno dei prodotti DEWALT
uno degli strumenti più affidabili per l’utilizzatore
professionale.
Dati tecnici
D23700
Tensione V 230
Potenza assorbita W 1.750
Velocità a vuoto min-1
4.900
Profondità di taglio mm 86
Diametro lama mm 235
Spessore lama mm 1,6
Alesatura lama mm 30
Regolazione dell’angolo di inclinazione 0 - 45°
Peso kg 8,4
Fusibili:
Modelli da 230 V 10 A
I seguenti simboli vengono usati nel presente
manuale:
Indica rischio di infortunio, pericolo di
morte o danno all’apparecchio qualora
non ci si attenga alle istruzioni contenute
nel presente manuale.
Indica pericolo di scossa elettrica.
Dichiarazione CE di conformità
D23700
DEWALT dichiara che gli elettroutensili sono stati
costruiti in conformità alle norme: 98/37/CEE,
89/336/CEE, 73/23/CEE, 86/188/EEC, EN 60745,
EN 55014-2, EN 55014, EN 61000-3-2 &
EN 61000-3-11.
Per ulteriori informazioni, contattare DEWALT
all’indirizzo qui sotto o consultare il retro del
presente manuale.
D23700
LpA
(rumorosità) dB(A) 94
LWA
(potenza sonora) dB(A) 105
Valore medio quadratico ponderato
dell’accelerazione m/s2
< 2,5
KpA
(incertezza sulla misura della rumorosità) dB(A) 2,8
KWA
(incertezza sulla misura della potenza sonora) dB(A) 2,8
Direttore ricerca e sviluppo
Horst Großmann
DEWALT, Richard-Klinger-Straße 11,
D-65510, Idstein, Germania
Pagina: 50
51
I T A L I A N O
Norme generiche di sicurezza
Avvertenza! Leggere tutte le istruzioni.
La mancata osservazione delle presenti istruzioni
potrà causare scosse elettriche, incendi e/o
infortuni gravi. Il termine „elettroutensile“ che
ricorre in tutte le avvertenze seguenti si riferisce
ad utensili elettrici con o senza filo.
CONSERVARE QUESTE ISTRUZIONI.
1 Area di lavoro
a Mantenere pulita e bene illuminata l’area
di lavoro. Il disordine e la scarsa illuminazione
possono causare incidenti.
b Evitare d’impiegare gli elettroutensili in ambienti
esposti al rischio di esplosione, ad esempio in
presenza di liquidi, gas o polveri infiammabili.
Gli elettroutensili producono scintille che possono
far infiammare la polvere o i fumi.
c Mantenere lontani bambini ed astanti mentre
si usa l’elettroutensile. Eventuali distrazioni
possono comportare la perdita del controllo
dell’utensile.
2 Sicurezza elettrica
a La spina elettrica deve essere adatta alla
presa. Evitare assolutamente di alterare la
spina. Non impiegare spine adattatrici con
utensili provvisti di messa a terra. L’uso di
spine inalterate e delle prese corrispondenti
riduce il rischio di scosse elettriche.
b Evitare il contatto fisico con superfici collegate
a terra, come tubi, radiatori, forni e frigoriferi.
Un corpo collegato a massa è esposto
maggiormente al rischio di scosse elettriche.
c Custodire gli elettroutensili al riparo dalla
pioggia o dall’umidità. L’eventuale infiltrazione
di acqua in un elettroutensile va ad aumentare il
rischio di scosse elettriche.
d Non esporre il cavo a sollecitazioni. Non usare
il cavo per trasportare o trainare l’utensile
e non tirarlo per estrarre la spina dalla presa
di corrente. Mantenere il cavo al riparo dal
calore, da bordi taglienti e/o da parti in moto.
I cavi danneggiati o aggrovigliati aumentano il
rischio di scosse elettriche.
e Se l’elettroutensile viene adoperato all’aperto,
usare esclusivamente prolunghe omologate
per l’impiego all’esterno. Un cavo adatto per
uso esterno riduce il rischio di scosse elettriche.
3 Sicurezza delle persone
a È importante concentrarsi su ciò che si sta
facendo e maneggiare con giudizio
l’elettroutensile. Non adoperare l’utensile se
si è stanchi o sotto l’effetto di stupefacenti,
alcol o medicinali. Un attimo di distrazione può
causare gravi infortuni personali.
b Indossare sempre un equipaggiamento
protettivo. Indossare sempre degli occhiali
di sicurezza. Se si avrà cura d’indossare
l’equipaggiamento protettivo come necessario -
ad esempio una maschera antipolvere, delle
calzature antiscivolo, un casco o delle
otoprotezioni - si riduce il rischio di infortuni.
c Evitare l’accensione involontaria dell’utensile.
Prima d’inserire la spina nella presa,
controllare che l’interruttore sia su Off. Per
non esporsi al rischio d’incidenti, non trasportare
gli elettroutensili tenendo le dita sull’interruttore
oppure, se sono collegati all’alimentazione,
con l’interruttore di accensione su On.
d Prima di accendere un elettroutensile, togliere
eventuali chiavi o attrezzi di regolazione.
Un utensile o una chiave inglese lasciati in un
componente mobile dell’utensilepotranno
causare lesioni.
e Non sporgersi. Restare ben saldi sui piedi
e mantenere sempre l’equilibrio. In questo
modo è possibile controllare meglio l’utensile in
situazioni inaspettate.
f Vestirsi adeguatamente. Evitare di indossare
indumenti svolazzanti o gioielli. Tenere capelli,
i vestiti e guanti lontani da pezzi in movimento.
Vestiti svolazzanti, gioielli o capelli lunghi potranno
impigliarsi nei componenti in movimento.
g Se gli utensili sono provvisti di attacchi per
la connessione di dispositivi di aspirazione
o raccolta della polvere, assicurarsi questi
siano installati e utilizzati correttamente.
L’impiego dei suddetti dispositivi diminuisce
i rischi correlati alle polveri.
4 Uso e cura degli elettroutensili
a Non sovraccaricare l’utensile.
Usare l’elettroutensile adatto per il lavoro da
eseguire. Utilizzando l’elettroutensile adatto si
potrà lavorare meglio e con maggiore sicurezza
alla potenza nominale prevista.
Pagina: 51
52
I T A L I A N O
b Non utilizzare elettroutensili con interruttori
difettosi. Un elettroutensile che non può essere
controllato mediante l’interruttore è pericoloso
e deve essere riparato.
c Estrarre la spina dalla presa di corrente prima
di regolare l’utensile, di sostituire degli
accessori o di riporre l’utensile. Queste
precauzioni di sicurezza riducono le possibilità che
l’utensile venga messo in funzione inavvertitamente.
d Quando non vengono usati, gli elettroutensili
vanno custoditi fuori della portata dei
bambini. Non consentire l’uso dell’apparecchio
a persone inesperte o che non abbiano letto le
presenti istruzioni, onde evitare pericoli.
e Sottoporre gli elettroutensili alle procedure di
manutenzione del caso. Verificare che le parti
mobili siano bene allineate e non s’inceppino,
che non ci siano componenti rotti e/o non
sussistano altre condizioni che possano
compromettere il funzionamento dell’utensile.
Eventuali guasti vanno riparati prima dell’uso.
La scarsa manutenzione causa molti incidenti.
f Mantenere affilati e puliti gli utensili da taglio.
Se sottoposti alla giusta manutenzione, gli utensili
da taglio con taglienti affilati s’inceppano meno
frequentemente e sono più facili da manovrare.
g Utilizzare l’elettroutensile, gli accessori,
le punte ecc. in conformità delle presenti
istruzioni e secondo la specifica destinazione
prevista, tenendo conto delle condizioni di
lavoro e del lavoro da completare. L’impiego
degli elettroutensili per usi diversi da quelli
consentiti può dar luogo a situazioni di pericolo.
5 Riparazioni
a Fare riparare l’apparecchio solo ed
esclusivamente da personale specializzato
e solo impiegando pezzi di ricambio originali,
onde non alterare la sicurezza dell’utensile.
Istruzioni di sicurezza valide per tutte le segatrici
PERICOLO:
a Mai avvicinare le mani alla zona operativa
e neppure alla lama da taglio. Tenere l’altra
mano sull’impugnatura ausiliaria o sul carter
del motore. Impugnando la segatrice con
entrambe le mani, si evitano tagli alle stesse.
b Mai afferrare con le mani la parte inferiore del
pezzo in lavorazione. Nella zona al di sotto del
pezzo in lavorazione la calotta di protezione non
presenta alcuna protezione contro la lama da
taglio.
c Adattare la profondità di taglio allo spessore
del pezzo in lavorazione. Nella parte inferiore
del pezzo in lavorazione dovrebbe essere visibile
meno della completa altezza del dente.
d Mai tenere con le mani il pezzo in lavorazione
che si intende tagliare e neppure appoggiarlo
sulla gamba. Assicurare il pezzo in lavorazione
su una base di sostegno stabile. Per ridurre al
minimo il pericolo di un contatto con il corpo,
la possibilità di un blocco della lama da taglio
oppure la perdita del controllo, è importante
fissare bene il pezzo in lavorazione.
e Eseguendo lavori in cui l’utensile da taglio
può entrare in contatto con linee elettriche
nascoste o con il cavo di alimentazione,
afferrare l’elettroutensile tramite le apposite
impugnature isolanti. In caso di contatto con
una linea sotto tensione anche le parti metalliche
dell’elettroutensile vengono sottoposte
a tensione provocando una scossa elettrica.
f In caso di taglio longitudinale utilizzare sempre
una battuta oppure una guida angolare diritta.
In questo modo è possibile migliorare la
precisione del taglio riducendo il pericolo che la
lama possa incepparsi.
g Utilizzare sempre lame per segatrici che
abbiano la misura corretta ed il foro di
montaggio adatto (p.es. a stella oppure
rotondo). Lame per segatrici non adatte ai
relativi pezzi di montaggio, avranno una rotazione
eccentrica causando la perdita di controllo
dell’elettroutensile.
h Mai utilizzare rondelle oppure viti per lama da
taglio che non dovessero essere in perfetto
stato o che non dovessero essere adatte.
Le rondelle e le viti per lama da taglio sono
appositamente previste per la vostra segatrice e
sono state realizzate per raggiungere ottimali
prestazioni e massima sicurezza di utilizzo.
Ulteriori istruzioni di sicurezza valide per tutte
le segatrici
Possibili cause ed accorgimenti per impedire un
contraccolpo:
Pagina: 52
53
I T A L I A N O
- un contraccolpo è la reazione improvvisa
provocata da una lama da taglio rimasta
agganciata, che si blocca oppure che non è stata
regolata correttamente comportando un
movimento incontrollato della sega che sbalza
dal pezzo in lavorazione e si sposta in direzione
dell’operatore;
- quando la lama da taglio rimane agganciata
oppure si inceppa nella fessura del taglio che si
restringe, si provoca un blocco e la potenza del
motore fa balzare la macchina indietro in
direzione dell’operatore;
- qualora la lama si piegasse o si disallineasse
durante il taglio, i denti del bordo posteriore della
lama potrebbero rimanere piantati nella superficie
superiore del pezzo in lavorazione facendo uscire
la lama dalla tacca e causandone un salto
all’indietro in direzione dell’operatore.
Un contraccolpo è la conseguenza di un utilizzo non
appropriato oppure non corretto della sega.
Esso può essere evitato soltanto prendendo misure
di sicurezza adatte come dalla descrizione che segue.
a Tenere la sega ben ferma afferrandola con
entrambe le mani e portare le braccia in una
posizione che permetta di resistere bene alla
forza dei contraccolpi. Tenere sempre una
posizione laterale rispetto alla lama da taglio
e mai mettere la lama da taglio in linea con il
proprio corpo. In caso di un contraccolpo la sega
circolare può balzare all’indietro; comunque,
prendendo delle misure adatte l’operatore può
essere in grado di controllare il contraccolpo.
b Nel caso in cui la lama da taglio dovesse
incepparsi oppure per un qualunque altro
motivo l’operazione di taglio con la segatrice
dovesse essere interrotta, rilasciare
l’interruttore di avvio/arresto e tenere la
segatrice in posizione nel materiale fino a
quando la lama da taglio non si sarà fermata
completamente. Non tentare mai di togliere la
segatrice dal pezzo in lavorazione e neppure
tirarla all’indietro fintanto che la lama da
taglio si muove oppure se ancora sussiste la
possibilità di un contraccolpo. Individuare la
possibile causa del blocco della lama da taglio ed
eliminarla attraverso interventi adatti.
c Volendo avviare nuovamente una segatrice
che ancora si trova nel pezzo in lavorazione,
centrare la lama nella fessura del taglio ed
accertarsi che la dentatura della segatrice
non sia rimasta agganciata nel pezzo in
lavorazione. Una lama da taglio inceppata può
balzare fuori dal pezzo in lavorazione oppure
provocare un contraccolpo nel momento in cui si
avvia nuovamente la segatrice.
d Per ridurre al minimo il rischio di blocco della
lama da taglio e di contraccolpi, assicurare
bene i pannelli di grandi dimensioni, che
tendono a piegarsi sotto il proprio peso. Sotto tali
pannelli, è necessario inserire da entrambi i lati
dei supporti idonei, sia lungo la linea di taglio che
lungo i bordi.
e Non utilizzare mai lame per segatrice che non
siano più affilate oppure il cui stato generale
non dovesse essere più perfetto. Lame per
segatrice non più affilate oppure deformate
implicano un maggiore attrito nella fessura del
taglio aumentando il pericolo di blocchi e di
contraccolpi della lama da taglio.
f Prima di eseguire l’operazione di taglio,
determinare la profondità e l’angolatura del
taglio. Se durante l’operazione di taglio si
modificano le registrazioni è possibile che la lama
da taglio si blocchi e che si abbia un contraccolpo.
g Si prega di operare con particolare attenzione
quando si è in procinto di eseguire un „taglio
dal centro“ in una zona nascosta come
potrebbe per esempio essere una parete.
La lama da taglio che inizia il taglio su oggetti
nascosti può bloccarsi e provocare un contraccolpo.
Istruzioni di sicurezza per seghe con paralama
a Prima di ogni intervento operativo accertarsi
che la calotta di protezione inferiore chiuda
perfettamente. Non utilizzare la segatrice
qualora la calotta di protezione inferiore non
si muovesse liberamente e non si chiudesse
immediatamente. Mai bloccare oppure legare
la calotta di protezione inferiore in posizione
aperta. Se la segatrice dovesse accidentalmente
cadere a terra è possibile che la calotta di
protezione inferiore subisca una deformazione.
Pagina: 53
54
I T A L I A N O
Operando con la leva di ritorno, aprire la calotta
di protezione ed accertarsi che possa muoversi
liberamente in ogni angolazione e profondità di
taglio senza toccare né la lama né nessun altro
pezzo.
b Controllare il funzionamento della molla per la
calotta di protezione inferiore. Qualora la
calotta di protezione e la molla non dovessero
funzionare correttamente, sottoporre
l’elettroutensile ad un servizio di manutenzione
prima di utilizzarlo. Componenti danneggiati,
depositi di sporcizia appiccicosi oppure accumuli
di trucioli comportano una riduzione della
funzionalità della calotta inferiore di protezione.
c Aprire manualmente la calotta inferiore di
protezione solo in caso di tagli particolari
come potrebbero essere „tagli dal centro e
tagli ad angolo“. Aprire la calotta inferiore di
protezione mediante la leva di ritorno e
rilasciarla non appena la lama da taglio sarà
penetrata nel pezzo in lavorazione. Nel caso di
ogni altra operazione di taglio la calotta inferiore
di protezione deve funzionare automaticamente.
d Non appoggiare la segatrice sul banco da
lavoro oppure sul pavimento se la calotta
inferiore di protezione non copre
completamente la lama da taglio. Una lama
da taglio non protetta ed ancora in fase di arresto
sposta la segatrice in senso contrario a quello
della direzione di taglio e taglia tutto quello che
incontra. Tenere quindi sempre in considerazione
la fase di arresto della segatrice.
Ulteriori istruzioni di sicurezza per tutti i tipi di
segatrici con coltello fenditore.
a Utilizzare un coltello fenditore che sia adatto
alla lama da taglio impiegata. Lo spessore del
coltello fenditore deve essere maggiore dello
spessore della lama originale della lama da taglio
ma minore della larghezza del dente della lama
da taglio.
b Regolare il coltello fenditore operando
secondo le descrizioni contenute nel Manuale
di istruzioni per l’uso. Uno spessore,
una posizione ed un allineamento non conformi
possono rendere inefficace il coltello fenditore nel
prevenire i contraccolpi.
c Utilizzare sempre il coltello fenditore, tranne
che in caso di tagli dal centro. Dopo un taglio
dal centro montare di nuovo il coltello fenditore.
In caso di tagli dal centro il coltello fenditore
disturba e può provocare un contraccolpo.
d Perché il coltello fenditore possa funzionare
correttamente è necessario che si trovi nella
fessura del taglio. In caso di tagli corti il coltello
fenditore è inefficace ai fini di evitare un
contraccolpo.
e Mai azionare la segatrice con un coltello
fenditore deformato. Una piccola interferenza
può già ridurre il funzionamento della calotta
di protezione.
Ulteriori istruzioni di sicurezza per le seghe
circolari
• Indossare protezioni acustiche. L’esposizione al
rumore può causare la perdita dell’udito.
• È preferibile indossare una maschera anti-polvere.
• Non utilizzare lame di diametro maggiore o
minore rispetto a quello consigliato. Per il tipo
di lama indicato fare riferimento ai dati tecnici.
Utilizzare unicamente le lame specificate nel
presente manuale, conformi alla normativa
EN-847-1.
• Non impiegare dischi da taglio abrasivi.
Contenuto dell’imballo
L’imballo comprende:
1 Sega circolare
1 Squadra laterale
1 Chiave per la lama della sega
1 Manuale istruzione
1 Disegno esploso
• Accertarsi che l’utensile, i componenti o gli accessori
non abbiano subito danni durante il trasporto.
• Leggere a fondo, con calma e con la massima
attenzione il presente manuale prima di mettere
in funzione l’utensile.
Descrizione (fig. A)
La sega circolare D23700 è stata concepita per
lavorazioni professionali su legno e plastica. Sono
disponibili dischi da taglio abrasivi per metallo e pietra.
1 Interruttore acceso/spento
2 Pulsante blocco interruttore
3 Impugnatura anteriore
Pagina: 54
55
I T A L I A N O
4 Blocca-albero
5 Bocchetta per l’aspirazione delle polveri
6 Scarpa della sega
7 Coltello fenditore
8 Leva di azionamento della calotta di protezione
inferiore
9 Protezione inferiore
10 Lama
11 Manopola regolazione inclinazione
12 Indicatore per taglio inclinato
13 Indicatore per taglio rettilineo
14 Manopola regolazione profondità
15 Squadra laterale
Norme di sicurezza elettrica
Il motore elettrico è stato predisposto per operare
con un unico voltaggio. Assicurarsi che il voltaggio
a disposizione corrisponda a quello indicato sulla
targhetta.
Il Vostro utensile DEWALT è fornito di
doppio isolamento, in ottemperanza alla
norma EN 60745, perciò non è richiesta
la messa a terra.
CH Per la sostituzione del cavo di
alimentazione, utilizzare sempre la spina di
tipo prescritto.
Tipo 11 per la classe II
(doppio isolamento) - utensili elettrici
Tipo 12 per la classe I
(messa a terra) - utensili elettrici
CH Gli apparecchi portatili, utilizzati in ambiente
esterno, devono essere collegati ad un
interruttore differenziale.
Sostituzione del cavo o della spina
Quando occorre sostituire la spina, smaltire la spina
vecchia in modo appropriato; è pericoloso inserire
una spina con i conduttori di rame scoperti in una
presa di corrente sotto tensione.
Impiego di una prolunga
In caso di impiego di una prolunga, quest’ultima
dovrà essere di tipo omologato e di dimensione
idonee a garantire l’alimentazione elettrica
dell’apparecchio (vedere le caratteristiche tecniche).
La dimensione minima del conduttore è 1,5 mm2
.
Se si utilizza un avvolgitore, estrarre il cavo per
l’intera lunghezza.
Cadute di voltaggio
Le correnti di entrata causano cadute di voltaggio
di breve durata. In condizioni sfavorevoli
di alimentazione elettrica, altre attrezzature possono
venir coinvolte.
Se il sistema d’impedanza della fonte di alimentazione
è inferiore a 0,25 ø, non è probabile che accadano
perturbazioni.
Assemblaggio e regolazione
Prima di effettuare il montaggio o
la regolazione disinserire sempre la spina
dalla presa di alimentazione.
Regolazione della profondità di taglio (fig. A & B)
• Allentare la manopola di regolazione della
profondità (14).
• Spostare la piastra d’appoggio (6) per poter
ottenere la corretta profondità di taglio.
• Stringere la manopola (14).
Per ottenere risultati ottimali, far sporgere
la lama dal pezzo di circa 3 mm
(vedere dettaglio nella figura B).
Regolazione dell’inclinazione (fig. C)
L’angolo d’inclinazione è regolabile tra 0° e 45°.
• Allentare la manopola di regolazione
dell’inclinazione (11).
• Fissare l’angolo d’inclinazione inclinando la
piastra d’appoggio (6) finché il contrassegno non
indica l’angolo desiderato sull’apposita scala.
• Stringere la manopola (11).
Regolazione della piastra d’appoggio per tagli
a 90° (fig. D)
• Regolare la sega circolare con angolo
d’inclinazione 0°.
• Portare indietro la protezione della lama con la
leva (8) e posizionare la sega sul fianco della lama.
• Allentare la manopola di regolazione
dell’inclinazione (11).
• Posizionare una squadra contro la lama e la
piastra d’appoggio per regolare l’angolo a 90°.
Pagina: 55
56
I T A L I A N O
- Allentare il dado (14) del finecorsa (15).
- Regolare il finecorsa (15) secondo le necessità.
- Serrare il dado (14) e il pomello di regolazione
(11).
Sostituzione della lama (fig. E)
• Innestare il pulsante di bloccaggio della lama (4)
e svitare la vite di fissaggio della lama (16)
ruotandola in senso antiorario con la chiave per
brugole fornita insieme all’elettroutensile.
• Portare indietro la protezione inferiore della lama
(9) con l’azionamento (8) e sostituire la lama (10).
Rimontare le rondelle (17 & 18) nella posizione
corretta.
• Verificare il senso di rotazione della lama.
• Avvitare a mano la vite di fissaggio della lama (16)
per tenere la rondella in posizione. Ruotare in
senso orario.
• Premere il pulsante di bloccaggio della lama (4)
ruotando l’alberino finché la lama non gira più.
• Con l’apposita chiave serrare a fondo la vite di
fissaggio della lama.
Regolazione coltello apritaglio (fig. E)
Per la corretta regolazione del coltello fenditore (7),
fare riferimento al particolare della figura E. Regolare
il gioco del coltello dopo la sostituzione della lama
della sega o quando necessario.
• Regolare la profondità di taglio a 0 mm per poter
accedere alle viti di bloccaggio del coltello fenditore.
• Allentare le viti (19) ed estrarre il coltello fenditore
fino alla lunghezza massima.
• Regolare il gioco, quindi serrare la vite.
Regolazione degli indicatori per la linea di taglio
(fig. F)
Gli indicatori per tagli inclinati (12) e per tagli rettilinei
(13) hanno due tacche ciascuno:
- tacca più stretta: per il centraggio delle lame
di acciaio standard
- tacca più larga: per il centraggio delle lame TCT
Per la regolazione, procedere come segue.
• Con la lama bloccata a 90°, eseguire un taglio
di prova di circa 400 mm.
• Far arretrare leggermente la sega.
• Allentare la vite (20) e allineare il taglio (21) con
l’indicatore (13).
• Stringere saldamente la vite (20).
A questo punto entrambi gli indicatori della linea
di taglio sono correttamente regolati.
Montaggio e regolazione della guida parallela
(fig. G)
La guida parallela (15) viene utilizzata per tagli
paralleli al bordo del pezzo in lavorazione.
Montaggio
• Inserire la guida parallela (15) nella base della
sega (6) come illustrato.
• Inserire il bullone (22) nel foro (23).
• Inserire la staffa di fissaggio (24) sul bullone
e serrare la vite di bloccaggio (25).
Regolazione
• Allentare la vite di bloccaggio (25) e posizionare
la guida parallela (15) alla larghezza desiderata.
E’ possibile leggere la regolazione sulla scala (26).
• Serrare la vite di fermo (25).
E’ possibile utilizzare gli indicatori (27) e (28) come
guida:
indicatore (27): per lame di acciaio standard
indicatore (28): per lame TCT
Istruzioni per l’uso
• Osservare sempre le istruzioni per la
sicurezza e le normative vigenti.
• Fissare il pezzo in lavorazione.
• Applicare all’utensile esclusivamente
pressioni di leggera entità, e non
esercitare pressione laterale sulla lama
della sega.
• Evitare sovraccarichi.
• Non utilizzare lame tropo usurate.
Non utilizzare la sega per tagli a scavare.
Prima del funzionamento:
• Accertarsi che le protezioni siano installate
correttamente. Il riparo lama della sega deve
essere in posizione chiusa.
• Assicurarsi che la lama ruoti nella direzione delle
frecce presenti sulla lama stessa.
Pagina: 56
57
I T A L I A N O
Accensione e spegnimento (fig. A)
Per motivi di sicurezza, l’interruttore di on/off (1)
dell’elettroutensile è dotato di un pulsante di blocco
interruttore (2).
• Premere il pulsante blocco interruttore per
sbloccare l’utensile.
• Per avviare l’utensile, premere l’interruttore
acceso/spento (1). Non appena l’interruttore
di on/off viene rilasciato, il pulsante di blocco
interruttore entra automaticamente in funzione
per evitare la partenza accidentale dell’utensile.
• Non accendere o spegnere l’elettroutensile
quando la lama tocca il pezzo o altri oggetti.
• Non agire sul blocco dell’alberino
quando l’elettroutensile è in funzione.
Impugnatura e uso della sega (fig. A)
• Sostenere l’elettroutensile mediante
l’impugnatura principale e quella anteriore (3) per
guidarlo in maniera corretta.
• Dato che il taglio è più regolare sul lato in cui
la lama lascia il pezzo, fissarlo con la parte
posteriore rivolta verso la lama.
• Seguire la linea disegnata sul pezzo in
lavorazione utilizzando l’indicatore (13).
• In caso di un angolo inclinato a 45° seguire
la linea disegnata sul pezzo in lavorazione
utilizzando l’indicatore (12).
• Mantenere il cavo di alimentazione distante dal
taglio allineandolo al retro dell’elettroutensile.
Aspirazione polveri (fig. A)
L’elettroutensile è dotato di un’uscita per l’aspirazione
delle polveri (5).
• Impiegare aspiratori polveri conformi alle direttive
pertinenti relative alle emissioni di polveri.
• Durante le operazioni di segatura del legno,
impiegare esclusivamente aspiratori di polveri
conformi alle direttive pertinenti relative alle
emissioni di polveri. I flessibili della maggior parte
degli aspirapolvere più diffusi si innestano
direttamente nella bocchetta per l’aspirazione
delle polveri.
Nel tagliare metalli non utilizzare
l’aspiratore in assenza di un’adeguata
protezione parascintille.
Consultate il vostro rivenditore per ottenere ulteriori
informazioni sugli accessori disponibili.
Manutenzione
Il Vostro Elettroutensile DEWALT è stato studiato per
durare a lungo richiedendo solo la minima
manutenzione. Per prestazioni sempre soddisfacenti
occorre avere cura dell’utensile e sottoporlo
a manutenzione periodica.
Lubrificazione
Il Vostro elettroutensile non richiede lubrificazione
addizionale.
Pulitura
Tenere libere le feritoie di ventilazione e pulire l’esterno
dell’utensile periodicamente con un panno morbido.
Utensili inutilizzabili e tutela ambientale
Per garantire l’eliminazione degli utensili non più
utilizzabili nel rispetto dell’ambiente, si consiglia di
portare il vostro vecchio utensile presso una delle
Filiali dirette di Assistenza DEWALT, che disporranno
della loro eliminazione nel rispetto dell’ambiente.
Pagina: 57
58
I T A L I A N O
GARANZIA
• GARANZIA DI 30 GIORNI DI TOTALE
SODDISFAZIONE •
Se non siete completamente soddisfatti delle
prestazioni del vostro utensile DEWALT, potrete
restituirlo entro 30 giorni dalla data di acquisto,
presso una nostra filiale di assistenza per
ottenere il rimborso o il cambio dell’utensile,
presentando debita prova dell’avvenuto acquisto.
• MANUTENZIONE GRATUITA PER UN ANNO •
L’eventuale manutenzione o assistenza
necessaria per il vostro utensile DEWALT nei
primi 12 mesi dalla data di acquisto sarà
effettuata gratuitamente da parte del Centro
Assistenza autorizzato su presentazione della
prova di acquisto. Sono esclusi gli accessori.
• GARANZIA TOTALE DI UN ANNO •
Se il vostro prodotto DEWALT non risultasse
pienamente conforme alle caratteristiche
di funzionamento o presentasse difetti di
lavorazione o vizi di materiale, entro 12 mesi dalla
data di acquisto, provvederemo alla sostituzione
gratuita delle parti difettose o a nostro giudizio,
alla sostituzione gratuita dimostrato che:
• Il prodotto venga ritornato al centro di
assistenza DEWALT, con la prova della data di
acquisto (bolla, fattura o scontrino fiscale).
• Il prodotto non abbia subito abusi ed il difetto
non sia stato causato da incuria.
• Il prodotto non abbia subito tentativi di
riparazione da persone non facenti parte del
nostro personale di assistenza o, all’estero, dal
nostro staff distributivo.
Contattare la Sede Centrale DEWALT per
ottenere l’indirizzo del Centro di Assistenza
Tecnica più vicino (si prega di consultare il retro
del presente manuale). In alternativa, sul nostro
sito Internet www.2helpU.com, è disponibile un
elenco dei Centri di Assistenza Tecnica DEWALT,
completo di dettagli sul servizio assistenza post-
vendita.

Domande e risposte

Non ci sono ancora domande circa il DeWalt D23700

Chiedi informazioni sul DeWalt D23700

Hai una domanda sul DeWalt D23700 ma non riesci a trovare una risposta nel manuale dell'utente? Probabilmente gli utenti di ManualsCat.com potranno aiutarti a rispondere alla tua domanda. Completando il seguente modulo, la tua domanda apparirà sotto al manuale del DeWalt D23700. Assicurati di descrivere il problema riscontrato con il DeWalt D23700 nel modo più preciso possibile. Quanto più è precisa la tua domanda, maggiori sono le possibilità di ricevere rapidamente una risposta da parte di un altro utente. Riceverai automaticamente una e-mail per informarti che qualcuno ha risposto alla tua domanda.