Manuale di Bosch SMS40E32

Visualizza di seguito un manuale del Bosch SMS40E32. Tutti i manuali su ManualsCat.com possono essere visualizzati gratuitamente. Tramite il pulsante "Seleziona una lingua", puoi scegliere la lingua in cui desideri visualizzare il manuale.

  • Marca: Bosch
  • Prodotto: Lavastoviglie
  • Modello/nome: SMS40E32
  • Tipo di file: PDF
  • Lingue disponibili: , , , , , , , ,

Sommario

Pagina: 2
it Indice
Istruzioni di sicurezza . . . . . . . . . . . . . . 4
Prima di mettere in funzione
l’apparecchio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4
Alla fornitura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4
Nell’installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . 4
Nell’uso quotidiano . . . . . . . . . . . . . . . 4
Presenza di bambini in famiglia . . . . . 4
Bloccaggio porta . . . . . . . . . . . . . . . . 5
Comparsa di danni . . . . . . . . . . . . . . . 5
Nella rottamazione . . . . . . . . . . . . . . . 5
Conoscere l’apparecchio . . . . . . . . . . . 5
Pannello comandi . . . . . . . . . . . . . . . . 5
Vano interno dell'apparecchio . . . . . . . 5
Impianto di addolcimento dell'acqua . . 6
Regolare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6
Tabella di durezza dell'acqua . . . . . . . 6
Sale speciale $ . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7
Uso del sale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7
Detersivo con componente di sale . . . 7
Disattivare la spia di addolcimento . . . 7
Brillantante % . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8
Regolare la quantità di brillantante . . . 8
Disattivare la spia mancanza
brillantante . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8
Stoviglie . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
Non sono idonei . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
Danni al vetro ed alle stoviglie . . . . . . 9
Sistemare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
Svuotare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
Tazze e bicchieri . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
Pentole . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
Cestello posate . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
Étagère . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
Divisori ribaltabili . . . . . . . . . . . . . . . . 10
Contenitore per piccoli oggetti . . . . . 11
Portacoltelli . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
Regolare l'altezza del cesto . . . . . . . 11
Detersivo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13
Introdurre il detersivo . . . . . . . . . . . . 13
Detersivi combinati . . . . . . . . . . . . . . 14
Guida rapida programmi . . . . . . . . . . . 15
Selezione del programma . . . . . . . . . 15
Avviso per gli istituti di test . . . . . . . . 15
Funzioni supplementari . . . . . . . . . . . . 16
Risparmiare tempo (VarioSpeed) . . . 16
Zona intensiva . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
Igiene/ Purezza Attiva . . . . . . . . . . . . 16
Mezzo carico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
Asciugatura extra . . . . . . . . . . . . . . . 16
Lavaggio stoviglie . . . . . . . . . . . . . . . . 16
Dati dei programmi . . . . . . . . . . . . . . 16
Aquasensor . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
Accendere l'apparecchio . . . . . . . . . . 16
Avvio fra ore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
Fine del programma . . . . . . . . . . . . . 17
Spegnere l'apparecchio . . . . . . . . . . . 17
Interrompere il programma . . . . . . . . 17
Interrompere il programma . . . . . . . . 17
Cambio di programma . . . . . . . . . . . 17
Asciugatura energica . . . . . . . . . . . . . 18
Manutenzione e cura . . . . . . . . . . . . . . 18
Stato generale della macchina . . . . . 18
Sale speciale e brillantante . . . . . . . . 18
Filtri . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Bracci di lavaggio . . . . . . . . . . . . . . . 19
Eliminate voi stessi i guasti . . . . . . . . 20
Pompa di scarico acqua . . . . . . . . . . 20
... all'accensione . . . . . . . . . . . . . . . . 20
... nell’apparecchio . . . . . . . . . . . . . . 21
... durante il lavaggio . . . . . . . . . . . . . 21
... sulle stoviglie . . . . . . . . . . . . . . . . . 22
Servizio assistenza clienti . . . . . . . . . 23
Installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 23
Istruzioni di sicurezza . . . . . . . . . . . . . 23
Consegna . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 24
Dati tecnici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 24
Installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 24
Allacciamento per l’acqua di scarico . 25
Allacciamento dell’acqua
d’alimentazione . . . . . . . . . . . . . . . . . 25
Allacciamento elettrico . . . . . . . . . . . 26
Smontaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26
Trasporto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26
Sicurezza antigelo
(Vuotare l’apparecchio) . . . . . . . . . . . 26
Smaltimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27
Imballaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27
Apparecchi dismessi . . . . . . . . . . . . . 27
Pagina: 3
it
4
Prima di mettere in funzione
l’apparecchio
Leggere attentamente tutte le istruzioni
per l’uso ed il montaggio. Esse
contengono importanti informazioni
per l’installazione, l’uso e la manutenzione
dell’apparecchio.
Conservare tutta la documentazione
per l’uso futuro oppure per eventuali
successivi proprietari.
Alla fornitura
– Controllare subito se imballaggio
e lavastoviglie hanno subito danni
di trasporto Non mettere in funzione
un apparecchio danneggiato, ma
consultare prima il proprio fornitore.
– Smaltire il materiale d’imballaggio
secondo le norme.
– Impedire l'uso dell'imballaggio e sue
parti per il gioco dei bambini. Possibile
pericolo di soffocamento causato
da scatole pieghevoli e fogli
di plastica.
Nell’installazione
Leggere nel capitolo «Installazione» come
installare e collegare correttamente
l'apparecchio.
Nell’uso quotidiano
– Questo apparecchio è destinato all’uso
domestico privato nelle famiglie
ed all’ambiente domestico.
– Usare la lavastoviglie solo nella casa
e solo per lo scopo indicato: il lavaggio
di stoviglie domestiche.
– Ai bambini o alle persone, che a causa
delle loro capacità fisiche, sensoriali
o mentali oppure a causa della loro
inesperienza o scarsa conoscenza,
non sono in grado di usare con
sicurezza l’apparecchio, è vietato
usare questo apparecchio senza
sorveglianza o senza le istruzioni
di una persona responsabile.
– Non sedersi o salire sulla porta aperta.
L’apparecchio potrebbe ribaltarsi.
– Per gli apparecchi indipendenti
considerare che in caso di cesti
sovraccarichi l’apparecchio può
ribaltarsi.
– Non introdurre solventi nella vasca
di lavaggio. Sussiste pericolo
d’esplosione.
– Aprire la porta durante lo svolgimento
del programma con precauzione.
Sussiste il pericolo che
dall’apparecchio escano spruzzi
di acqua bollente.
– Per il carico e lo scarico,
la lavastoviglie deve essere aperta solo
per breve tempo, al fine di prevenire
ferite, per es. inciampando nella porta.
– Osservare le istruzioni di sicurezza
e per l’uso sulle confezioni di detersivo
e brillantante.
ã=Avviso
I coltelli e gli altri utensili con punte
acuminate devono essere sistemati
nel cestello posate con le punte rivolte
in basso oppure sul portacoltelli *
in posizione orizzontale.
* a seconda del modello
Presenza di bambini in famiglia
– Utilizzare, se disponibile, la sicurezza
bambini. Nella copertina posteriore
si riporta una descrizione dettagliata.
– Vietare ai bambini di giocare
con l'apparecchio e di usarlo.
– Tenere detersivo e brillantante fuori
della portata dei bambini. Possono
causare causticazioni alla bocca, gola
ed occhi oppure soffocamento.
Istruzioni di sicurezza
Pagina: 4
it
5
– Tenere i bambini lontano dalla
lavastoviglie aperta. L'acqua nella
vasca di lavaggio non è potabile,
in essa possono esservi ancora residui
di detersivo.
Prestare attenzione che i bambini non
introducano le mani nella vaschetta
di raccolta compresse 12. Le piccole
dita potrebbero incastrarsi nelle
fessure.
– In caso di apparecchi sovrapposti,
durante l'apertura e chiusura della
porta prestare attenzione che i bambini
non possano essere schiacciati
o pizzicati fra la porta dell'apparecchio
e la porta del mobile sottostante.
Sicurezza bambini
(bloccaggio porta)Bloccaggioport
a *
Trovate la descrizione della sicurezza
bambini dietro, nell'interno della copertina.
* a seconda del modello
Comparsa di danni
– Le riparazioni ed altri interventi sono
consentiti solo al personale tecnico.
A tal fine l'apparecchio deve essere
staccato dalla rete. Estrarre la spina
oppure disinserire il dispositivo
di sicurezza di rete. Chiudere
il rubinetto dell'acqua.
Nella rottamazione
– Per evitare successivi infortuni, rendere
immediatamente inservibili
gli apparecchi fuori uso.
– Provvedere ad una rottamazione
dell’apparecchio secondo le norme.
ã=Avviso
I bambini possono chiudersi
nell’apparecchio (pericolo
di soffocamento) o mettersi in altre
situazioni pericolose.
Perciò: estrarre la spina d’alimentazione,
troncare il cavo d’alimentazione
ed eliminarlo. Distruggere la serratura
della porta in modo tale da impedire che
la porta possa ancora chiudersi.
Le figure del pannello comandi e del vano
interno dell’apparecchio sono avanti, nella
copertina.
Nel testo si rimanda alle singole posizioni.
Pannello comandi
* a seconda del modello
** Numero a seconda del modello
Vano interno dell'apparecchio
* a seconda del modello
Conoscere l’apparecchio
( Interruttore ACCESO/SPENTO
0 Maniglia di apertura porta
8 Selettore programmi
@ Pulsante START
H Avvio fra ore *
P Funzioni supplementari **
X Spia brillantante
` Spia mancanza sale
h Spia «Controllo alimentazione acqua»
)" Fine indicazione
)* Spia Lavaggio
1" Cesto stoviglie superiore
1* Portacoltelli *
12 Vaschetta di raccolta compressa
1: Braccio di lavaggio superiore
1B Braccio di lavaggio inferiore
1J Contenitore del sale speciale
1R Filtri
1Z Cestello posate
1b Cesto stoviglie inferiore
1j Contenitore del brillantante
9" Contenitore detersivo
9* Dispositivo di chiusura per
contenitore detersivo
92 Targhetta d’identificazione
Pagina: 5
it
6
Per ottenere buoni risultati di lavaggio,
la lavastoviglie deve essere alimentata
con acqua dolce, cioè povera di calcare,
altrimenti sulle stoviglie e sulle pareti
interne si depositano residui di calcare
bianchi.
Per il buon funzionamento della
lavastoviglie, l'acqua di acquedotto che
superi un determinato grado di durezza
deve essere addolcita, cioè decalcificata.
Ciò avviene per mezzo di un sale speciale
nell'impianto di addolcimento della
lavastoviglie.
La regolazione, e con essa la quantità
di sale necessaria, dipende dal grado
di durezza dell'acqua di rubinetto
disponibile (vedi tabella).
Regolare
La quantità di aggiunta sale è regolabile
in 4 gradi, a seconda della durezza
dell'acqua. Conformemente si accendono
le spie 0, 1, 2 o 3 (vedi tabella). Grado
impostato all'origine: 1.
– Accertare il valore di durezza
dell'acqua di acquedotto. Consultare
a proposito l'ente municipale
acquedotto.
– Sul grado di regolazione risulta dalla
tabella di durezza dell'acqua.
– Chiudere la porta.
– Inserire l'interruttore ACCESO/
SPENTO (.
La spia lavaggio )* lampeggia.
– Premere e mantenere premuto
il pulsante START @.
– Ruotare il selettore programmi 8
finché la spia di mancanza sale `
non lampeggia.
– Rilasciare il pulsante.
Il spia di mancanza sale `
lampeggia e la spia «Difetto carico
acqua» h è accesa (= Grado 1).
Per modificare l’impostazione:
– Ruotare il selettore programmi 8
finché non è regolato il grado
desiderato.
– Premere il pulsante START @.
La spia di mancanza sale `
si spegne. Il grado impostato
è memorizzato.
Tabella di durezza dell'acqua
Impianto di addolcimento
dell'acqua
 (QG 
9DORUH
GLâGXUH]]D
GHOO·DFTXDƒG+
 GROFH
 PHGLR
 GXUR
 GXUR
PPROO




&DPSR
GLâGXUH]]D
*UDGR




Pagina: 6
it
7
Uso del sale
L'aggiunta di sale deve essere eseguita
sempre subito prima di mettere in funzione
l'apparecchio. Così facendo la soluzione
salina traboccata viene subito portata via
dall'acqua e nella vasca di lavaggio non
può formarsi corrosione.
– Aprire il tappo a vite del contenitore
1J.
– Riempire il serbatoio con acqua
(necessario solo alla prima messa
in funzione).
– Introdurre poi il sale speciale (non sale
da cucina o compresse).
Ciò facendo l'acqua trabocca e scorre
all'esterno.
Il sale deve essere di nuovo aggiunto non
appena sul pannello si accende la spia
di mancanza sale `.
* a seconda del modello
D
etersivoconcom
ponentedisaleUso di detersivi con componente
di sale
Se s'impiegano detersivi combinati
con componente di sale, in generale
si può rinunciare al sale fino ad una
durezza dell'acqua di 21° dH (37° fH,
26° Clarke, 3,7 mmol/l). Con durezze
dell'acqua superiori 21° dH è necessario
anche in questo caso l'impiego di sale.
D
isattivarelaspiadiaddolcim
entoDisattivare la spia di mancanza
sale/addolcimento
Se la spia di mancanza sale ` crea
fastidio (ad es. in caso di'impiego
di detersivi combinati con componente
di sale), può essere disattivata.
– Procedere come descritto sotto
«Regolare l’impianto addolcitore
dell’acqua» e disporre il grado su 0.
Con ciò l'impianto addolcitore e la spia
di mancanza sale sono disattivati.
ã=Avviso
Non introdurre mai detersivo
nel contenitore del sale. Ciò facendo
si distrugge l’impianto d’addolcimento
dell’acqua.
Sale speciale $
Pagina: 7
it
8
Non appena sul pannello si accende la
spia di mancanza brillantante X,
è ancora disponibile una riserva di
brillantante per 1 – 2 cicli di risciacquo.
Riempire allora il brillantante.
Il brillantante è necessario per ottenere
stoviglie prive di macchine e bicchieri
limpidi. Usare solo brillantante per
lavastoviglie domestiche.
I detersivi combinati con componente
brillantante possono essere usati solo fino
ad una durezza dell'acqua di 21° dH
(37° fH, 26° Clarke, 3,7 mmol/l).
Con durezze dell'acqua superiori 21° dH
è necessario anche in questo caso
l'impiego di brillantante.
– Aprire il contenitore 1j, premendo
e sollevando la linguetta sul coperchio.
– Introdurre con precauzione brillantante
fino al riferimento max. dell'apertura
di riempimento.
– Chiudere il coperchio; si avverte lo
scatto di arresto.
– Rimuovere con un panno il brillantante
eventualmente traboccato, per evitare
che al prossimo lavaggio si formi
troppa schiuma.
Regolare la quantità
di brillantante
La quantità di aggiunta brillantante può
essere regolata in 4 gradi.
Conformemente si accendono le spie
0, 1, 2 o 3 (vedi tabella di durezza
dell'acqua).
Grado impostato all'origine: 2.
Cambiare la quantità di brillantante solo
se sulle stoviglie restano striature
(regolare un grado inferiore) o macchie
di acqua (regolare un grado superiore).
– Chiudere la porta.
– Inserire l'interruttore ACCESO/
SPENTO (.
La spia lavaggio )* lampeggia.
– Premere e mantenere premuto
il pulsante START @.
– Ruotare il selettore programmi 8
finché la spia di mancanza
brillantante X non lampeggia.
– Rilasciare il pulsante.
La spia di mancanza brillantante X
lampeggia e le spie )" e h sono
accese (= grado 2).
Per modificare l’impostazione:
– Ruotare il selettore programmi 8
finché non è regolato il grado
desiderato.
– Premere il pulsante START @.
La spia mancanza brillantante X
si spegne. Il grado impostato
è memorizzato.
Disattivare la spia mancanza
brillantante
Se la spia mancanza brillantante X crea
fastidio (ad es. in caso di'impiego
di detersivi combinati con componente
brillantante), può essere disattivata.
– Procedere come descritto sotto
«Regolare la quantità di brillantante»
e disporre il grado su 0.
Con ciò la spia mancanza brillantante X
è disattivata.
Brillantante %


PD[
Pagina: 8
it
9
Non sono idonei
– Posate e stoviglie di legno.
– Bicchieri decorati delicati, stoviglie
di artigianato artistico e di antiquariato.
Le loro decorazioni non sono resistenti
al lavaggio in lavastoviglie.
– Parti in materiale sintetico non
resistenti alla temperatura.
– Stoviglie di rame e stagno.
– Stoviglie sporche di cenere, cera,
grasso lubrificante o inchiostro.
Le decorazioni su vetro, i pezzi di alluminio
e argento durante il lavaggio possono
tendere a cambiare colore ed
a sbiancarsi. Anche alcuni tipi di vetro (per
es. oggetti di cristallo) dopo molti lavaggi
possono diventare opachi.
Danni al vetro ed alle stoviglie
Cause:
– Tipo di vetro e procedimento
di produzione del vetro.
– Composizione chimica del detersivo.
– Temperatura dell’acqua
del programma di risciacquo.
Consiglio:
– Utilizzare solo bicchieri e porcellana
garantiti dal produttore come resistenti
al lavaggio in lavastoviglie.
– Usare detersivo delicato per stoviglie.
– Estrarre bicchieri e posate dalla
lavastoviglie al più presto possibile
dopo la fine del programma.
Sistemare
– Togliere i grandi residui di cibo. Non
è necessario un risciacquo preventivo
sotto acqua corrente.
– Sistemare le stoviglie in modo che
– siano ben ferme e non si ribaltino,
– tutti i contenitori siano disposti
con l'apertura rivolta in basso,
– le parti concave o convesse siano
in posizione obliqua, per
permettere all'acqua di defluire,
– non impedisce la rotazione dei due
bracci di lavaggio 1: e 1B.
Non lavare stoviglie molto piccole nella
lavastoviglie, poiché cadono molto
facilmente dal cestello.
Svuotare
Per evitare che dal cesto superiore
cadano gocce sulle stoviglie nel cesto
inferiore, si consiglia di vuotare
l'apparecchio iniziando da sotto
e procedendo verso sopra.
Le stoviglie molto calde sono sensibili agli
urti! Alla fine del programma lasciarle
perciò raffreddare nella lavastoviglie a
temperatura sufficiente per toccarle senza
scottarsi.
Tazze e bicchieri
Cesto stoviglie superiore 1"
Stoviglie
Pagina: 9
it
10
Pentole
Cesto stoviglie inferiore 1b
Consiglio
Sistemare le stoviglie molto sporche
(pentole) nel cesto inferiore. A causa del
getto d'acqua più forte si raggiunge così
un risultato di lavaggio migliore.
Consiglio
Nella nostra homepage sono disponibili
per il download gratuito altri esempi
per la migliore sistemazione delle stoviglie
nella lavastoviglie. Il corrispondente
indirizzo Internet è riportato a tergo
di questo libretto d'istruzioni.
Cestello posate
Sistemare le posate sempre alla rinfusa,
con le punte rivolte in basso.
Per evitare lesioni, deporre i pezzi lunghi,
acuminati ed i coltelli sul portacoltelli.
ÉtagèreÉtagère
L'étagère e lo spazio sottostante possono
essere usati per tazzine e bicchieri o per le
posate più grandi, come ad es. il mestolo
o le posate da portata. L'étagère, se non
utilizzata, può essere sollevata.
* A seconda del modello, è possibile una
regolazione in altezza su tre posizioni.
A tal fine disporre l'étagère prima verticale
e tirarla in alto quindi, inclinandola
leggermente, spingerla in basso all'altezza
desiderata (1, 2, o 3) ed e farla innestare
con un percettibile clic.
D
ivisoriribaltabiliDivisori ribaltabili *
* a seconda del modello
I divisori sono ribaltabili per la migliore
sistemazione di pentole, scodelle
e bicchieri.



&/,&.
 
Pagina: 10
it
11
Contenitore per piccoli oggetti *C
ontenitoreperpiccolioggetti
* a seconda del modello
Qui possono essere contenuti in sicurezza
oggetti di plastica leggeri, come per es.
bicchieri, coperchi ecc.
Portacoltelli *Portacoltelli
* a seconda del modello
I coltelli lunghi ed altri utensili da cucina
possono essere disposti in posizione
orizzontate.
R
egolar
el'altezza
del
cestoRegolare l'altezza del cesto *
* a seconda del modello
Il cesto stoviglie superiore 1" può essere
regolato in altezza secondo la necessità,
per creare nel cesto superiore o inferiore
più spazio per stoviglie più alte.
Altezza apparecchio 81,5 cm
Altezza apparecchio 86,5 cm
A seconda della forma del cesto superiore
nel vostro apparecchio, scegliete uno dei
due modi seguenti:
Cesto superiore con leve laterali
– Estraete il cesto superiore 1".
– Per abbassare premere
consecutivamente verso l'interno
le due leve a sinistra e a destra sul lato
esterno del cesto. Ciò facendo
sostenere lateralmente il cesto, per
evitare che cada di colpo in basso.
Cesto
superiore
Cesto
inferiore
Grado 1 max. ø 22 cm 30 cm
Grado 2 max. ø 24,5 cm 27,5 cm
Grado 3 max. ø 27 cm 25 cm
Cesto
superiore
Cesto
inferiore
Grado 1 max. ø 24 cm 33 cm
Grado 2 max. ø 26,5 cm 30,5 cm
Grado 3 max. ø 29 cm 28 cm
Pagina: 11
it
12
– Per sollevare, afferrare lateralmente
il cesto sul bordo superiore e tirarlo
verso l'alto.
– Prima di spingere di nuovo il cesto
nell'interno, accertarsi che esso poggi
su entrambi i lati alla stessa altezza.
Altrimenti la porta dell'apparecchio non
può essere chiusa ed il braccio
di lavaggio superiore non è collegato
con il circuito dell'acqua.
Cesto superiore con coppie
di rotelle superiori ed inferiori
– Estraete il cesto superiore 1".
– Rimuovere il cesto superiore
ed inserirlo nei rullini superiori
(livello 3) oppure inferiori (livello 1).
Pagina: 12
it
13
Si possono impiegare detersivi
in compresse ed anche in polvere o liquidi
per lavastoviglie, tuttavia non usare mai
detersivi per il lavaggio a mano.
A seconda del grado di sporco,
il dosaggio può essere adattato al singolo
caso con un detersivo in polvere o liquido.
Le compresse contengono una quantità
sufficiente di sostanze attive per tutti
i compiti di pulizia. I detersivi moderni
ed efficienti utilizzano prevalentemente
una ricetta per basso tenore di calcare
con fosfato ed enzimi. I fosfati fissano
il calcio nell'acqua. Gli enzimi riducono
l'amido e sciolgono le proteine. Più rari
sono i detersivi senza fosfati. Questi hanno
una minore capacità di legare il calcio
e richiedono maggiori dosaggi. Per
rimuovere macchie colorate (ad es. tè,
ketchup) si usano per lo più candeggianti
a base di ossigeno.
Avvertenza
Per un buon risultato di lavaggio osservare
assolutamente le istruzioni sulle confezioni
del detersivi!
In caso di ulteriori domande consigliamo
di rivolgersi agli uffici di consulenza dei
produttori di detersivi.
ã=Avviso
Osservare le istruzioni di sicurezza e per
l'uso sulle confezioni di detersivo
e brillantante.
Introdurre il detersivo
– Se il contenitore detersivo 9" fosse
ancora chiuso, per aprirlo azionare
il dispositivo di chiusura 9*.
Introdurre il detersivo solo
nel contenitore detersivo 9" asciutto
(mettere le compresse di traverso, non
di taglio). Dosaggio: vedi le istruzioni
del produttore sulla confezione.
La suddivisione di dosaggio
nel contenitore detersivo 9" aiuta ad
introdurre la quantità corretta
di detersivo in polvere o liquido.
Solitamente per uno sporco normale
bastano 20 ml–25 ml. Se si impiegano
compresse, basta una compressa.
– Chiudere il coperchio del contenitore
detersivo spingendolo in alto, fino
al corretto innesto del dispositivo
di chiusura.
Il contenitore detersivo si apre
automaticamente in funzione
del programma, al momento
opportuno. Il detersivo in polvere
o liquido si distribuisce
nell'apparecchio e si diluisce,
la compressa cade nella vaschetta
di raccolta compressa e qui si scioglie
in modo dosato.
Detersivo
PO
PO
PO
Pagina: 13
it
14
Consiglio
Se le stoviglie sono poco sporche,
di solito è sufficiente una quantità
di detersivo un poco minore di quella
indicata.
Idonei prodotti per la pulizia e la cura
possono essere acquistati online tramite
la nostra pagina Internet o tramite
il servizio assistenza clienti (vedi a tergo).
Detersivi combinati
Oltre ai detersivi tradizionali (solo
lavaggio) è ora in vendita una serie
di prodotti con funzioni supplementari.
Questi prodotti contengono spesso, oltre
al detersivo, anche brillantante e prodotti
sostitutivi del sale (3in1) e, a seconda
della combinazione, anche componenti
supplementari (4in1, 5in1 ecc.), come ad
es. protettore per cristallo o lucidante per
acciaio inox. I detersivi combinati
funzionano solo fino ad un certo grado
di durezza (di solito 21°dH). Oltre questo
limite è necessario aggiungere sale
e brillantante.
Non appena vengono utilizzati detersivi
combinati, il programma di lavaggio
si adegua automaticamente, in modo
da raggiungere sempre il migliore risultato
di lavaggio e di asciugatura possibile.
ã=Avvisi
– Non mettere oggetti piccoli da lavare
nella vaschetta di raccolta
compressa 12; essi impediscono
il regolare scioglimento della
compressa.
– Se dopo l'avvio del programma
si vogliono aggiungere altre stoviglie,
non usare la vaschetta di raccolta
compressa 12 come maniglia per
il cesto superiore. In essa potrebbe già
essere caduta la pastiglia e potreste
toccare la pastiglia parzialmente
sciolta.
Avvertenze
– Ottimi risultati di lavaggio
e di asciugatura si raggiungono
utilizzando detersivi semplici con
impiego separato di sale e brillantante.
– In caso di programmi brevi, a causa
del diverso comportamento
di scioglimento, le pastiglie possono
eventualmente non sviluppare a pieno
l'effetto di lavaggio e possono restare
anche residui di detersivo non sciolti. I
detersivi in polvere sono più indicati
per questi programmi.
– Nel programma «Intensivo» (per alcuni
modelli) è sufficiente il dosaggio
di un TAB. Nell'impiego di detersivo
in polvere si può versare
aggiuntivamente un poco di detersivo
sulla porta nell'interno
dell'apparecchio.
– Quando s'impiegano prodotti
combinati, il programma di lavaggio
si svolge regolarmente anche
se la spia mancanza brillantante e/o
spia mancanza sale sono accese.
– In caso d'impiego di detersivi
con involucro protettivo solubile
in acqua: toccare l'involucro solo
con le mani asciutte e introdurre
il detersivo solo nel contenitore
detersivo completamente asciutto,
altrimenti può incollarsi.
– Se si cambia da detersivo combinato
a detersivo semplice, attenzione
a regolare al valore corretto l'impianto
addolcitore e la quantità di brillantante.
Pagina: 14
it
15
In questo prospetto è riprodotto il maggior numero di programmi possibile.
I corrispondenti programmi del proprio apparecchio risultano dal pannello comandi
dell’apparecchio.
Selezione del programma
A seconda del tipo di stoviglie e del grado
di sporco, si può scegliere un programma
adeguato.
Avviso per gli istituti di test
Gli istuti di test possono ricevere le
condizioni per prove comparative su
richiesta via email a
dishwasher@test-appliances.com.
Sono necessari la sigla del prodotto
(E­Nr.) e la data di produzione (FD)
riportate sulla targhetta porta-dati 92
sulla porta dell'apparecchio.
Guida rapida programmi
Tipo di stoviglie Tipo di sporco Programma Funzioni
supplementari
possibili
Svolgimento
del programma
pentole, padelle,
stoviglie resistenti
e posate
residui di alimenti
fortemente aderenti,
bruciati o essiccati,
contenenti amido
o proteine
± / °
Intensivo 70°
tutti
Prelavaggio
Lavaggio 70°
Risciacquo intermedio
Risciacquo 65°
Asciugatura
Ù / Ø
Normale 65°
Prelavaggio
Lavaggio 65°
Risciacquo intermedio
Risciacquo 65°
Asciugatura
stoviglie miste
e posate
comuni residui
di alimenti
leggermente essiccati
á / à
Eco 50°
Prelavaggio
Lavaggio 50°
Risciacquo intermedio
Risciacquo 65°
Asciugatura
stoviglie e posate
delicate, oggetti
di plastica
e bicchierisensibili
alla temperatura
residui di alimenti
freschi poco aderenti
é / è
Delicato 40°
Zona intensiva
Risparmio tempo
Mezzo carico
Asciugatura extra
Prelavaggio
Lavaggio 40°
Risciacquo intermedio
Risciacquo 55°
Asciugatura
ñ / ð
Rapido 45°
Asciugatura extra
Lavaggio 45°
Risciacquo intermedio
Risciacquo 55°
tutti i tipi
di stoviglie
risciacquo a freddo,
lavaggio intermedio
ù / ø
Prelavaggio
nessuna Prelavaggio
Pagina: 15
it
16
* a seconda del modello
Regolabile per mezzo dei pulsanti delle
funzioni supplementari P.
R
isparm
iaretem
po(VarioSpeed)Ÿ Risparmiare tempo
(VarioSpeed) *
Con la funzione >>Risparmiare tempo<<
si può abbreviare il tempo di esecuzione
dal 20% al 50% circa. Per raggiungere
i migliori risultati di lavaggio
ed asciugatura con un tempo
di esecuzione abbreviato, aumenta
il consumo di acqua e di energia.
Ï Zona intensiva *Zonaintensiva
Perfetta per il carico misto. Pentole
e tegami più sporchi si possono lavare
nel cesto inferiore insieme a stoviglie
con sporco normale nel cesto superiore.
La pressione di spruzzo nel cesto inferiore
viene rafforzata, la temperatura di lavaggio
un poco aumentata.
· Igiene/ Purezza Attiva *Igiene/PurezzaAttiva
Durante il lavaggio la temperatura
aumenta. Con ciò si raggiunge un più
elevato livello d'igiene. Questa funzione
supplementare è ideale ad es. per lavare
taglieri o biberon.
M
ezzocarico§ Mezzo carico *
Se vi sono solo poche stoviglie da lavare
(per es. bicchieri, tazze, piatti), si può
aggiungere il «Mezzo carico». Con questo
si risparmiano acqua, energia e tempo.
Per il lavaggio introdurre nel contenitore
del detersivo un po' meno detersivo
di quello consigliato per un carico
completo della macchina.
¿ Asciugatura extra *Asciugaturaextra
Una temperatura più alta durante il
risciacquo finale ed una fase
di asciugatura prolungata permettono
la migliore asciugatura anche di pezzi
in materiale sintetico. Il consumo
di energia è leggermente maggiore.
Dati dei programmi
I dati dei programmi (valori di consumo)
si trovano nella guida rapida. Essi
si riferiscono a condizioni normali
ed al valore di regolazione di durezza
dell'acqua 2. Vari fattori d'influenza, come
ad es. la temperatura dell'acqua
o la pressione nella conduttura possono
causare differenze.
AquasensorAquasensor *
* a seconda del modello
L'Aqua-Sensor è un dispositivo
di misurazione ottico (fotocellula),
con il quale si misura la torbidità
dell'acqua di lavaggio.
L’impiego dell’acquasensor avviene
specificamente per il programma. Se
il sensore dell'acqua (Aquasensor)
è attivo, nel seguente bagno di risciacquo
può essere ripresa acqua di risciacquo
«pulita» riducendo così il consumo
di acqua di 3–6 litri. Se l’acqua è più
sporca essa viene scaricata e sostituita
con acqua pulita. Nei programmi
automatici la temperatura ed il tempo ciclo
vengono inoltre adattati al grado
di sporco.
Accendere l'apparecchio
– Aprire completamente il rubinetto
dell'acqua.
– Chiudere la porta.
– Inserire l'interruttore ACCESO/
SPENTO (.
La spia lavaggio )* lampeggia.
– Ruotare il selettore programmi 8
sul programma desiderato.
– Premere il pulsante START @.
La spia lavaggio )* è accesa.
Lo svolgimento del programma inizia.
Funzioni supplementari Lavaggio stoviglie
Pagina: 16
it
17
AvviofraoreAvvio fra ore *
* a seconda del modello
L'avvio del programma può essere rinviato
di 3, 6 o 9 ore.
– Inserire l'interruttore ACCESO/
SPENTO (.
– Premere ripetutamente il pulsante
di preselezione dell'ora di avvio H
finché non appare l'indicazione
corrispondente 3h, 6h o 9h.
– Premere il pulsante START @,
la preselezione dell'ora di avvio
è attivata.
– Per cancellare la preselezione dell'ora
di avvio premere ripetutamente
il pulsante di preselezione H, finché
non scompare l'indicazione 3h, 6h
oppure 9h.
Fino all’avvio la scelta del programma
può essere cambiata liberamente.
Fine del programma
Il programma è terminato quando
si accende la spia Fine )".
Avvertenza
Per risparmiare energia, la lavastoviglie si
spegne automaticamente 2 min. dopo la
fine del programma.
Spegnere l'apparecchio
Poco dopo la fine del programma:
– Disinserire l'interruttore ACCESO/
SPENTO (.
– Chiudere il rubinetto dell'acqua (non
necessario con l'Aqua-Stop).
– Lasciare raffreddare e poi togliere
le stoviglie.
ã=Avviso
Aprire completamente la porta per
sgombrare le stoviglie dopo la fine
del programma e non lasciarla accostata.
Il vapore acqueo che ancora esce
potrebbe danneggiare piani di lavoro
delicati.
Interrompere il programma
– Disinserire l'interruttore ACCESO/
SPENTO (.
Le spie luminose si spengono.
Il programma resta memorizzato.
Se la porta dell'apparecchio è stata
aperta in presenza di acqua calda
oppure a macchina molto calda,
accostare la porta prima per qualche
minuto, poi chiuderla. Altrimenti
a causa di espansione
(sovrapressione) la porta
dell'apparecchio può aprirsi
improvvisamente oppure l'acqua può
scorrere fuori dall'apparecchio.
– Per proseguire il programma inserire
di nuovo l'interruttore ACCESO/
SPENTO (.
Interrom
pereilprogramm
a
Interrompere il programma
(Reset)
– Premere il pulsante START @
per ca. 3 sec.
La spia Fine )" è accesa.
– Lo svolgimento residuo del programma
dura ca. 1 min.
Disinserire l'interruttore ACCESO/
SPENTO (.
Cambio di programma
Dopo avere premuto
il pulsante START @ non è più possibile
cambiare un programma.
Un programma può essere cambiato solo
con il programma 'Terminare' (Reset).
Pagina: 17
it
18
Asciugatura energica
Nel ciclo finale di risciacquo
la temperatura viene aumentata
e si raggiunge così un migliore risultato
d'asciugatura. Ciò può causare un piccolo
prolungamento del tempo ciclo.
(Attenzione alle stoviglie delicate!)
– Chiudere la porta.
– Inserire l'interruttore ACCESO/
SPENTO (.
La spia lavaggio )* lampeggia.
– Premere e mantenere premuto
il pulsante START @.
– Ruotare il selettore programmi 8
finché la spia «Controllo carico acqua»
h non lampeggia.
– Rilasciare il pulsante.
Per modificare l’impostazione:
– Ruotando il selettore programmi 8
si può inserire (spia Fine )" accesa)
oppure disinserire (spia Fine )"
spenta) l'asciugatura intensiva.
– Premere il pulsante START @.
L'impostazione è memorizzata.
Il controllo e la manutenzione regolari alla
propria lavastoviglie contribuiscono
a prevenire guasti. Questo fa evitare
tempo e contrarietà.
Stato generale della macchina
– Controllare se nella vasca di lavaggio
vi sono depositi di grasso e calcare.
Se si riscontrano simili depositi:
– Riempire il contenitore detersivo
con detersivo. Avviare l’apparecchio
senza stoviglie nel programma
con la massima temperatura
di risciacquo.
Per la pulizia dell’apparecchio utilizzare
solo detersivi/detergenti per
elettrodomestici idonei per lavastoviglie.
– Pulire regolarmente la guarnizione
della porta strofinandola con un panno
umido.
Per la pulizia della vostra lavastoviglie non
impiegare mai una pulitrice a vapore.
Il produttore non risponde di eventuali
danni indiretti.
Pulire regolarmente il lato anteriore
dell'apparecchio ed il pannello
con un panno leggermente umido;
è sufficiente acqua con un poco
di detersivo. Evitare l'uso di spugne
a superficie ruvida e detersivi abrasivi,
entrambi possono graffiare la superficie.
Per apparecchi in acciaio inox: al fine
di evitare la corrosione, non usare panni
spugna oppure lavarli ripetutamente
con cura prima di usarli la prima volta.
ã=Avviso
Non usare mai altri detersivi domestici
contenenti cloro! Pericolo per la salute!
Sale speciale e brillantante
– Controllare le spie di livello ` e X.
Se necessario aggiungere il sale e/o
il brillantante.
Manutenzione e cura
Pagina: 18
it
19
Filtri
I filtri 1R impediscono alle impurità
grosse presenti nell'acqua di lavaggio
di raggiungere la pompa. Queste impurità
talvolta possono otturare i filtri.
Il sistema del filtro è costituito da un filtro
grosso, un filtro fine piatto
e da un microfiltro.
– Dopo ogni lavaggio, controllare
la presenza di residui nei filtri.
– Svitare il cilindro del filtro come nella
figura ed estrarre il sistema filtro.
– Rimuovere eventuali residui e lavare
i filtri sotto acqua corrente.
– Rimontare il sistema filtro nell'ordine
inverso e prestare attenzione che
le frecce di riferimento dopo
la chiusura siano sovrapposte.
Bracci di lavaggio
Calcare ed impurità dell'acqua di lavaggio
possono bloccare ugelli e supporti dei
bracci di lavaggio 1: e 1B.
– Controllare eventuali otturazioni degli
ugelli di uscita dei bracci di lavaggio.
– Svitare il braccio superiore 1:.
– Estrarre verso l'alto il braccio
di lavaggio inferiore 1B.
– Lavare i bracci di lavaggio sotto acqua
corrente.
– Innestare o avvitare i bracci
di lavaggio.


Pagina: 19
it
20
Secondo l'esperienza molti guasti, che si
verificano nella vita quotidiana, possono
essere eliminati da voi stessi. Con ciò
si risparmiano naturalmente spese
e si assicura rapidamente la disponibilità
della macchina. Nella seguente rassegna
trovate le possibili cause dei difetti di
funzionamento ed utili indicazioni per la
loro eliminazione.
Avvertenza
Se durante il lavaggio delle stoviglie
l'apparecchio per motivi inspiegabili si
ferma o non si avvia, eseguire innanzi tutto
la funzione d'interruzione programma
(Reset).
(Vedi il capitolo Lavaggio delle stoviglie)
ã=Avviso
Tenere presente: le riparazioni devono
essere eseguite solo da tecnici
specializzati. Se fosse necessaria
la sostituzione di un pezzo, si deve
prestare attenzione che siano utilizzati solo
ricambi originali. Dalle riparazioni non
appropriate o dall’uso di ricambi
non originali possono derivare
considerevoli danni e pericoli
per l’utilizzatore.
Pompa di scarico acqua
Residui di cibo grossi o corpi estranei non
trattenuti dai filtri, possono bloccare la
pompa di scarico dell’acqua. L'acqua di
lavaggio si ferma allora sul filtro.
In tal caso:
– In linea di massima staccare prima
l'apparecchio dalla rete elettrica.
– Estrarre il cestello superiore 1" ed
inferiore 1b.
– Smontare i filtri 1R.
– Togliere l’acqua, eventualmente usare
una spugna.
– Servendosi di un cucchiaio, sollevare il
coperchio bianco della pompa (come
nella figura). Afferrare il coperchio sulla
nervatura e sollevarlo in senso obliquo
verso l'interno. Rimuovere
completamente il coperchio.
– Verificare l'eventuale presenza di corpi
estranei sulla ruota a pale e, se
presenti, rimuoverli.
– Rimettere il coperchio nella posizione
iniziale e, per arrestarlo, premerlo in
basso (clic).
– Montare i filtri.
– Inserire di nuovo i cestelli.
... all'accensione
L'apparecchio non si avvia.
– Dispositivo di sicurezza elettrico
dell'impianto domestico non regolare.
– Interruttore dell'apparecchio non
inserito.
– Porta dell'apparecchio non chiusa
correttamente.
Eliminate voi stessi i guasti

 
.OLFN
Pagina: 20
it
21
... nell’apparecchio
Il braccio di lavaggio inferiore non gira
liberamente.
– Braccio di lavaggio bloccato.
La porta si apre solo con difficoltà. *
– La sicurezza bambini è attivata.
La descrizione per la disattivazione
si trova dietro, nell'interno della
copertina.
* a seconda del modello
La porta non si chiude.
– La serratura della porta è scattata. Per
il ripristino, chiudere la porta
con maggiore forza.
Il coperchio del contenitore detersivo
non si chiude.
– Contenitore detersivo troppo pieno
o meccanismo bloccato da residui
di detersivo incollati.
Residui di detersivo nel contenitore
detersivo.
– Il contenitore era umido quando
è stato riempito.
È accesa la spia «Controllo
alimentazione acqua» h.
– Rubinetto dell’acqua chiuso.
– Alimentazione dell'acqua interrotta.
– Tubo di alimentazione acqua piegato.
– Filtro nell’alimentazione acqua otturato.
– Spegnere l'apparecchio ed estrarre
la spina di alimentazione.
– Chiudere il rubinetto dell'acqua.
– Pulire il filtro nel tubo flessibile
di alimentazione.
– Ripristinare l'alimentazione elettrica.
– Aprire il rubinetto dell’acqua.
– Accendere l’apparecchio.
– Alla fine del programma resta acqua
nell'apparecchio.
– Stendere il tubo flessibile dell'acqua
di scarico evitando pieghe.
– La pompa di scarico dell'acqua
è bloccata, il coperchio della
pompa di scarico dell'acqua non
è arrestato correttamente
(vedi Pompa di scarico acqua).
– Filtri intasati.
– Il programma non è ancora
terminato. Attendere la fine
del programma oppure attivare
la funzione «Reset».
La spia «Controllo carico acqua» h
lampeggia velocemente.
– Acqua nel sistema di sicurezza.
– Spegnere l'apparecchio ed estrarre
la spina di alimentazione.
– Chiudere il rubinetto dell'acqua.
– Chiamare el servizio assistenza
clienti.
La spia di mancanza sale ` e/
o brillantante X non si accende.
– Spia/e disattivata/e.
– Il sale/brillantante è sufficiente.
La spia di mancanza sale `
si accende.
– Sale esaurito.
Aggiungere sale speciale.
– Il sensore non riconosce le pasticche
di sale.
Impiegare un altro tipo di sale speciale.
... durante il lavaggio
Insolita formazione di schiuma.
– Detersivo per il lavaggio a mano
nel contenitore del brillantante.
Il brillantante versato provoca
un eccesso di schiuma, rimuoverlo
perciò con un panno.
L'apparecchio si ferma durante
il lavaggio.
– Alimentazione elettrica interrotta.
– Alimentazione dell'acqua interrotta.
Pagina: 21
it
22
Rumore battente delle valvole
di riempimento
– È causato dall’installazione della
tubazione dell’acqua e non ha effetto
sul funzionamento della macchina. Non
è possibile rimediare.
Rumore battente/vibrante durante
il lavaggio
– Il braccio di lavaggio urta contro
le stoviglie.
– Stoviglie non sistemate correttamente.
... sulle stoviglie
Residui di cibo sulle stoviglie.
– Stoviglie troppo strette, cesto troppo
pieno.
– Detersivo insufficiente.
– Programma di lavaggio troppo debole.
– Rotazione del braccio di lavaggio
impedita.
– Spruzzatori dei bracci di lavaggio
otturati.
– Filtri intasati.
– I filtri sono inseriti male.
– La pompa di scarico dell'acqua
è bloccata.
– Cesto superiore non regolato alla
stessa altezza a sinistra ed a destra.
Le tracce di tè o di rossetto non sono
state eliminate completamente.
– Il detersivo ha un effetto sbiancante
troppo debole.
– Temperatura di lavaggio insufficiente.
– Detersivo insufficiente/inadatto.
Macchie lattiginose sulle stoviglie/
bicchieri.
Nell'uso di detersivi senza fosfati
se l'acqua dell'acquedotto è dura,
possono formarsi più facilmente depositi
bianchi sulle stoviglie e sulle pareti della
lavastoviglie.
– Detersivo insufficiente/inadatto.
– Programma selezionato troppo debole.
– Brillantante esaurito/insufficiente.
– Sale speciale esaurito/insufficiente.
– Impianto addolcitore regolato ad
un valore errato.
– Tappo del serbatoio del sale non
chiuso correttamente.
Rivolgersi al produttore di detersivo,
specialmente se:
– alla fine del programma le stoviglie
sono ancora molto bagnate,
– si formano depositi calcarei.
Bicchieri opachi, scolorati, patina non
lavabile.
– Detersivo non adatto.
– I bicchieri non sono resistenti
al lavaggio in lavastoviglie.
Striature su bicchieri e posate, bicchieri
con aspetto metallico.
– Brillantante eccessivo.
Alterazioni di colore su parti in materiale
sintetico.
– Detersivo insufficiente/inadatto.
– Programma selezionato troppo debole.
Tracce di ruggine sulle posate.
– Stoviglie non inossidabili.
– Contenuto di sale nell'acqua
di lavaggio troppo alto, poiché il tappo
del serbatoio del sale non è stato
stretto bene o durante il riempimento
è caduto sale nella vasca di lavaggio.
Stoviglie non asciutte.
– L’apparecchio è stato aperto troppo
presto e le stoviglie prelevate troppo
presto.
– È stato selezionato un programma
senza asciugatura.
– Brillantante insufficiente/inadatto.
– Attivare l'asciugatura intensiva.
– Il detersivo combinato usato
ha un cattivo risultato di asciugatura.
Usare il brillantante (per la regolazione
vedi il capitolo brillantante).
Pagina: 22
it
23
Se non foste in grado di eliminare il
guasto, rivolgetevi al vostro servizio
assistenza clienti. Trovate i dati di contatto
per il più vicino servizio assistenza clienti a
tergo di queste libretto di istruzioni per
l'uso o nell'accluso elenco di centri del
servizio assistenza clienti. Alla chiamata
indicare il numero di apparecchio
(E­Nr. = 1) e il numero di fabbricazione
(FD = 2), che si trova sulla targhetta
d'identificazione 92 sulla porta
dell'apparecchio.
Fidatevi della competenza del
produttore. Rivolgetevi a noi. Così
è garantito che la riparazione sia eseguita
da tecnici qualificati del servizio assistenza
clienti, che dispongono dei ricambi
originali per i vostri elettrodomestici.
Per un funzionamento regolare,
la lavastoviglie deve essere collegata
a regola d'arte. I dati di alimentazione
e scarico ed altresì i valori
di allacciamento elettrico devono
corrispondere ai criteri richiesti, indicati nei
capitoli seguenti o nelle istruzioni
di montaggio.
Durante il montaggio rispettare l'ordine
delle operazioni di lavoro:
– Controllare alla consegna
– Installazione
– Allacciamento per l’acqua di scarico
– Allacciamento dell'acqua
d’alimentazione
– Allacciamento elettrico
Istruzioni di sicurezza
– Eseguire l’installazione
ed il collegamento secondo
le istruzioni d’installazione
e montaggio.
– Durante l’installazione la lavastoviglie
deve essere staccata dalla rete.
– Accertarsi che il sistema
del conduttore di protezione
dell’impianto elettrico domestico sia
installato a norma.
– Le condizioni di collegamento
elettriche e le indicazioni sulla targhetta
d’identificazione 92 della lavastoviglie
devono coincidere.
– Se il cavo di collegamento alla rete
di questo apparecchio subisce
un danno, deve essere sostituito
con un cavo di collegamento speciale.
Per evitare pericoli, il cavo deve essere
sostituito solo dal servizio assistenza
clienti.
– Se la lavastoviglie deve essere
installata in un mobile alto, questo
deve essere regolarmente fissato.
– Per garantire la sicura stabilità,
installare gli apparecchi sottopiano
o integrabili solo sotto piani di lavoro
continui avvitati ai mobili attigui.
Servizio assistenza clienti


)'
Installazione
Pagina: 23
it
24
– Non installare l’apparecchio
in prossimità di fonti di calore
(radiatori, accumulatori di calore, stufe
o altri apparecchi che producono
calore) ed innanzi tutto non montarlo
sotto un piano di cottura.
– Dopo l’installazione dell’apparecchio,
la spina deve restare accessibile.
(vedi Allacciamento elettrico)
– In alcuni modelli:
L’involucro in materiale sintetico
nell’allacciamento idrico contiene una
valvola elettrica, nel tubo
di alimentazione vi sono i fili
di collegamento. Non tagliare questo
tubo flessibile, non immergere
l’involucro in materiale sintetico
nell’acqua.
ã=Avviso
Se l’apparecchio non è disposto in una
nicchia e perciò una parete laterale
è accessibile, per motivi di sicurezza
la zona della cerniera della porta deve
essere rivestita lateralmente (pericolo
di lesioni). Le coperture sono in vendita
come accessorio speciale presso
il servizio assistenza clienti o il commercio
specializzato.
Consegna
Il perfetto funzionamento della
lavastoviglie è stato controllato
accuratamente in fabbrica. A causa di ciò
sono rimaste piccole macchie d'acqua.
Queste scompaiono al primo ciclo
di risciacquo.
Dati tecnici
Peso:
max. 60 kg
Tensione:
220–240 V, 50 Hz o 60 Hz
Potenza assorbita:
2,0–2,4 kW
Sicurezza:
10/16 A (UK 13A)
Pressione dell’acqua:
minimo 0,05 MPa (0,5 bar), massimo
1 MPa (10 bar). Se la pressione
dell'acqua è superiore: montare a monte
una valvola riduttrice di pressione.
Portata di alimentazione:
minimo 10 litri/minuto
Temperatura dell’acqua:
preferibilmente acqua fredda; acqua
calda, a seconda del tipo di tubo flessibile
di alimentazione dell'acqua, max. temp.
60 °C (vedi allacciamento acqua fresca).
Installazione
Le misure di montaggio necessarie
risultano dalle istruzioni per il montaggio.
Livellare l'apparecchio per mezzo dei
piedini regolabili. A questo proposito
prestare attenzione alla stabilità
dell’apparecchio.
– Gli apparecchi sottopiano o integrati,
che vengono installati
successivamente come apparecchio
indipendente, devono essere fissati per
impedirne il ribaltamento, ad es.
mediante avvitature al muro oppure
mediante inserimento sotto un piano
di lavoro continuo avvitato ai mobili
attigui.
– l’apparecchio può essere senz’altro
montato tra pareti di legno o
di plastica, in una serie di mobili
da cucina.
Pagina: 24
it
25
Allacciamento per l’acqua
di scarico
– Le operazioni di lavoro necessarie
risultano dalle istruzioni per
il montaggio, montare eventualmente
sifone e manicotto di scarico.
– Utilizzando i pezzi acclusi, collegare
il tubo flessibile di scarico al manicotto
di scarico del sifone.
Prestare attenzione che il tubo
di scarico non sia piegato, schiacciato
o avvolto su se stesso e che
nessun tappo di chiusura nello scarico
impedisca il deflusso dell'acqua
di scarico!
Allacciamento dell’acqua
d’alimentazione
– Utilizzando i pezzi acclusi, collegare
il tubo di allacciamento dell’acqua
al rubinetto dell’acqua secondo
le istruzioni per il montaggio.
Prestare attenzione che il tubo
di allacciamento dell’acqua non sia
piegato, schiacciato o avvolto su
se stesso.
– In caso di sostituzione
dell’apparecchio si deve utilizzare
sempre un nuovo tubo
di alimentazione dell’acqua.
Pressione dell’acqua:
minimo 0,05 MPa (0,5 bar), massimo
1 MPa (10 bar). Se la pressione
dell’acqua è superiore: montare a monte
una valvola riduttrice di pressione.
Portata di alimentazione:
minimo 10 litri/minuto
Temperatura dell’acqua:
Prestare attenzione al dato stampato sul
tubo flessibile di alimentazione dell'acqua!
Per modelli con stampa 25°, la
temperatura dell'acqua può raggiungere
max. 25°C (acqua fredda).
Per tutti i modelli:
preferibilmente acqua fredda; con acqua
calda temperatura max. 60 °C.
Pagina: 25
it
26
Allacciamento elettrico
– Collegare l’apparecchio solo alla
tensione alternata nel campo da 220 V
a 240 V ed a 50 Hz o 60 Hz per
mezzo di una presa installata a norma
con contatto di terra. Protezione
necessaria, vedi targhetta
d’identificazione 92.
– La presa deve essere vicino
all’apparecchio e liberamente
accessibile anche dopo l’installazione.
Se la spina non è liberamente
accessibile, in osservanza delle
pertinenti norme di sicurezza,
nell’impianto domestico deve essere
installato un dispositivo d’interruzione
su tutti i poli con un’apertura tra
i contatti di almeno 3 mm.
– Modifiche all’allacciamento devono
essere eseguite solo da personale
tecnico.
– Una prolunga del cavo
di alimentazione deve essere
acquistata solo presso il servizio
assistenza clienti.
– In caso d’impiego di un interruttore
differenziale, si deve utilizzare solo
un tipo che porti il simbolo ‚. Solo
questo simbolo garantisce
l’osservanza delle norme oggi
in vigore.
– Questo apparecchio è dotato
di un sistema di sicurezza dell’acqua.
Tenere presente che il sistema
funziona solo se l’alimentazione
elettrica è collegata.
Smontaggio
Osservare anche in questo caso l’ordine
delle operazioni di lavoro.
– Staccare l’apparecchio dalla rete
elettrica.
– Chiudere il rubinetto dell’acqua.
– Staccare i raccordi dell’alimentazione
e di scarico dell’acqua.
– Allentare le viti di fissaggio per le parti
del mobile.
– Smontare il pannello dello zoccolo,
se disponibile.
– Estrarre l’apparecchio tirando
con precauzione insieme il tubo
flessibile.
Trasporto
Vuotare la lavastoviglie e fermare le parti
mobili.
L’apparecchio deve essere svuotato
come segue:
– Aprire il rubinetto dell’acqua.
– Chiudere la porta.
– Inserire l'interruttore ACCESO/
SPENTO (.
– Selezionare il programma
con la massima temperatura.
– Premere il pulsante START @.
Lo svolgimento del programma inizia.
– Dopo ca. 4 minuti mantenere premuto
il pulsante START @ finché la spia
Lavaggio )* non si spegne.
Dopo ca. 1 min. si accende la spia
Fine )".
– Spegnere l'apparecchio (
e chiudere il rubinetto.
Trasportare l'apparecchio solo
in posizione verticale.
(Per evitare che residui di acqua penetrino
nel comando della macchina causando
errori nello svolgimento del programma.)
Sicurezzaantigelo(Vuotarel’apparecchio)Sicurezza antigelo
Se l'apparecchio si trova in un ambiente
esposto al pericolo di gelo (ad es. casa
vacanze), svuotare completamente
l'apparecchio (vedi trasporto).
– Chiudere il rubinetto dell'acqua,
staccare il tubo flessibile
di alimentazione e fare scorrere
l'acqua.
Pagina: 26
it
27
Sia l'imballaggio di apparecchi nuovi che
gli apparecchi dismessi contengono
materie prime di valore e materiali
riciclabili.
Smaltire le singole parti distintamente
secondo il tipo di materiale.
Chiedere informazioni sulle attuali vie
di smaltimento al proprio rivenditore
specializzato oppure alla propria
amministrazione comunale.
Imballaggio
Tutti i materiali sintetici dell'apparecchio
sono contrassegnati con simboli della
normativa internazionale
(ad es. >PS< polistirolo). Con ciò alla
rottamazione dell'apparecchio è possibile
una separazione specifica secondo il tipo
degli scarti di materiali sintetici.
Osservare le istruzioni di sicurezza
nel capitolo «Alla consegna».
Apparecchi dismessi
Osservare le istruzioni di sicurezza
nel capitolo «Alla rottamazione».
Smaltimento
Questo apparecchio
è contrassegnato conformemente
alla Direttiva europea 2002/96/CE
sui rifiuti di apparecchiature
elettriche ed elettroniche dismesse
(waste electrical and electronic
equipment – WEEE). La direttiva
prescrive il quadro normativo per
un ritiro e riciclaggio degli
apparecchi dismessi in tutta l'UE.
&RQULVHUYDGLPRGLILFKH

Domande e risposte

Non ci sono ancora domande circa il Bosch SMS40E32

Chiedi informazioni sul Bosch SMS40E32

Hai una domanda sul Bosch SMS40E32 ma non riesci a trovare una risposta nel manuale dell'utente? Probabilmente gli utenti di ManualsCat.com potranno aiutarti a rispondere alla tua domanda. Completando il seguente modulo, la tua domanda apparirà sotto al manuale del Bosch SMS40E32. Assicurati di descrivere il problema riscontrato con il Bosch SMS40E32 nel modo più preciso possibile. Quanto più è precisa la tua domanda, maggiori sono le possibilità di ricevere rapidamente una risposta da parte di un altro utente. Riceverai automaticamente una e-mail per informarti che qualcuno ha risposto alla tua domanda.