Manuale di Bosch PWS 20-230 J

Visualizza di seguito un manuale del Bosch PWS 20-230 J. Tutti i manuali su ManualsCat.com possono essere visualizzati gratuitamente. Tramite il pulsante "Seleziona una lingua", puoi scegliere la lingua in cui desideri visualizzare il manuale.

  • Marca: Bosch
  • Prodotto: Smerigliatrici angolari
  • Modello/nome: PWS 20-230 J
  • Tipo di file: PDF
  • Lingue disponibili: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Sommario

Pagina: 75
Italiano | 77
Bosch Power Tools 1 609 929 S69 | (20.4.09)
it
Norme di sicurezza
Avvertenze generali di pericolo per elet-
troutensili
Leggere tutte le avvertenze
di pericolo e le istruzioni
operative. In caso di mancato rispetto delle av-
vertenze di pericolo e delle istruzioni operative
si potrà creare il pericolo di scosse elettriche,
incendi e/o incidenti gravi.
Conservare tutte le avvertenze di pericolo e le
istruzioni operative per ogni esigenza futura.
Il termine «elettroutensile» utilizzato nelle av-
vertenze di pericolo si riferisce ad utensili elet-
trici alimentati dalla rete (con linea di allaccia-
mento) ed ad utensili elettrici alimentati a
batteria (senza linea di allacciamento).
1) Sicurezza della postazione di lavoro
a) Tenere la postazione di lavoro sempre
pulita e ben illuminata. Il disordine oppu-
re zone della postazione di lavoro non illu-
minate possono essere causa di incidenti.
b) Evitare d’impiegare l’elettroutensile in
ambienti soggetti al rischio di esplosioni
nei quali si abbia presenza di liquidi, gas
o polveri infiammabili. Gli elettroutensili
producono scintille che possono far in-
fiammare la polvere o i gas.
c) Tenere lontani i bambini ed altre perso-
ne durante l’impiego dell’elettroutensi-
le. Eventuali distrazioni potranno compor-
tare la perdita del controllo
sull’elettroutensile.
2) Sicurezza elettrica
a) La spina di allacciamento alla rete
dell’elettroutensile deve essere adatta
alla presa. Evitare assolutamente di ap-
portare modifiche alla spina. Non impie-
gare spine adattatrici assieme ad elet-
troutensili dotati di collegamento a
terra. Le spine non modificate e le prese
adatte allo scopo riducono il rischio di
scosse elettriche.
b) Evitare il contatto fisico con superfici
collegate a terra, come tubi, riscalda-
menti, cucine elettriche e frigoriferi.
Sussiste un maggior rischio di scosse elet-
triche nel momento in cui il corpo è messo
a massa.
c) Custodire l’elettroutensile al riparo dalla
pioggia o dall’umidità. La penetrazione
dell’acqua in un elettroutensile aumenta il
rischio di una scossa elettrica.
d) Non usare il cavo per scopi diversi da
quelli previsti ed, in particolare, non
usarlo per trasportare o per appendere
l’elettroutensile oppure per estrarre la
spina dalla presa di corrente. Non avvici-
nare il cavo a fonti di calore, olio, spigoli
taglienti e neppure a parti della macchi-
na che siano in movimento. I cavi danneg-
giati o aggrovigliati aumentano il rischio
d’insorgenza di scosse elettriche.
e) Qualora si voglia usare l’elettroutensile
all’aperto, impiegare solo ed esclusiva-
mente cavi di prolunga che siano adatti
per l’impiego all’esterno. L’uso di un ca-
vo di prolunga omologato per l’impiego
all’esterno riduce il rischio d’insorgenza
di scosse elettriche.
f) Qualora non fosse possibile evitare di
utilizzare l’elettroutensile in ambiente
umido, utilizzare un interruttore di sicu-
rezza. L’uso di un interruttore di sicurezza
riduce il rischio di una scossa elettrica.
3) Sicurezza delle persone
a) È importante concentrarsi su ciò che si
sta facendo e maneggiare con giudizio
l’elettroutensile durante le operazioni di
lavoro. Non utilizzare mai l’elettroutensi-
le in caso di stanchezza oppure quando
ci si trovi sotto l’effetto di droghe, be-
vande alcoliche e medicinali. Un attimo
di distrazione durante l’uso dell’elettrou-
tensile può essere causa di gravi inciden-
ti.
AVVERTENZA
OBJ_BUCH-976-001.book Page 77 Monday, April 20, 2009 8:21 AM
Pagina: 76
78 | Italiano
1 609 929 S69 | (20.4.09) Bosch Power Tools
b) Indossare sempre equipaggiamento pro-
tettivo individuale, nonché guanti pro-
tettivi. Indossando abbigliamento di pro-
tezione personale come la maschera per
polveri, scarpe di sicurezza che non scivo-
lino, elmetto di protezione oppure prote-
zione acustica a seconda del tipo e
dell’applicazione dell’elettroutensile, si ri-
duce il rischio di incidenti.
c) Evitare l’accensione involontaria
dell’elettroutensile. Prima di collegarlo
alla rete di alimentazione elettrica e/o al-
la batteria ricaricabile, prima di prender-
lo oppure prima di iniziare a trasportar-
lo, assicurarsi che l’elettroutensile sia
spento. Tenendo il dito sopra l’interrutto-
re mentre si trasporta l’elettroutensile op-
pure collegandolo all’alimentazione di
corrente con l’interruttore inserito, si ven-
gono a creare situazioni pericolose in cui
possono verificarsi seri incidenti.
d) Prima di accendere l’elettroutensile to-
gliere gli attrezzi di regolazione o la chia-
ve inglese. Un accessorio oppure una
chiave che si trovi in una parte rotante
della macchina può provocare seri inci-
denti.
e) Evitare una posizione anomala del cor-
po. Avere cura di mettersi in posizione
sicura e di mantenere l’equilibrio in ogni
situazione. In questo modo è possibile
controllare meglio l’elettroutensile in ca-
so di situazioni inaspettate.
f) Indossare vestiti adeguati. Non indossa-
re vestiti larghi, né portare bracciali e ca-
tenine. Tenere i capelli, i vestiti ed i
guanti lontani da pezzi in movimento. Ve-
stiti lenti, gioielli o capelli lunghi potranno
impigliarsi in pezzi in movimento.
g) In caso fosse previsto il montaggio di di-
spositivi di aspirazione della polvere e di
raccolta, assicurarsi che gli stessi siano
collegati e che vengano utilizzati corret-
tamente. L’utilizzo di un’aspirazione pol-
vere può ridurre lo svilupparsi di situazio-
ni pericolose dovute alla polvere.
4) Trattamento accurato ed uso corretto degli
elettroutensili
a) Non sottoporre la macchina a sovraccari-
co. Per il proprio lavoro, utilizzare esclu-
sivamente l’elettroutensile esplicita-
mente previsto per il caso. Con un
elettroutensile adatto si lavora in modo
migliore e più sicuro nell’ambito della sua
potenza di prestazione.
b) Non utilizzare mai elettroutensili con in-
terruttori difettosi. Un elettroutensile
con l’interruttore rotto è pericoloso e de-
ve essere aggiustato.
c) Prima di procedere ad operazioni di re-
golazione sulla macchina, prima di sosti-
tuire parti accessorie oppure prima di
posare la macchina al termine di un lavo-
ro, estrarre sempre la spina dalla presa
della corrente e/o estrarre la batteria ri-
caricabile. Tale precauzione eviterà che
l’elettroutensile possa essere messo in
funzione involontariamente.
d) Quando gli elettroutensili non vengono
utilizzati, conservarli al di fuori del rag-
gio di accesso di bambini. Non fare usare
l’elettroutensile a persone che non siano
abituate ad usarlo o che non abbiano let-
to le presenti istruzioni. Gli elettroutensi-
li sono macchine pericolose quando ven-
gono utilizzati da persone non dotate di
sufficiente esperienza.
e) Eseguire la manutenzione dell’elettrou-
tensile operando con la dovuta diligenza.
Accertarsi che le parti mobili della mac-
china funzionino perfettamente, che non
s’inceppino e che non ci siano pezzi rotti
o danneggiati al punto da limitare la fun-
zione dell’elettroutensile stesso. Prima
di iniziare l’impiego, far riparare le parti
danneggiate. Numerosi incidenti vengono
causati da elettroutensili la cui manuten-
zione è stata effettuata poco accurata-
mente.
f) Mantenere gli utensili da taglio sempre
affilati e puliti. Gli utensili da taglio curati
con particolare attenzione e con taglienti
affilati s’inceppano meno frequentemente
e sono più facili da condurre.
OBJ_BUCH-976-001.book Page 78 Monday, April 20, 2009 8:21 AM
Pagina: 77
Italiano | 79
Bosch Power Tools 1 609 929 S69 | (20.4.09)
g) Utilizzare l’elettroutensile, gli accessori
opzionali, gli utensili per applicazioni
specifiche ecc., sempre attenendosi alle
presenti istruzioni. Così facendo, tenere
sempre presente le condizioni di lavoro
e le operazioni da eseguire. L’impiego di
elettroutensili per usi diversi da quelli
consentiti potrà dar luogo a situazioni di
pericolo.
5) Assistenza
a) Fare riparare l’elettroutensile solo ed
esclusivamente da personale specializ-
zato e solo impiegando pezzi di ricambio
originali. In tale maniera potrà essere sal-
vaguardata la sicurezza dell’elettroutensi-
le.
Indicazioni di sicurezza per levigatrici
angolari
Istruzioni di sicurezza generali per lavori di le-
vigatura, levigatura con carta vetrata, lavori
con spazzole metalliche e troncatura
f Questo elettroutensile è previsto per esse-
re utilizzato come levigatrice, levigatrice
per carta a vetro, spazzola metallica e tron-
catrice. Attenersi a tutte le avvertenze di
pericolo, istruzioni, rappresentazioni e dati
che si ricevono con l’elettroutensile. In caso
di mancata osservanza delle seguenti istru-
zioni vi è il pericolo di provocare una scossa
elettrica, di sviluppare incendi e/o di provo-
care seri incidenti.
f Questo elettroutensile non è adatto per
operazioni di lucidatura. Utilizzando l’elet-
troutensile per applicazioni non esplicita-
mente previste per lo stesso, si vengono a
sviluppare situazioni pericolose e si provoca-
no incidenti.
f Non utilizzare nessun accessorio che la ca-
sa costruttrice non abbia esplicitamente
previsto e raccomandato per questo elet-
troutensile. Il semplice fatto che un accesso-
rio possa essere fissato al Vostro elettrouten-
sile non è una garanzia per un impiego
sicuro.
f Il numero di giri ammesso dell’accessorio
impiegato deve essere almeno tanto alto
quanto il numero massimo di giri riportato
sull’elettroutensile. Un accessorio che gira
più rapidamente di quanto consentito può
rompersi in vari pezzi e venir lanciato intor-
no.
f Il diametro esterno e lo spessore dell’acces-
sorio montato devono corrispondere ai dati
delle dimensioni dell’elettroutensile in do-
tazione. In caso di utilizzo di portautensili e
di accessori di dimensioni sbagliate non sarà
possibile schermarli oppure controllarli a
sufficienza.
f Dischi abrasivi, flange, platorelli oppure al-
tri portautensili ed accessori devono adat-
tarsi perfettamente al mandrino portamola
dell’elettroutensile in dotazione. Portauten-
sili ed accessori che non si adattino perfetta-
mente al mandrino portamola dell’elettrou-
tensile non ruotano in modo uniforme,
vibrano molto forte e possono provocare la
perdita del controllo.
f Non utilizzare mai portautensili od accesso-
ri danneggiati. Prima di ogni utilizzo con-
trollare i portautensili e gli accessori ed ac-
certarsi che sui dischi abrasivi non vi siano
scheggiature o crepature, che il platorello
non sia soggetto ad incrinature, crepature o
forte usura e che le spazzole metalliche non
abbiano fili metallici allentati oppure rotti.
Se l’elettroutensile oppure l’accessorio im-
piegato dovesse sfuggire dalla mano e cade-
re, accertarsi che questo non abbia subito
nessun danno oppure utilizzare un accesso-
rio intatto. Una volta controllato e montato
il portautensili o accessorio, far funzionare
l’elettroutensile per la durata di un minuto
con il numero massimo di giri avendo cura
di tenersi lontani e di impedire anche ad al-
tre persone presenti di avvicinarsi al por-
tautensili o accessorio in rotazione. Nella
maggior parte dei casi i portautensili o acces-
sori danneggiati si rompono nel corso di que-
sto periodo di prova.
OBJ_BUCH-976-001.book Page 79 Monday, April 20, 2009 8:21 AM
Pagina: 78
80 | Italiano
1 609 929 S69 | (20.4.09) Bosch Power Tools
f Indossare abbigliamento di protezione. A
seconda dell’applicazione in corso utilizza-
re una visiera completa, maschera di prote-
zione per gli occhi oppure occhiali di sicu-
rezza. Per quanto necessario, portare
maschere per polveri, protezione acustica,
guanti di protezione oppure un grembiule
speciale in grado di proteggervi da piccole
particelle di levigatura o di materiale. Gli oc-
chi dovrebbero essere protetti da corpi
estranei espulsi in aria nel corso di diverse
applicazioni. La maschera antipolvere e la
maschera respiratoria devono essere in gra-
do di filtrare la polvere provocata durante
l’applicazione. Esponendosi per lungo tempo
ad un rumore troppo forte vi è il pericolo di
perdere l’udito.
f Avere cura di evitare che altre persone pos-
sano avvicinarsi alla zona in cui si sta lavo-
rando. Ogni persona che entra nella zona di
operazione deve indossare un abbigliamen-
to protettivo personale. Frammenti del pez-
zo in lavorazione oppure utensili rotti posso-
no volar via oppure provocare incidenti
anche al di fuori della zona diretta di lavoro.
f Tenere l’apparecchio esclusivamente per le
superfici isolate dell’impugnatura qualora
venissero effettuati lavori durante i quali
l’accessorio potrebbe venire a contatto con
cavi elettrici nascosti oppure con il proprio
cavo di rete. Il contatto con un cavo sotto
tensione può mettere sotto tensione anche
parti metalliche dell’apparecchio, causando
una scossa elettrica.
f Tenere il cavo di collegamento elettrico
sempre lontano da portautensili o accessori
in rotazione. Se si perde il controllo sull’elet-
troutensile vi è il pericolo di troncare o di col-
pire il cavo di collegamento elettrico e la Vo-
stra mano o braccio può arrivare a toccare il
portautensili o accessorio in rotazione.
f Mai poggiare l’elettroutensile prima che il
portautensili o l’accessorio impiegato non
si sia fermato completamente. L’utensile in
rotazione può entrare in contatto con la su-
perficie di appoggio facendoVi perdere il
controllo sulla macchina pneumatica.
f Mai trasportare l’elettroutensile mentre
questo dovesse essere ancora in funzione.
Attraverso un contatto casuale l’utensile in
rotazione potrebbe fare presa sugli indumen-
ti oppure sui capelli dell’operatore e potreb-
be arrivare a ferire seriamente il corpo
dell’operatore.
f Pulire regolarmente le feritoie di ventilazio-
ne dell’elettroutensile in dotazione. Il venti-
latore del motore attira polvere nella carcas-
sa ed una forte raccolta di polvere di metallo
può provocare pericoli di origine elettrica.
f Non utilizzare mai l’elettroutensile nelle vici-
nanze di materiali infiammabili. Le scintille
possono far prendere fuoco questi materiali.
f Non utilizzare mai accessori che richiedano
refrigeranti liquidi. L’utilizzo di acqua o di al-
tri liquidi refrigeranti può provocare una
scossa di corrente elettrica.
Contraccolpo e relative avvertenze di pericolo
f Un contraccolpo è l’improvvisa reazione in
seguito ad agganciamento oppure blocco di
accessorio in rotazione come può essere un
disco abrasivo, platorello, spazzola metallica
ecc.. Agganciandosi oppure bloccandosi il
portautensili o accessorio provoca un arresto
improvviso della rotazione dello stesso. In
questo caso l’operatore non è più in grado di
controllare l’elettroutensile ed al punto di
blocco si provoca un rimbalzo dello stesso
che avviene nella direzione opposta a quella
della rotazione del portautensili o dell’acces-
sorio.
Se p. es. un disco abrasivo resta agganciato
o bloccato nel pezzo in lavorazione, il bordo
del disco abrasivo che si abbassa nel pezzo
in lavorazione può rimanere impigliato provo-
cando in questo modo una rottura oppure un
contraccolpo del disco abrasivo. Il disco
abrasivo si avvicina o si allontana dall’opera-
tore a seconda della direzione di rotazione
che ha nel momento in cui si blocca. In tali si-
tuazioni è possibile che le mole abrasive pos-
sano anche rompersi.
Un contraccolpo è la conseguenza di un uti-
lizzo non appropriato oppure non corretto
dell’elettroutensile. Esso può essere evitato
soltanto prendendo misure adatte di sicurez-
za come dalla descrizione che segue.
OBJ_BUCH-976-001.book Page 80 Monday, April 20, 2009 8:21 AM
Pagina: 79
Italiano | 81
Bosch Power Tools 1 609 929 S69 | (20.4.09)
f Tenere sempre ben saldo l’elettroutensile e
portare il proprio corpo e le proprie braccia
in una posizione che Vi permetta di compen-
sare le forze di contraccolpo. Se disponibi-
le, utilizzare sempre l’impugnatura supple-
mentare in modo da poter avere sempre il
maggior controllo possibile su forze di con-
traccolpi oppure momenti di reazione che si
sviluppano durante la fase in cui la macchi-
na raggiunge il regime di pieno carico. Pren-
dendo appropriate misure di precauzione
l’operatore può essere in grado di tenere sot-
to controllo le forze di contraccolpo e quelle
di reazione a scatti.
f Mai avvicinare la propria mano alla zona de-
gli utensili in rotazione. Nel corso dell’azio-
ne di contraccolpo il portautensili o accesso-
rio potrebbe passare sulla Vostra mano.
f Evitare di avvicinarsi con il proprio corpo al-
la zona in cui l’elettroutensile viene mosso
in caso di un contraccolpo. Un contraccolpo
provoca uno spostamento improvviso
dell’elettroutensile che si sviluppa nella dire-
zione opposta a quella della rotazione della
mola abrasiva al punto di blocco.
f Operare con particolare attenzione in pros-
simità di spigoli, spigoli taglienti ecc.. Avere
cura di impedire che portautensili o acces-
sori possano rimbalzare dal pezzo in lavora-
zione oppure possano rimanervi bloccati.
L’utensile in rotazione ha la tendenza a rima-
nere bloccato in angoli, spigoli taglienti oppu-
re in caso di rimbalzo. Ciò provoca una perdi-
ta del controllo oppure un contraccolpo.
f Non utilizzare seghe a catena e neppure la-
me dentellate. Questo tipo di accessori pro-
vocano spesso un contraccolpo oppure la
perdita del controllo sull’elettroutensile.
Particolari avvertenze di pericolo per opera-
zioni di levigatura e di troncatura
f Utilizzare esclusivamente utensili abrasivi
che siano esplicitamente ammessi per
l’elettroutensile in dotazione e sempre in
combinazione con la cuffia di protezione
prevista per ogni utensile abrasivo. Utensili
abrasivi che non sono previsti per l’elettrou-
tensile non possono essere sufficientemente
schermati e sono insicuri.
f La cuffia di protezione deve essere applica-
ta con sicurezza all’elettroutensile e regola-
ta in modo tale da poter garantire il massi-
mo possibile di sicurezza, cioè, che la parte
dell’utensile abrasivo che senza protezione
indica verso l’operatore deve essere ridotta
al minimo possibile. La cuffia di protezione
ha il compito di proteggere l’operatore da
frammenti e da contatti accidentali con
l’utensile abrasivo.
f Utensili abrasivi possono essere utilizzati
esclusivamente per le possibilità applicati-
ve esplicitamente raccomandate. P. es.:
Mai eseguire lavori di levigatura con la su-
perficie laterale di un disco abrasivo da ta-
glio diritto. Mole abrasive da taglio diritto so-
no previste per l’asportazione di materiale
con il bordo del disco. Esercitando dei cari-
chi laterali su questi utensili abrasivi vi è il
pericolo di romperli.
f Per la mola abrasiva selezionata, utilizzare
sempre flange di serraggio che siano in per-
fetto stato e che siano della corretta dimen-
sione e forma. Flange adatte hanno una fun-
zione di corretto supporto della mola
abrasiva riducendo il più possibile il pericolo
di una rottura della mola abrasiva. È possibile
che vi sia una differenza tra flange per mole
abrasive da taglio diritto e flange per mole
abrasive di altro tipo.
f Non utilizzare mai mole abrasive usurate
previste per elettroutensili più grandi. Mole
abrasive previste per elettroutensili più gran-
di non sono concepite per le maggiori veloci-
tà di elettroutensili più piccoli e possono
rompersi.
Ulteriori avvertenze di pericolo specifiche per
lavori di troncatura
f Evitare di far bloccare il disco abrasivo da
taglio diritto oppure di esercitare una pres-
sione troppo alta. Non eseguire tagli ecces-
sivamente profondi. Sottoponendo la mola
da taglio diritto a carico eccessivo se ne au-
menta la sollecitazione e la si rende maggior-
mente soggetta ad angolature improprie o a
blocchi venendo così a creare il pericolo di
contraccolpo oppure di rottura dell’utensile
abrasivo.
OBJ_BUCH-976-001.book Page 81 Monday, April 20, 2009 8:21 AM
Pagina: 80
82 | Italiano
1 609 929 S69 | (20.4.09) Bosch Power Tools
f Evitare di avvicinarsi alla zona anteriore o
posteriore al disco abrasivo da taglio in ro-
tazione. Quando l’operatore manovra la mola
da taglio diritto nel pezzo in lavorazione in di-
rezione opposta a quella della propria perso-
na, può capitare che in caso di un contraccol-
po il disco in rotazione faccia rimbalzare con
violenza l’elettroutensile verso l’operatore.
f Qualora il disco abrasivo da taglio diritto
dovesse incepparsi oppure si dovesse inter-
rompere il lavoro, spegnere l’elettroutensi-
le e tenerlo fermo fino a quando il disco si
sarà fermato completamente. Non tentare
mai di estrarre il disco abrasivo dal taglio in
esecuzione perché si potrebbe provocare
un contraccolpo. Rilevare ed eliminare la
causa per il blocco.
f Mai rimettere l’elettroutensile in funzione
fintanto che esso si trovi ancora nel pezzo
in lavorazione. Prima di continuare ad ese-
guire il taglio procedendo con la dovuta at-
tenzione, attendere che il disco abrasivo da
taglio diritto abbia raggiunto la massima ve-
locità. In caso contrario è possibile che il di-
sco resti agganciato, sbalzi dal pezzo in lavo-
razione oppure provochi un contraccolpo.
f Dotare di un supporto adatto pannelli oppu-
re pezzi in lavorazione di dimensioni mag-
giori in modo da ridurre il rischio di un con-
traccolpo dovuto ad un disco abrasivo da
taglio diritto che rimane bloccato. Pezzi in
lavorazione di dimensioni maggiori possono
piegarsi sotto l’effetto del proprio peso.
Provvedere a munire il pezzo in lavorazione
di supporti adatti al caso specifico sia nelle
vicinanze del taglio di troncatura che in quel-
le del bordo.
f Operare con particolare attenzione in caso
di «tagli dal centro» da eseguire in pareti già
esistenti oppure in altre parti non visibili. Il
disco abrasivo da taglio diritto che inizia il ta-
glio sul materiale può provocare un contrac-
colpo se dovesse arrivare a troncare condut-
ture del gas o dell’acqua, linee elettriche
oppure oggetti di altro tipo.
Avvertenze di pericolo specifiche per lavori di
levigatura con carta vetro
f Non utilizzare mai fogli abrasivi troppo
grandi ma attenersi alle indicazioni del ri-
spettivo produttore relative alle dimensioni
dei fogli abrasivi. Fogli abrasivi che dovesse-
ro sporgere oltre il platorello possono provo-
care incidenti oppure blocchi, strappi dei fo-
gli abrasivi oppure contraccolpi.
Avvertenze di pericolo specifiche per lavori
con spazzole metalliche
f Tenere presente che la spazzola metallica
perde pezzi di fil di ferro anche durante il co-
mune impiego. Non sottoporre i fili metallici
a carico troppo elevato esercitando una
pressione troppo alta. Pezzi di fil di ferro
espulsi in aria possono penetrare molto facil-
mente attraverso indumenti sottili e/o la pelle.
f Impiegando una cuffia di protezione si impe-
disce che la cuffia di protezione e la spazzola
metallica possano toccarsi. I diametri delle
spazzole a disco e delle spazzola a tazza posso-
no essere aumentati attraverso forze di pres-
sione e tramite l’azione di forze centrifugali.
Ulteriori avvertenze di pericolo
Indossare degli occhiali di prote-
zione.
f Al fine di rilevare linee di alimentazione na-
scoste, utilizzare adatte apparecchiature di
ricerca oppure rivolgersi alla locale società
erogatrice. Un contatto con linee elettriche
può provocare lo sviluppo di incendi e di
scosse elettriche. Danneggiando linee del
gas si può creare il pericolo di esplosioni. Pe-
netrando una tubazione dell’acqua si provo-
cano seri danni materiali oppure vi è il peri-
colo di provocare una scossa elettrica.
f Se l’alimentazione di corrente viene inter-
rotta p. es. a causa di mancanza di corrente
oppure di estrazione della spina di rete,
sbloccare l’interruttore di avvio/arresto e
posizionarlo su arresto. In questo modo vie-
ne impedito un riavviamento incontrollato.
OBJ_BUCH-976-001.book Page 82 Monday, April 20, 2009 8:21 AM
Pagina: 81
Italiano | 83
Bosch Power Tools 1 609 929 S69 | (20.4.09)
f Per lavorare la pietra utilizzare un’aspira-
zione polvere. L’aspirapolvere deve essere
adatto all’aspirazione di polvere minerale e
disporre di rispettiva omologazione. L’utiliz-
zo di tali dispositivi contribuisce a ridurre lo
svilupparsi di situazioni pericolose provocate
dalla presenza di polvere.
f Per tagliare materiale pietroso utilizzare
una slitta di guida. In caso di mancanza di
una slitta laterale vi è il pericolo che la mola
da taglio resti agganciata provocando un con-
traccolpo.
f Durante le operazioni di lavoro è necessario
tenere l’elettroutensile sempre con entram-
be le mani ed adottare una posizione di la-
voro sicura. Utilizzare con sicurezza l’elet-
troutensile tenendolo sempre con entrambe
le mani.
f Assicurare il pezzo in lavorazione. Un pezzo
in lavorazione può essere bloccato con sicu-
rezza in posizione solo utilizzando un apposi-
to dispositivo di serraggio oppure una morsa
a vite e non tenendolo con la semplice mano.
f Mantenere pulita la propria zona di lavoro.
Miscele di materiali di diverso tipo possono
risultare particolarmente pericolose. La pol-
vere di metalli leggeri può essere infiammabi-
le ed esplosiva.
f Mai utilizzare l’elettroutensile con un cavo
danneggiato. Non toccare il cavo danneg-
giato ed estrarre la spina di rete in caso che
si dovesse danneggiare il cavo mentre si la-
vora. Cavi danneggiati aumentano il rischio
di una scossa di corrente elettrica.
Descrizione del funzionamento
Leggere tutte le avvertenze di peri-
colo e le istruzioni operative. In ca-
so di mancato rispetto delle avver-
tenze di pericolo e delle istruzioni
operative si potrà creare il pericolo
di scosse elettriche, incendi e/o incidenti gravi.
Si prega di aprire la pagina ribaltabile su cui si
trova raffigurata schematicamente la macchina
e lasciarla aperta mentre si legge il manuale del-
le Istruzioni per l’uso.
Uso conforme alle norme
L’elettroutensile è ideale per la troncatura, la
sgrossatura e la spazzolatura di materiali metal-
lici e materiali pietrosi senza l’impiego di acqua.
Per la troncatura di metallo deve essere impie-
gata una cuffia di protezione speciale per la
troncatura (accessorio).
Per la troncatura di pietre deve essere utilizzata
una cuffia di aspirazione speciale per la tronca-
tura con slitta di guida (accessorio).
Con utensili abbrasivi ammessi l’elettroutensile
può essere utilizzato per la levigatura con carta
vetrata.
Componenti illustrati
La numerazione dei componenti illustrati si riferi-
sce all’illustrazione dell’elettroutensile che si tro-
va sulla pagina con la rappresentazione grafica.
1 Tasto di bloccaggio dell’alberino
2 Interruttore di avvio/arresto
3 Impugnatura supplementare
4 Filettatura alberino
5 Cuffia di protezione per la levigatura
6 Vite di fissaggio per cuffia di protezione
7 Cuffia di protezione per la troncatura*
8 Flangia con anello O
9 Mola abrasiva da sgrosso e taglio*
10 Dado di serraggio
11 Dado di serraggio rapido *
12 Cuffia di protezione per mola a tazza*
13 Mola a tazza*
14 Protezione mano*
15 Spessori*
16 Platorello in gomma*
17 Foglio abrasivo*
18 Dado cilindrico*
19 Spazzola a tazza*
20 Cuffia di aspirazione per la troncatura con
slitta di guida*
21 Mola da taglio diamantata*
*L’accessorio illustrato oppure descritto non è com-
preso nel volume di fornitura standard. L’accessorio
completo è contenuto nel nostro programma acces-
sori.
OBJ_BUCH-976-001.book Page 83 Monday, April 20, 2009 8:21 AM
Pagina: 82
84 | Italiano
1 609 929 S69 | (20.4.09) Bosch Power Tools
Dati tecnici
Informazioni sulla rumorosità e sulla
vibrazione
Valori misurati conformemente alla norma
EN 60745.
Il livello di pressione acustica stimato A della
macchina ammonta a dB(A): livello di rumorosi-
tà 92 dB(A); livello di potenza acustica
103 dB(A). Incertezza della misura K=3 dB.
Usare la protezione acustica!
Valori complessivi di oscillazioni (somma vetto-
riale in tre direzioni) misurati conformemente al-
la norma EN 60745:
Levigatura della superficie (sgrossatura): Valore
di emissione oscillazioni ah=8 m/s2
, incertezza
della misura K =1,5 m/s2
.
Levigatura con foglio abrasivo: Valore di emis-
sione oscillazioni ah=3,5 m/s2
, incertezza della
misura K =1,5 m/s2
.
Il livello di vibrazioni indicato nelle presenti
istruzioni è stato rilevato seguendo una proce-
dura di misurazione conforme alla norma
EN 60745 e può essere utilizzato per confronta-
re gli elettroutensili. Lo stesso è idoneo anche
per una valutazione temporanea della sollecita-
zione da vibrazioni.
Il livello di vibrazioni indicato rappresenta gli im-
pieghi principali dell’elettroutensile. Qualora
l’elettroutensile venisse utilizzato tuttavia per
altri impieghi, con accessori differenti oppure
con manutenzione insufficiente, Il livello di vi-
brazioni può differire. Questo può aumentare
sensibilmente la sollecitazione da vibrazioni per
l’intero periodo di tempo operativo.
Per una valutazione precisa della sollecitazione
da vibrazioni bisognerebbe considerare anche i
tempi in cui l’apparecchio è spento oppure è ac-
ceso ma non è utilizzato effettivamente. Questo
può ridurre chiaramente la sollecitazione da vi-
brazioni per l’intero periodo operativo.
Adottare misure di sicurezza supplementari per
la protezione dell’operatore dall’effetto delle vi-
brazioni come p. es.: manutenzione dell’elet-
troutensile e degli accessori, mani calde, orga-
nizzazione dello svolgimento del lavoro.
Levigatrice angolare PWS 20-230 PWS 20-230 J PWS 1900
Codice prodotto 3 603 C59 W.. 3 603 C59 V.. 3 603 C59 W..
Potenza nominale assorbita W 2000 2000 1900
Potenza resa W 1250 1250 1170
Numero giri nominale min-1
6500 6500 6500
max. diametro della mola abrasiva mm 230 230 230
Filettatura dell’alberino portamola M 14 M 14 M 14
max. lunghezza filettatura dell’alberino
portamola mm 25 25 25
Limitatore di spunto alla partenza – z –
Peso in funzione della EPTA-Procedure
01/2003 kg 4,4 4,4 4,4
Classe di sicurezza /II /II /II
Le caratteristiche si riferiscono a tensioni nominali [U] 230/240 V. In caso di tensioni minori ed in caso di modelli
speciali a seconda dei Paesi, le caratteristiche riportate possono essere divergenti.
Si prega di tenere presente il codice prodotto applicato sulla targhetta di costruzione del Vostro elettroutensile. Le
descrizioni commerciali di singoli elettroutensili possono variare.
Esclusivamente per elettroutensili senza limitazione di corrente di avviamento: Le operazioni di accensione produco-
no temporanei abbassamenti di tensione. In caso di reti di alimentazioni che non siano in condizioni ottimali può ca-
pitare che altre macchine possono subire dei disturbi. In caso di impedenze di rete minori di 0,25 Ohm non ci si
aspetta nessuna disfunzione.
OBJ_BUCH-976-001.book Page 84 Monday, April 20, 2009 8:21 AM
Pagina: 83
Italiano | 85
Bosch Power Tools 1 609 929 S69 | (20.4.09)
Dichiarazione di conformità
Assumendone la piena responsabilità, dichiaria-
mo che il prodotto descritto nei «Dati tecnici» è
conforme alle seguenti normative ed ai relativi
documenti: EN 60745 in base alle prescrizioni
delle direttive 2004/108/CE, 98/37/CE (fino al
28.12.2009), 2006/42/CE (a partire dal
29.12.2009).
Fascicolo tecnico presso:
Robert Bosch GmbH, PT/ESC,
D-70745 Leinfelden-Echterdingen
Robert Bosch GmbH, Power Tools Division
D-70745 Leinfelden-Echterdingen
30.03.2009
Montaggio
Montaggio del dispositivo di protezione
f Prima di qualunque intervento sull’elettrou-
tensile estrarre la spina di rete dalla presa.
Nota bene: Dopo una rottura della mola abrasi-
va durante il funzionamento oppure in caso di
danneggiamento dei dispositivi di alloggiamento
sulla cuffia di protezione/sull’elettroutensile,
l’elettroutensile deve essere inviato immediata-
mente al Servizio Assistenza Clienti, per quanto
riguarda gli indirizzi vedi il paragrafo «Servizio di
assistenza ed assistenza clienti».
Cuffia di protezione per la levigatura
Applicare la cuffia di protezione 5 sul collare al-
berino. Adattare la posizione della cuffia di pro-
tezione 5 alle esigenze dell’operazione di lavoro
in corso e bloccare la cuffia di protezione 5 tra-
mite la vite di fissaggio 6.
f Regolare la cuffia di protezione 5 in modo
tale da impedire che si abbia una scia di
scintille in direzione dell’operatore.
Cuffia di protezione per la troncatura
f Per la troncatura di metallo utilizzare sem-
pre la cuffia di protezione per la troncatura
7.
f Per la troncatura di pietre utilizzare sempre
la cuffia di aspirazione per la troncatura con
slitta di guida 20.
La cuffia di protezione per la troncatura 7 viene
montata come la cuffia di protezione per la levi-
gatura 5.
Impugnatura supplementare
f Utilizzare il Vostro elettroutensile soltanto
con l’impugnatura supplementare 3.
A seconda della posizione di lavoro che si prefe-
risce, avvitare l’impugnatura supplementare 3 a
destra oppure a sinistra della testata ingranaggi.
Impugnatura supplementare antivibrazioni
L’impugnatura supplementare antivibrazioni
permette di lavorare a vibrazione ridotta e quin-
di di lavorare in modo più piacevole e sicuro.
f Non eseguire mai nessuna modifica all’im-
pugnatura supplementare.
Non continuare mai ad utilizzare un’impugna-
tura supplementare danneggiata.
Protezione mano
f In caso di lavori con il platorello in gomma
16 oppure con la spazzola a tazza/spazzola
piatta (a fili intrecciati)/disco lamellare,
montare sempre la protezione per le mani
14.
Fissare la protezione per le mani 14 servendosi
dell’impugnatura supplementare 3.
Montaggio degli utensili abrasivi
f Prima di qualunque intervento sull’elettrou-
tensile estrarre la spina di rete dalla presa.
f I dischi abrasivi e quelli da taglio tendono a
scaldarsi molto durante la lavorazione. Non
afferrarli mai con le mani fintanto che non si
siano raffreddati completamente.
Dr. Egbert Schneider
Senior Vice President
Engineering
Dr. Eckerhard Strötgen
Head of Product
Certification
OBJ_BUCH-976-001.book Page 85 Monday, April 20, 2009 8:21 AM
Pagina: 84
86 | Italiano
1 609 929 S69 | (20.4.09) Bosch Power Tools
Pulire la filettatura alberino 4 e tutti i compo-
nenti da montare.
Per bloccare in posizione e sbloccare gli utensili
abrasivi, premere il tasto di bloccaggio dell’albe-
rino 1 per bloccare l’alberino.
f Azionare il tasto di bloccaggio dell’alberino
solo ed esclusivamente quando l’alberino è
fermo. In caso contrario l’elettroutensile po-
trebbe subire dei danni.
Mola abrasiva da sgrosso e taglio
Tenere sempre in considerazione le dimensioni
degli utensili abrasivi. Il diametro del foro deve
corrispondere perfettamente e senza gioco alla
flangia. Non utilizzare mai né riduzioni né adat-
tatori.
Utilizzando mole da taglio diamantate, accertar-
si che la freccia indicante il senso di rotazione
applicata sulla mola da taglio diamantata corri-
sponda al senso di rotazione dell’elettroutensile
(vedere freccia indicante il senso di rotazione
applicata sulla testata ingranaggi).
La sequenza del montaggio è riportata sulla pa-
gina con la rappresentazione grafica.
Per il fissaggio della mola abrasiva da sgrosso e
taglio avvitare il dado di serraggio 10 e stringer-
lo con la chiave a forcella, vedere paragrafo «Da-
do di serraggio rapido».
f Dopo il montaggio dell’utensile abrasivo ve-
rificare prima dell’accessione, se l’utensile
abrasivo è montato in modo corretto e può
essere girato senza impedimenti. Assicurar-
si che l’utensile abrasivo non venga a con-
tatto con la cuffia di protezione o altre par-
ti.
Nella flangia 8 intorno al colla-
re di centraggio si trova appli-
cato un componente in plasti-
ca (anello O). In caso dovesse
mancare l’anello O, oppure
dovesse essere difettoso, è
assolutamente necessario so-
stituirlo (codice prodotto
1 600 210 039) prima che vi venga montata la
flangia 8.
Disco lamellare
f Per lavori con il disco lamellare montare
sempre la protezione mano 14.
Platorello in gomma
f Per lavori con il platorello in gomma 16
montare sempre la protezione mano 14.
La sequenza del montaggio è riportata sulla pa-
gina con la rappresentazione grafica.
Prima del montaggio del platorello in gomma 16
applicare i 2 spessori 15 sulla filettatura alberi-
no 4.
Avvitare il dado cilindrico 18 e stringerlo utiliz-
zando la chiave a forcella.
Spazzola a tazza/spazzola piatta (a fili intrec-
ciati)
f Per lavori con la spazzola a tazza oppure la
spazzola piatta (a fili intrecciati) montare
sempre la protezione mano 14.
La sequenza del montaggio è riportata sulla pa-
gina con la rappresentazione grafica.
La spazzola a tazza/spazzola piatta deve poter
essere avvitata sulla filettatura alberino in modo
da aderire perfettamente alla flangia del mandri-
no portamola alla fine dell’attacco alberino filet-
tato. Stringere bene la spazzola a tazza/spazzola
piatta (a fili intrecciati) utilizzando una chiave
fissa.
Mola a tazza
f Per lavori con la mola a tazza montare la
cuffia di protezione speciale 12.
La mola a tazza 13 dovrebbe sempre sporgere
dalla cuffia di protezione 12 solamente per
quanto assolutamente necessario per il relativo
caso di lavorazione. Regolare la cuffia di prote-
zione 12 su questa misura.
La sequenza del montaggio è riportata sulla pa-
gina con la rappresentazione grafica.
Avvitare il dado di serraggio 10 e serrarlo con la
chiave a doppio foro piegata a gomito adatta.
OBJ_BUCH-976-001.book Page 86 Monday, April 20, 2009 8:21 AM
Pagina: 85
Italiano | 87
Bosch Power Tools 1 609 929 S69 | (20.4.09)
Dado a serraggio rapido
Per una sostituzione veloce dell’utensile abrasi-
vo senza l’impiego di ulteriori attrezzi, al posto
del dado di serraggio 10 è possibile utilizzare il
dado di serraggio rapido 11.
f Il dado di serraggio rapido 11 può essere
utilizzato soltanto per mole abrasive da
sgrosso e taglio.
Utilizzare esclusivamente dadi di serraggio ra-
pido 11 intatti ed in perfetto stato.
Avvitandolo, accertarsi che la parte su cui si
trovano le scritte del dado di serraggio rapido
11 non indichi verso il disco abrasivo; la freccia
deve indicare verso la marcatura di posiziona-
mento 22.
Premere il tasto di ar-
resto alberino 1 in mo-
do da bloccare l’alberi-
no. Per stringere forte
il dado di serraggio ra-
pido, ruotare la mola
abrasiva con forza in
senso orario.
Un dado di serraggio
rapido intatto ed avvi-
tato a regola d’arte può
essere sbloccato ma-
nualmente girando in
senso antiorario l’anel-
lo zigrinato.
Non cercare mai di
sbloccare un dado di
serraggio rapido con
una tenaglia ma utiliz-
zare una chiave a for-
cella. Applicare la chiave a forcella come indica-
to nell’illustrazione.
Utensili abrasivi ammessi
Possono essere utilizzati tutti gli utensili abrasi-
vi riportati nelle presenti Istruzioni per l’uso.
La velocità ammessa [min-1
] oppure la velocità
perimetrale [m/s] degli utensili abrasivi utilizzati
devono corrispondere al minimo ai valori ripor-
tati nella tabella che segue.
Per questo motivo, tenere in considerazione il nu-
mero di giri consentito oppure la velocità perife-
rica riportata sull’etichetta dell’utensile abrasivo.
Rotazione della testata ingranaggi
f Prima di qualunque intervento sull’elettrou-
tensile estrarre la spina di rete dalla presa.
É possibile ruotare
la testata ingranaggi
in segmenti di 90°.
In questo modo l’in-
terruttore di av-
vio/arresto può es-
sere posizionato,
per casi operativi
particolari, in una
posizione di maneg-
gio più favorevole, p. es. per lavori di troncatura
con la cuffia di aspirazione con la slitta di guida
20 oppure per mancini.
Estrarre completamente le 4 viti. Operando con
attenzione e senza toglierla dalla cassa ruotare
la testata ingranaggi sulla nuova posizione.
Stringere di nuovo bene le 4 viti.
22
max.
[mm] [mm]
D b d [min-1
] [m/s]
230 8 22,2 6500 80
230 – – 6500 80
100 30 M 14 8500 45
b
d
D
D
D
b
d
OBJ_BUCH-976-001.book Page 87 Monday, April 20, 2009 8:21 AM
Pagina: 86
88 | Italiano
1 609 929 S69 | (20.4.09) Bosch Power Tools
Aspirazione polvere/aspirazione
trucioli
f Polveri e materiali come vernici contenenti
piombo, alcuni tipi di legname, minerali e me-
talli possono essere dannosi per la salute. Il
contatto oppure l’inalazione delle polveri
possono causare reazioni allergiche e/o ma-
lattie delle vie respiratorie dell’operatore op-
pure delle persone che si trovano nelle vici-
nanze.
Determinate polveri come polvere da legna-
me di faggio o di quercia sono considerate
cancerogene, in modo particolare insieme ad
additivi per il trattamento del legname (cro-
mato, protezione per legno). Materiale con-
tenente amianto deve essere lavorato esclu-
sivamente da personale specializzato.
– Utilizzate, se possibile, un sistema di aspi-
razione delle polveri.
– Provvedere per una buona aerazione del
posto di lavoro.
– Si consiglia di portare una mascherina
protettiva con classe di filtraggio P2.
Osservare le norme in vigore nel Vostro pae-
se per i materiali da lavorare.
Uso
Messa in funzione
f Osservare la tensione di rete! La tensione
della rete deve corrispondere a quella indi-
cata sulla targhetta dell’elettroutensile. Gli
elettroutensili con l’indicazione di 230 V
possono essere collegati anche alla rete di
220 V.
Utilizzando l’elettroutensile con generatori mobi-
li di corrente che non dispongono di sufficienti ri-
serve di potenza o che non hanno un’adatta rego-
lazione di tensione con amplificazione della
corrente di avviamento, è possibile che durante
la fase della messa in funzione si abbia un calo
della potenza oppure un comportamento atipico.
Si prega di accertarsi che il generatore di cor-
rente utilizzato corrisponda ai requisiti richiesti,
in modo particolare per quanto riguarda la ten-
sione e la frequenza di rete.
Accendere/spegnere
Per accendere l’elettroutensile, spingere in
avanti l’interruttore di avvio/arresto 2 e poi pre-
merlo.
Per spegnere l’elettroutensile rilasciare di nuo-
vo l’interruttore di avvio/arresto 2.
f Prima di utilizzarli, controllare lo stato degli
utensili abrasivi. L’utensile abrasivo deve
essere montato perfettamente e deve poter
ruotare liberamente. Eseguire una prova di
funzionamento per almeno 1 minuto e sen-
za sottoporre a carico. Non utilizzare mai
utensili abrasivi difettosi, ovalizzati oppure
che vibrano. Utensili abrasivi difettosi posso-
no andare in pezzi e creare il pericolo di inci-
denti.
Limitatore di spunto alla partenza
(PWS 20-230 J)
Il limitatore elettronico di spunto alla partenza
ha la funzione di limitare la potenza durante la
fase della messa in esercizio dell’elettroutensile
e permette l’utilizzo di un fusibile da 16 A.
Indicazioni operative
f Attenzione quando si eseguono intagli in
pareti portanti, cfr. paragrafo «Indicazioni
relative alla statica».
f Bloccare il pezzo in lavorazione in modo
adatto a meno che esso non abbia di per sé
una stabilità sicura dovuta al proprio peso.
f Non sottoporre l’elettroutensile a carico
tanto elevato da farlo fermare.
f Dopo un’elevata sollecitazione far funziona-
re l’elettroutensile ancora per alcuni minuti
in funzionamento al minimo per raffreddare
l’elettroutensile.
f I dischi abrasivi e quelli da taglio tendono a
scaldarsi molto durante la lavorazione. Non
afferrarli mai con le mani fintanto che non si
siano raffreddati completamente.
f Non utilizzare l’elettroutensile con un sup-
porto per la troncatura.
OBJ_BUCH-976-001.book Page 88 Monday, April 20, 2009 8:21 AM
Pagina: 87
Italiano | 89
Bosch Power Tools 1 609 929 S69 | (20.4.09)
Lavori di sgrossatura
f Mai utilizzare mole abrasive da taglio diritto
per lavori di sgrossatura!
Con un’angolatura di regolazione da 30° fino a
40° si raggiungono i migliori risultati in caso di
lavori di sgrossatura. Esercitando una pressione
moderata, spostare l’elettroutensile da una par-
te all’altra. Questa procedura consente di evita-
re che il pezzo in lavorazione si scaldi troppo,
cambi di colore e che si formino scanalature.
Disco lamellare
Tramite il disco lamellare (accessorio opzionale)
è possibile lavorare anche superfici convesse e
profilati.
I dischi lamellari hanno una durata considerevol-
mente più lunga, un livello minore di rumorosità
e temperature di levigatura più basse di quelle
di mole abrasive tradizionali.
Troncatura di metallo
f Per la troncatura di metallo utilizzare sem-
pre la cuffia di protezione per la troncatura
7.
Eseguendo lavori di troncatura, avanzare mode-
ratamente ed adattando il movimento al mate-
riale in elaborazione. Non esercitare nessuna
pressione sulla mola da taglio, evitare angolatu-
re improprie e non oscillare.
Non cercare mai di frenare sottoponendo a pres-
sione laterale mole abrasive da taglio che conti-
nuano a girare per inerzia.
Con l’elettrouten-
sile si deve sempre
operare con fresa-
tura bidirezionale.
In caso contrario vi
è il pericolo che la
macchina possa
essere spinta in
modo non control-
lato fuori della li-
nea di taglio.
In caso di troncatu-
ra di profili e tubi a sezione quadra, si consiglia
di accostare l’utensile alla sezione più piccola.
Troncatura di materiale minerale
f Per la troncatura di pietre utilizzare sempre
la cuffia di aspirazione per la troncatura con
slitta di guida 20.
f L’elettroutensile può essere utilizzato
esclusivamente per il taglio a secco/leviga-
tura a secco.
Per la troncatura di pietre utilizzare preferibil-
mente una mola da taglio diamantata. Per la si-
curezza contro angolature improprie deve esse-
re utilizzata la cuffia di aspirazione per la
troncatura con slitta di guida 20.
Utilizzate l’elettroutensile solo con l’aspirazione
polvere ed indossare ulteriormente una masche-
ra di protezione contro la polvere.
L’aspirapolvere deve essere adatto all’aspirazio-
ne di polvere minerale e disporre di rispettiva
omologazione. Il programma Bosch comprende
aspirapolvere adatti.
Avviare l’elettrou-
tensile ed applicar-
lo con la parte an-
teriore della slitta
di guida sul pezzo
in lavorazione.
Spingere l’elettrou-
tensile avanzando
moderatamente ed
adattando il movi-
mento al materiale
in elaborazione.
Troncando materiali particolarmente duri, p. es.
calcestruzzo ad alto contenuto di ciottoli, la
mola da taglio diamantata può surriscaldarsi e
subire danni. Un evidente indizio per una tale
situazione è quando una mola abrasiva da taglio
diritto di diamante produce una corona di scin-
tille.
In questo caso, interrompere l’operazione di ta-
glio e far girare brevemente la mola da taglio dia-
mantata in funzionamento a vuoto ed al massimo
della velocità in modo che possa raffreddarsi.
Una sensibile diminuzione dell’avanzamento di
lavoro e la formazione di corona di scintille sono
un chiaro indizio per una mola da taglio diaman-
tata non più sufficientemente affilata. Essa può
essere riaffilata eseguendo dei brevi tagli su ma-
teriale abrasivo come p. es. su arenaria calcare.
OBJ_BUCH-976-001.book Page 89 Monday, April 20, 2009 8:21 AM
Pagina: 88
90 | Italiano
1 609 929 S69 | (20.4.09) Bosch Power Tools
Indicazioni relative alla statica
Fessure in pareti portanti sono soggette alla
norma DIN 1053 parte 1 oppure alle specifiche
norme vigenti nel rispettivo Paese.
È obbligatorio attenersi a tali leggi e normative.
Prima di iniziare a lavorare, consultare l’ingegne-
re calcolatore responsabile, l’architetto oppure
la direzione responsabile dei lavori.
Manutenzione ed assistenza
Manutenzione e pulizia
f Prima di qualunque intervento sull’elettrou-
tensile estrarre la spina di rete dalla presa.
f Per poter garantire buone e sicure opera-
zioni di lavoro, tenere sempre puliti l’elet-
troutensile e le prese di ventilazione.
f In caso di estreme condizioni d’uso è possi-
bile che lavorando metalli si depositi polve-
re conduttrice all’interno dell’elettroutensi-
le. Lo stato dell’isolamento di sicurezza
dell’elettroutensile ne può risultare com-
promesso. In questi casi si consiglia di uti-
lizzare un impianto di aspirazione staziona-
rio, di soffiare spesso sulle feritoie di
ventilazione e di preinstallare un interrutto-
re di sicurezza per correnti di guasto (FI).
Conservare e trattare con cura l’accessorio.
Se nonostante gli accurati procedimenti di pro-
duzione e di controllo l’elettroutensile dovesse
guastarsi, la riparazione va fatta effettuare da un
punto di assistenza autorizzato per gli elettrou-
tensili Bosch.
In caso di richieste o di ordinazione di pezzi di
ricambio, comunicare sempre il codice prodotto
a 10 cifre riportato sulla targhetta di fabbrica-
zione dell’elettroutensile!
Servizio di assistenza ed assistenza
clienti
Il servizio di assistenza risponde alle Vostre do-
mande relative alla riparazione ed alla manuten-
zione del Vostro prodotto nonché concernenti le
parti di ricambio. Disegni in vista esplosa ed in-
formazioni relative alle parti di ricambio sono
consultabili anche sul sito:
www.bosch-pt.com
Il team assistenza clienti Bosch è a Vostra dispo-
sizione per rispondere alle domande relative
all’acquisto, impiego e regolazione di apparec-
chi ed accessori.
Italia
Officina Elettroutensili
Robert Bosch S.p.A. c/o GEODIS
Viale Lombardia 18
20010 Arluno
Tel.: +39 (02) 36 96 26 63
Fax: +39 (02) 36 96 26 62
Fax: +39 (02) 36 96 86 77
E-Mail: officina.elettroutensili@it.bosch.com
Svizzera
Tel.: +41 (044) 8 47 15 13
Fax: +41 (044) 8 47 15 53
Smaltimento
Avviare ad un riciclaggio rispettoso dell’ambien-
te gli imballaggi, gli elettroutensili e gli accessori
dismessi.
Solo per i Paesi della CE:
Non gettare elettroutensili di-
smessi tra i rifiuti domestici!
Conformemente alla norma della
direttiva 2002/96/CE sui rifiuti di
apparecchiature elettriche ed
elettroniche (RAEE) ed all’attua-
zione del recepimento nel diritto nazionale, gli
elettroutensili diventati inservibili devono esse-
re raccolti separatamente ed essere inviati ad
una riutilizzazione ecologica.
Con ogni riserva di modifiche tecniche.
OBJ_BUCH-976-001.book Page 90 Monday, April 20, 2009 8:21 AM

Domande e risposte

Non ci sono ancora domande circa il Bosch PWS 20-230 J

Chiedi informazioni sul Bosch PWS 20-230 J

Hai una domanda sul Bosch PWS 20-230 J ma non riesci a trovare una risposta nel manuale dell'utente? Probabilmente gli utenti di ManualsCat.com potranno aiutarti a rispondere alla tua domanda. Completando il seguente modulo, la tua domanda apparirà sotto al manuale del Bosch PWS 20-230 J. Assicurati di descrivere il problema riscontrato con il Bosch PWS 20-230 J nel modo più preciso possibile. Quanto più è precisa la tua domanda, maggiori sono le possibilità di ricevere rapidamente una risposta da parte di un altro utente. Riceverai automaticamente una e-mail per informarti che qualcuno ha risposto alla tua domanda.