PTD 1

Manuale di Bosch PTD 1

PTD 1

Manuale per Bosch PTD 1 in Olandese. Questo manuale PDF ha 87 pagine.

Pagina: 1
36 | Italiano 2 609 140 909 | (5.7.12) Bosch Power Tools Italiano Norme di sicurezza Tutte le istruzioni devono essere lette ed osservate per lavorare con lo strumento di misura senza pericoli ed in modo sicuro. In nessun caso rendere irriconoscibili le tar- ghette di avvertenza poste sullo strumento di misura. CONSERVARE ACCURATAMENTE LE PRESENTI ISTRUZIONI. f Attenzione – In caso di utilizzo di dispositivi di coman- do o di regolazione di natura diversa da quelli riportati in questa sede oppure qualora si seguano procedure di- verse vi è il pericolo di provocare un’esposizione alle radiazioni particolarmente pericolosa. f Lo strumento di misura viene fornito con un cartello di avvertimento (contrassegnato nell’illustrazione dello strumento di misura sulla pagina grafica con il numero 7). f Se il testo della targhetta di avvertimento non è nella Vostra lingua, prima della prima messa in funzione in- collate l’etichetta fornita in dotazione con il testo nella Vostra lingua sopra alla targhetta d’avvertimento. f Non dirigere mai il raggio laser verso persone oppure animaliedevitarediguardaredirettamenteilraggiola- ser. Questo strumento di misura genera un raggio laser dellaclasselaser2conformeallanormaIEC 60825-1.Viè dunque il pericolo di abbagliare altre persone. f Non utilizzare gli occhiali visori per raggio laser come occhiali di protezione. Gli occhiali visori per raggio laser servono a visualizzare meglio il raggio laser e non hanno la funzione di proteggere dalla radiazione laser. f Non utilizzare gli occhiali visori per raggio laser come occhiali da sole e neppure alla guida di autoveicoli. Gli occhiali visori per raggio laser non sono in grado di offrire una completa protezione dai raggi UV e riducono la perce- zione delle variazioni cromatiche. f Far riparare lo strumento di misura da personale spe- cializzato qualificato e solo con pezzi di ricambio origi- nali. In tale maniera potrà essere salvaguardata la sicurez- za dello strumento di misura. f Non permettere a bambini di utilizzare lo strumento di misura laser senza sorveglianza. Vi è il pericolo che ab- baglino involontariamente altre persone. f Evitarediimpiegarelostrumentodimisurainambienti soggetti al rischio di esplosioni e nei quali si trovino li- quidi, gas oppure polveri infiammabili. Nello strumento di misura possono prodursi scintille che incendiano la pol- vere o i vapori. f Per ragioni tecniche lo strumento di misura non può ga- rantire una precisione assoluta. Influssi ambientali (p.es. polvere o vapore nel campo di misurazione), sbalzi ditemperatura(p.es.causatidatermoventilatore)nonché condizione e stato delle superfici da misurare (p.es. mate- riali molto riflettenti oppure trasparenti) possono falsare i risultati della misurazione. Descrizione del prodotto e caratteristiche Uso conforme alle norme Lo strumento di misura è idoneo per la misurazione senza contatto della temperatura della superficie, della temperatu- ra ambiente e dell’umidità relativa dell’aria. Lo stesso calcola la temperatura del punto di rugiada ed indica ponti termici e pericolo di muffa. Con lo strumento di misura non possono essere individuate spore di muffa. Lo strumento di misura non deve essere impiegato per la misurazione della temperatura di persone ed animali oppure per altri scopi medici. Lo strumento di misura non è adatto alla misurazione della temperatura della superficie di gas oppure di liquidi. Lo strumento di misura non è destinato all’impiego indu- striale. Componenti illustrati La numerazione dei componenti si riferisce all’illustrazione dello strumento di misura che si trova sulla pagina con la rap- presentazione grafica. 1 Sensore d’umidità dell’aria e di temperatura 2 Lente di ricezione radiazione a raggi infrarossi 3 Uscita del raggio laser 4 Tasto di misurazione 5 Coperchio del vano batterie 6 Bloccaggio del coperchio del vano batterie 7 Targhetta di indicazione di pericolo del raggio laser 8 Spia luminosa 9 Display 10 Tasto modo ponti termici 11 Tasto modo temperatura della superficie 12 Tasto modo avvertenza muffa 13 Tasto di accensione/spegnimento 14 Tasto grado di emissione 15 Occhiali per la visualizzazione del laser* 16 Astuccio di protezione * L’accessorio illustrato o descritto nelle istruzioni per l’uso non è compreso nella fornitura standard. Elementi di visualizzazione a Valore misurato temperatura ambiente b Valore misurato umidità relativa dell’aria OBJ_BUCH-1625-001.book Page 36 Thursday, July 5, 2012 8:56 AM
Pagina: 2
Italiano | 37 Bosch Power Tools 2 609 140 909 | (5.7.12) c Temperatura del punto di rugiada d Simbolo umidità relativa dell’aria e Simbolo temperatura ambiente f Simbolo temperatura del punto di rugiada g Grado di emissione h Simbolo temperatura della superficie i Indicatore modo avvertenza muffa j Indicatore modo ponti termici k Indicatore modo temperatura della superficie l Valore misurato temperatura della superficie m «HOLD» visualizzazione di valori precedentemene misurati n Unità di misura misurazioni della temperatura o Avvertenza anomalia p Indicatore dello stato delle batterie Dati tecnici Termodetector PTD 1 Codice prodotto 3 603 F83 000 Campo di misurazione – Temperatura della superficie – Temperatura ambiente – Umidità relativa dell’aria –20...+200 °C –10...+40 °C 10...90 % Precisione di misura (media) Temperatura della superficie1) 2) – <+10 °C – +10...30 °C – +30...90 °C – >+90 °C Temperatura ambiente – tipico Umidità relativa dell’aria2) – <20 % – 20...60 % – 60...90 % ±3 °C ±1 °C ±3 °C ±5 % ±1 °C ±3 % ±2 % ±3 % Ottica (rapporto distanza di misurazione: spot di misurazione)3) 4) 10 : 1 Temperatura di esercizio –10...+40 °C Temperatura di magazzino –20...+70 °C Classe laser 2 Tipo di laser (tipico) 635 nm, <1 mW Batterie Batterie ricaricabili 2 x 1,5 V LR06 (AA) 2 x 1,2 V HR06 (AA) Autonomia ca. 9 h Peso in funzione della EPTA-Procedure 01/2003 0,3 kg Dimensioni (lunghezza x larghezza x altezza) 124 x 53 x 180 mm 1) a 0,75–1,25 m di distanza di misurazione rispetto alla superficie 2) con una temperatura ambiente di 22 °C 3) Dati conformi a VDI/VDE 3511 foglio 4.3 (data di pubblicazione luglio 2005); vale per il 90 % del segnale di misurazione. È possibile che vi siano delle differenze dei risultati di misurazione in tutti i settori al di fuori dei parametri illustrati nei dati tecnici. 4) si riferisce a misurazione a raggi infrarossi, vedi grafico 1,7 cm 10 cm 0,17 m 1 m OBJ_BUCH-1625-001.book Page 37 Thursday, July 5, 2012 8:56 AM
Pagina: 3
38 | Italiano 2 609 140 909 | (5.7.12) Bosch Power Tools Montaggio Applicazione/sostituzione delle batterie Per il funzionamento dello strumento di misura si consiglia l’impiego di batterie alcaline al manganese oppure batterie ri- caricabili. Per aprire il coperchio del vano batterie 5 premere sul bloc- caggio 6 e sollevare il coperchio del vano batterie. Inserire le batterie oppure le batterie ricaricabili, facendo attenzione alla corretta polarizzazione, conformemente all'illustrazione riportata sul lato interno del coperchio del vano batterie. L’indicatore dello stato delle batterie p indica quando le bat- terie o le batterie ricaricabili saranno scariche: – max. 30 % di autonomia disponibile, – max. 10 % di autonomia disponibile. Quandol’indicatoredellostatodellebatterie p lampeggiacon il simbolo batteria vuoto, significa che le batterie oppure le batterie ricaricabili devono essere cambiate. Le misurazioni non sono più possibili. Sostituire sempre contemporaneamente tutte le batterie op- purelebatteriericaricabili.Utilizzareesclusivamentebatterie oppure batterie ricaricabili dello stesso produttore e con la stessa capacità. f In caso di non utilizzo per lunghi periodi, estrarre le bat- terieoppurelebatteriericaricabilidallostrumentodimi- sura. In caso di lunghi periodi di deposito, le batterie e le batterie ricaricabili possono subire corrosioni e scaricarsi. Uso Messa in funzione f Proteggere lo strumento di misura da liquidi e dall’esposizione diretta ai raggi solari. f Non esporre mai lo strumento di misura a temperature oppureasbalziditemperaturaestremi. P.es. non lasciar- lo per lungo tempo in macchina. In caso di elevati sbalzi di temperatura lasciare adattare alla temperatura ambientale lostrumentodimisuraprimadimetterloinfunzione.Tempe- ratureoppuresbalziditemperaturaestremipossonopregiu- dicare la precisione dello strumento di misura. f Evitare forti colpi e cadute dello strumento di misura. f Non chiudere o coprire il sensore d’umidità dell’aria e di temperatura 1, la lente di ricezione 2 e l’uscita del raggio laser 3. Accensione/spegnimento Per l’accensione dello strumento di misura vi sono le seguenti possibilità: – Accendere lo strumento di misura con il tasto di accensio- ne/spegnimento 13. Dopo una breve sequenza di avvio lo strumento di misura è pronto all’uso con le regolazioni me- morizzateall’ultimospegnimento(modooperativo,gradodi emissione).Nonvieneavviata ancoraalcunamisurazione,il laser è spento. – Accendere lo strumento di misura con il tasto di misurazio- ne4.Dopounabrevesequenzadiavvioillaservieneattivato e lo strumento di misura inizia subito con una misurazione con le regolazioni memorizzate all’ultimo spegnimento (mo- do operativo, grado di emissione). f Nondirigeremaiilraggiolasersupersoneoppuresuani- mali ed evitare di guardare direttamente il raggio laser anche da distanze maggiori. Perragionidirisparmiodienergialaluminositàdell’illuminazio- ne del display viene ridotta 30 s dopo ogni pressione di tasto. Premendountastoqualsiasil’illuminazionedeldisplayvienedi nuovo attivata alla luminosità massima. Per spegnere lo strumento di misura premere il tasto di accensione/spegnimento 13. Se per ca. 4 min non viene premuto alcun tasto sullo stru- mento di misura, lo stesso si spegne automaticamente per proteggere le batterie. Preparazione per la misurazione Regolazione del grado di emissione per misurazioni della temperatura della superficie Per determinare la temperatura della superficie viene misura- ta senza contatto la radiazione termica a infrarossi emessa dall’oggetto puntato. Per misurazioni corrette è necessario cheilgradodiemissioneregolato(vedi«Gradodiemissione», pagina 41) sullo strumento di misura sia controllato prima di ogni misurazione e che sia, se necessario, adattato all’ogget- to da misurare. Sullo strumento di misura è possibile scegliere tra tre gradi di emissione. I materiali utilizzati frequentemente, indicati nella tabella sotto riportata, rappresentano una selezione esempli- ficativa nel campo del grado di emissione da utilizzare. Perlamodificadelgradodiemissionepremereripetutamente il tasto grado di emissione 14 fino a quando nella visualizza- zione g è selezionato il grado di emissione adatto per la misu- razione successiva. f Visualizzazioni corrette della temperatura della super- ficie sono possibili solamente se il grado di emissione regolato ed il grado di emissione dell’oggetto coincido- no.Indicazionicorrettesupontitermiciepericolodimuffa dipendono di conseguenza anch’essi dal grado di emissio- ne regolato. Grado di emissione elevato: Calcestruzzo (asciutto), mattone (rosso, ruvido), pietra are- naria (ruvida), marmo, copertura in carta catra- mata, stucco (ruvido), malta, gesso, parquet (opaco), laminato, PVC, tappeti, tappezzeria (a disegni), piastrelle (opache), vetro, alluminio (anodizzato), smalti, legno, gomma, ghiaccio Grado di emissione medio: Granito, pietra da pavimentazioni, cartone di fibra, tappezzeria (poco disegnata), vernice (scura), metallo (opa- co), ceramica, pelle Gradodiemissionebasso:Porcellana(bianca), vernice (chiara), sughero, cotone Per gli esempi selezionati viene indicato un grado di emissione di: – grado di emissione elevato: 0,95 – grado di emissione medio: 0,85 – grado di emissione basso: 0,75 OBJ_BUCH-1625-001.book Page 38 Thursday, July 5, 2012 8:56 AM
Pagina: 4
Italiano | 39 Bosch Power Tools 2 609 140 909 | (5.7.12) Superficie di misura nelle misurazioni della temperatura della superficie Il cerchio del laser generato dallo strumento di misura indica lasuperficiedimisuralacuiradiazionearaggiinfrarossiviene determinata durante la misurazione senza contatto della tem- peratura della superficie. Il punto centrale del laser marca il punto centrale della superfi- ciedimisura.Perunrisultatoottimaledimisurazioneposiziona- relostrumentodimisurainmodotalecheilraggiolasercolpisca perpendicolarmente la superficie di misura in questo punto. f Non dirigere mai il raggio laser su persone oppure su animali ed evitare di guardare direttamente il raggio laser anche da distanze maggiori. La larghezza del cerchio del laser e conseguentemente la su- perficie di misura aumenta con la distanza tra strumento di misura ed oggetto da misurare. La distanza di misurazione ot- timale è da 0,5 m a 1 m. f Non tenere lo strumento di misura direttamente su su- perfici bollenti. Lo strumento di misura può venire dan- neggiato dal calore. Il risultato della misurazione visualizzato corrisponde alle temperature misurate all’interno della superficie di misura. Indicazioni relative alle condizioni di misurazione Superfici molto riflettenti oppure trasparenti (ad es. piastrel- lelucide,facciateinacciaioinossidabileoppurepentole)pos- sono pregiudicare la misurazione della temperatura della su- perficie. In caso di necessità applicare sulla superficie di misuraunnastroadesivoscuroeopacoconunabuonacondu- zione termica. Lasciare adattare brevemente il nastro alla temperatura della superficie. La misurazione attraverso materiali trasparenti non è per principio possibile. Irisultatidimisurazionesarannotantopiùprecisiedaffidabili tanto quanto migliori e stabili saranno le condizioni di misura- zione. Il sensore d’umidità dell’aria e di temperatura 1 può venire danneggiato da sostanze chimiche tossiche, come ad es. esa- lazioni di vernici e pitture. La misurazione della temperatura ad infrarossi viene pregiudicata da fumo, vapore oppure aria contenente polvere. Per questa ragione prima della misurazione arieggiare l’am- biente, in modo particolare se l’aria è sporca oppure vi è la presenza di vapore. Ad es. non misurare in bagno direttamen- te dopo la doccia. Dopo l’arieggiamento lasciare adattare l’ambiente fino a quando è stata raggiunta di nuovo la temperatura usuale. Latemperaturaambienteel’umiditàrelativadell’ariavengono misurate direttamente sullo strumento di misura al sensore d’umiditàdell’ariaeditemperatura1.Perrisultatisignificativi non posizionare lo strumento di misura direttamente sopra o vicino a fonti di disturbo come riscaldamenti oppure liquidi aperti. Non coprire in nessun caso il sensore 1. Funzioni di misurazione Misurazione singola Premendo brevemente una volta il tasto di misurazione 4 si attiva il laser e si aziona una misurazione singola nel modo se- lezionato.L’operazionedimisurazionepuòdurareda1a2se- condi e viene visualizzata tramite segmenti rotanti sul display nella riga l. Al termine della misurazione il laser viene disinserito automa- ticamente. Suldisplayvengonovisualizzatigliultimirisultatidimisurazio- ne, inoltre lampeggia la visualizzazione «HOLD» m. La spia lu- minosa rimane invariata durante l’ultima visualizzazione. Misurazione in continuo Per misurazioni in continuo tenere premuto il tasto di misura- zione4nelmodoselezionato.Illaserrimaneattivato.Dirigere con movimento lento il cerchio del laser su tutte le superfici, una dopo l’altra, di cui si desidera misurare la temperatura. Per misurazioni dell’umidità e della temperatura ambiente muovere lentamente lo strumento di misura nell’ambiente. La visualizzazione sul display e la spia luminosa 8 vengono at- tualizzati in continuo. Non appena il tasto di misurazione 4 viene rilasciato, la misurazione viene interrotta ed il laser di- sinserito. Suldisplayvengonovisualizzatigliultimirisultatidimisurazio- ne, inoltre lampeggia la visualizzazione «HOLD» m. La spia lu- minosa rimane invariata durante l’ultima visualizzazione. Modo temperatura della superficie (vedi figura A) Nel modo temperatura della superficie viene misurata la tem- peratura della superficie di un oggetto da misurare. Per il passaggio nel modo tempe- ratura della superficie premere il tasto modo temperatura della su- perficie 11. Sul display compare a conferma la visualizzazione k. Premereiltastodimisurazione4e dirigere perpendicolarmente il cerchiodellaseralcentrodell’oggettodamisurare.Altermine della misurazione la temperatura misurata della superficie viene visualizzata nella riga l. Nel modo temperatura della superficie la spia luminosa 8 non è illuminata. In questo modo è possibile misurare ad es. la temperatura di caloriferi, riscaldamenti a pavimento oppure ambienti interni di frigoriferi. Modo ponti termici (vedi figura B) Nelmodopontitermicivengonomisuratelatemperaturadella superficieelatemperaturaambienteelestessevengonocon- frontate l’una con l’altra. In caso di grandi differenze tra en- trambe le temperature viene emesso avvertimento contro ponti termici (vedi «Ponte termico», pagina 41). Per il passaggio nel modo ponti termici premere il tasto modo pon- ti termici 10. Sul display compare a conferma la visualizzazione j. Premereiltastodimisurazione4e dirigere perpendicolarmente il cerchio del laser al centro dell’og- getto da misurare. Al termine della misurazione la temperatu- ra misurata della superficie viene visualizzata nella riga l e la temperatura ambiente misurata nella riga a. OBJ_BUCH-1625-001.book Page 39 Thursday, July 5, 2012 8:56 AM
Pagina: 5
40 | Italiano 2 609 140 909 | (5.7.12) Bosch Power Tools Lo strumento di misura compara automaticamente i valori ed interpreta il risultato come segue: – Spia luminosa 8 verde: Bassa differenza di temperatura, nessun ponte termico presente. – Spia luminosa 8 gialla: Differenza di temperatura nel limi- te,nelcampodimisurazioneèpresenteeventualmenteun ponte termico; ripetere la misurazione eventualmente con intervallo di tempo. – Spia luminosa 8 rossa: Il simbolo temperatura di super- fici h lampeggiante indica che la temperatura della super- ficie all’interno della superficie di misurazione diverge chiaramentedallatemperaturaambiente.Nelcampodimi- surazione è presente un ponte termico, questo indica un cattivo isolamento. In caso di bassa temperatura ambiente lampeggia anche il simbolo temperatura ambiente e. L’ambiente è troppo freddo – selostessovieneriscaldatonormalmenteallorala bassa temperatura indica un generale cattivo isolamento. In caso di ponti termici controllare l’isolamento termico in questo settore, eventualmente richiedere il supporto di un perito edile. Modo avvertenza muffa (vedi figura C) Nel modo avvertenza muffa vengono misurate la temperatura ambiente e l’umidità relativa dell’aria (vedi «Umidità relativa dell’aria», pagina 41). Su entrambi i valori viene calcolata la temperaturadelpuntodirugiada(vedi«Temperaturadelpun- to di rugiada», pagina 41). Viene inoltre misurata la tempera- tura della superficie. La temperatura del punto di rugiada viene comparata con la temperatura della superficie ed il risultato viene interpretato in relazione al pericolo di muffa. Per il passaggio nel modo avver- tenza muffa premere il tasto modo avvertenza muffa 12. Sul display compare a conferma la visualizza- zione i. Premereiltastodimisurazione4e dirigere perpendicolarmente il cerchiodellaseralcentrodell’oggettodamisurare.Altermine della misurazione l’umidità relativa dell’aria misurata viene vi- sualizzatanellarigab,latemperaturaambientemisuratanella riga a, la temperatura del punto di rugiada calcolata nella riga c e la temperatura misurata della superficie nella riga l. Lo strumento di misura compara automaticamente i valori ed interpreta il risultato come segue: – Spialuminosa8verde:Allecondizioniattualinonesisteal- cun pericolo di muffa. – Spia luminosa 8 gialla: I valori sono al limite; prestare at- tenzione alla temperatura ambiente, ai ponti termici non- chè all’umidità dell’aria e ripetere eventualmente la misu- razione con intervallo di tempo. – Spia luminosa 8 rossa: Esiste un elevato pericolo di muffa in quanto la temperatura del punto di rugiada è chiaramen- te più alta della temperatura della superficie oppure l’umi- dità dell’aria è troppo alta. Il simbolo umidità relativa dell’aria d lampeggiante indi- ca un’umidità dell’aria troppo alta nell’ambiente, il simbolo temperatura ambiente e lampeggiante indica temperatura ambiente troppo bassa, il simbolo temperatura della superficie h lampeggiante indica ponti termici. In caso di pericolo di muffa sarebbe necessario, a seconda della causa, ridurre l’umidità dell’aria tramite arieggiamento più frequente e più accurato, aumentare la temperatura am- biente ed eliminare i ponti termici. Se necessario, rivolgersi ad un perito edile. Nota bene: Con lo strumento di misura non possono essere rilevate spore di muffa. Lo stesso indica solamente che, in ca- so di condizioni immutate, è possibile la formazione di muffa. Anomalie – cause e rimedi Tutte le segnalazioni di anomalie sotto indicate vengono accompagnate sul display dalla spia luminosa rossa 8. Lo strumento di misura non si è acclimatato Lo strumento di misura è stato sot- toposto ad elevati sbalzi di tempe- ratura e non ha avuto il tempo suf- ficiente per adattarsi. Lo strumento di misura si spegne automaticamente dopo 5 s. Atten- dereca.da10a30minfinoaquan- dolostrumentosimisurasièadattatoalletemperatureattuali. Se lo strumento di misura viene mosso regolarmente nell’am- biente il processo di acclimatizzazione viene accelerato. Temperatura ambiente al di fuori del campo della tempe- ratura di funzionamento Latemperaturaambienteètroppo altaoppuretroppobassaperilfun- zionamento dello strumento di mi- sura. Lo strumento di misura si spegne dopo 5 s, in questo am- bientenonèpossibilealcunamisu- razione. Temperatura della superficie al di fuori del campo di misurazione La temperatura della superficie dell’oggetto da misurare nel cerchio del laser è troppo alta («Hi») oppure troppo bassa («Lo»). La temperatura di questo oggetto non può essere mi- surata. Dirigere il cerchio del laser su un altro oggetto ed av- viare una nuova misurazione. Anomalia interna Lo strumento di misura ha un’ano- malia interna e si spegne dopo 5 s. Per resettare il software rimuo- vere le batterie, attendere alcuni secondi e inserire di nuovo le bat- terie. OBJ_BUCH-1625-001.book Page 40 Thursday, July 5, 2012 8:56 AM
Pagina: 6
Italiano | 41 Bosch Power Tools 2 609 140 909 | (5.7.12) Se l’anomalia continua ad essere presente, far controllare lo strumento di misura presso un Centro di assistenza Clienti Bosch. Spiegazioni delle definizioni Grado di emissione Il grado di emissione di un oggetto dipende dal materiale e dalla struttura della sua superficie. Lo stesso indica se un og- getto (confrontato ad altri oggetti con la stessa temperatura) emette molta o poca radiazione termica a infrarossi. Ponte termico Viene denominato ponte termico un oggetto che trasmette calore indesiderato da una parte all’altra. Poiché sui ponti termici la temperatura della superficie è più bassa che nell’ambiente restante, il pericolo di muffa in que- sto punto aumenta sensibilmente. Umidità relativa dell’aria L’umidità relativa dell’aria indica quanto l’aria è satura di vaporeacqueo.L’indicazioneavvienecomevalorepercentua- le della quantità massima di vapore acqueo che l’aria può assorbire. La quantità massima di vapore acqueo dipende dalla temperatura: più alta la temperatura, maggiore vapore acqueo l’aria può assorbire. Se l’umidità relativa dell’aria è troppo alta aumenta il pericolo di muffa. Umidità dell’aria troppo bassa può causare danni alla salute. Temperatura del punto di rugiada La temperatura del punto di rugiada indica a quale tempera- tura il vapore acqueo contenuto nell’aria inizia a condensarsi. La temperatura del punto di rugiada dipende dall’umidità re- lativa dell’aria e dalla temperatura dell’aria. Se la temperatura di una superficie è inferiore della tempera- turadelpuntodirugiada,alloral’acquainiziaacondensarsisu questa superficie. La condensazione è tanto più forte quanto maggiore è la differenza delle due temperature e più alta è l’umidità relativa dell’aria. La condensa sulle superfici è una delle cause principali per la formazione di muffa. Manutenzione ed assistenza Manutenzione e pulizia Immagazzinare e trasportare lo strumento di misura esclusi- vamente nell’astuccio di protezione fornito in dotazione 16. Non conservarlo ad es. in un sacchetto di plastica le cui esala- zioni potrebbero danneggiare il sensore d’umidità dell’aria e di temperatura 1. Non applicare alcuna etichetta adesiva in prossimità del sensore sullo strumento di misura. Nonimmagazzinarelostrumentodimisuraperlungotempoal di fuori di un campo di umidità dell’aria dal 30 al 50 %. Se lo strumento di misura viene immagazzinato in un ambiente tro- poumidooppuretroppoasciuttoèpossibilecheallamessain funzione si verifichino misurazioni errate. Avere cura di tenere lo strumento di misura sempre pulito. Pulire ogni tipo di sporcizia utilizzando un panno umido e mor- bido. Non utilizzare mai prodotti detergenti e neppure solventi. Durante la pulizia non deve penetrare alcun liquido nello stru- mento di misura. Pulire con estrema cautela in modo particolare il sensore d’umidità dell’aria e di temperatura 1, la lente di ricezione 2 e l’uscita del raggio laser 3: Prestare attenzione affinché sulla lente di ricezione oppure sull’uscita del raggio laser non vi siano pelucchi. Non cercare di rimuovere con oggetti appuntiti sporcizia dal sensore o dal- lalentediricezione.Incasodinecessitàèpossibilerimuovere con cautela lo sporco soffiando con aria compressa priva di olio. Se nonostante gli accurati procedimenti di produzione e di controllo lo strumento di misura dovesse guastarsi, la ripara- zione deve essere effettuata da un punto di assistenza auto- rizzato per gli elettroutensili Bosch. Non aprire da soli lo stru- mento di misura. Per ogni tipo di richiesta o di ordinazione di pezzi di ricambio, è indispensabile comunicare sempre il codice prodotto a die- ci cifre riportato sulla targhetta di fabbricazione dello stru- mento di misura. In caso si presentasse la necessità di riparazioni, spedire lo strumentodimisuramettendolonell’appositoastucciodipro- tezione 16. Servizio di assistenza ed assistenza clienti Il servizio di assistenza risponde alle Vostre domande relative alla riparazione ed alla manutenzione del Vostro prodotto nonché concernenti le parti di ricambio. Disegni in vista esplosa ed informazioni relative alle parti di ricambio sono consultabili anche sul sito: www.bosch-pt.com Il team assistenza clienti Bosch è a Vostra disposizione per ri- spondere alle domande relative all’acquisto, impiego e rego- lazione di apparecchi ed accessori. Italia Officina Elettroutensili Robert Bosch S.p.A. Corso Europa, ang. Via Trieste 20 20020 LAINATE (MI) Tel.: +39 (02) 36 96 26 63 Fax: +39 (02) 36 96 26 62 Fax: +39 (02) 36 96 86 77 E-Mail: officina.elettroutensili@it.bosch.com Svizzera Tel.: +41 (044) 8 47 15 13 Fax: +41 (044) 8 47 15 53 Smaltimento Smaltire gli imballaggi, gli strumenti di misura e gli accessori dismessi in modo che possano essere riciclati nel pieno ri- spetto dell’ambiente. Nongettarestrumentidimisuraebatteriericaricabili/batterie tra i rifiuti domestici! OBJ_BUCH-1625-001.book Page 41 Thursday, July 5, 2012 8:56 AM

Domande e risposte

Hai una domanda sul Bosch PTD 1 ma non riesci a trovare una risposta nel manuale dell'utente? Probabilmente gli utenti di ManualsCat.com potranno aiutarti a rispondere alla tua domanda. Completando il seguente modulo, la tua domanda apparirà sotto al manuale del Bosch PTD 1. Assicurati di descrivere il problema riscontrato con il Bosch PTD 1 nel modo più preciso possibile. Quanto più è precisa la tua domanda, maggiori sono le possibilità di ricevere rapidamente una risposta da parte di un altro utente. Riceverai automaticamente una e-mail per informarti che qualcuno ha risposto alla tua domanda.

Chiedi informazioni sul Bosch PTD 1

Nome
E-mail
Risposta

Visualizza di seguito un manuale del Bosch PTD 1. Tutti i manuali su ManualsCat.com possono essere visualizzati gratuitamente. Tramite il pulsante "Seleziona una lingua", puoi scegliere la lingua in cui desideri visualizzare il manuale.

  • Marca: Bosch
  • Prodotto: Apparecchio di misurazione
  • Modello/nome: PTD 1
  • Tipo di file: PDF
  • Lingue disponibili: Olandese, Inglese, Tedesco, Italiano, Svedese, Francese, Spagnolo, Portoghese, Danese, Norvegese, Finlandese, Turco, Greco, Arabo