PSB 500 RE

Manuale di Bosch PSB 500 RE

PSB 500 RE

Manuale per Bosch PSB 500 RE in Olandese. Questo manuale PDF ha 61 pagine.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
  • 43
  • 44
  • 45
  • 46
  • 47
  • 48
  • 49
  • 50
  • 51
  • 52
  • 53
  • 54
  • 55
  • 56
  • 57
  • 58
  • 59
  • 60
  • 61
Pagina: 1
Italiano - 1 1 Mandrino autoserrante (0 603 387 7../0 603 387 5..) 2 Tasto di bloccaggio dell’alberino (0 603 387 5..) 3 Selettore «Foratura/Foratura battente» 4 Pulsante di arresto per interruttore avvio/arresto 5 Interruttore di avvio/arresto 6 Rotellina di selezione numero giri (0 603 387 5..) 7 Commutatore per la reversibilità (0 603 387 6../0 603 387 7../0 603 387 5..) 8 Pulsante per regolazione della battuta di profondità 9 Vite ad alette per la regolazione dell’impugnatura supplementare 10 Impugnatura supplementare (0 603 387 6../0 603 387 7../0 603 387 5..) 11 Asta di profondità 12 Chiave di serraggio per mandrini (0 603 387 0../0 603 387 1../0 603 387 6..) 13 Mandrino a cremagliera (0 603 387 0../0 603 387 1../0 603 387 6..) 14 Innesto a cacciavite (punte bit)* 15 Portabit universale* 16 Chiave a brugola* * Gli accessori illustrati o descritti nelle istruzioni per l’uso non sono sempre compresi nella fornitura! Valori misurati conformemente alla norma EN 50 144. La misurazione A del livello di pressione acustica dell’utensile è di solito di: Livello di rumorosità 97 dB (A). Potenza della rumorosità 110 dB (A). Utilizzare le cuffie di protezione! L’accelerazione misurata raggiunge di solito il va- lore di 16 m/s2 . La macchina è idonea per l’esecuzione di forature battenti in mattoni, nel calcestruzzo e nel materiale minerale; essa è adatta anche per forare ed avvi- tare nel legname, nel metallo, nella ceramica e nelle materie plastiche. Macchine con regolazione elettronica e funzionamento reversibile sono adatte anche per avvitare e per tagliare filettature. Dati tecnici Trapano battente PSB … 500 500-2 500 RE 500 RE 550 RE Codice di ordinazione 0 603 … 387 0.. 387 1.. 387 6.. 387 7.. 387 5.. Potenza assorbita nominale [W] 500 500 500 500 550 Potenza resa [W] 260 260 260 260 270 Numero di giri a vuoto [g/min] 3 000 2 500/3 000 0 – 3 000 0 – 3 000 0 – 3 000 Numero colpi, mass. [c.pi/min] 48 000 48 000 48 000 48 000 48 000 Momento di coppia in caso di mass. potenza resa [Nm] 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 Preselezione numero di giri – – – – ● Commutatore per la reversibilità – – ● ● ● Comando a due stadi – ● – – – Mandrino a cremagliera ● ● ● – – Mandrino a serraggio veloce – – – ● ● Bloccaggio alberino filettato – – – – ● Impugnatura supplementare – – ● ● ● Apertura mandrino, mass. [mm] 13 13 13 13 13 Diametro mass. foratura Calcestruzzo [mm] 13 13 13 13 13 Muratura [mm] 15 15 15 15 15 Acciaio [mm] 10 10 10 10 10 Legno [mm] 20 20 20 20 20 Peso (senza accessori), ca. [kg] 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 Classe protezione / II / II / II / II / II Si prega di tenere sempre in considerazione il codice d’ordine della Vostra macchina. Le descrizioni commerciali di singole macchine possono variare. Elementi della macchina Informazioni sulla rumorosità e sulla vibrazione Uso conforme alle norme 24 • 2 609 932 246 • 03.07
Pagina: 2
Italiano - 2 È possibile lavorare con la mac- china senza incorrere in pericoli soltanto dopo aver letto comple- tamente le istruzioni per l’uso e l’opuscolo avvertenze per la si- curezza e seguendo rigorosa- mente le istruzioni in essi contenute. Inoltre vanno rispettate anche le generali istruzioni di sicurezza riportate nell’opuscolo allegato. ■ Portare occhiali e cuffie di protezione. ■ In caso di capelli lunghi è necessario portare un’adatta protezione per i capelli. Lavorare soltanto con abiti adatti ed aderenti al corpo. ■ Se durante un’operazione di lavoro viene dan- neggiato oppure troncato il cavo dell’alimenta- zione di rete, non toccare il cavo ma estrarre immediatamente la spina dalla presa. Mai uti- lizzare la macchina con un cavo danneggiato. ■ Collegare le macchine che vengono utilizzate all’esterno attraverso un interruttore di sicu- rezza per correnti di guasto (FI) con una cor- rente di disinnesto di massimo 30 mA. La mac- china non può essere utilizzata né in caso di pioggia né in caso di ambiente bagnato. ■ Far passare sempre il cavo sul lato posteriore della macchina. ■ 0 603 387 6../0 603 387 7../0 603 387 5..: Impiegare la macchina soltanto con l’impugna- tura supplementare 10. Durante le operazioni di lavoro è necessario te- nere la macchina sempre con entrambe le mani ed adottare una posizione di lavoro sicura. ■ Quando vi è il pericolo che l’utensile ad in- nesto possa incontrare una linea nascosta oppure anche il proprio cavo di rete, affer- rare l’elettroutensile tenendolo esclusiva- mente con le mani sulle impugnature iso- late. Un contatto con una linea portatrice di ten- sione può mettere sotto tensione le parti in me- tallo della macchina e provocare quindi una scossa elettrica. ■ Al fine di rilevare linee di alimentazione na- scoste, utilizzare adatte apparecchiature di ricerca oppure rivolgersi alla locale società erogatrice. Un contatto con linee elettriche può provocare lo sviluppo di incendi e di scosse elettriche. Danneggiando linee del gas si può creare il pericolo di esplosioni. Penetrando una tuba- zione dell’acqua si provocano seri danni mate- riali oppure vi è il pericolo di provocare una scossa elettrica. ■ Il bloccaggio della punta utensile provoca una forza da contraccolpo della macchina. In un caso del genere si deve disinserire immediata- mente la macchina. ■ Assicurare il pezzo in lavorazione. Un pezzo in lavorazione può essere bloccato con sicu- rezza in posizione solo utilizzando un apposito dispositivo di serraggio oppure una morsa a vite e non tenendolo con la semplice mano. ■ Attenzione durante l’avvitamento di viti lunghe, pericolo di slittamento. ■ Applicare la macchina sul dado/vite soltanto quando la macchina è disinserita. ■ Prima di poggiare la macchina, è necessario spegnerla ed attendere fino a quando la mac- china si sarà fermata completamente. ■ Mai permettere a bambini di utilizzare la mac- china. ■ La Bosch può garantire un perfetto funziona- mento della macchina soltanto se vengono uti- lizzati accessori originali specificatamente pre- visti per questa macchina. ■ 0 603 387 6../0 603 387 7../0 603 387 5..: Impiegare la macchina soltanto con l’impu- gnatura supplementare 10. Utilizzando la vite 9 l’impugnatura supplemen- tare può essere applicata sul lato destro o su quello sinistro del collare alberino. Con l’asta di profondità 11, si può regolare la pro- fondità di trapanatura. A tal fine, premere il pulsante per la regolazione della battuta di profondità 8, regolare la profon- dità della foratura X che si desidera e rilasciare nuovamente il pulsante per la regolazione della battuta di profondità 8. La striatura sull’asta di profondità 11 deve essere rivolta in alto. Aprire il mandrino portapunta fino a quando sarà possibile applicarvi l’utensile. Inserire l’utensile. Mandrino a serraggio veloce (0 603 387 5.. – vedere figura ) Tenendo premuto il tasto di arresto alberino 2 si blocca l’alberino filettato. Per la Vostra sicurezza Impugnatura supplementare/ asta di profondità (vedere figura ) Introdurre l’utensile A B 25 • 2 609 932 246 • 03.07
Pagina: 3
Italiano - 3 Ciò permette di sostituire l’utensile ad innesto nel mandrino portapunta in maniera veloce, comoda e semplice. Avvitare forte a mano la boccola del mandrino a serraggio veloce 1 fino a quando non si percepi- sce più nessuno scatto («clic»). In questo modo il mandrino portapunta viene bloccato automatica- mente. Lo sbloccaggio avviene quando, per togliere l’utensile, la boccola anteriore viene girata in senso contrario. Mandrino a serraggio veloce (0 603 387 7.. – vedere figura ) Tenere ferma la boccola posteriore ed avvitare forte manualmente la boccola anteriore fino a quando non sarà più percettibile nessuno scatto («klick»). In questo modo il mandrino portapunta viene bloccato automaticamente. Lo sbloccaggio avviene quando, per togliere l’utensile, la boccola anteriore viene girata in senso contrario. Mandrino a cremagliera (0 603 387 0../0 603 387 1../ 0 603 387 6.. – vedere figura ) Operando con la chiave di serraggio per man- drini 12 serrare uniformemente in tutti e tre i fori. Attenzione in caso di mandrino surriscaldato: In caso di operazioni prolungate di lavoro, in modo particolare eseguendo dei lavori a fora- tura battente può capitare che il mandrino portapunta si surriscaldi sensibilmente. In questo caso si consiglia di portare dei guanti. Accessori per avvitare (Accessorio – vedere figura ) Ricorrendo all’impiego di lame a cacciavite (bit) 14 è necessario usare il relativo supporto universale 15. Usare esclusivamente lame a cac- ciavite adatte al relativo intaglio della vite. Per operazioni di avvitatura, posizionare il selet- tore 3 sul simbolo «Foratura ed avvitatura». Osservare la tensione di rete: La tensione della rete deve corrispondere a quella riportata sulla targhetta della macchina. Le macchine con l’indi- cazione di 230 V possono essere collegate an- che alla rete di 220 V. Avvio/arresto Per avviare la macchina, premere l’interruttore avvio/arresto 5 e tenerlo premuto. 0 603 387 6../0 603 387 7../ 0 603 387 5..: A seconda della pressione esercitata sull’interrut- tore di avvio/arresto 5, l’utensile gira ad una velocità variabile che va dallo 0 fino al massimo possibile. Esercitando una leggera pressione si determina una velocità bassa rendendo possibile un avvia- mento dolce e controllato. Non sottoporre la mac- china a carico tanto elevato da farla fermare. Per fissare in posizione, tenere l’interruttore avvio/arresto 5 premuto e bloccarlo con il pul- sante di arresto 4. Per arrestare la macchina, rilasciare l’interruttore avvio/arresto 5, risp. premerlo e poi rilasciarlo. Commutazione del senso di rotazione (0 603 387 6../0 603 387 7../ 0 603 387 5..) Attivare il commutatore per la reversibi- lità 7 solo quando la macchina è ferma. Tramite il commutatore per la reversibilità 7 è possibile cambiare il senso di rotazione della macchina (quando l'interruttore avvio/arresto 5 è attivato, il commutatore per la reversibilità 7 è bloccato). Senso di rotazione destra (vedere figura ) Premere completamente verso sinistra fino alla battuta il commutatore per la reversibilità (fora- tura, foratura battente, avvitare viti, ecc.). Senso di rotazione sinistra (vedere figura ) Premere completamente verso destra fino alla battuta il commutatore del senso di rotazione (al- lentare oppure svitare viti e dadi). Comando a due stadi (0 603 387 1..) Attraverso l’interruttore di avvio/arresto 5 è possi- bile preselezionare due campi di velocità. Una volta superato un punto percettibile di pressione, la mac- china scatta dal primo livello di velocità al secondo: Livello di velocità I: 2 500 g/min Livello di velocità II: 3 000 g/min L’interruttore di avvio/arresto può essere bloc- cato su entrambi i livelli di velocità attraverso il pulsante di arresto 4. Preselezione numero di giri (0 603 387 5..) Attraverso la rotellina di regolazione 6 è possibile preselezionare il numero di giri necessario (an- che mentre la macchina è in azione). Messa in servizio C D E F G 26 • 2 609 932 246 • 03.07
Pagina: 4
Italiano - 4 Foratura, avvitatura e foratura battente Foratura ed avvitatura Posizionare il selettore 3 sul simbolo «Forare ed avvitare». Foratura battente Portare il selettore 3 sul simbolo «Perfo- razione a percussione». Il selettore 3 si incastra in maniera percepibile e può essere azionato quando la macchina è in esercizio. Inserire il gambo corto della chiave a brugola an- teriormente nel mandrino portapunta. Applicare la macchina su un basamento ben fisso (p. e. banco di lavoro). Bloccare l’alberino fi- lettato tramite il pulsante d’arresto 2, mantenere forte la macchina e, girando verso sinistra, allen- tare il mandrino portapunta come una vite (➊). Se il mandrino portapunta dovesse essere bloccato, dare un colpo sul gambo lungo della chiave a bru- gola 16. Il montaggio del mandrino portapunta avviene eseguendo inversamente le stesse opera- zioni (➋). Il mandrino portapunta deve essere av- vitato con un momento di coppia di ca. 25 – 30 Nm. 0 603 387 0../0 603 387 1../ 0 603 387 6../0 603 387 7.. In caso di macchine non munite di bloccaggio al- berino filettato, il mandrino portapunta può es- sere sostituito esclusivamente da un Centro au- torizzato per il Servizio Clienti elettroutensili Bo- sch. Il mandrino portapunta deve essere av- vitato con un momento di coppia di ca. 30 – 35 Nm. Il numero di giri necessario dipende dal materiale in lavorazione e può essere determinato ese- guendo delle prove pratiche. Dopo lunghe operazioni di lavoro a basso nu- mero di giri, lasciar raffreddare la macchina per circa 3 minuti facendola girare a vuoto con il mas- simo numero di giri. Per eseguire fori in piastrelle, mettere prima il se- lettore 3 sul simbolo «Forare ed avvitare». Una volta forato completamente la piastrella, rimet- tere il selettore di nuovo sul simbolo «Foratura battente» e continuare ad operare nella modalità battente. In caso di lavorazione del calcestruzzo, di mate- riali minerali e di muratura è indispensabile utiliz- zare punte in metallo duro. ■ Prima di qualunque intervento alla mac- china, estrarre la spina dalla presa di rete. ☞ Per poter garantire buone e sicure opera- zioni di lavoro, tenere sempre pulite la macchina e le fessure di ventilazione. Se nonostante gli accurati procedimenti di produ- zione e di controllo la macchina dovesse gua- starsi, la riparazione va fatta effettuare da un punto di assistenza autorizzato per gli elettrou- tensili Bosch. Comunicare sempre il codice di ordinazione a 10 cifre dell’elettroutensile in caso di richieste o di ordinazione di pezzi di ricambio! Recupero di materie prime, piut- tosto che smaltimento di rifiuti Macchina, accessori ed imballag- gio dovrebbero essere inviati ad una riutilizzazione ecologica. Queste istruzioni sono stampate su carta riciclata sbiancata senza cloro. I componenti in plastica sono contrassegnati per il riciclaggio selezionato. Assumendone la piena responsabilità, dichia- riamo che il prodotto è conforme alle seguenti normative ed ai relativi documenti: EN 50 144 in base alle prescrizioni delle direttive CEE 89/336, CE 98/37. Dr. Egbert Schneider Dr. Eckerhard Strötgen Senior Vice President Head of Product Engineering Certification Robert Bosch GmbH, Geschäftsbereich Elektrowerkzeuge Con riserva di modifiche Sostituire il mandrino (0 603 387 5.. – vedere illustrazioni – ) Suggerimenti H I Manutenzione e pulizia Misure ecologiche Dichiarazione di conformità 27 • 2 609 932 246 • 03.07

Domande e risposte

Hai una domanda sul Bosch PSB 500 RE ma non riesci a trovare una risposta nel manuale dell'utente? Probabilmente gli utenti di ManualsCat.com potranno aiutarti a rispondere alla tua domanda. Completando il seguente modulo, la tua domanda apparirà sotto al manuale del Bosch PSB 500 RE. Assicurati di descrivere il problema riscontrato con il Bosch PSB 500 RE nel modo più preciso possibile. Quanto più è precisa la tua domanda, maggiori sono le possibilità di ricevere rapidamente una risposta da parte di un altro utente. Riceverai automaticamente una e-mail per informarti che qualcuno ha risposto alla tua domanda.

Chiedi informazioni sul Bosch PSB 500 RE

Nome
E-mail
Risposta

Visualizza di seguito un manuale del Bosch PSB 500 RE. Tutti i manuali su ManualsCat.com possono essere visualizzati gratuitamente. Tramite il pulsante "Seleziona una lingua", puoi scegliere la lingua in cui desideri visualizzare il manuale.

  • Marca: Bosch
  • Prodotto: Trapano
  • Modello/nome: PSB 500 RE
  • Tipo di file: PDF
  • Lingue disponibili: Olandese, Inglese, Tedesco, Francese, Spagnolo, Italiano, Svedese, Portoghese, Danese, Norvegese, Finlandese, Turco, Greco, Ceco