POF 1200 AE

Manuale di Bosch POF 1200 AE

POF 1200 AE

Manuale per Bosch POF 1200 AE in Olandese. Questo manuale PDF ha 146 pagine.

Pagina: 1
64 | Italiano 1 609 929 S76 | (21.7.09) Bosch Power Tools it Norme di sicurezza Avvertenze generali di pericolo per elettroutensili Leggere tutte le avvertenze di pericolo e le istruzioni operative. In caso di mancato rispetto delle av- vertenze di pericolo e delle istruzioni operative si potrà creare il pericolo di scosse elettriche, incendi e/o incidenti gravi. Conservare tutte le avvertenze di pericolo e le istruzioni operative per ogni esigenza futura. Il termine «elettroutensile» utilizzato nelle av- vertenze di pericolo si riferisce ad utensili elet- trici alimentati dalla rete (con linea di allaccia- mento) ed ad utensili elettrici alimentati a batteria (senza linea di allacciamento). 1) Sicurezza della postazione di lavoro a) Tenere la postazione di lavoro sempre pulita e ben illuminata. Il disordine oppu- re zone della postazione di lavoro non illu- minate possono essere causa di incidenti. b) Evitare d’impiegare l’elettroutensile in ambienti soggetti al rischio di esplosioni nei quali si abbia presenza di liquidi, gas o polveri infiammabili. Gli elettroutensili producono scintille che possono far in- fiammare la polvere o i gas. c) Tenere lontani i bambini ed altre persone durante l’impiego dell’elettroutensile. Eventuali distrazioni potranno comportare la perdita del controllo sull’elettroutensile. 2) Sicurezza elettrica a) La spina di allacciamento alla rete dell’elettroutensile deve essere adatta al- la presa. Evitare assolutamente di appor- tare modifiche alla spina. Non impiegare spine adattatrici assieme ad elettrouten- sili dotati di collegamento a terra. Le spine non modificate e le prese adatte allo scopo riducono il rischio di scosse elettriche. b) Evitare il contatto fisico con superfici col- legate a terra, come tubi, riscaldamenti, cucine elettriche e frigoriferi. Sussiste un maggior rischio di scosse elettriche nel momento in cui il corpo è messo a massa. c) Custodire l’elettroutensile al riparo dalla pioggia o dall’umidità. La penetrazione dell’acqua in un elettroutensile aumenta il rischio di una scossa elettrica. d) Non usare il cavo per scopi diversi da quelli previsti ed, in particolare, non usarlo per trasportare o per appendere l’elettroutensile oppure per estrarre la spina dalla presa di corrente. Non avvici- nare il cavo a fonti di calore, olio, spigoli taglienti e neppure a parti della macchi- na che siano in movimento. I cavi danneg- giati o aggrovigliati aumentano il rischio d’insorgenza di scosse elettriche. e) Qualora si voglia usare l’elettroutensile all’aperto, impiegare solo ed esclusiva- mente cavi di prolunga che siano adatti per l’impiego all’esterno. L’uso di un ca- vo di prolunga omologato per l’impiego all’esterno riduce il rischio d’insorgenza di scosse elettriche. f) Qualora non fosse possibile evitare di utilizzare l’elettroutensile in ambiente umido, utilizzare un interruttore di sicu- rezza. L’uso di un interruttore di sicurezza riduce il rischio di una scossa elettrica. 3) Sicurezza delle persone a) È importante concentrarsi su ciò che si sta facendo e maneggiare con giudizio l’elettroutensile durante le operazioni di lavoro. Non utilizzare mai l’elettroutensi- le in caso di stanchezza oppure quando ci si trovi sotto l’effetto di droghe, be- vande alcoliche e medicinali. Un attimo di distrazione durante l’uso dell’elettrou- tensile può essere causa di gravi inciden- ti. b) Indossare sempre equipaggiamento pro- tettivo individuale, nonché guanti pro- tettivi. Indossando abbigliamento di pro- tezione personale come la maschera per polveri, scarpe di sicurezza che non scivo- lino, elmetto di protezione oppure prote- zione acustica a seconda del tipo e dell’applicazione dell’elettroutensile, si ri- duce il rischio di incidenti. AVVERTENZA OBJ_BUCH-323-003.book Page 64 Tuesday, July 21, 2009 12:51 PM
Pagina: 2
Italiano | 65 Bosch Power Tools 1 609 929 S76 | (21.7.09) c) Evitare l’accensione involontaria dell’elettroutensile. Prima di collegarlo alla rete di alimentazione elettrica e/o al- la batteria ricaricabile, prima di prender- lo oppure prima di iniziare a trasportar- lo, assicurarsi che l’elettroutensile sia spento. Tenendo il dito sopra l’interrutto- re mentre si trasporta l’elettroutensile op- pure collegandolo all’alimentazione di corrente con l’interruttore inserito, si ven- gono a creare situazioni pericolose in cui possono verificarsi seri incidenti. d) Prima di accendere l’elettroutensile to- gliere gli attrezzi di regolazione o la chia- ve inglese. Un accessorio oppure una chiave che si trovi in una parte rotante della macchina può provocare seri inci- denti. e) Evitare una posizione anomala del cor- po. Avere cura di mettersi in posizione sicura e di mantenere l’equilibrio in ogni situazione. In questo modo è possibile controllare meglio l’elettroutensile in ca- so di situazioni inaspettate. f) Indossare vestiti adeguati. Non indossa- re vestiti larghi, né portare bracciali e ca- tenine. Tenere i capelli, i vestiti ed i guanti lontani da pezzi in movimento. Ve- stiti lenti, gioielli o capelli lunghi potranno impigliarsi in pezzi in movimento. g) In caso fosse previsto il montaggio di di- spositivi di aspirazione della polvere e di raccolta, assicurarsi che gli stessi siano collegati e che vengano utilizzati corret- tamente. L’utilizzo di un’aspirazione pol- vere può ridurre lo svilupparsi di situazio- ni pericolose dovute alla polvere. 4) Trattamento accurato ed uso corretto degli elettroutensili a) Non sottoporre la macchina a sovraccari- co. Per il proprio lavoro, utilizzare esclu- sivamente l’elettroutensile esplicita- mente previsto per il caso. Con un elettroutensile adatto si lavora in modo migliore e più sicuro nell’ambito della sua potenza di prestazione. b) Non utilizzare mai elettroutensili con in- terruttori difettosi. Un elettroutensile con l’interruttore rotto è pericoloso e de- ve essere aggiustato. c) Prima di procedere ad operazioni di re- golazione sulla macchina, prima di sosti- tuire parti accessorie oppure prima di posare la macchina al termine di un lavo- ro, estrarre sempre la spina dalla presa della corrente e/o estrarre la batteria ri- caricabile. Tale precauzione eviterà che l’elettroutensile possa essere messo in funzione involontariamente. d) Quando gli elettroutensili non vengono utilizzati, conservarli al di fuori del rag- gio di accesso di bambini. Non fare usare l’elettroutensile a persone che non siano abituate ad usarlo o che non abbiano let- to le presenti istruzioni. Gli elettroutensi- li sono macchine pericolose quando ven- gono utilizzati da persone non dotate di sufficiente esperienza. e) Eseguire la manutenzione dell’elettrou- tensile operando con la dovuta diligenza. Accertarsi che le parti mobili della mac- china funzionino perfettamente, che non s’inceppino e che non ci siano pezzi rotti o danneggiati al punto da limitare la fun- zione dell’elettroutensile stesso. Prima di iniziare l’impiego, far riparare le parti danneggiate. Numerosi incidenti vengono causati da elettroutensili la cui manuten- zione è stata effettuata poco accurata- mente. f) Mantenere gli utensili da taglio sempre affilati e puliti. Gli utensili da taglio curati con particolare attenzione e con taglienti affilati s’inceppano meno frequentemente e sono più facili da condurre. g) Utilizzare l’elettroutensile, gli accessori opzionali, gli utensili per applicazioni specifiche ecc., sempre attenendosi alle presenti istruzioni. Così facendo, tenere sempre presente le condizioni di lavoro e le operazioni da eseguire. L’impiego di elettroutensili per usi diversi da quelli consentiti potrà dar luogo a situazioni di pericolo. OBJ_BUCH-323-003.book Page 65 Tuesday, July 21, 2009 12:51 PM
Pagina: 3
66 | Italiano 1 609 929 S76 | (21.7.09) Bosch Power Tools 5) Assistenza a) Fare riparare l’elettroutensile solo ed esclusivamente da personale specializza- to e solo impiegando pezzi di ricambio ori- ginali. In tale maniera potrà essere salva- guardata la sicurezza dell’elettroutensile. Indicazioni di sicurezza per fresatrici f Il numero di giri ammesso dell’accessorio impiegato deve essere almeno tanto alto quanto il numero massimo di giri riportato sull’elettroutensile. Un accessorio che giri più rapidamente di quanto consentito può essere pericoloso. f Gli utensili fresa ed ogni altro accessorio opzionale devono adattarsi perfettamente al mandrino portautensile (pinza portauten- sile) dell’elettroutensile in dotazione. Por- tautensili ed accessori che non si adattino perfettamente al mandrino portautensile dell’elettroutensile non ruotano in modo uni- forme, vibrano molto forte e possono provo- care la perdita del controllo. f Avvicinare l’elettroutensile alla superficie in lavorazione soltanto quando è in azione. In caso contrario vi è il pericolo di provocare un contraccolpo se l’utensile ad innesto si in- ceppa nel pezzo in lavorazione. f Mai avvicinare le mani alla zona operativa di fresatura e neppure alla fresatrice. Utilizza- re la seconda mano per afferrare l’impugna- tura supplementare oppure la carcassa del motore. Tenendo la fresatrice con entrambe le mani si evita che l’utensile fresa possa ri- sultare pericoloso per le mani. f Mai fresare su oggetti metallici, chiodi op- pure viti. La fresatrice può subire dei danni e provocare un aumento delle vibrazioni. f Quando si eseguono lavori in cui vi è perico- lo che l’accessorio impiegato possa arrivare a toccare cavi elettrici nascosti oppure an- che il cavo elettrico della macchina stessa, tenere l’elettroutensile afferrandolo sem- pre alle superfici di impugnatura isolate. Un contatto con un cavo elettrico mette sotto tensione anche le parti in metallo dell’elet- troutensile e provoca quindi una scossa elet- trica. f Al fine di rilevare linee di alimentazione na- scoste, utilizzare adatte apparecchiature di ricerca oppure rivolgersi alla locale società erogatrice. Un contatto con linee elettriche può provocare lo sviluppo di incendi e di scosse elettriche. Danneggiando linee del gas si può creare il pericolo di esplosioni. Pe- netrando una tubazione dell’acqua si provo- cano seri danni materiali. f Non utilizzare mai frese che non siano affi- late oppure o il cui stato generale non do- vesse essere più perfetto. Frese non più af- filate oppure danneggiate provocano un maggiore attrito, possono restare bloccate e non ruotano più concentricamente. f Durante le operazioni di lavoro è necessario tenere l’elettroutensile sempre con entram- be le mani ed adottare una posizione di la- voro sicura. Utilizzare con sicurezza l’elet- troutensile tenendolo sempre con entrambe le mani. f Assicurare il pezzo in lavorazione. Un pezzo in lavorazione può essere bloccato con sicu- rezza in posizione solo utilizzando un apposi- to dispositivo di serraggio oppure una morsa a vite e non tenendolo con la semplice mano. f Mantenere pulita la propria zona di lavoro. Miscele di materiali di diverso tipo possono risultare particolarmente pericolose. La pol- vere di metalli leggeri può essere infiammabi- le ed esplosiva. f Prima di posare l’elettroutensile, attendere sempre fino a quando si sarà fermato com- pletamente. L’accessorio può incepparsi e comportare la perdita di controllo dell’elet- troutensile. f Mai utilizzare l’elettroutensile con un cavo danneggiato. Non toccare il cavo danneg- giato ed estrarre la spina di rete in caso che si dovesse danneggiare il cavo mentre si la- vora. Cavi danneggiati aumentano il rischio di una scossa di corrente elettrica. OBJ_BUCH-323-003.book Page 66 Tuesday, July 21, 2009 12:51 PM
Pagina: 4
Italiano | 67 Bosch Power Tools 1 609 929 S76 | (21.7.09) Descrizione del funzionamento Leggere tutte le avvertenze di peri- colo e le istruzioni operative. In ca- so di mancato rispetto delle avver- tenze di pericolo e delle istruzioni operative si potrà creare il pericolo di scosse elettriche, incendi e/o incidenti gravi. Uso conforme alle norme In caso di appoggi fissi, la macchina è idonea per fresare scanalature, bordi, profili e fori lon- gitudinali nel legno, nella materia plastica ed in materiali leggeri da costruzione così pure per ri- produrre una fresatura. In caso di velocità ridotte ed utilizzando rispet- tive frese è possibile lavorare anche metallo non ferroso. Componenti illustrati La numerazione dei componenti illustrati si rife- risce all’illustrazione dell’elettroutensile che si trova sulla pagina con la rappresentazione grafi- ca. 1 Pulsante di sicurezza dell’interruttore di avvio/arresto 2 Impugnatura destra 3 Tasto di bloccaggio dell’alberino 4 Vite ad alette per guida parallela-aste di guida (2x)* 5 Paratrucioli 6 Pattino 7 Piastra di scorrimento 8 Attacco per guida parallela-aste di guida 9 Guida graduata 10 Guarnizione di protezione 11 Vite ad alette per la regolazione della battuta in profondità 12 Spingitore con la marcatura diposizionamento 13 Guida di profondità 14 Scala regolazione della profondità di passata 15 Impugnatura sinistra 16 Leva di bloccaggio per bloccaggio della profondità di passata 17 Scala regolazione di precisione per la profondità di fresatura (POF 1400 ACE) 18 Pomello di regolazione di precisione per la profondità di fresatura (POF 1400 ACE) 19 Marcatura per compensazione del punto neutro 20 Leva di sbloccaggio per manicotto di guida 21 Utensile fresa* 22 Interruttore di avvio/arresto 23 Rotellina di selezione numero giri 24 Vite di registro battuta a gradi (POF 1200 AE) 25 Dado con pinza portautensili 26 Chiave fissa apertura della chiave 19 mm* 27 Tubo di aspirazione (Ø 35 mm)* 28 Raccordo aspiratore* 29 Vite a testa zigrinata per raccordo aspiratore (2x)* 30 Barra di guida per guida parallela (2x)* 31 Guida parallela* 32 Spina di centraggio* 33 Vite ad alette per spina di centraggio* 34 Guida per curve* 35 Compasso/adattatore della battuta di guida* 36 Pomello per compasso* 37 Vite ad alette per compasso-regolazione approssimativa (2x)* 38 Vite ad alette per compasso-regolazione di precisione (1x)* 39 Pomello per compasso-regolazione di precisione* 40 Vite di centraggio* 41 Binario di guida* 42 Piastra distanziatrice (compresa nel set «compasso»)* 43 Manicotto di guida* *L’accessorio illustrato oppure descritto non è com- preso nel volume di fornitura standard. L’accessorio completo è contenuto nel nostro programma acces- sori. OBJ_BUCH-323-003.book Page 67 Tuesday, July 21, 2009 12:51 PM
Pagina: 5
68 | Italiano 1 609 929 S76 | (21.7.09) Bosch Power Tools Dati tecnici Informazioni sulla rumorosità e sulla vibrazione Valori misurati conformemente alla norma EN 60745. Il livello di pressione acustica stimato A della macchina ammonta a dB(A): livello di rumorosi- tà 95 dB(A); livello di potenza acustica 106 dB(A). Incertezza della misura K=3 dB. Usare la protezione acustica! Valori totali delle oscillazioni (somma di vettori in tre direzioni) misurati conformemente alla norma EN 60745: Valore di emissione dell’oscillazione ah =6 m/s2 , Incertezza della misura K =2 m/s2 . Il livello di vibrazioni indicato nelle presenti istruzioni è stato rilevato seguendo una proce- dura di misurazione conforme alla norma EN 60745 e può essere utilizzato per confronta- re gli elettroutensili. Lo stesso è idoneo anche per una valutazione temporanea della sollecita- zione da vibrazioni. Il livello di vibrazioni indicato rappresenta gli im- pieghi principali dell’elettroutensile. Qualora l’elettroutensile venisse utilizzato tuttavia per altri impieghi, con accessori differenti oppure con manutenzione insufficiente, Il livello di vi- brazioni può differire. Questo può aumentare sensibilmente la sollecitazione da vibrazioni per l’intero periodo di tempo operativo. Per una valutazione precisa della sollecitazione da vibrazioni bisognerebbe considerare anche i tempi in cui l’apparecchio è spento oppure è ac- ceso ma non è utilizzato effettivamente. Questo può ridurre chiaramente la sollecitazione da vi- brazioni per l’intero periodo operativo. Adottare misure di sicurezza supplementari per la protezione dell’operatore dall’effetto delle vi- brazioni come p. es.: manutenzione dell’elet- troutensile e degli accessori, mani calde, orga- nizzazione dello svolgimento del lavoro. Dichiarazione di conformità Assumendone la piena responsabilità, dichiaria- mo che il prodotto descritto nei «Dati tecnici» è conforme alle seguenti normative ed ai relativi documenti: EN 60745 in base alle prescrizioni delle direttive 2004/108/CE, 98/37/CE (fino al 28.12.2009), 2006/42/CE (a partire dal 29.12.2009). Fresatrice verticale POF 1200 AE POF 1400 ACE Codice prodotto 3 603 B6A 0.1 3 603 B6C 7.1 Potenza nominale assorbita W 1200 1400 Numero di giri a vuoto min-1 11000–28000 11000–28000 Preselezione del numero di giri z z Constant Electronic – z Raccordo di collegamento per sistema di aspirazione polvere z z Mandrino portautensile mm inch 6/8 ¼ 6/8 ¼ Corsa della fresa mm 55 55 Peso in funzione della EPTA-Procedure 01/2003 kg 3,4 3,5 Classe di sicurezza /II /II Le caratteristiche si riferiscono a tensioni nominali [U] 230/240 V. In caso di tensioni minori ed in caso di modelli speciali a seconda dei Paesi, le caratteristiche riportate possono essere divergenti. Si prega di tenere presente il codice prodotto applicato sulla targhetta di costruzione del Vostro elettroutensile. Le descrizioni commerciali di singoli elettroutensili possono variare. OBJ_BUCH-323-003.book Page 68 Tuesday, July 21, 2009 12:51 PM
Pagina: 6
Italiano | 69 Bosch Power Tools 1 609 929 S76 | (21.7.09) Fascicolo tecnico presso: Robert Bosch GmbH, PT/ESC, D-70745 Leinfelden-Echterdingen Robert Bosch GmbH, Power Tools Division D-70745 Leinfelden-Echterdingen 30.06.2009 Montaggio f Prima di qualunque intervento sull’elettrou- tensile estrarre la spina di rete dalla presa. Montaggio dell’utensile per fresatrice (vedi figura A) f Per eseguire operazioni di montaggio o di sostituzione di utensili accessorio per la fresatrice si raccomanda di mettere guanti di protezione. A seconda del tipo di applicazione richiesto so- no disponibili utensili fresa dai tipi più svariati e con diversi livelli di qualità. Utensili fresa in acciaio extrarapido ad alta prestazione sono adatti per la lavorazione di materiali morbidi come p. es. legname tenero e materiali sintetici. Utensili fresa in acciaio duro sono adatti in mo- do particolare per la lavorazione di materiali du- ri ed abrasivi come p. es. il legname duro e l’al- luminio. Gli utensili fresa compresi nella vasta gamma del programma per accessori della Bosch sono disponibili presso il Vostro rivenditore specializ- zato. Utilizzare esclusivamente frese in perfetto stato e pulite. – Ribaltare il paratrucioli 5 verso il basso. – Premere il tasto di bloccaggio dell’alberino 3 e tenerlo premuto. Ruotare a mano eventual- mente il mandrino motore fino a quando lo stesso si blocca. – Allentare il dado 25 con l’ausilio della chiave fissa 26 (apertura della chiave 19 mm) ruo- tando nel senso di rotazione n. – Inserire l’utensile fresa nella pinza di serrag- gio. Il gambo della fresa deve essere inserito nella pinza portautensili per almeno 20 mm. – Serrare il dado 25 con l’ausilio della chiave fissa 26 (apertura della chiave 19 mm) ruo- tando nel senso di rotazione o. Rilasciare il tasto di bloccaggio dell’alberino 3. – Ribaltare il paratrucioli 5 verso l’alto. f Quando la boccola di riproduzione non è montata, non utilizzare mai utensili fresa con un diametro maggiore di 50 mm. Tali utensili fresa sono troppo grandi per il patti- no. f Non stringere mai la pinza portautensili fin- tanto che non vi sia stato montato nessun utensile fresa. In caso contrario vi è il perico- lo di danneggiare la pinza portautensili. Aspirazione polvere/aspirazione trucioli (vedi figura B) f Polveri e materiali come vernici contenenti piombo, alcuni tipi di legname, minerali e me- talli possono essere dannosi per la salute. Il contatto oppure l’inalazione delle polveri possono causare reazioni allergiche e/o ma- lattie delle vie respiratorie dell’operatore op- pure delle persone che si trovano nelle vici- nanze. Determinate polveri come polvere da legna- me di faggio o di quercia sono considerate cancerogene, in modo particolare insieme ad additivi per il trattamento del legname (cro- mato, protezione per legno). Materiale con- tenente amianto deve essere lavorato esclu- sivamente da personale specializzato. – Utilizzate, se possibile, un sistema di aspi- razione delle polveri. – Provvedere per una buona aerazione del posto di lavoro. – Si consiglia di portare una mascherina protettiva con classe di filtraggio P2. Osservare le norme in vigore nel Vostro pae- se per i materiali da lavorare. Dr. Egbert Schneider Senior Vice President Engineering Dr. Eckerhard Strötgen Head of Product Certification OBJ_BUCH-323-003.book Page 69 Tuesday, July 21, 2009 12:51 PM
Pagina: 7
70 | Italiano 1 609 929 S76 | (21.7.09) Bosch Power Tools Montaggio dell’adattatore per l’aspirazione polvere Il raccordo aspiratore 28 può essere montato con il collegamento per il tubo sul davanti oppu- re sul dietro. In caso di montaggio con collega- mento per il tubo sul davanti, deve essere rimos- so innanzitutto il paratrucioli 5. Fissare il raccordo aspiratore 28 con le 2 viti a testa zigri- nata 29 al pattino 6. Per poter garantire un’aspirazione ottimale l’adattatore per l’aspirazione 28 deve essere pu- lito regolarmente. Collegamento dell’aspirazione polvere Inserire un tubo di aspirazione (Ø 35 mm) 27 (accessorio opzionale) sul già montato raccordo aspiratore. Collegare il tubo di aspirazione 27 con un aspirapolvere (accessorio opzionale). L’elettroutensile può essere collegato diretta- mente ad un aspiratore multiuso della Bosch munito di dispositivo automatico di teleinseri- mento. Questo entra automaticamente in azione al momento in cui si avvia l’elettroutensile. L’aspirapolvere deve essere adatto per il mate- riale da lavorare. Utilizzare un aspiratore speciale per l’aspirazio- ne di polveri particolarmente nocive per la salu- te, cancerogene oppure polveri asciutte. Montaggio del paratrucioli (vedi figura C) Applicare il paratrucioli 5 dalla parte anteriore nella guida in modo tale da farlo innestare in po- sizione.Per lo smontaggio, afferrare il paratrucio- li lateralmente e rimuoverlo tirandolo in avanti. Uso Messa in funzione f Osservare la tensione di rete! La tensione della rete deve corrispondere a quella indi- cata sulla targhetta dell’elettroutensile. Gli elettroutensili con l’indicazione di 230 V possono essere collegati anche alla rete di 220 V. Preselezione del numero di giri Tramite la rotellina per la selezione del numero giri 23 è possibile preselezionare la velocità ri- chiesta anche durante la fase di funzionamento. 1 – 2 velocità bassa 3 – 4 velocità media 5 – 6 velocità alta I dati riportati nella tabella hanno puro valore in- dicativo. Il numero di giri necessario dipende dal tipo di materiale in lavorazione e dalle specifi- che condizioni operative e può essere dunque determinato a seconda del caso eseguendo del- le prove pratiche. Accendere/spegnere Prima di accendere/spegnere, regolare la pro- fondità di fresatura, cfr. paragrafo «Regolazione della profondità di passata». Per accendere l’elettroutensile azionare prima il pulsante di sicurezza 1 e premere poi l’inter- ruttore di avvio/arresto 22 tenendolo premuto. POF 1400 ACE: Una lampada illumina la zona di fresatura. Per spegnere l’elettroutensile rilasciare di nuo- vo l’interruttore di avvio/arresto 22. POF 1400 ACE: La lampada si spegne lentamente. Nota bene: Per motivi di sicurezza non è possi- bile bloccare l’interruttore avvio/arresto 22 che deve essere tenuto sempre premuto durante l’esercizio. Materiale Diametro del- la fresa (mm) Posizione rotellina sele- zione numero di giri 23 Legno duro (faggio) 4 – 10 12 – 20 22 – 40 5 – 6 3 – 4 1 – 2 Legno dolce (pino) 4 – 10 12 – 20 22 – 40 5 – 6 3 – 6 1 – 3 Pannelli di masonite 4 – 10 12 – 20 22 – 40 3 – 6 2 – 4 1 – 3 Plastica 4 – 15 16 – 40 2 – 3 1 – 2 Alluminio 4 – 15 16 – 40 1 – 2 1 OBJ_BUCH-323-003.book Page 70 Tuesday, July 21, 2009 12:51 PM
Pagina: 8
Italiano | 71 Bosch Power Tools 1 609 929 S76 | (21.7.09) Constant Electronic (POF 1400 ACE) La Constant-Electronic mantiene la velocità di rotazione pressoché costante con corsa a vuoto e carico garantendo un’uniforme prestazione di lavoro. Regolazione della profondità di passata (vedi figura D) f La regolazione della profondità di fresatura può avvenire esclusivamente quando l’elet- troutensile è spento. Per una regolazione approssimativa della pro- fondità di passata procedere come segue: – Posare sul pezzo in lavorazione l’elettrouten- sile con l’utensile accessorio per fresatrice già montato. – POF 1400 ACE: – Operando con il pomello 18, mettere la rego- lazione di precisione in posizione centrale. A tal fine, ruotare il pomello 18 fino a fare cor- rispondere le marcature 19 come indicato nell’illustrazione. Ruotare quindi la scala 17 su «0». – Regolare la guida graduata 9 sulla posizione più bassa; la battuta a gradi si incastra in ma- niera percepibile. – POF 1200 AE: Avvitare oppure svitare per me- tà le viti di registro per la battuta a gradi 24. – Allentare la vite ad alette alla guida di profon- dità 11 in modo che la guida di profondità 13 possa muoversi liberamente. – Premere la leva di bloccaggio per il bloccag- gio della profondità di passata 16 nel senso di rotazione n e condurre lentamente la fre- satrice verticale verso il basso fino a quando l’utensile fresa 21 viene a contatto con la su- perficie del pezzo in lavorazione. Rilasciare di nuovo la leva di bloccaggio per il bloccaggio della profondità di passata 16 per fissare questa profondità di passata. Premere eventualmente la leva di bloccaggio per il bloccaggio della profondità di passata 16 nel senso di rotazione o per fissarla defi- nitivamente. – Premere la guida di profondità 13 verso il basso fino a farla poggiare sulla guida gra- duata 9. Mettere lo spingitore con la marca- tura di posizionamento 12 sulla posizione «0» alla scala di profondità di fresatura 14. – Regolare la guida di profondità 13 sulla pro- fondità di fresatura richiesta e stringere bene la vite ad alette della guida di profondità 11. Attenzione a non spostare più lo spingitore con la marcatura di posizionamento 12. – Premere la leva di bloccaggio per il bloccag- gio della profondità di passata 16 nel senso di rotazione n e condurre la fresatrice verti- cale nella massima posizione superiore. In caso di grandi profondità di fresatura è neces- sario effettuare diverse passate di lavorazione asportando di volta in volta una piccola quantità di trucioli. Con l’ausilio della guida graduata 9 è possibile ripartire l’operazione di fresatura in più gradi. Per effettuare questa operazione re- golare la profondità di fresatura desiderata con la posizione più bassa della guida graduata e se- lezionare per le prime passate di lavorazione in- nanzitutto i gradi maggiori. POF 1200 AE: La distanza dei gradi può essere modificata ruotando le viti di registro 24. Regolazione di precisione della profondità di fresatura (POF 1400 ACE) Dopo una fresatura di prova, ruotando il pomel- lo 18 è possibile regolare la profondità di fresa- tura esattamente sulla misura richiesta; per au- mentare la profondità di fresatura, ruotare in senso orario; per ridurre la profondità di fresa- tura ruotare in senso antiorario. Per questa ope- razione la scala 17 facilita l’orientamento. Un gi- ro corrisponde ad una corsa di regolazione pari a 2,0 mm; una delle graduazione nel margine su- periore della scala 17 corrisponde ad una modi- fica della corsa di regolazione pari a 0,1 mm. La corsa massima di regolazione è pari a ± 8 mm. Esempio: La profondità richiesta di fresatura deve essere di 10,0 mm. Con la fresatura di pro- va si è avuta una profondità di fresatura pari a 9,6 mm. 19 OBJ_BUCH-323-003.book Page 71 Tuesday, July 21, 2009 12:51 PM
Pagina: 9
72 | Italiano 1 609 929 S76 | (21.7.09) Bosch Power Tools – Sollevare la fresatrice verticale e mettere p. es. un po’ di resti di legno sotto alla pia- stra di scorrimento 7 in modo che abbassan- do, l’utensile fresa 21 non venga a contatto con il pezzo in lavorazione. Premere la leva di bloccaggio per il bloccaggio della profondità di passata 16 nel senso di rotazione n e con- durre lentamente la fresatrice verticale verso il basso fino a quando la guida di profondità 13 appoggia sulla guida graduata 9. – Ruotare la scala 17 su «0» ed allentare la vite ad alette 11. – Ruotare il pomello 18 di 0,4 mm/4 trattini (differenza tra valore nominale e valore rea- le) in senso orario ed avvitare forte la vite ad alette 11. – Controllare la profondità di fresatura selezio- nata eseguendo un’ulteriore fresatura di pro- va. Dopo la regolazione della profondità di fresatu- ra, non modificare più la posizione dello spingi- tore con la marcatura diposizionamento 12 sulla guida di profondità 13 in modo da poter rilevare sempre sulla scala 14 la momentanea profondità di fresatura. Regolazione di precisione della profondità di fresatura (POF 1200 AE) Con la guida graduata 9 è possibile preregolare diverse profondità di fresatura. La regolazione avviene conformemente alla procedura descrit- ta precedentemente con la differenza che, ruo- tando le viti di registro per la battuta a gradi 24, la differenza di altezza delle battute può essere modificata una con l’altra. Indicazioni operative f Proteggere le frese da battute e da colpi. Direzione di fresatura ed operazione di fresa- tura (vedi figura E) f L’operazione di fresatura deve essere ese- guita sempre nel senso inverso a quello del senso di rotazione dell’utensile per la fresa- trice 21 (rotazione in senso opposto). In ca- so di fresatura nel senso di rotazione (fresa- tura concorde) l’elettroutensile può essere sbalzato dalla mano dell’operatore. – Regolare la profondità di fresatura richiesta, vedere parte della documentazione «Regola- zione della profondità di passata». – Applicare sul pezzo in lavorazione l’elettrou- tensile con l’utensile fresa già montato ed ac- cendere l’elettroutensile. – Premere verso il basso la leva di bloccaggio per il bloccaggio della profondità di passata 16 e condurre lentamente verso il basso la fresatrice verticale fino a quando è raggiunta la profondità di fresatura regolata. Rilasciare di nuovo la leva di bloccaggio per il bloccag- gio della profondità di passata 16 per fissare questa profondità di passata. Premere verso l’alto eventualmente la leva di bloccaggio per il bloccaggio della profondità di passata 16 per fissarla definitivamente. – Eseguire l’operazione di fresatura operando con un avanzamento uniforme. – Una volta terminata l’operazione di fresatura, riportare la fresatrice verticale indietro sulla posizione più alta. – Spegnere l’elettroutensile. Lavori di fresatura con la battuta ausiliaria (vedi figura F) Per la lavorazione di grossi pezzi in lavorazione, p. es. in caso di fresatura di scanalature è possi- bile fissare al pezzo in lavorazione una tavola op- pure un’asse come battuta ausiliaria ed operare spingendo la fresatrice verticale lungo la battuta ausiliaria. Spostare la fresatrice verticale alla parte ribassata della piastra di scorrimento lun- go la battuta ausiliaria. Fresatura di bordi o di forme In caso di fresatura di spigoli o di forme senza guida parallela, l’utensile fresa deve essere mu- nito di un perno di guida oppure di un cuscinet- to a sfere. – Avvicinare lateralmente l’elettroutensile già ac- ceso al pezzo in lavorazione fino a far poggiare sul bordo del pezzo in lavorazione il perno di guida o il cuscinetto a sfere dell’utensile fresa. – Tenendolo con entrambe le mani, operare con l’elettroutensile spingendolo lungo il bordo di un pezzo in lavorazione. Così facen- do, attenzione ad assicurarsi sempre un ap- poggio che sia a squadro. Una pressione troppo forte può danneggiare il bordo del pezzo in lavorazione. OBJ_BUCH-323-003.book Page 72 Tuesday, July 21, 2009 12:51 PM
Pagina: 10
Italiano | 73 Bosch Power Tools 1 609 929 S76 | (21.7.09) Fresature eseguite con la guida parallela (vedere figure G–H) Inserire la guida parallela 31 con le barre di gui- da 30 nel pattino 6 e serrarla con le viti ad alette 4 conformemente alla misura necessaria. Operare con l’elettroutensile spingendolo in maniera regolare in avanti lungo il bordo di un pezzo in lavorazione esercitando una pressione laterale sulla guida parallela. Fresatura di archi di cerchio (vedere figure I–J) Voltare la guida parallela 31 in modo che le su- perfici di guida siano rivolte verso l’alto. Inserire la guida parallela 31 con le barre di gui- da 30 nel pattino 6 e serrarla con le viti ad alette 4 conformemente alla misura necessaria. Fissare la spina di centraggio 32 con la vite ad alette 33 attraverso il foro della guida parallela 31. Inserire la spina di centraggio 32 nel punto cen- trale contrassegnato dell’arco di cerchio ed ef- fettuare l’operazione di fresatura con un avanza- mento uniforme. Fresatura con la guida per curve (vedi figure K – L) Inserire la guida parallela 31 con le barre di gui- da 30 nel pattino 6 e serrarla con le viti ad alette 4 conformemente alla misura necessaria. Fissare la guida per curve con rulli di guida mon- tati 34 attraverso il foro sulla guida parallela 31. Guidare l’elettroutensile con leggera pressione laterale lungo il bordo del pezzo in lavorazione. Fresature eseguite con il compasso (vedere figura M) Per operazioni di fresatura circolari è possibile utilizzare il compasso/adattatore della battuta di guida 35. Montare il compasso come indicato nell’illustrazione. Avvitare la vite di centraggio 40 nel filetto del compasso. Applicare la punta della vite nel cen- tro dell’arco di cerchio che si intende fresare ac- certandosi che la punta della vite faccia presa nella superficie del materiale. Spostando il compasso, regolare approssimati- vamente il raggio richiesto ed avvitare forte le vi- te ad alette 37 e 38. Con il pomello 39 è possibile regolare con preci- sione la lunghezza dopo aver allentato la vite ad alette 38. Così facendo, una rotazione corri- sponde ad una corsa di regolazione di 2,0 mm; uno dei trattini sul pomello 39 corrisponde ad una modifica della corsa di regolazione pari a 0,1 mm. Spingere l’elettroutensile acceso sul pezzo in la- vorazione tenendolo per l’impugnatura destra 2 e per l’impugnatura del compasso 36. Fresature eseguite con il telaio di guida (vedi figura N) Tramite il telaio di guida 41 è possibile eseguire operazioni di lavoro in senso rettilineo. Per una compensazione delle differenze di altez- za è necessario montare la piastra distanziatrice 42. Montare il compasso/adattatore della battuta di guida 35 come indicato nell’illustrazione. Fissare il binario di guida 41 sul pezzo in lavora- zione utilizzando dispositivi adatti di serraggio, p. es. morsetti. Applicare sul binario di guida l’elettroutensile con l’adattatore della battuta di guida 35 già montato. Fresature eseguite con boccola di riproduzione (vedi figure O – P) Impiegando la boccola di riproduzione 43 è pos- sibile trasmettere sul pezzo in lavorazione profili di modelli oppure di dime a disposizione. A seconda dello spessore delle dime oppure mo- delli, selezionare boccole di riproduzione adat- te. Per via dell’altezza sporgente della boccola di riproduzione, la dima deve avere uno spesso- re di almeno 8 mm. Azionare la leva di sbloccaggio 20 ed applicare dal basso il manicotto di guida 43 nel pattino 6. Durante questa operazione le camme codificate devono scattare percettibilmente in posizione nelle rientranze del manicotto di guida. f Scegliere un utensile fresa con un diametro che sia minore del diametro interno della boccola di riproduzione. OBJ_BUCH-323-003.book Page 73 Tuesday, July 21, 2009 12:51 PM
Pagina: 11
74 | Italiano 1 609 929 S76 | (21.7.09) Bosch Power Tools Per fresature con la boccola di riproduzione 43 procedere come segue: – Accendere l’elettroutensile con la boccola di riproduzione ed avvicinarlo alla dima. – Premere verso il basso la leva di bloccaggio per il bloccaggio della profondità di passata 16 e condurre lentamente verso il basso la fresatrice verticale fino a quando è raggiunta la profondità di fresatura regolata. Rilasciare di nuovo la leva di bloccaggio per il bloccag- gio della profondità di passata 16 per fissare questa profondità di passata. Premere verso l’alto eventualmente la leva di bloccaggio per il bloccaggio della profondità di passata 16 per fissarla definitivamente. – Operare con l’elettroutensile con boccola sporgente di riproduzione spingendolo lungo la dima esercitando una pressione laterale. Manutenzione ed assistenza Manutenzione e pulizia f Prima di qualunque intervento sull’elettrou- tensile estrarre la spina di rete dalla presa. f Per poter garantire buone e sicure opera- zioni di lavoro, tenere sempre puliti l’elet- troutensile e le prese di ventilazione. f In caso di estreme condizioni d’uso è possi- bile che lavorando metalli si depositi polve- re conduttrice all’interno dell’elettroutensi- le. Lo stato dell’isolamento di sicurezza dell’elettroutensile ne può risultare com- promesso. In questi casi si consiglia di uti- lizzare un impianto di aspirazione staziona- rio, di soffiare spesso sulle feritoie di ventilazione e di preinstallare un interrutto- re di sicurezza per correnti di guasto (FI). Se nonostante gli accurati procedimenti di pro- duzione e di controllo l’elettroutensile dovesse guastarsi, la riparazione va fatta effettuare da un punto di assistenza autorizzato per gli elettrou- tensili Bosch. In caso di richieste o di ordinazione di pezzi di ricambio, comunicare sempre il codice prodotto a 10 cifre riportato sulla targhetta di fabbrica- zione dell’elettroutensile! Servizio di assistenza ed assistenza clienti Il servizio di assistenza risponde alle Vostre do- mande relative alla riparazione ed alla manuten- zione del Vostro prodotto nonché concernenti le parti di ricambio. Disegni in vista esplosa ed in- formazioni relative alle parti di ricambio sono consultabili anche sul sito: www.bosch-pt.com Il team assistenza clienti Bosch è a Vostra dispo- sizione per rispondere alle domande relative all’acquisto, impiego e regolazione di apparec- chi ed accessori. Italia Officina Elettroutensili Robert Bosch S.p.A. c/o GEODIS Viale Lombardia 18 20010 Arluno Tel.: +39 (02) 36 96 26 63 Fax: +39 (02) 36 96 26 62 Fax: +39 (02) 36 96 86 77 E-Mail: officina.elettroutensili@it.bosch.com Svizzera Tel.: +41 (044) 8 47 15 13 Fax: +41 (044) 8 47 15 53 Smaltimento Avviare ad un riciclaggio rispettoso dell’ambien- te gli imballaggi, gli elettroutensili e gli accessori dismessi. Solo per i Paesi della CE: Non gettare elettroutensili di- smessi tra i rifiuti domestici! Conformemente alla norma della direttiva 2002/96/CE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) ed all’attua- zione del recepimento nel diritto nazionale, gli elettroutensili diventati inservibili devono esse- re raccolti separatamente ed essere inviati ad una riutilizzazione ecologica. Con ogni riserva di modifiche tecniche. OBJ_BUCH-323-003.book Page 74 Tuesday, July 21, 2009 12:51 PM

Domande e risposte

Hai una domanda sul Bosch POF 1200 AE ma non riesci a trovare una risposta nel manuale dell'utente? Probabilmente gli utenti di ManualsCat.com potranno aiutarti a rispondere alla tua domanda. Completando il seguente modulo, la tua domanda apparirà sotto al manuale del Bosch POF 1200 AE. Assicurati di descrivere il problema riscontrato con il Bosch POF 1200 AE nel modo più preciso possibile. Quanto più è precisa la tua domanda, maggiori sono le possibilità di ricevere rapidamente una risposta da parte di un altro utente. Riceverai automaticamente una e-mail per informarti che qualcuno ha risposto alla tua domanda.

Chiedi informazioni sul Bosch POF 1200 AE

Nome
E-mail
Risposta

Visualizza di seguito un manuale del Bosch POF 1200 AE. Tutti i manuali su ManualsCat.com possono essere visualizzati gratuitamente. Tramite il pulsante "Seleziona una lingua", puoi scegliere la lingua in cui desideri visualizzare il manuale.

  • Marca: Bosch
  • Prodotto: Fresatrice
  • Modello/nome: POF 1200 AE
  • Tipo di file: PDF
  • Lingue disponibili: Olandese, Inglese, Tedesco, Italiano, Svedese, Francese, Spagnolo, Portoghese, Danese, Norvegese, Finlandese, Turco, Greco, Ceco, Arabo