Manuale di Bosch AKE 30 LI

Visualizza di seguito un manuale del Bosch AKE 30 LI. Tutti i manuali su ManualsCat.com possono essere visualizzati gratuitamente. Tramite il pulsante "Seleziona una lingua", puoi scegliere la lingua in cui desideri visualizzare il manuale.

  • Marca: Bosch
  • Prodotto: Motoseghe
  • Modello/nome: AKE 30 LI
  • Tipo di file: PDF
  • Lingue disponibili: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Sommario

Pagina: 74
Italiano | 75
Bosch Power Tools F 016 L70 758 | (22.11.10)
it
Norme di sicurezza
Descrizione dei simboli
Leggere le istruzioni d’uso.
Non utilizzare l’utensile quan-
do piove e neppure esporlo al-
la pioggia.
Prima di fare interventi di pulizia
o di regolazione oppure prima di
lasciare per breve tempo senza
custodia l’utensile, estrarre
sempre la batteria ricaricabile.
Indossare degli occhiali di
protezione.
Portare protezione per l’udito.
Togliere immediatamente la
spina di rete prima di effettua-
re interventi di regolazione e
di manutenzione oppure se il
cavo elettrico è danneggiato o
tagliato.
Il frenacatena ed il freno mo-
tore bloccano la catena della
sega nel giro di breve tempo.
Avvertenze generali di pericolo per
elettroutensili
Leggere tutte le avverten-
ze di pericolo e le istru-
zioni operative. In caso di mancato rispetto
delle avvertenze di pericolo e delle istruzioni
operative si potrà creare il pericolo di scosse
elettriche, incendi e/o incidenti gravi.
Conservare tutte le avvertenze di pericolo e le
istruzioni operative per ogni esigenza futura.
Il termine «elettroutensile» utilizzato nelle av-
vertenze di pericolo si riferisce ad utensili
elettrici alimentati dalla rete (con linea di al-
lacciamento) ed ad utensili elettrici alimentati
a batteria (senza linea di allacciamento).
1) Sicurezza della postazione di lavoro
a) Tenere la postazione di lavoro sempre
pulita e ben illuminata. Il disordine op-
pure zone della postazione di lavoro
non illuminate possono essere causa di
incidenti.
b) Evitare d’impiegare l’elettroutensile in
ambienti soggetti al rischio di esplosioni
nei quali si abbia presenza di liquidi, gas
o polveri infiammabili. Gli elettroutensili
producono scintille che possono far in-
fiammare la polvere o i gas.
c) Tenere lontani i bambini ed altre per-
sone durante l’impiego dell’elettrou-
tensile. Eventuali distrazioni potranno
comportare la perdita del controllo
sull’elettroutensile.
2) Sicurezza elettrica
a) La spina di allacciamento alla rete
dell’elettroutensile deve essere adatta
alla presa. Evitare assolutamente di
apportare modifiche alla spina. Non
impiegare spine adattatrici assieme ad
elettroutensili dotati di collegamento
a terra. Le spine non modificate e le
prese adatte allo scopo riducono il ri-
schio di scosse elettriche.
b) Evitare il contatto fisico con superfici
collegate a terra, come tubi, riscalda-
menti, cucine elettriche e frigoriferi.
Sussiste un maggior rischio di scosse
elettriche nel momento in cui il corpo è
messo a massa.
c) Custodire l’elettroutensile al riparo
dalla pioggia o dall’umidità. La pene-
trazione dell’acqua in un elettroutensile
aumenta il rischio di una scossa elettri-
ca.
d) Non usare il cavo per scopi diversi da
quelli previsti ed, in particolare, non
usarlo per trasportare o per appende-
re l’elettroutensile oppure per estrar-
re la spina dalla presa di corrente. Non
avvicinare il cavo a fonti di calore, olio,
spigoli taglienti e neppure a parti della
macchina che siano in movimento. I ca-
vi danneggiati o aggrovigliati aumenta-
no il rischio d’insorgenza di scosse elet-
triche.
e) Qualora si voglia usare l’elettroutensi-
le all’aperto, impiegare solo ed esclu-
sivamente cavi di prolunga che siano
adatti per l’impiego all’esterno. L’uso
di un cavo di prolunga omologato per
l’impiego all’esterno riduce il rischio
d’insorgenza di scosse elettriche.
f) Qualora non fosse possibile evitare di
utilizzare l’elettroutensile in ambiente
umido, utilizzare un interruttore di si-
curezza. L’uso di un interruttore di si-
curezza riduce il rischio di una scossa
elettrica.
3) Sicurezza delle persone
a) È importante concentrarsi su ciò che si
sta facendo e maneggiare con giudizio
l’elettroutensile durante le operazioni
di lavoro. Non utilizzare mai l’elettrou-
tensile in caso di stanchezza oppure
quando ci si trovi sotto l’effetto di dro-
ghe, bevande alcoliche e medicinali.
Un attimo di distrazione durante l’uso
dell’elettroutensile può essere causa di
gravi incidenti.
b) Indossare sempre equipaggiamento
protettivo individuale nonché occhiali
protettivi. Indossando abbigliamento
di protezione personale come la ma-
schera per polveri, scarpe di sicurezza
che non scivolino, elmetto di protezio-
ne oppure protezione acustica a secon-
da del tipo e dell’applicazione dell’elet-
troutensile, si riduce il rischio di
incidenti.
c) Evitare l’accensione involontaria
dell’elettroutensile. Prima di collegar-
lo alla rete di alimentazione elettrica
e/o alla batteria ricaricabile, prima di
prenderlo oppure prima di iniziare a
trasportarlo, assicurarsi che l’elettrou-
tensile sia spento. Tenendo il dito so-
pra l’interruttore mentre si trasporta
l’elettroutensile oppure collegandolo
all’alimentazione di corrente con l’inter-
ruttore inserito, si vengono a creare si-
tuazioni pericolose in cui possono veri-
ficarsi seri incidenti.
AVVERTENZA
OBJ_BUCH-1275-002.book Page 75 Monday, November 22, 2010 1:10 PM
Pagina: 75
F 016 L70 758 | (22.11.10) Bosch Power Tools
76 | Italiano
d) Prima di accendere l’elettroutensile
togliere gli attrezzi di regolazione o la
chiave inglese. Un accessorio oppure
una chiave che si trovi in una parte ro-
tante della macchina può provocare se-
ri incidenti.
e) Evitare una posizione anomala del cor-
po. Avere cura di mettersi in posizione
sicura e di mantenere l’equilibrio in
ogni situazione. In questo modo è pos-
sibile controllare meglio l’elettroutensi-
le in caso di situazioni inaspettate.
f) Indossare vestiti adeguati. Non indos-
sare vestiti larghi, né portare bracciali
e catenine. Tenere i capelli, i vestiti ed
i guanti lontani da pezzi in movimento.
Vestiti lenti, gioielli o capelli lunghi po-
tranno impigliarsi in pezzi in movimen-
to.
g) In caso fosse previsto il montaggio di
dispositivi di aspirazione della polvere
e di raccolta, assicurarsi che gli stessi
siano collegati e che vengano utilizzati
correttamente. L’utilizzo di un’aspira-
zione polvere può ridurre lo svilupparsi
di situazioni pericolose dovute alla pol-
vere.
4) Trattamento accurato ed uso corretto de-
gli elettroutensili
a) Non sottoporre la macchina a sovrac-
carico. Per il proprio lavoro, utilizzare
esclusivamente l’elettroutensile espli-
citamente previsto per il caso. Con un
elettroutensile adatto si lavora in modo
migliore e più sicuro nell’ambito della
sua potenza di prestazione.
b) Non utilizzare mai elettroutensili con
interruttori difettosi. Un elettroutensi-
le con l’interruttore rotto è pericoloso e
deve essere aggiustato.
c) Prima di procedere ad operazioni di
regolazione sulla macchina, prima di
sostituire parti accessorie oppure pri-
ma di posare la macchina al termine di
un lavoro, estrarre sempre la spina
dalla presa della corrente e/o estrarre
la batteria ricaricabile. Tale precauzio-
ne eviterà che l’elettroutensile possa
essere messo in funzione involontaria-
mente.
d) Quando gli elettroutensili non vengo-
no utilizzati, conservarli al di fuori del
raggio di accesso di bambini. Non fare
usare l’elettroutensile a persone che
non siano abituate ad usarlo o che non
abbiano letto le presenti istruzioni. Gli
elettroutensili sono macchine pericolo-
se quando vengono utilizzati da perso-
ne non dotate di sufficiente esperienza.
e) Eseguire la manutenzione dell’elet-
troutensile operando con la dovuta di-
ligenza. Accertarsi che le parti mobili
della macchina funzionino perfetta-
mente, che non s’inceppino e che non
ci siano pezzi rotti o danneggiati al
punto da limitare la funzione dell’elet-
troutensile stesso. Prima di iniziare
l’impiego, far riparare le parti danneg-
giate. Numerosi incidenti vengono cau-
sati da elettroutensili la cui manutenzio-
ne è stata effettuata poco
accuratamente.
f) Mantenere gli utensili da taglio sem-
pre affilati e puliti. Gli utensili da taglio
curati con particolare attenzione e con
taglienti affilati s’inceppano meno fre-
quentemente e sono più facili da con-
durre.
g) Utilizzare l’elettroutensile, gli acces-
sori opzionali, gli utensili per applica-
zioni specifiche ecc., sempre attenen-
dosi alle presenti istruzioni. Così
facendo, tenere sempre presente le
condizioni di lavoro e le operazioni da
eseguire. L’impiego di elettroutensili
per usi diversi da quelli consentiti potrà
dar luogo a situazioni di pericolo.
5) Trattamento ed utilizzo appropriato di
utensili dotati di batterie ricaricabili
a) Caricare la batteria ricaricabile solo
ed esclusivamente nei dispositivi di
carica consigliati dal produttore. Per
un dispositivo di carica previsto per un
determinato tipo di batteria sussiste
pericolo di incendio se viene utilizzato
con un tipo diverso di batteria ricarica-
bile.
b) Avere cura d’impiegare negli elettrou-
tensili solo ed esclusivamente batterie
ricaricabili esplicitamente previste.
L’uso di batterie ricaricabili di tipo di-
verso potrà dare insorgenza a lesioni e
comportare il rischio d’incendi.
c) Non avvicinare batterie non utilizzate
a fermagli, monete, chiavi, chiodi, viti
e neppure ad altri piccoli oggetti me-
tallici che potrebbero provocare un ca-
vallottamento dei contatti. Un eventua-
le corto circuito tra i contatti
dell’accumulatore potrà dare origine a
bruciature o ad incendi.
d) In caso d’impiego errato si provoca il
pericolo di fuoriuscita di liquido dalla
batteria ricaricabile. Evitarne assolu-
tamente il contatto. In caso di contatto
accidentale, sciacquare accuratamen-
te con acqua. Rivolgersi immediata-
mente al medico, qualora il liquido do-
vesse entrare in contatto con gli occhi.
Il liquido fuoriuscito dalla batteria rica-
ricabile potrà causare irritazioni cuta-
nee o ustioni.
6) Assistenza
a) Fare riparare l’elettroutensile solo ed
esclusivamente da personale specia-
lizzato e solo impiegando pezzi di ri-
cambio originali. In tale maniera potrà
essere salvaguardata la sicurezza
dell’elettroutensile.
Indicazioni di sicurezza per seghe a
catena
f Quando la sega è in funzione tenere tutte
le parti del corpo lontane dalla catena
della sega. Prima di avviare la sega assi-
curarsi che la catena della sega non possa
arrivare a toccare niente. Lavorando con
una sega a catena vi è il serio pericolo che
in un momento di distrazione la catena del-
la sega possa far presa su un indumento
oppure su parti del corpo.
OBJ_BUCH-1275-002.book Page 76 Monday, November 22, 2010 1:10 PM
Pagina: 76
Italiano | 77
Bosch Power Tools F 016 L70 758 | (22.11.10)
f Afferrare l’elettroutensile esclusivamen-
te sulle superfici isolate dell’impugnatu-
ra, in quanto la catena della sega potreb-
be venire a contatto con cavi elettrici
nascosti. Il contatto della catena della se-
ga con un cavo sotto tensione può mettere
sotto tensione parti metalliche dell’appa-
recchio, causando una scossa elettrica.
f Tenere la sega a catena sempre afferran-
do con la mano destra l’impugnatura po-
steriore e con la mano sinistra l’impugna-
tura anteriore. Tenendo la sega a catena in
posizione operativa opposta si aumenta il
rischio di lesioni e pertanto non deve esse-
re utilizzata.
f Portare occhiali di protezione e protezio-
ne per l’udito. Si consiglia di utilizzare ul-
teriori equipaggiamenti di protezione per
la testa, le mani, le gambe ed i piedi. Tra-
mite indumenti di protezione adatti si ridu-
ce il rischio di incidenti dovuto a materiale
di scarto scaraventato per aria o a contatti
accidentali con la catena della sega.
f Non lavorare mai con una sega a catena
su un albero. Utilizzando una sega a cate-
na su un albero esiste il serio pericolo di in-
cidenti.
f Assicurarsi sempre una posizione opera-
tiva sicura ed utilizzare la sega a catena
esclusivamente su una base che sia ben
solida, sicura e piana. Una base scivolosa
oppure una superficie d’appoggio instabi-
le, come in caso di utilizzo di una scala,
possono provocare una perdita dell’equili-
brio oppure del controllo sulla sega a cate-
na.
f Durante il taglio di un ramo che si trova
sotto tensione, calcolare sempre la possi-
bilità che possa scattare indietro. Libe-
rando la tensione nelle fibre del legno, è
possibile che il ramo teso possa colpire
l’operatore e/o fargli perdere il controllo
sulla sega a catena.
f Si raccomanda di operare in modo parti-
colarmente attento quando si taglia le-
gname nel sottobosco ed alberi giovani. Il
materiale sottile può rimanere impigliato
nella catena della sega e colpire l’operato-
re oppure fargli perdere l’equilibrio.
f Portare la sega a catena tenendola all’impu-
gnatura anteriore e spenta, la catena della
sega non deve essere rivolta verso il corpo.
Durante il trasporto oppure la conservazio-
ne della sega a catena applicare sempre la
copertura di protezione. Maneggiando con
cautela la sega a catena si riduce la probabi-
lità di un contatto accidentale con la catena
della sega in funzione.
f Attenersi alle istruzioni relative alla lubri-
ficazione, alla tensione della catena ed al-
la sostituzione degli accessori. Una cate-
na che non sia tesa oppure lubrificata
correttamente può rompersi oppure au-
mentare il rischio di un contraccolpo.
f Avere cura di tenere le impugnature sem-
pre asciutte, pulite e libere da olio e gras-
so. Impugnature sporche di grasso e di olio
sono scivolose e possono causare la perdi-
ta del controllo.
f Tagliare esclusivamente legname. Non
utilizzare la sega a catena per lavori per i
quali la stessa non è esplicitamente previ-
sta. Esempio: Non utilizzare la sega a ca-
tena per tagliare materie plastiche, mura-
tura oppure materiali da costruzione che
non siano di legno. L’impiego della sega a
catena per lavori non consentiti può causa-
re situazioni molto pericolose.
Cause ed accorgimenti per impedire un con-
traccolpo:
– Un contraccolpo si può verificare quando la
punta del binario di guida tocca un oggetto
oppure quando il legname si piega e la catena
della sega rimane bloccata nel taglio.
– Un contatto con la punta del binario di gui-
da può in alcuni casi provocare una reazione
improvvisa all’indietro nel corso della quale il
binario di guida viene sollevato e scaraventato
in direzione dell’operatore.
– Il blocco della catena della sega sul bordo su-
periore del binario di guida può far ribaltare ra-
pidamente la guida in direzione dell’operatore.
– Ognuna di queste reazioni può comportare
la perdita di controllo sulla sega ed il pericolo
concreto di gravi lesioni. Mai fare affidamento
esclusivamente sui dispositivi di sicurezza
montati nella sega a catena. Quale utente di
una sega a catena si dovrebbero adottare di-
verse misure in modo di poter lavorare con si-
curezza ed evitare situazioni pericolose.
Un contraccolpo è la conseguenza di un utiliz-
zo non appropriato o non corretto dell’elet-
troutensile. Lo stesso può essere evitato
prendendo misure precauzionali adatte come
descritto di seguito:
f Tenere la sega ben salda con entrambe le
mani e con pollici e dita che afferrano le
impugnature della sega a catena. Portare
il proprio corpo e le braccia in una posi-
zione che permetta di resistere bene alle
forze di contraccolpo. Adottando misure
adatte, l’operatore è in grado di controlla-
re le forze di contraccolpo. Non lasciare
mai la sega a catena.
f Evitare una posizione anomala del corpo
e non eseguire tagli oltre l’altezza della
spalla. In questo modo è possibile evitare
un contatto accidentale con la punta del
binario di guida, rendendo possibile un mi-
gliore controllo della sega a catena quando
si presentano situazioni inaspettate.
f Utilizzare sempre guide di ricambio e ca-
tene della sega esplicitamente prescritte
dal produttore. Guide di ricambio e catene
della sega non appropriate possono causa-
re la rottura della catena oppure provocare
un contraccolpo.
f Per quanto riguarda l’affilatura e la manu-
tenzione della catena della sega, attener-
si alle istruzioni del produttore. Limitatori
di profondità troppo bassi aumentano la
tendenza a provocare un contraccolpo.
Ulteriori avvertenze di pericolo
f Prima di mettere in funzione per la prima
volta la sega a catena, si consiglia l’utente
di farsi addestrare da parte di una persona
qualificata ed esperta su come operare
con la stessa e sul modo di utilizzare l’equi-
paggiamento di protezione; l’addestra-
mento deve essere effettuato tramite
esempi pratici. Come primo esercizio si
dovrebbe effettuare il taglio di tronchi di
alberi posti su un cavalletto per segare op-
pure su un basamento.
OBJ_BUCH-1275-002.book Page 77 Monday, November 22, 2010 1:10 PM
Pagina: 77
F 016 L70 758 | (22.11.10) Bosch Power Tools
78 | Italiano
f Questo apparecchio non è destinato
all’uso da parte di persone (bambini com-
presi) con capacità fisiche, sensoriali o
mentali ridotte oppure a cui manchi espe-
rienza e/o conoscenza, se le stesse non so-
no sorvegliate oppure istruite relativamen-
te all’uso dell’apparecchio da parte di una
persona responsabile per la loro sicurezza.
I bambini dovrebbero essere sorvegliati
per assicurarsi che non giochino con l’ap-
parecchio.
f A bambini e ragazzi è proibito utilizzare la
sega a catena; l’uso è permesso ad ap-
prendisti che abbiano almeno 16 anni che
operino sotto controllo. La stessa cosa
vale per persone che non sanno utilizzare
la sega a catena oppure che non la cono-
scono sufficientemente. Le istruzioni per
l’uso dovrebbero essere sempre a portata
di mano. Persone troppo stanche oppure
che non sono in grado di essere sottoposte
a sforzi non devono utilizzare la sega a ca-
tena.
f Durante le operazioni di lavoro è necessa-
rio tenere l’elettroutensile sempre con
entrambe le mani ed adottare una posi-
zione di lavoro sicura. Utilizzare con sicu-
rezza l’elettroutensile tenendolo sempre
con entrambe le mani.
f Prima di cominciare ad usare l’utensile
accertarsi sempre che siano montate cor-
rettamente tutte le impugnature e tutti i
dispositivi di protezione. Mai tentare di
mettere in funzione utensili che non siano
completi di tutti i componenti previsti e
neppure utensili sottoposti a modifiche
non consentite.
f Prima di posare l’elettroutensile, atten-
dere sempre fino a quando si sarà ferma-
to completamente.
f Non aprire la batteria. Vi è il pericolo di un
corto circuito.
Proteggere la batteria ricaricabile
dal calore, p. es. anche dall’irradia-
mento solare continuo, dal fuoco,
dall’acqua e dall’umidità. Esiste pe-
ricolo di esplosione.
f In caso di difetto e di uso improprio della
batteria ricaricabile vi è il pericolo di una
fuoriuscita di vapori. Far entrare aria fre-
sca e farsi visitare da un medico in caso di
disturbi. I vapori possono irritare le vie re-
spiratorie.
f In caso di batterie difettose vi può essere
una fuoriuscita di liquidi che possono
umettare oggetti vicini. Controllare le re-
lative parti. Pulire queste parti e, se il ca-
so, sostituirle.
f Utilizzare la batteria ricaricabile esclusi-
vamente insieme all’elettroutensile Bo-
sch. Solo in questo modo la batteria ricari-
cabile viene protetta da sovraccarico
pericoloso.
f Utilizzare esclusivamente batterie ricari-
cabili originali Bosch dotate della tensio-
ne indicata sulla targhetta di identifica-
zione dell’elettroutensile. In caso di
impiego di altre batterie ricaricabili, p. es.
imitazioni, batterie ricaricabili rigenerate
oppure prodotti di terzi, esiste il pericolo
di lesioni e di danni alle cose causate da
batterie che esplodono.
Indicazioni di sicurezza per caricabat-
teria
Custodire il caricabatteria al riparo
dalla pioggia o dall’umidità. L’even-
tuale infiltrazione di acqua in un cari-
cabatteria va ad aumentare il rischio
d’insorgenza di scosse elettriche.
f Non caricare batterie di altra fabbricazio-
ne. Il caricabatteria è idoneo esclusivamente
per operazioni di ricarica di batterie Bosch
agli ioni di litio con tensioni indicate sotto
dati tecnici. In caso contrario si viene a crea-
re il pericolo di incendio e di esplosione.
f Avere cura di mantenere il caricabatteria
sempre pulito. Attraverso accumuli di sporci-
zia si crea il pericolo di una scossa elettrica.
f Prima di ogni impiego controllare il cari-
cabatteria, il cavo e la spina. Non utilizza-
re il caricabatteria in caso doveste riscon-
trare dei danni. Non aprire mai
personalmente il caricabatteria e farlo ri-
parare soltanto da personale qualificato e
soltanto con pezzi di ricambio originali. In
caso di caricabatterie per batterie, cavi e
spine danneggiate si aumenta il pericolo di
una scossa elettrica.
f Non utilizzare il caricabatteria su basi fa-
cilmente infiammabili (p. es. carta, tessu-
ti ecc.) oppure in ambienti infiammabili.
Per via del riscaldamento del caricabatte-
ria che si ha durante la fase di ricarica si
viene a creare il pericolo di incendio.
f Sorvegliare i bambini ed assicurarsi che
gli stessi non giochino con la stazione di
ricarica.
f Bambini e persone con capacità mentali o
fisiche ridotte possono utilizzare la sta-
zione di ricarica esclusivamente sotto
sorveglianza oppure se sono state istrui-
te relativamente all’uso. Un’istruzione ac-
curata riduce usi errati e lesioni.
Descrizione del
funzionamento
Leggere tutte le avvertenze di
pericolo e le istruzioni operati-
ve. In caso di mancato rispetto
delle avvertenze di pericolo e del-
le istruzioni operative si potrà
creare il pericolo di scosse elettriche, incendi
e/o incidenti gravi.
Uso conforme alle norme
L’elettroutensile è idoneo per tagliare il legno
come p. es. travi di legno, tavole, rami, tronchi
ecc. nonché per abbattere alberi. Lo stesso
può essere utilizzato per eseguire tagli longi-
tudinalmente e trasversalmente rispetto alla
direzione delle fibre del legno.
Questo elettroutensile non è adatto per il ta-
glio di materiali minerali.
Volume di fornitura
Estrarre con attenzione l’elettroutensile
dall’imballaggio e controllare che i seguenti
componenti siano completi:
– Sega a catena
– Copertura
– Catena per la sega
OBJ_BUCH-1275-002.book Page 78 Monday, November 22, 2010 1:10 PM
Pagina: 78
Italiano | 79
Bosch Power Tools F 016 L70 758 | (22.11.10)
– Lama
– Protezione della catena
– Sacchetto con olio
– Istruzioni per l’uso
Batteria ricaricabile e stazione di ricarica sono
contenute nel volume di fornitura di determi-
nate esecuzioni.
In caso che un qualsiasi elemento dovesse
mancare oppure dovesse essere danneggiato,
mettersi in contatto con il rivenditore presso
il quale avete acquistato la macchina.
Componenti illustrati
La numerazione dei componenti illustrati si riferi-
sce all’illustrazione dell’elettroutensile che si tro-
va sulla pagina con la rappresentazione grafica.
1 Impugnatura posteriore
2 Pulsante di sicurezza dell’interruttore
di avvio/arresto
3 Interruttore di avvio/arresto
4 Tappo del serbatoio per l’olio
5 Impugnatura anteriore
6 Sblocco del frenacatena (protezione mano)
7 Indicatore del livello dell’olio
8 Denti a presa mordente
9 Protezione della catena
10 Lama
11 Catena della sega
12 Impugnatura di serraggio
13 Copertura
14 Feritoia di ventilazione – uscita
15 Manopola di tensione della catena
16 Numero di serie
17 Batteria ricaricabile
18 Tasto di sbloccaggio della batteria ricari-
cabile
19 Tasto per indicatore dello stato di carica
20 Indicatore dello stato di carica della batteria
21 Indicatore del controllo della temperatura
22 Sede di ricarica
23 Dispositivo di carica
24 Indicatore LED rosso sul dispositivo di ca-
rica
25 Indicatore LED verde sul dispositivo di ca-
rica
26 Spina di rete **
27 Simbolo della direzione di marcia e di taglio
28 Rocchetto per catena
29 Bullone di fissaggio
30 Perno di tensione della catena
31 Ugello per l’olio
32 Traversino di guida per la lama
33 Bullone di recupero della catena
34 Feritoia ventilazione – entrata
** varia secondo il Paese
L’accessorio illustrato oppure descritto non è compre-
so nel volume di fornitura standard. L’accessorio com-
pleto è contenuto nel nostro programma accessori.
Dati tecnici
Sega a catena a batteria AKE 30 LI
Codice prodotto 3 600 H37 1..
Velocità della catena in avanzamento libero m/s 8
Lunghezza della lama cm 30
Tensione della catena senza l’impiego di utensili
(SDS) z
Frenacatena z
Tipo della catena della sega 3/8" – 90
Spessore dell’elemento di trazione mm 1,1 (0,034")
Quantità degli elementi di trazione 45
Capacità del serbatoio dell’olio ml 120
Lubrificazione automatica della catena z
Denti a presa mordente z
Peso in funzione della EPTA-Procedure 01/2003 kg 5,2
Numero di serie Vedi numero di serie 16 (targhetta del
tipo) sull’elettroutensile
Batteria ricaricabile Li-Ionen
Codice prodotto 2 607 336 107
Tensione nominale V= 36
Autonomia Ah 2,6
Tempo di ricarica (a batteria scaricata) min 95
Numero degli elementi della batteria ricaricabile 20
Stazione di ricarica AL 3640 CV
Professional
AL 3620 CV
Professional
Codice prodotto EU
UK
AU
2 607 225 099
2 607 225 101
2 607 225 103
2 607 225 657
2 607 225 659
2 607 225 661
Corrente di carica A 4,0 2,0
Campo ammesso di temperatura di ricarica °C 0– 45 0– 45
Peso in funzione della EPTA-Procedure 01/2003 kg 1,0 0,6
Classe di sicurezza /II /II
Si prega di tenere presente il codice prodotto applicato sulla targhetta di costruzione del Vostro elettroutensile.
Le descrizioni commerciali di singoli elettroutensili possono variare.
OBJ_BUCH-1275-002.book Page 79 Monday, November 22, 2010 1:10 PM
Pagina: 79
F 016 L70 758 | (23.11.10) Bosch Power Tools
80 | Italiano
Informazioni sulla rumorosità e sulla
vibrazione
Valori misurati per la rumorosità rilevati con-
formemente alla norma 2000/14/CE.
Il livello di rumore stimato A dell’elettrouten-
sile ammonta normalmente: Livello di pressio-
ne acustica 74 dB(A); livello di potenza sono-
ra 94 dB(A). Incertezza della misura K=3 dB.
Usare la protezione acustica!
Valori totali delle oscillazioni (somma di vetto-
ri in tre direzioni) misurati conformemente al-
la norma EN 60745:
Valore di emissione dell’oscillazione
ah <2,5 m/s2
, Incertezza della misura
K =1,5 m/s2
.
Il livello di vibrazioni indicato nelle presenti
istruzioni è stato rilevato seguendo una proce-
dura di misurazione conforme alla norma
EN 60745 e può essere utilizzato per confron-
tare gli elettroutensili. Lo stesso è idoneo an-
che per una valutazione temporanea della sol-
lecitazione da vibrazioni.
Il livello di vibrazioni indicato rappresenta gli
impieghi principali dell’elettroutensile. Qualo-
ra l’elettroutensile venisse utilizzato tuttavia
per altri impieghi, con accessori differenti op-
pure con manutenzione insufficiente, il livello
di vibrazioni può differire. Questo può aumen-
tare sensibilmente la sollecitazione da vibra-
zioni per l’intero periodo di tempo operativo.
Per una valutazione precisa della sollecitazio-
ne da vibrazioni bisognerebbe considerare an-
che i tempi in cui l’apparecchio è spento op-
pure è acceso ma non è utilizzato
effettivamente. Questo può ridurre chiara-
mente la sollecitazione da vibrazioni per l’in-
tero periodo operativo.
Adottare misure di sicurezza supplementari
per la protezione dell’operatore dall’effetto
delle vibrazioni come p.es.: manutenzione
dell’elettroutensile e degli accessori, mani
calde, organizzazione dello svolgimento del
lavoro.
Dichiarazione di conformità
Assumendone la piena responsabilità, dichia-
riamo che il prodotto descritto nei «Dati tec-
nici» è conforme alle seguenti normative op-
pure ai relativi documenti: EN 60745
(apparecchio a batteria ricaricabile) e
EN 60335 (dispositivo di carica batteria) se-
condo le norme delle direttive 2006/95/CE,
2004/108/CE, 2006/42/CE, 2000/14/CE.
Prova di omologazione No. 2131439.01CE tra-
mite Centro di controllo notificato No. 0344,
KEMA Quality B.V. Arnhem, Netherlands.
2000/14/CE: Livello di potenza sonora garan-
tito 97 dB(A). Procedura di valutazione della
conformità secondo appendice V.
Categoria di prodotto: 6
Fascicolo tecnico presso:
Bosch Lawn and Garden Ltd., PT-LG/EAE,
Stowmarket, Suffolk IP14 1EY, England
09
Robert Bosch GmbH, Power Tools Division
D-70745 Leinfelden-Echterdingen
19.11.2010
Montaggio
Per la Vostra sicurezza
f Attenzione! Prima di interventi di manu-
tenzione o di pulizia spegnere l’elettrou-
tensile e rimuovere la batteria ricaricabi-
le.
f Con questo elettroutensile non utilizzare
la batteria ricaricabile 4,5 Ah.
Rimozione della batteria ricaricabile
(vedi figura A)
La batteria ricaricabile 17 è dotata di due in-
serti di bloccaggio che devono impedire la ca-
duta della batteria ricaricabile in caso di pres-
sione accidentale del tasto di sbloccaggio
della batteria ricaricabile 18. Fintanto che la
batteria ricaricabile è inserita nell’elettrouten-
sile, la stessa è tenuta in posizione tramite
una molla.
Nota bene: L’elettroutensile funziona sola-
mente se entrambi gli inserti di bloccaggio so-
no scattati in posizione.
Per la rimozione della batteria ricaricabile 17:
Caricare la batteria (vedi figura B)
f Non utilizzare mai un altro tipo di carica-
batteria. Il caricabatteria fornito in dota-
zione è adattato alla batteria ricaricabile
agli ioni di litio di cui è dotato l’elettrouten-
sile.
f Osservare la tensione di rete! La tensione
della rete deve corrispondere a quella indi-
cata sulla stazione di ricarica. Stazioni di ri-
carica previste per l’uso con 230 V posso-
no essere azionate anche a 220 V.
La batteria ricaricabile è dotata di un sensore
per il controllo della temperatura che permet-
te operazioni di ricarica solo entro un campo
di temperatura tra 0 °C e 45 °C. In questo
modo si permette di raggiungere una lunga
durata della batteria.
Nota bene: La batteria ricaricabile viene forni-
ta parzialmente carica. Per garantire l’intera
potenza della batteria ricaricabile, prima del
primo impiego ricaricare completamente la
batteria ricaricabile nella stazione di ricarica.
Dr. Egbert Schneider
Senior Vice President
Engineering
Dr. Eckerhard Strötgen
Head of Product
Certification
no Premere la batteria ricaricabile contro
la base dell’elettroutensile (1.) e con-
temporaneamente sul tasto di sbloc-
caggio 18 (2.).
p Estrarre la batteria ricaricabile dall’elet-
troutensile fino a quando è visibile una
striscia rossa (3.).
q Premere nuovamente il tasto di sbloc-
caggio 18 e rimuovere completamente
la batteria ricaricabile.
OBJ_DOKU-22659-002.fm Page 80 Tuesday, November 23, 2010 3:30 PM
Pagina: 80
Italiano | 81
Bosch Power Tools F 016 L70 758 | (22.11.10)
La batteria ricaricabile a ioni di litio può esse-
re ricaricata in qualsiasi momento senza ridur-
ne la durata. Un’interruzione dell’operazione
di ricarica non danneggia la batteria ricarica-
bile.
La batteria ricaricabile agli ioni di litio è pro-
tetta dalla «Electronic Cell Protection (ECP)»
contro lo scaricamento totale. In caso di bat-
teria scarica, la sega a catena si spegne trami-
te un interruttore automatico. La sega a cate-
na non si muove più.
Dopo la disattivazione au-
tomatica dell’elettrouten-
sile non continuare a premere l’interruttore
di avvio/arresto. La batteria ricaricabile po-
trebbe subire dei danni.
Processo di ricarica
L’operazione di ricarica inizia non appena la
spina di rete della stazione di ricarica viene in-
serita nella presa per la corrente e la batteria
17 ricaricabile viene inserita nella sede di rica-
rica 22.
Grazie all’intelligente procedimento di ricari-
ca, lo stato di ricarica della batteria viene rico-
nosciuto automaticamente e l’operazione di
ricarica avviene con la rispettiva ottimale cor-
rente di carica in base alla temperatura della
batteria e della tensione.
Questa procedura consente di non sottoporre
a sforzi eccessivi la batteria che in caso di de-
posito nella stazione di ricarica resta sempre
completamente carica.
Significato degli elementi di visualizzazione
Il controllo dell’operazione di ricarica viene
segnalato attraverso gli indicatori LED 24 op-
pure 25:
Operazione veloce di ricarica
L’operazione veloce di ricarica viene segnala-
ta tramite un lampeggio dell’indicatore LED
verde 25.
Elemento di visualizzazione sulla batteria rica-
ricabile: Durante il processo di carica i tre LED
verdi sono illuminati uno dopo l’altro e si
spengono brevemente. La batteria ricaricabile
è completamente carica quando i tre LED ver-
di sono illuminati permanentemente. Circa
5 minuti dopo che la batteria ricaricabile è
stata caricata completamente, i tre LED verdi
si spengono di nuovo.
Nota bene: L’operazione veloce di ricarica è
possibile esclusivamente se la temperatura
della batteria ricaricabile si trova nel campo di
temperatura di carica ammissibile, vedi para-
grafo «Dati tecnici».
Batteria caricata
La luce continua dell’indicatore LED verde
25 segnala che la batteria è stata ricaricata
completamente.
Inoltre, per la durata di ca. 2 secondi viene
emesso un segnale acustico che segnala che
la batteria è stata ricaricata completamente.
Una volta terminata l’operazione, la batteria
può essere estratta ed è pronta per l’uso im-
mediato.
Quando la batteria ricaricabile non è inserita,
la luce continua dell’indicatore LED verde 25
segnala che la spina di rete è inserita nella
presa di corrente e che la stazione di ricarica
è pronta per l’uso.
Temperatura della batteria ricaricabile infe-
riore a 0 °C oppure superiore a 45 °C
La luce continua dell’indicatore LED rosso 24
segnala che la temperatura della batteria rica-
ricabile si trova al di fuori del campo di tem-
peratura per operazione veloce di ricarica di
0 °C – 45 °C. Non appena viene raggiunto il
campo di temperatura ammesso, il dispositivo
di ricarica passa automaticamente alla ricari-
ca veloce.
Se la temperatura della batteria ricaricabile si
trova al di fuori del campo di temperatura di
ricarica, inserendo la batteria nel dispositivo
di ricarica si accende il LED rosso della batte-
ria ricaricabile.
Operazione di ricarica impossibile
In caso di un’altra disfunzione dell’operazione
di ricarica, la stessa viene segnalata tramite
un lampeggio dell’ indicatore LED rosso 24.
L’operazione di ricarica non può essere avvia-
ta e la batteria non può essere ricaricata (vedi
«Individuazione dei guasti e rimedi»).
Istruzioni per la ricarica
In caso di cicli di ricarica continui oppure in
caso di operazioni di ricarica successivi senza
interruzioni, la stazione di ricarica si può ri-
scaldare. Questo fatto non è comunque pre-
occupante e non è indice di un difetto tecnico
della stazione di ricarica.
Una sensibile riduzione della durata del fun-
zionamento dopo l’operazione di ricarica sta
ad indicare che la batteria ricaricabile dovrà
essere sostituita.
Si prega di attenersi alle indicazioni relative
allo smaltimento.
AL 3640 CV
Professional
AL 3620 CV
Professional
AL 3640 CV
Professional
ATTENZIONE
AL 3620 CV
Professional
AL 3640 CV
Professional
AL 3620 CV
Professional
AL 3640 CV
Professional
AL 3620 CV
Professional
OBJ_BUCH-1275-002.book Page 81 Monday, November 22, 2010 1:10 PM
Pagina: 81
F 016 L70 758 | (22.11.10) Bosch Power Tools
82 | Italiano
Raffreddamento della batteria ricaricabile
(Active Air Cooling)
Il comando del ventilatore integrato nel dispo-
sitivo di ricarica controlla la temperatura della
batteria ricaricabile inserita. Se la temperatu-
ra della batteria ricaricabile supera i 30 °C,
tramite un ventilatore la batteria ricaricabile
viene raffreddata ad una temperatura di rica-
rica ottimale. Il ventilatore acceso sviluppa il
tipico rumore di ventilazione.
Se il ventilatore non funziona significa che la
temperatura della batteria ricaricabile si trova
in un campo ottimale di temperatura di ricari-
ca oppure che il ventilatore è difettoso. In
questo caso si allunga la durata dell’operazio-
ne di ricarica della batteria ricaricabile.
Montaggio e tensione della catena
della sega (vedi figure C1–C3)
f Inserire la batteria ricaricabile solamente
dopo che la sega a catena è completa-
mente montata.
f Maneggiando la catena della sega portare
sempre dei guanti di protezione.
Montaggio della lama e della catena della sega
– Estrarre con cautela tutti i componenti
dall’imballaggio.
– Appoggiare la sega a catena su una super-
ficie piana.
f Utilizzare esclusivamente catene per se-
ga con uno spessore dell’elemento di tra-
zione (larghezza della scanalatura) di
1,1 mm.
– Inserire la catena della sega 11 nella scana-
latura rotante della lama 10. Prestare at-
tenzione al corretto senso di rotazione;
confrontare la catena della sega con il sim-
bolo relativo al senso di rotazione 27 ripor-
tato sulla lama 10.
– Applicare le maglie della catena attorno al
rocchetto per catena 28 e posizionarvi so-
pra la lama 10 in modo tale che il bullone
di fissaggio 29 ed entrambi i traversini di
guida per la lama 32 facciano presa nel fo-
ro longitudinale della lama 10 nonché i per-
ni di tensione della catena 30 facciano pre-
sa nel relativi fori sulla lama 10.
Se necessario, ruotare la manopola di ten-
sione della catena 15 per allineare i perni
di tensione della catena 30 ai fori della la-
ma 10.
– Controllare se tutte le parti sono posizio-
nate correttamente e tenere in questa po-
sizione la lama con la catena.
– Ruotare la manopola di tensione della ca-
tena 15 fino a quando la catena della sega
11 appoggia senza gioco.
– Applicare con precisione la copertura 13
ed assicurarsi che il bullone di recupero
della catena 33 arrivi a posarsi nell’apposi-
ta fessura di guida della copertura 13.
– Serrare la copertura 13 con l’impugnatura
di serraggio 12 senza bloccarla.
– La catena della sega non è ancora tesa.
L’operazione di tensione della catena della
sega avviene come descritto nel paragrafo
«Tensione della catena della sega».
Tensione della catena della sega
(vedi figura D)
Controllare la tensione della catena prima di
iniziare a lavorare, dopo aver effettuato i primi
tagli e regolarmente ogni 10 minuti durante il
lavoro. In modo particolare in caso di catene
nuove della sega, all’inizio c’è da aspettarsi
un’espansione maggiore.
La durata della catena della sega dipende in
modo determinante da una sufficiente lubrifi-
cazione e da una corretta tensione.
Non tendere la catena della sega quando è an-
cora eccessivamente calda in quanto raffred-
dandosi si restringe e potrebbe appoggiare
poi troppo tesa sulla lama.
– Appoggiare la sega a catena su una super-
ficie piana.
– Allentare l’impugnatura di serraggio 12 so-
lo fino al punto in cui la lama 10 viene te-
nuta ancora in posizione (non rimuovere
l’impugnatura di serraggio!).
– Controllare se le maglie della catena ap-
poggiano correttamente nella fessura di
guida della lama 10 e sul rocchetto per ca-
tena 28.
– Ruotare in senso orario la manopola di ten-
sione della catena 15 fino a quando è rag-
giunta la corretta tensione della catena. Il
movimento rotatorio spinge in avanti i per-
ni di tensione della catena 30 e conseguen-
temente la lama 10.
– La catena della sega 11 è stata tesa corret-
tamente se può essere sollevata al centro
di ca. 5–10 mm. Questo controllo deve es-
sere effettuato sollevando con una mano la
catena della sega in senso inverso al peso
proprio della sega.
– Se la tensione della catena della sega 11 è
troppo forte, ruotare un poco in senso an-
tiorario la manopola di tensione della cate-
na 15. Controllare successivamente anco-
ra una volta la tensione della catena. Se
necessario, regolare di nuovo la tensione
della catena come descritto.
– Serrare la copertura 13 con l’impugnatura
di serraggio 12.
Lubrificazione della catena della sega
(vedi figure C1 e E)
Nota bene: La sega a catena non viene fornita
riempita di olio adesivo per catene. Prima di
utilizzare la sega è quindi importante riempire
di olio. L’utilizzo della sega a catena senza
l’olio adesivo per catene oppure con un livello
dell’olio inferiore alla marcatura di minimo
causa danneggiamento della sega a catena.
La durata e la potenza di taglio della catena di-
pendono da una lubrificazione ottimale. Per
questo motivo durante il funzionamento la ca-
tena della sega viene lubrificata automatica-
mente tramite l’ugello per l’olio 31 con olio
adesivo per catene.
Per riempire il serbatoio dell’olio procedere
come segue:
– Appoggiare su una superficie adatta la se-
ga a catena con il tappo del serbatoio per
l’olio 4 rivolto verso l’alto.
– Pulire con uno straccio la zona attorno al
tappo del serbatoio per l’olio 4 e svitare il
tappo.
OBJ_BUCH-1275-002.book Page 82 Monday, November 22, 2010 1:10 PM
Pagina: 82
Italiano | 83
Bosch Power Tools F 016 L70 758 | (22.11.10)
– Riempire il serbatoio dell’olio con olio ade-
sivo biodegradabile per lubrificazione ca-
tene della Bosch fino a quando il livello
dell’olio ha raggiunto la marcatura «max»
dell’indicatore del livello dell’olio 7.
– Prestare attenzione affinché non penetri
sporcizia nel serbatoio dell’olio. Riavvitare
il tappo del serbatoio dell’olio 4.
– Lasciare in funzione la sega a catena per
30 secondi per prepompare l’olio.
Nota bene: Nel tappo del serbatoio per l’olio
vi sono piccoli canali per l’aria per l’aerazione
del serbatoio dell’olio. Per evitare una fuoriu-
scita, in caso di non utilizzo, appoggiare sem-
pre la sega a catena orizzontalmente con il
tappo del serbatoio per l’olio 4 rivolto verso
l’alto.
Nota bene: Al fine di evitare danni alla sega a
catena, utilizzare esclusivamente l’olio adesi-
vo biodegradabile per catene raccomandato.
Non utilizzare mai olio riciclato oppure olio
esausto. In caso di impiego di olio non omolo-
gato decade qualsiasi diritto di garanzia.
Nota bene: In caso di basse temperature l’olio
diventa viscoso riducendo pertanto la portata
dell’olio.
Uso
Messa in funzione
Applicazione della batteria ricaricabile
Spingere dal dietro la batteria ricaricabile 17
carica nella base dell’elettroutensile. Premere
completamente la batteria ricaricabile nella
base fino a quando la striscia rossa non è più
visibile e la batteria ricaricabile è bloccata in
modo sicuro.
Nota bene: L’elettroutensile funziona sola-
mente se entrambi gli inserti di bloccaggio so-
no scattati in posizione.
Accendere/spegnere
Tenere la sega a catena come descritto al pa-
ragrafo «Lavorare con la sega a catena».
Per accendere l’elettroutensile azionare pri-
ma il pulsante di sicurezza 2 e premere poi
l’interruttore di avvio/arresto 3 tenendolo
premuto.
Quando l’elettroutensile è in funzione è possi-
bile rilasciare il pulsante di sicurezza.
Per spegnere l’elettroutensile rilasciare di
nuovo l’interruttore di avvio/arresto 3.
Nota bene: Per motivi di sicurezza non è pos-
sibile bloccare l’interruttore avvio/arresto 3
che deve essere tenuto sempre premuto du-
rante l’esercizio.
Nota bene: Non cercare di fermare la sega a
catena azionando la protezione per le mani
anteriore 6 (attivazione del frenacatena).
Frenacatena (vedi figura F)
Il frenacatena è un meccanismo di protezione
che, in caso la sega a catena rimbalzi all’indie-
tro, si attiva tramite la protezione mano ante-
riore 6. La catena della sega si ferma al più tar-
di dopo 0,15 secondi.
Effettuare ad intervalli regolari una prova per
verificarne il funzionamento. Spingere in
avanti la protezione mano anteriore 6 (Posi-
zione o) ed accendere brevemente la sega a
catena. La catena della sega non deve avviar-
si. Per sbloccare di nuovo il frenacatena rila-
sciare l’interruttore di avvio/arresto 3 e tirare
nuovamente indietro la protezione mano ante-
riore 6 (Posizione n).
Nota bene: Se il frenacatena è attivo e si cerca
di avviare la sega a catena, suona un segnale
di avvertenza («beep»). Per avviare la sega a
catena rilasciare l’interruttore di avvio/arre-
sto 3 tirare indietro la protezione mano ante-
riore 6 in posizione n e premere successiva-
mente l’interruttore di avvio/arresto 3.
Lavorare con la sega a catena
Prima dell’operazione di taglio
Prima della messa in funzione e regolarmente
nel corso delle operazioni di taglio è necessa-
rio effettuare i seguenti controlli:
– La sega a catena si trova in una condizione
adatta a garantire un funzionamento sicu-
ro?
– Il serbatoio dell’olio è pieno? Prima di ini-
ziare a lavorare ed ad intervalli regolari du-
rante i lavori, controllare l’indicatore del li-
vello dell’olio. Rabboccare d’olio quando il
livello dell’olio ha raggiunto il bordo infe-
riore nella finestrella di controllo. Il conte-
nuto del serbatoio è sufficiente per circa
15 minuti, in funzione delle pause e dell’in-
tensità del lavoro.
– La catena è tesa correttamente ed è ben
affilata? Durante i lavori di taglio controlla-
re regolarmente la tensione della catena
ogni 10 minuti. In modo particolare in caso
di catene nuove della sega, all’inizio c’è da
aspettarsi un’espansione maggiore. Lo sta-
to della catena della sega influenza signifi-
cativamente la prestazione di taglio. Solo
catene ben affilate proteggono da sovrac-
carico.
– Il frenacatena è sbloccato e si è sicuri del
suo funzionamento?
– È stato indossato l’equipaggiamento di
protezione necessario? Portare occhiali di
protezione e protezione per l’udito. Si con-
siglia di utilizzare ulteriori equipaggiamenti
di protezione per la testa, le mani, le gam-
be ed i piedi. Indumenti di protezione adat-
ti riducono il rischio di lesioni dovuti a pez-
zi tagliati proiettati in aria ed il pericolo di
toccare accidentalmente la catena della
sega.
Contraccolpo della sega (vedi figura F)
Per contraccolpo della sega si intende un im-
provviso contraccolpo all’indietro oppure ver-
so l’alto della sega a catena che si verifica
mentre la sega è in funzione e che può essere
provocato dal contatto della punta della sega
con il materiale da tagliare oppure in caso di
catena bloccata.
Quando si verifica un contraccolpo, la sega a
catena reagisce in modo imprevedibile e può
provocare gravi lesioni all’operatore oppure
alle persone che si trovano nella zona operati-
va.
OBJ_BUCH-1275-002.book Page 83 Monday, November 22, 2010 1:10 PM
Pagina: 83
F 016 L70 758 | (22.11.10) Bosch Power Tools
84 | Italiano
In caso di tagli laterali, tagli trasversali e tagli
longitudinali è indispensabile operare con
particolare attenzione in quanto in questi casi
non è possibile applicare i denti a presa mor-
dente 8.
Per evitare il contraccolpo della sega:
– Accostare la sega a catena in una posizione
che sia la più piana possibile.
– Non lavorare mai con la catena della sega
allentata, allargata oppure eccessivamente
usurata.
– Affilare la catena della sega come prescrit-
to.
– Non effettuare mai operazioni di taglio ol-
tre l’altezza della spalla.
– Non segare mai con la punta della lama.
– Tenere la sega a catena sempre ben ferma
con entrambe le mani.
– Utilizzare sempre una catena per sega Bo-
sch in grado di attutire i contraccolpi.
– Utilizzare i denti a presa mordente 8 come
leva.
– Fare attenzione ad avere sempre la corret-
ta tensione della catena.
Comportamento generale (vedi figure F – I)
Tenere la sega a catena sempre ben ferma con
entrambe le mani, afferrare con la mano sini-
stra l’impugnatura anteriore e con la mano de-
stra l’impugnatura posteriore. Afferrare sem-
pre completamente le impugnature con tutta
la mano. Non effettuare in nessun caso opera-
zioni di taglio con una mano sola.
Mettere in funzione la sega a catena esclusiva-
mente prendendo una posizione sicura. Tene-
re la sega a catena leggermente spostata ver-
so destra rispetto al proprio corpo.
Prima del contatto con il legno la catena della
sega deve aver raggiunto la velocità massima.
Nel far questo utilizzare i denti a presa mor-
dente 8 per fissare la sega a catena sul legna-
me. Durante l’operazione di taglio, utilizzare i
denti a presa mordente come leva.
In caso di taglio di rami più robusti oppure di
tronchi, applicare i denti a presa mordente
man mano su un punto inferiore. A tal fine, ti-
rare indietro la sega a catena per allentare i
denti a presa mordente ed applicarla di nuovo
in un punto più profondo. Durante questa
operazione non estrarre la sega dal taglio.
Durante l’operazione di taglio non premere
con forza sulla catena della sega ma lasciarla
lavorare esercitando una leggera pressione di
leva tramite i denti a presa mordente 8.
Non utilizzare mai la sega a catena tenendola
con le braccia tese. Non tentare mai di effet-
tuare tagli su punti difficilmente accessibili
oppure stando su una scala. Non effettuare
mai operazioni di taglio oltre l’altezza della
spalla.
Per raggiungere i migliori risultati di taglio è
indispensabili fare in modo che la velocità del-
la catena non diminuisca a causa di sovracca-
rico.
Prestare attenzione alla fine del taglio. Non
appena la sega a catena avrà completato il ta-
glio, cambierà improvvisamente il peso. Esiste
pericolo di lesioni per gambe e piedi.
Estrarre la sega a catena dal taglio solo con
catena della sega ancora in funzione.
Taglio di tronchi (vedi figure G e J)
Durante il taglio di tronchi attenersi alle se-
guenti prescrizioni di sicurezza:
Posizionare il tronco come illustrato nella fi-
gura e supportarlo in modo che il taglio non si
possa chiudere bloccando di conseguenza la
catena della sega.
Prima dell’operazione di taglio preparare i
pezzi di legno più corti e bloccarli saldamente.
Tagliare esclusivamente oggetti in legno. Evi-
tare il contatto con pietre e chiodi in quanto
gli stessi potrebbero essere scaraventati in
aria e potrebbero danneggiare la catena della
sega oppure potrebbero causare serie lesione
all’operatore o alle persone che si trovano nel-
le vicinanze.
Con la sega a catena in funzione non toccare
reti metalliche di recinzione oppure pavimen-
ti.
La sega a catena non è adatta per tagliare ra-
mi sottili.
Effettuare i tagli longitudinali con estrema ac-
curatezza in quanto in questi caso non è pos-
sibile utilizzare i denti a presa mordente 8. Ef-
fettuare i tagli tenendo la sega a catena con
un’angolatura piatta per evitare un contrac-
colpo della sega.
In caso di lavori di taglio da effettuare su un
pendio, lavorare sempre stando al di sopra
oppure lateralmente rispetto ai tronchi oppu-
re al materiale da tagliare.
Prestare attenzione ad non inciampare su re-
sti di tronchi d’alberi, rami, radici ecc.
Taglio di legname sotto tensione
(vedi figura J)
f Il taglio di legname, rami oppure alberi
che si trovano sotto tensione dovrebbe
essere effettuato esclusivamente da per-
sonale specializzato appositamente ad-
destrato. In questi casi è importante ope-
rare con la massima attenzione. Esiste
elevato pericolo di incidenti.
Se il legno appoggia su entrambi i lati, tagliare
prima da sopra (Y) per un terzo del diametro
attraverso il tronco e poi tagliare il tronco
completamente da sotto (Z) nello stesso pun-
to al fine di evitare che la sega possa scheg-
giarsi e rimanere bloccata. Durante questa
operazione evitare il contatto della catena
della sega con il suolo.
Se il legno appoggia su un solo lato, tagliare
prima da sotto (Y) per un terzo del diametro
verso l’alto e poi tagliare il tronco completa-
mente da sopra (Z) nello stesso punto al fine
di evitare che la sega possa scheggiarsi e ri-
manere bloccata.
Taglio di alberi (vedi figura K)
f Portare sempre un elmo di protezione al
fine di proteggersi da rami che potrebbe-
ro cadere.
f Con la sega a catena è possibile tagliare
solamente alberi il cui diametro del tron-
co è inferiore alla lunghezza della lama.
f Assicurare la zona operativa. Accertarsi
che nella zona di caduta dell’albero (n)
non vi siano persone o animali.
OBJ_BUCH-1275-002.book Page 84 Monday, November 22, 2010 1:10 PM
Pagina: 84
Italiano | 85
Bosch Power Tools F 016 L70 758 | (22.11.10)
f Non cercare di liberare una catena rima-
sta bloccata lasciando il motore in funzio-
ne. Per liberare una catena della sega ri-
masta bloccata, utilizzare dei cunei di
legno.
Se vi sono due o più persone che tagliano i ra-
mi ed abbattono alberi contemporaneamente,
la distanza tra gli operatori che tagliano i rami
e quelli che tagliano il tronco dell’albero do-
vrebbe essere almeno il doppio dell’altezza
dell’albero da abbattere. Prestare attenzione
durante l’abbattimento degli alberi affinché
altre persone non vengano esposte a qualun-
que tipo di pericolo, a non colpire nessuna li-
nea di alimentazione ed a non provocare nes-
sun tipo di danno materiale. Se un albero
dovesse arrivare a toccare una linea di alimen-
tazione, informare immediatamente l’ente di
approvvigionamento dell’energia.
In caso di lavori di taglio effettuati su pendii,
l’operatore della sega a catena sul terreno do-
vrebbe prendere posizione al di sopra dell’al-
bero da abbattere in quanto l’albero dopo il
taglio probabilmente rotolerà oppure scivole-
rà verso il basso.
Prima di iniziare l’operazione di abbattimento
di un albero si dovrebbe predisporre una via
di fuga (o) e se necessario se ne dovrà prepa-
rare una. La via di fuga dovrebbe condurre
nella direzione diagonalmente opposta a quel-
la della linea di caduta prevista.
Per poter determinare la direzione della cadu-
ta dell’albero, prima dell’abbattimento è ne-
cessario prendere in considerazione la pen-
denza naturale dell’albero, la posizione dei
rami più grossi e la direzione del vento.
Liberare l’albero da ogni tipo di sporcizia, pie-
tre, corteccia staccata dal tronco, chiodi, graf-
fe e fili di ferro.
Esecuzione di intaglio a tacche: Tagliare ad
angolo retto rispetto alla direzione della cadu-
ta un intaglio (X – W) con una profondità pari
ad 1/3 del diametro dell’albero. Effettuare in-
nanzitutto l’intaglio a tacche inferiore orizzon-
tale. Questa procedura consente di evitare
che la catena della sega oppure il binario di
guida possano rimanere incastrati all’esecu-
zione del secondo intaglio a tacche.
Esecuzione del taglio di abbattimento: Effet-
tuare il taglio di abbattimento (Y) almeno
50 mm sopra l’intaglio a tacche orizzontale.
Effettuare il taglio di abbattimento parallela-
mente rispetto all’intaglio a tacche orizzonta-
le. Eseguire il taglio di abbattimento con una
profondità tale da far rimanere soltanto una
striscia ritagliata (striscia di abbattimento)
che possa fungere da cerniera. La striscia rita-
gliata impedisce che l’albero possa girarsi e
cadere nella direzione sbagliata. Non tagliare
completamente la striscia ritagliata.
Quando il taglio di abbattimento si avvicina al-
la striscia ritagliata, l’albero dovrebbe comin-
ciare a cadere. In caso dovesse essere chiaro
che l’albero potrebbe non cadere nella dire-
zione desiderata oppure potrebbe piegarsi
all’indietro e bloccare la catena della sega, in-
terrompere il taglio di abbattimento ed inseri-
re cunei di legno, di plastica oppure di allumi-
nio per l’apertura del taglio e per dare
all’albero la linea di caduta richiesta.
Quando l’albero inizia a cadere, togliere la se-
ga a catena dal taglio, spegnerla, posarla ed
abbandonare l’area di pericolo utilizzando la
via di fuga programmata. Prestare attenzione
a rami che potrebbero cadere ed evitare di in-
ciampare.
Conficcando un cuneo (Z) nel taglio orizzonta-
le, far cadere ora l’albero.
Quando l’albero inizia a cadere, abbandonare
l’area di pericolo utilizzando la via di fuga pro-
grammata. Prestare attenzione a rami che po-
trebbero cadere ed evitare di inciampare.
Sramatura (vedi figura L)
Con il termine sramatura si intende il taglio
dei rami dall’albero abbattuto. Durante la sra-
matura non tagliare mai prima i rami più gran-
di rivolti verso il basso sui quali appoggia l’al-
bero. Tagliare i rami più piccoli procedendo
come riportato nella figura. In caso di rami
che si trovano sotto tensione, è necessario ta-
gliare dal basso verso l’alto in modo da evitare
che la catena della sega possa incastrarsi.
Taglio in pezzi del tronco dell’albero
(vedi figure M – P)
Con questo termine si intende la suddivisione
dell’albero abbattuto in pezzi. Assicurarsi
sempre una posizione operativa sicura ed una
distribuzione uniforme del peso del corpo su
entrambi i piedi. Se possibile, il tronco do-
vrebbe essere appoggiare ed essere suppor-
tato da rami, travi oppure cunei. Seguire le
istruzioni semplici previste per facili operazio-
ni di taglio.
Se l’intera lunghezza del tronco dell’albero
appoggia in maniera uniforme, tagliare par-
tendo dalla parte superiore.
Se il tronco dell’albero appoggia su una estre-
mità, tagliare innanzitutto 1/3 del diametro
del tronco partendo dal lato inferiore, quindi
continuare a tagliare il resto partendo dalla
parte superiore all’altezza del taglio inferiore.
Se il tronco dell’albero appoggia su entrambe
le estremità, tagliare innanzitutto 1/3 del dia-
metro del tronco partendo dal lato superiore,
quindi continuare a tagliare 2/3 partendo dal-
la parte inferiore all’altezza del taglio superio-
re.
In caso di lavori di taglio su pendio, posizio-
narsi sempre al di sopra del tronco dell’albe-
ro. Per poter mantenere l’intero controllo al
momento del «taglio completo», quando ci si
avvicina alla fine del taglio ridurre la pressione
esercitata senza allentare minimamente la
presa sulle impugnature della sega a catena.
Prestare attenzione affinché la catena della
sega non tocchi il terreno. Una volta terminato
il taglio, prima di allontanare la sega a catena
dal punto di taglio, attendere che la catena
della sega si sia fermata completamente. Pri-
ma di passare da un albero all’altro, spegnere
sempre il motore della sega a catena.
Indicatore dello stato di carica della batteria
(vedi figura B)
La batteria ricaricabile 17 è dotata di un indi-
catore dello stato di ricarica 20 che visualizza
lo stato di carica della batteria ricaricabile.
L’indicatore dello stato di carica della batteria
20 è costituito da 3 LED verdi.
OBJ_BUCH-1275-002.book Page 85 Monday, November 22, 2010 1:10 PM
Pagina: 85
F 016 L70 758 | (22.11.10) Bosch Power Tools
86 | Italiano
Azionare il tasto per l’indicatore dello stato di
carica 19 per attivare l’indicatore dello stato
di carica 20. Dopo ca. 5 secondi l’indicatore
dello stato di carica si spegne automatica-
mente.
Lo stato di ricarica può essere controllato an-
che a batteria ricaricabile estratta.
Se dopo aver premuto il tasto 19 non vi è al-
cun LED illuminato, la batteria ricaricabile è
difettosa e deve essere sostituita.
Per motivi di sicurezza il controllo dello stato
di ricarica può avvenire solo ad elettroutensile
fermo.
Durante il processo di carica i tre LED verdi
sono illuminati uno dopo l’altro e si spengono
brevemente. La batteria ricaricabile è comple-
tamente carica quando i tre LED verdi sono il-
luminati permanentemente. Circa 5 minuti
dopo che la batteria ricaricabile è stata carica-
ta completamente, i tre LED verdi si spengono
di nuovo.
Indicatore per il controllo della temperatura
Il LED rosso dell’indicatore per il controllo
della temperatura 21 segnala che la batteria
ricaricabile oppure l’elettronica dell’elettrou-
tensile (in caso di batteria ricaricabile inseri-
ta) non sono nel campo di temperatura otti-
male. In questo caso l’elettroutensile non
funziona oppure non funziona alla potenza
massima.
Controllo della temperatura della batteria ri-
caricabile
Il LED rosso 21 lampeggia premendo il tasto
19 oppure l’interruttore di avvio/arresto 3
(con batteria ricaricabile inserita): La batteria
ricaricabile è al di fuori del campo di tempera-
tura d’esercizio da – 10 °C fino a +60 °C.
In caso di una temperatura superiore a 70 °C
la batteria ricaricabile si disinserisce fino a
quando la stessa è di nuovo in un campo di
temperatura d’esercizio ammissibile.
Controllo della temperatura dell’elettronica
dell’elettroutensile
Il LED rosso 21 rimane illuminato permanen-
temente premendo l’interruttore di avvio/ar-
resto 3: La temperatura dell’elettronica
dell’elettroutensile è inferiore a 5 °C oppure
superiore a 75 °C.
In caso di una temperatura superiore a 90 °C
l’elettronica dell’elettroutensile si disinseri-
sce fino a quando la stessa è di nuovo in un
campo di temperatura d’esercizio ammissibi-
le.
Individuazione dei guasti e rimedi
Qualora l’elettroutensile non dovesse funzionare correttamente, la tabella che segue illustra
problemi che si evidenziano in caso di guasto le possibili cause e le misure da adottare a rimedio
del problema. Se non fosse possibile, in base alla stessa, identificare ed eliminare il problema,
rivolgersi all’officina Service di fiducia.
f Attenzione: Prima di iniziare la ricerca della causa del guasto spegnere l’elettroutensile
ed estrarre la batteria ricaricabile.
Indicatore LED Autonomia batte-
ria ricaricabile
Luce continua 3 LED
verde ≥ 2/3
Luce continua 2 LED
verde ≥ 1/3
Luce continua 1 LED
verde ≤ 1/3
Luce intermittente 1
LED verde Riserva
Problema Possibili cause Rimedi
La sega a cate-
na non funziona
È scattato il frenacatena (è udibile un
segnale di avvertenza («beep»))
Tirare indietro la protezione mano
anteriore 6 in posizione n
Batteria scaricata Caricare la batteria, vedere anche le
«Istruzioni per la ricarica»
Batteria ricaricabile non inserita cor-
rettamente
Assicurarsi che entrambi gli inserti di
bloccaggio siano scattati in posizione
La protezione del motore è scattata Lasciare raffreddare il motore
Batteria troppo fredda/troppo calda Riscaldare/raffreddare la batteria
La catena della
sega non si
muove
Batteria scaricata Caricare la batteria, vedere anche le
«Istruzioni per la ricarica»
Elettroutensile difettoso Contattare il centro assistenza clienti
La sega a cate-
na lavora ad in-
termittenza
Contatto esterno oppure interno Rivolgersi ad un Servizio Assistenza
Clienti Bosch autorizzato
Interruttore di avvio/arresto 3
difettoso
Rivolgersi ad un Servizio Assistenza
Clienti Bosch autorizzato
Catena della se-
ga asciutta
Manca olio nel serbatoio dell’olio Riempire d’olio
Sfiato nel tappo del serbatoio
dell’olio 4 otturato
Pulire il tappo del serbatoio dell’olio
4
Canale della fuoriuscita dell’olio ot-
turato
Pulire il canale della fuoriuscita
dell’olio
Catena della se-
ga non viene
frenata
Frenacatena difettoso Rivolgersi ad un Servizio Assistenza
Clienti Bosch autorizzato
OBJ_BUCH-1275-002.book Page 86 Monday, November 22, 2010 1:10 PM
Pagina: 86
Italiano | 87
Bosch Power Tools F 016 L70 758 | (22.11.10)
Manutenzione ed assistenza
Manutenzione e pulizia
f Attenzione! Prima di interventi di manu-
tenzione o di pulizia spegnere l’elettrou-
tensile e rimuovere la batteria ricaricabi-
le.
Nota bene: Per garantire un funzionamento
durevole ed affidabile, eseguire regolarmente
le seguenti operazioni di manutenzione.
Per poter garantire buone e sicure operazioni
di lavoro, tenere sempre pulite l’elettroutensi-
le e le fessure di ventilazione.
Controllare regolarmente la sega a catena in
merito a difetti visibili come una catena allen-
tata, staccata oppure danneggiata, fissaggio
allentato e componenti usurati oppure dan-
neggiati.
Controllare che le coperture ed i dispositivi di
protezione non siano danneggiati e che siano
applicati in modo corretto. Prima dell’impiego
effettuare eventuali lavori di manutenzione o
di riparazione necessari.
Se nonostante gli accurati procedimenti di
produzione e di controllo la sega a catena do-
vesse guastarsi, la riparazione va fatta effet-
tuare da un punto di assistenza autorizzato
per gli elettroutensili Bosch.
Nota bene: Prima di spedire le seghe a catena
si prega di svuotare assolutamente il serbato-
io dell’olio.
Catena della se-
ga/binario di
guida bollenti
Manca olio nel serbatoio dell’olio Riempire d’olio
Sfiato nel tappo del serbatoio
dell’olio 4 otturato
Pulire il tappo del serbatoio dell’olio
4
Canale della fuoriuscita dell’olio ot-
turato
Pulire il canale della fuoriuscita
dell’olio
Tensione della catena troppo alta Regolare la tensione della catena
Catena della sega non affilata Riaffilare la catena oppure sostituirla
La sega a cate-
na si inceppa,
vibra oppure
non taglia cor-
rettamente
Tensione della catena troppo lenta Regolare la tensione della catena
Catena della sega non affilata Riaffilare la catena oppure sostituirla
Catena della sega usurata Sostituire la catena
Dentatura della sega indica nella di-
rezione sbagliata
Montare correttamente la catena
Vibrazioni e ru-
more eccessivi
Elettroutensile difettoso Contattare il centro assistenza clienti
Durata di taglio
per carica bat-
teria troppo
scarsa
Troppo attrito a causa della mancan-
za di lubrificazione
Assicurare la lubrificazione della ca-
tena (vedi «Lubrificazione della cate-
na della sega»)
La catena della sega deve essere pu-
lita
Pulire la catena della sega
Tecnica di taglio non idonea vedi «Lavorare con la sega a catena»
Batteria non ricaricata completamen-
te
Caricare la batteria, vedere anche le
«Istruzioni per la ricarica»
La catena della
sega si muove
lentamente
Batteria scaricata Caricare la batteria, vedere anche le
«Istruzioni per la ricarica»
Batteria ricaricabile conservata al di
fuori del campo di temperatura am-
mssibile
Lasciare riscaldare la batteria ricari-
cabile alla temperatura ambiente
(nel campo di temperatura ammissi-
bile per la batteria ricaricabile di
0 – 45 °C)
Led indicatore
di carica della
batteria 24 co-
stantemente ac-
ceso
Operazione di
ricarica non
possibile
La batteria ricaricabile non è inserita
(correttamente)
Inserire la batteria ricaricabile corret-
tamente sulla stazione di ricarica
I contatti delle batterie ricaricabili
sono sporchi
Pulire i contatti delle batterie ricari-
cabili; p.es. inserendo ed estraendo
più volte le batterie o la batteria rica-
ricabile
Batteria difettosa Sostituire la batteria
Gli indicatori
LED 24 oppure
25 non sono ac-
cesi dopo che la
spina di rete è
stata inserita
nella presa
La spina di collegamento alla rete
della stazione di ricarica non è inseri-
ta (correttamente)
Inserire la spina di rete (completa-
mente) nella presa per la corrente
Difetto della presa per la corrente,
del cavo di rete oppure della stazione
di ricarica
Controllare la tensione di rete ed,
eventualmente, far controllare la sta-
zione di ricarica presso un centro per
il Servizio Clienti elettroutensili Bo-
sch autorizzato
Problema Possibili cause Rimedi
OBJ_BUCH-1275-002.book Page 87 Monday, November 22, 2010 1:10 PM
Pagina: 87
F 016 L70 758 | (22.11.10) Bosch Power Tools
88 | Italiano
Per ogni tipo di richiesta o di ordinazione di
pezzi di ricambio, è indispensabile comunica-
re sempre il codice prodotto a dieci cifre ri-
portato sulla targhetta di fabbricazione della
sega a catena.
Sostituire/girare la catena della sega e la la-
ma (vedi figure C1–C3)
Controllare la catena della sega e la lama se-
guendo le istruzioni riportate al paragrafo
«Tensione della catena della sega».
La scanalatura di guida della lama con il tem-
po è soggetta ad usura. Sostituendo la catena
della sega ruotare la lama di 180° al fine di
compensarne l’usura; questo prolunga la du-
rata di impiego della lama.
Controllare il rocchetto per catena 28. Qualo-
ra lo stesso dovesse essere usurato oppure
danneggiato a causa dell’elevato carico, farlo
sostituire da un officina di assistenza clienti.
Affilatura della catena della sega
La catena della sega può essere riaffilata cor-
rettamente presso un qualunque Centro di As-
sistenza Clienti per elettroutensile Bosch.
Con l’ausilio del dispositivo affilalame oppure
tramite il Dremel-Multi con l’inserto di smeri-
gliatura 1453 è possibile riaffilare la catena
anche da soli. Attenersi alle istruzioni di affila-
tura allegate.
Controllo della lubrificazione automatica a
olio
Il funzionamento della lubrificazione automa-
tica della catena può essere controllato av-
viando la sega e tenendo la punta rivolta verso
un pezzo di cartone o di carta sul pavimento.
Non toccare il pavimento con la catena e man-
tenere una distanza di sicurezza di almeno
20 cm. Se durante questa operazione si nota
una scia di olio che diventa sempre più gran-
de, significa che la lubrificazione automatica a
olio funziona correttamente. Se invece non si
riscontra alcuna traccia d’olio, nonostante il
serbatoio dell’olio sia pieno, leggere il para-
grafo «Individuazione dei guasti e rimedi» op-
pure rivolgersi al Servizio di Assistenza Clienti
Bosch.
Dopo la tosatura/conservare
Pulire la carcassa in plastica sagomata della
sega a catena utilizzando una spazzola morbi-
da ed uno straccio pulito. Non utilizzare ac-
qua, solventi e prodotti di lucidatura. Rimuo-
vere ogni tipo di sporcizia ed in modo
particolare dalle feritoie di ventilazione del
motore.
In seguito ad una durata di impiego di 1 – 3
ore, smontare la copertura 13, la lama 10 e la
catena della sega 11 e pulirli utilizzando una
spazzola.
Pulire la zona sotto alla copertura 13, il roc-
chetto per catena 28 ed il fissaggio della lama
togliendo con una spazzola ogni tipo di spor-
cizia rimasta attaccata. Pulire l’ugello per
l’olio 31 utilizzando uno straccio pulito.
Qualora la sega a catena dovesse essere im-
magazzinata per periodi di tempo più lunghi,
pulire la catena della sega 11 e la lama 10.
Conservare la sega a catena in un posto sicuro
che sia asciutto e che sia al di fuori della por-
tata dei bambini.
Non mettere nessun altro oggetto sull’elet-
troutensile.
Accertarsi che la sega a catena venga sempre
appoggiata in posizione orizzontale con il tap-
po del serbatoio dell’olio 4 rivolto verso l’alto.
In caso di conservazione nell’imballaggio di
vendita, il serbatoio dell’olio deve essere
svuotato completamente.
Accessori
Catena della sega
AKE 30 LI . . . . . . . . . . . . . . . . .F 016 800 256
Ulteriori accessori
Olio adesivo per catene,
1 litro. . . . . . . . . . . . . . . . . . . .2 607 000 181
Servizio di assistenza ed assistenza
clienti
Il servizio di assistenza risponde alle Vostre
domande relative alla riparazione ed alla ma-
nutenzione del Vostro prodotto nonché con-
cernenti le parti di ricambio. Disegni in vista
esplosa ed informazioni relative alle parti di ri-
cambio sono consultabili anche sul sito:
www.bosch-garden.com
Il team assistenza clienti Bosch è a Vostra di-
sposizione per rispondere alle domande rela-
tive all’acquisto, impiego e regolazione di ap-
parecchi ed accessori.
Italia
Officina Elettroutensili
Robert Bosch S.p.A. c/o GEODIS
Viale Lombardia 18
20010 Arluno
Tel.: +39 (02) 36 96 26 63
Fax: +39 (02) 36 96 26 62
Fax: +39 (02) 36 96 86 77
E-Mail: officina.elettroutensili@it.bosch.com
Svizzera
Tel.: +41 (044) 8 47 15 13
Fax: +41 (044) 8 47 15 53
Trasporto
Spedire batterie ricaricabili solamente se la
carcassa non è danneggiata. Coprire i contatti
scoperti ed imballare la batteria ricaricabile in
modo tale che non possa muoversi nell’imbal-
lo stesso.
In caso di spedizione di batterie ricaricabili
agli ioni di litio potrebbe essere obbligatorio
l’applicazione di un contrassegno. Osservare
pertanto le norme nazioni a riguardo.
OBJ_DOKU-22659-002.fm Page 88 Monday, November 22, 2010 2:28 PM
Pagina: 88
Italiano | 89
Bosch Power Tools F 016 L70 758 | (23.11.10)
Smaltimento
Avviare ad un riciclaggio rispettoso dell’am-
biente gli imballaggi, gli elettroutensili e gli
accessori dismessi.
Non gettare elettroutensili e batterie ricarica-
bili/batterie tra i rifiuti domestici!
Solo per i Paesi della CE:
Conformemente alla direttiva
europea 2002/96/CE gli elet-
troutensili diventati inservibili
e, in base alla direttiva europea
2006/66/CE, le batterie ricari-
cabili/batterie difettose o con-
sumate devono essere raccolte separatamen-
te ed essere inviate ad una riutilizzazione
ecologica.
Le batterie ricaricabili/le batterie non funzio-
nanti potranno essere consegnate diretta-
mente presso:
Italia
Ecoelit
Viale Misurata 32
20146 Milano
Tel.: +39 02 / 4 23 68 63
Fax: +39 02 / 48 95 18 93
Svizzera
Batrec AG
3752 Wimmis BE
Batterie ricaricabili/Batterie:
Li-Ion:
Si prega di tener presente
le indicazioni riportare nel
paragrafo «Trasporto»,
pagina 88.
Con ogni riserva di modifiche tecniche.
OBJ_DOKU-22659-002.fm Page 89 Tuesday, November 23, 2010 3:31 PM

Domande e risposte

Non ci sono ancora domande circa il Bosch AKE 30 LI

Chiedi informazioni sul Bosch AKE 30 LI

Hai una domanda sul Bosch AKE 30 LI ma non riesci a trovare una risposta nel manuale dell'utente? Probabilmente gli utenti di ManualsCat.com potranno aiutarti a rispondere alla tua domanda. Completando il seguente modulo, la tua domanda apparirà sotto al manuale del Bosch AKE 30 LI. Assicurati di descrivere il problema riscontrato con il Bosch AKE 30 LI nel modo più preciso possibile. Quanto più è precisa la tua domanda, maggiori sono le possibilità di ricevere rapidamente una risposta da parte di un altro utente. Riceverai automaticamente una e-mail per informarti che qualcuno ha risposto alla tua domanda.